Caso marò, ora la Mogherini alza la "vocina" con l'India

"Troppi rinvii, sono in gioco le relazioni tra l'Ue e l'India". Ma sull'arbitrato mente e non ammette le proprie colpe

Finalmente Federica Mogherini batte un colpo. Finalmente si espone pubblicamente da Alto rappresentante per la Politica estera dell'Unione europea. Mentre da Nuova Delhi è arrivato l'ennesimo schiaffo all'Italia, l'ex ministro degli Esteri si degna di occuparsi del caso marò. Lo fa rilasciando un'intervista a Repubblica che, se letta attenatmente, lascia l'amaro in bocca. Non solo perché la Mogherini alza appena la "vocina" senza spaventare minimamente il governo indiano, ma anche perché nel difendere il proprio operato di quand'era alla guida della Farnesina non fa altro che raccontare una caterva di bugie, peraltro già smentite.

"Il continuo rinvio di una soluzione alla questione dei due marò italiani può anche incidere sulle relazioni Ue-India e sulla lotta globale contro la pirateria in cui l’Ue è fortemente impegnata". Nell'intervista a Repubblica, la Mogherini avverte così Nuova Delhi sulle possibili conseguenze dello stallo. Un avvertimento che non spaventa nessuno. Non sortirà alcun effetto. Rientrerà, piuttosto, nel lungo elenco di ministri, premier e sottosegretari che dal governo Monti in poi hanno promesso di impegnarsi per riportare in Italia Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. "Le aspettative finora sono andate deluse - ammette - ma aspettiamo di vedere se vi sono margini perché questa situazione è dolorosissima per i due marò, le loro famiglie e l'Italia". Viene da chiedersi cosa abbia fatto la Mogherini quando era alla Farnesina e cosa stia facendo da quando siede all'Unione europea. Non può certo tirarsi fuori.

Per quanto riguarda il lavoro svolto al ministero degli Esteri, la Mogherini è subito pronta ad auto assolversi. "Come ho sempre detto in parlamento, ho usato i mesi da ministro degli Esteri per completare le procedure preliminari all'arbitrato, che hanno richiesto più tempo e lavoro del previsto - assicura - oggi, nella mia nuova posizione, continuo a seguire da vicino questa vicenda che mi sta molto a cuore, in contatto con il governo italiano". Peccato che non sia vero. Il 24 aprile aveva sì annunciato l'apertura di una "procedura internazionale" con l'invio di una nota verbale all'India, ma si è trattato soltanto del primo passo che, seza esiti concreti, potrebbe sfociare nell'arbitrato intrenazionale. Questo, però, non è mai stato attivato. Il 27 maggio era stato, infatti, assoldato per l’ex capo del servizio giuridico del Foreign office, il baronetto britannico Daniel Bethlehem. Fino ad oggi non ha fatto praticamente nulla. Eppure, come spiegava al Giornale Angela Del Vecchio, docente di diritto internazionale alla Luiss di Roma, "l’arbitrato potrebbe essere attivato". "Il ricorso era stato preparato dalla commissione che si occupò dei marò all'inizio della vicenda - spiegava la giurista - bisogna solo presentare la richiesta al Tribunale internazionale del mare".

Commenti
Ritratto di MAFIAcapitale....

MAFIAcapitale....

Sab, 27/12/2014 - 11:18

mogherina? fa rima con boldrina

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 27/12/2014 - 11:19

Quest'inetta, fortemente sponsorizzata dal pagliaccio di Pontassieve, non possiede neppure i requisiti per condurre un salone di manicure. Figuriamoci per assolvere i compiti diplomatici cui, teoricamente, è chiamata.

aaantonio5555

Sab, 27/12/2014 - 11:21

Se ci fosse stato Berlusconi già erano a casa .Nessuno o pochi hanno saputo capire la grandezza di Berlusconi a livello mondiale,non si è profeti in Patria.

Massimo25

Sab, 27/12/2014 - 11:25

Ho letto la sua intervista su un altro giornale.Lo ripeto da anni,questa ragazza é come bambi nel mondo delle meraviglie,incapace,assolutamente non all'altezza per le cariche che ricopre,é servita come merce di scambi frà Renzi e l'Europa..buttatela via prima possibile e prima che faccia danni irreparabili.

blackbird

Sab, 27/12/2014 - 11:26

Se anche l'arbitrato internazionale desse ragione all'Italia imponendo all'India la restituzione dei due sequestrati, non è detto che lo stato asiatico obbedisca. E allora? Sanzioni come alla Russia di Putin? E chi le sosterrebbe? Mettiamoci lo spirito in pace: l'India farà quello che vorrà fare e noi dovremo accettarlo. Nel bene o nel male dovremo accettarlo. Come il peccato originale su fatto da Adamo, anche questa vicenda ha un padre: chi da Roma ordinò alla nave italiana di rientrare nel porto indiano!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 27/12/2014 - 11:32

All'alzata di voce di que

Ritratto di maurofe

maurofe

Sab, 27/12/2014 - 11:37

Ma sono tutte c...te fatte per accontentare l'opinione pubblica....ma come si può pensare che la UE per salvaguardare l'Italia e i suoi marò possa interrompere i rapporti commerciali con uno dei paesi produttivi leader dopo Cina ed insieme a Brasile, ecc....Come si può pensare che altre nazioni come Francia, Germania, Uk, interrompano i rapporti con l'India per fare un favore a NOI? .....Si è visto con il Brasile con Battisti....per favore non insultate la ns intelligenza..

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 27/12/2014 - 11:37

All'alzata di voce di questa insignificante "gallina", elevata a rappresentate della politica estera europea solo per prendere xxteriormente per il cxxo l'Italietta di Fonzie Renzi, l'India risponderà con una fragorosa pernacchia!

Duka

Sab, 27/12/2014 - 11:39

La super OCA vorrà superare il disastro Putin con questo indiano? E' probabile solo l'italia può vantare tanti idioti a briglia sciolta.

nonnoaldo

Sab, 27/12/2014 - 11:40

Anche la Mogherini, come il suo mentore fiorentino... parole, parole, parole...palle, palle, palle...

linoalo1

Sab, 27/12/2014 - 11:43

Resto sempre dell'idea che le Donne stanno bene solo dietro ai fornelli!Gli Indiani,però,hanno un altro concetto delle Donne!Pertanto,la Mogherini,neanche la considerano!Lino.

roliboni258

Sab, 27/12/2014 - 11:56

nel Veneto una persona cosi' la chiamiamo "cagona"

Armandoestebanquito

Sab, 27/12/2014 - 11:56

La magistratura indiana e' indipendente dallo stato, non come in Italia. L'India se ne fischia della EU. Per riuscire a fare pressione politica ci vuole Obama o Putin. Il Primo, non le ne frega niente della Italia quindi rimane Putin. Allora lasciate di perdere tempo e parlate con il grande Silvio che sistema la facenda. Ma i comunisti no ce la fanno a fare il passo indietro. Allora continuate cosi'.

agosvac

Sab, 27/12/2014 - 11:59

La colpa del completo disinteresse dell'UE nei confronti della situazione Italia/India non è dell'UE che, ormai lo sanno tutti, è solo un'organizzazione germanocentrica che si disinteressa di tutto ciò che non interessa a cruccolandia!!! La colpa è dell'Italia e dei suoi governanti che accettano pedissequamente le ritorsioni contro Putin a difesa dell'ukraina, neppure associata all'UE, perdendo un casino di soldi e non fa niente per "interessare e coinvolgere" l'UE a difesa dei suoi fucilieri di marina che, bisogna sempre ricordarselo, erano lì dov'erano in missione ufficiale voluta anche dall'UE!!! La difesa dll'ukraina sì e la difesa dell'Italia no!!!! Che vergogna!!!

Raoul Pontalti

Sab, 27/12/2014 - 12:13

L'arbitrato esclude il Tribunale del Mare di Amburgo...o si ricorre all'arbitrato o al Tribunale del mare a o alla Corte internazionale di giustizia dell'Aja. L'India ha scelto la Corte dell'Aja e quindi è lì che si dovrà andare dopo però che la giustizia indiana avrà fatto il suo corso. Incidentalmente rilevo che il Tribunale di Amburgo è competente solo per controversie circa l'interpretazione e l'applicazione delle norme della Covenzioe di Montego Bay e non sulla questione dell'immunità funzionale dei militari (l'unco vero appiglio dell'Italia) per la quale è competente la CIG. Per quanto riguarda l'interpretzione della Convenzione il Tribunale del mare darà torto all'Italia sulla giurisdizione, essendo questa chiaramente concorrente e non esclusiva italiana. Per l'arbitrato...bisognerà mettersi d'accordo con l'India sugli arbitri...

Massimo Bocci

Sab, 27/12/2014 - 12:18

La cooptata,compagna ha fatto un.......,,,peto???

filder

Sab, 27/12/2014 - 12:21

Poverina visto che nell'insediarsi a ministra degli esteri Italiani prima e degli esteri Europei dopo aveva promesso che adesso con Lei la musica sarebbe cambiata riguardo il caso vergognoso dei due nostri marò, si vede che ha passato tutto questo tempo a studiare la musica solfeggiando ed ancora ad oggi stento a capire di che musica si tratta, forse la Mogherini si sta preparando ad andare in India e cantare il de profundis ai poveri malcapitati e dimenticati sottoufficiali-Vergogna tutta Italiana e mestiere da principianti.

GimmeSong

Sab, 27/12/2014 - 12:22

Non contiamo niente

Mobius

Sab, 27/12/2014 - 12:26

Sciacquetta.

Ritratto di gianni2

gianni2

Sab, 27/12/2014 - 12:30

Cara sig. Mogherini, il tempo l'ha usato solo per farsi I CAZZI SUOI. Le stronzate le racconti ai deficienti che l'appoggiano. Lei e tutti i suoi compagni ministri, siete l'assoluta disgrazia di questa "nave senza nocchiere in gran tempesta". Vada a dare via la........forse in questo riesce ancora bene.

SAMING

Sab, 27/12/2014 - 12:36

Innanzitutto bisognerebbe processare cului il quale diede ordine alla nave italiana , che si trovava già in acque internazionali, dsi invertire vla rotta e di ritornare in India dove i due maro furono arrestati.Poi non bisognava risarcire la famiglia dei pescatori morti perchè questa è stata una manifestazione di colpa.Ma oggi, al di là di quanto detto sopra,non vi è alcuna speranza che l' India molli l'osso. Vista l'incapacità della linea di comando marittimo, della scassatissima diplomazia italiana e del disinteresse internazionale al caso, l'unica soluzione è quella di affidare alla nostra più efficiente organizzazione di persuasione e di corruzione e cioè alla mafia, dietro lauto compenso, di riportare a casa i due marò. Non dimenmtichiamo che gli indiani sono molto corruttibili anzi, hanno la corruzzione nel loro DNA. Sono convinmto che in un paio di mesi tutto sarà risolto con soddisfazione di tutti. Saluti ed auguri a tutti. Saming

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 27/12/2014 - 12:42

No, siamo alle comiche finali. Se non ci fosse di mezzo la vita di due militari e l'onore del bidone itaglia, questa sarebbe una storia comica, buffonesca una colossale pagliacciata. La nostra politica estera gestita da clown da circo.

tormalinaner

Sab, 27/12/2014 - 12:42

La bella addormentata Mogherini si è svegliata con la vocina da fata, ma non farà nulla di buono perchè parcheggiata in UEE solo in quanto donna non perche esperta ed intelligente. Con la Mogherini il problema dei marò non sarà risolto. Se fossero stati Americani i marines gli avrebbero liberati anni fà, ma purtroppo sono italiani e abbiamo la Mogherini.....poveri noi !

gigetto50

Sab, 27/12/2014 - 12:42

......non ho ancora capito quali siano stati i "plus" della Mogherini agli Esteri europei.....

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 27/12/2014 - 12:44

E quando era ministro degli esteri in Italia, cosa ha fatto ?

michetta

Sab, 27/12/2014 - 12:49

Questa signora o signorina, non lo so e non lo voglio sapere, che crede di ergersi a ministro degli esteri Italiano prima ed Europeo poi, solo perché conosce tre-quattro lingue, HA CAPITO PROPRIO MALE! Non si fa così il ministro degli Esteri! COME LEI L'HA FATTO SOLO D'ALEMA E FINI! Ci si deve preoccupare degli Italiani sparsi nel mondo, soprattutto se questi sono due Sottufficiali della Marina Militare Italiana, che facendo il proprio dovere, sono stati fermati e trattenuti per ben tre anni in territorio straniero! Un ministro degli esteri come questa signora/ina, che per ben otto mesi circa se ne e' stata con le mani in mano, pensando a come incontrare gli ambasciatori o promuovendo gli incaricati d'affari, DEVE ANDARE A FANCU....CINA! Non ci rappresenta! Non merita di rappresentarci! RAUS!

graffias

Sab, 27/12/2014 - 12:53

La Mogherini è un soggetto incredibile , lo si può capire solo pensando a quello che hanno fatto fino ad ora i suoi colleghi che si sono succeduti da tre anni a questa parte. Per quanto ripugnante possa essere, questa poco simpatica donna , come gli altri prima di lei hanno illuso noi italiani e le famiglie dei due Marò di essere sul punto di risolvere la questiome , e poi..............niente . Vi è poi da aggiungere che quei quattro scalzacani che si fanno chiamare giudici ci stanno letteralmente prendendo in giro . Che l'India sia un paese incivile è cosa nota , ma che questo debba dare la possibilità di insultarci un giorno si e l'altro pure ...no ,questo no. Quindi sarebbe necessario organizzarci per riprendere i nostri marò e dopo , allertando i tribunali internazionali per ottenere la condanna ed il cospicuo risarcimento per i nostri due militari. Forza Mogherini facci vedere di che pasta sei fatta !!!!!

Bellator

Sab, 27/12/2014 - 12:55

Ma questa pollastrella, da quale pollaio l'ha scovata il Renzuccio ??.Ma come si può nominare un Ministro degli Esteri, senza arte e né parte,sedicenti politici improvvisati,senza conoscenze di politica mondiale. Il Presidente del Consiglio deve avere le p..lle, lui e chi nomina Ministro , ma questi nostri imbecilli di politici che ci Governano!!, ancora non hanno capito che i nostri Fucilieri appartenendo alla Forze Armate, di uno Stato,Membro della Alleanza Atlantica-Nato, il nostro Governo(MONTI)doveva immediatamente chiedere l'intervento della nostra Coalizione Militare, per risolvere il caso, per il fatto che uno Stato membro deve essere supportato quando viene minacciato o ha subito un sopruso, non liberando i nostri militari, di cui è stato ampiamente dimostrato di non aver commesso il fatto, per l'uccisione dei due pescatori INDIANI, che nel tempo libero, forse!!,facevano pure i pirati !!.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 27/12/2014 - 12:57

Buttatela fuori dal governo e che impari a fare la casalinga non la politica, non si gioca con la vita delle persone.

altanam48

Sab, 27/12/2014 - 12:57

Confesso la mia ignoranza in materia, ma qualcuno sa spiegarmi perchè essendo in deflazione, stipendi e pensioni bloccati, tentativi, vani, per ridare fiato alle nostre imprese asfittiche, i concessionari aumentano allegramente i pedaggi? Significa forse che i concessionari possono fare di noi poveri utenti quello che vogliono? A me sembra una vera e propria ingiustizia che non dev'essere in alcun modo sottacciuta.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 27/12/2014 - 13:03

...Andando avanti di questo passo, i nostri "marò" in India ci maturano la pensione. Se le istituzioni di quel Paese fossero serie, così come vogliono farci credere, in questo lasso di tempo avrebbero per lo meno dovuto stendere un programma serio sul come definire penalmente la vicenda. In realtà, di errori, ne sono stati fatti tanti, a partire dal comandante della petroliera che portò i nostri militari nella tana del lupo, al governo monti che li rispedì in India per "salvaguardare", non si sa bene, quali interessi. Oggi, come si suol dire, la "piaga" è diventata purulenta per cui, ci vuole una cura drastica; Comincino, dunque, l'Italia e l'Europa ad "intorbidire" le acque: "si vis pacem para bellum". Sicuramente sono più importanti gli interessi dell'India verso l'Europa e non il contrario.

achina

Sab, 27/12/2014 - 13:05

MA QUESTA INETTA DIMOSTRI CON DOCUMENTI QUANTO FATTO SIA IN ITALIA CHE IN EUROPA. A CHIACCHIERE SIAMO TUTTI BRAVI!

moshe

Sab, 27/12/2014 - 13:06

Non è che una componente dei dilettanti allo sbaraglio che formano il (purtroppo) nostro governo.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 27/12/2014 - 13:13

… ma che deve fare questa “sprovveduta” Mogherini messa a sedere su quella poltrona solo perché non s’è trovano altro. Si arrovella le meningi per fare esperienza … that’s all!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 27/12/2014 - 14:14

Che faccia da ......Adesso che sta finendo il mandato si agitano tutti nella maggioranza compreso lo ZAR GIORGIO ARTEFICE DEL RITORNO. E l'opposizione?????? anche FI dove sei???????Mostruoso silenzio. V E R G O G N A.

gian paolo cardelli

Sab, 27/12/2014 - 14:22

Portali, cosa c'è da interpretare nella Convenzione? Per casi del genere in acque internazionali la giurisdizione è del paese cui il natante appartiene ovvero di cui sono cittadini i coinvolti. Non c'è proprio nulla da dover "interpretare"..

Maura S.

Sab, 27/12/2014 - 14:26

come a solito = too much talking about nothing = e un paese come l'india, ce lo da in quell posto.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 27/12/2014 - 14:43

Ma, se non mi sbaglio in Italia ci sono 200,000 Indú che vivono nel nostro Paese, é se renzi vuole risolvere il problema dei 2 Maró lui non deve fare altro che far controllare chi dei 200,000 Indú non é in regola con le leggi sul,emigrazione in Italia,Ma che si arrestino 100,2000, 10,000 Indú che sono clandestini é si mettano in galera queste persone, oppure che vengano rimandati in India 100,2000,10,000 Indú!, fino a che il Governo di New Dehli capisca che loro ci Hanno rotto le palle con i loro Rinvii!!!.

Iacobellig

Sab, 27/12/2014 - 15:49

l'addormentata politica, che occupa un posto designatole da un governo non legittinato dal popolo, inadeguata, intervenendo peggiora soltanto la situazione!

Iacobellig

Sab, 27/12/2014 - 15:53

Boldrini, squadra di governo, nessuno escluso, mogherini, napolitano, prodi e monti compresi, hanno fatto danni enormi al paese!

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 16:19

dunque...vediamo le supercazzuole in ordine 1) imbarcare militari italiani e non "contractors" come fanno li altri paesi..grazie a La Russa...2) far ritornare la nave in porto indiano ...grazie all'armatore italiano...3)non aver a quando del loro ritorno immediatamente fatto istruire un processo in Italia..legalizzando cosi' il "non ritorno" in India...se la magistratura indiana e' indipendente anche la nostra lo e'.. queste supercazzuole...volete ora che le risolva la Mogherini o l'EU ?? e mai dimenticarsi che l'India e' in ottimi rapporti con USA,Cina e Russia...percio' .."adelante ...mas com jucio"

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 27/12/2014 - 16:29

@maurofe- hai perfettamente ragione. nel caso Battisti la Francia è addirittura intervenuta per non farlo estradare in Italia. cosa c'è da aspettarsi da quest'Europa del menga?

Giorgio Mandozzi

Sab, 27/12/2014 - 16:29

Ma chi è costei? L'ennesima nullità espressa dalle scelte "rosa" del Sig, Renzi. Intenta solo ad apparire non ha la capacità e l'autorevolezza necessarie per il ruolo. Poveri "marò"!

Kamen

Sab, 27/12/2014 - 16:47

Un parolaio chi poteva scegliere se non una parolaia?

Raoul Pontalti

Sab, 27/12/2014 - 16:50

gian paolo cardelli guarda che casi del genere non si sono mai verificati, dunque si deve interpretare....Si deve stabilire se una sparatoria sia assimilabile ad un incidente di navigazione, se i militari sparacchianti siano assimilabili all'equipaggio della nave (l'art. 97 UNCLOS garantisce la giurisdizione esclusiva allo Stato di bandiera della nave responsabile di abbordo o altro incidente per atti compiuti dal comandante o dai membri dell'equipaggio e rimane il dubbio se siano comprese anche le persone trasportate), se l'espressione "alto mare" di cui all'art. 97 de quo possa estendersi anche alla ZEE in cui si trovava la Enrica Lexie (ipotesi già esclusa dalla Corte suprema indiana con sentenza 18 gennaio 2013 e condivisa dalla maggior parte degli esperti stranieri di diritto del mare), etc. Come vedi o sempliciotto vi è materia d'interpretazione e in ogni caso proprio l'UNCLOS ha istituito il Tribunale del mare espressamente per le controversie d'interpretazione...

fer 44

Sab, 27/12/2014 - 16:53

Liolao, qualche volta, ma non sempre, le donne vanno bene anche sotto le lenzuola!!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Sab, 27/12/2014 - 17:42

Non bastano bella presenza e un bravo parrucchiere, occorrono anche altre doti. La signora non è all'altezza per tale mandato. Incompetente

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 17:43

non mi toccate il cardellino...almeno sotto le feste..siate buoni...e poi...non lo sapete che nella sua omniscenza e' pure esperto di diritto internazionale ella navigazione ???xcome ??? ha preso la laurea in quel di Tirana (senza offesa per l'Albania s«intende...) assieme a Bossi...ahhhhhhhhhhh allora tutto si spiega...lololololol

Roberto Casnati

Sab, 27/12/2014 - 17:46

La Mogherini? Un fulgido esempio d'inadeguatezza delle donne!

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 17:48

e come ultima supersupercazzuola quella di un bananas che afferma che con silviuccio cio' non arebbe successo...si lo sappiamo tutti...gli avrebbe raccontato qualche barzelletta sulle vacche sacre e sarebbe finita a tarallucci e vino potenza dell'idiozia bananiera

Ritratto di maurofe

maurofe

Sab, 27/12/2014 - 18:03

Perché non dite mai nome e cognome di quel DEFICIENTE che ha dato il comando di approdare nel porto indiano facendo lasciare le acque internazionali? Dovrebbe essere espulso dall'Italia quel mentecatto...

epc

Sab, 27/12/2014 - 18:06

Com'era il nome di quel programma? "Il ruggito del conglio"....

SAMING

Sab, 27/12/2014 - 18:30

Ma bisogna considerare che i nostri marò li abbiamo consegnati volontariamente all' India e quindi l'Europa e l' Onu ci hanno giù risposto. Cose volete da noi se li avete consegnati di vostra volontè ? SaLUTI A TUTTI sAMING

gian paolo cardelli

Sab, 27/12/2014 - 18:39

Pontalti, non ho capito bene (...): l'avrebbe deciso la Corte Suprema INDIANA, e DOPO L'INCIDENTE? Se voleva farci ridere c'è riuscito benissimo, ma l'appiglio della ZEE può essere considerato solo dai creduloni: la Convenzione è chiarissima su cosa ci deve rientrare...

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 27/12/2014 - 18:41

La cianfrusaglia di sinistra che ci governa, se ne frega altamente dei nostri marò. Mi chiedo, perché le forze dell'ordine difendono e prottegono questa cianfrusaglia, domani potrebbe toccare ad un carabiniere, un finanziere,o a un poliziotto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 27/12/2014 - 18:54

Questa invece della voce,farebbe bene ad "ALZARE LE CHIAPPE" dalla poltrona, recarsi in India e rimanerci fino a quando non si risolve la situazione!!!! Buon anno???? Dal Leghista Monzese, che non è capace di fare la O con il bicchiere perchè la fa con il COMPASSO!!! LOL LOL

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 27/12/2014 - 18:59

UN INETTO MINISTRO PROMOSSO A FARE UN ANCOR PIU' INTETTO COMMISSARIO PER LA POLITICA ESTERA UE. UNA DELLE TANTE SGNACCHERE PORTATE A ROMA DAL VENDITORE DI PENTOLE.

plaunad

Sab, 27/12/2014 - 19:10

Ah ah ah ah ah La Mogherina pigola. Sai agli Indiani che baffo gli fa.

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 19:21

se in quell'infausto governo Monti ci fosse stato qualcuno con un po di palle e intelligenza...quando ritornarono...invece di accoglierli come eroi...cosa che fece infuriorare gli indiani...un tribunale italiano ne ordinava l'arresto e la detenzione a domicilio in attesa di processo...gli indiani si sarbbero attaccati al classico tram...avremmo noi contestato che la magistratura e' sovrana e che il governo italiano non poteva mantenere la parola e rispedirli in India...invece...grande pagliacciata tra Terzi e Monti e finale classico all'italiana del calamento di braghe...il classico ruggito del coniglio...ma senza la sua intelligenza

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 19:25

dato che da buon commentatore pensionato e facile alla critica ne ho date a destra e manca...ne ho in riserva per i due "eroici" maro'...ma dove avevano sentito dire che c'erano pirati nelle acque territoriali indiane o nelle vicinanze ??? probabilmente da buoni italiani avevano confuso l'India con la Somalia o lo stretto di Hormuz...

FerguSSon

Sab, 27/12/2014 - 19:33

parrebbe che la nave non si trovasse nè in acque internazionali nè in acque indiane ma bensì in quella zona chiamata "contigua". (lo dice il GPS della nave ed il satelite, mica ce lo siamo inventati). Questa posizione della nave darebbe ragione all'India sulla gestione del processo. Ma questo è un dettaglio che spesso viene taciuto o dimenticato.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 27/12/2014 - 19:33

SIAMO RIDICOLI, ABBIAMO DEI GOVERNANTI CHE FANNO RIDERE I POLLI E INTANTO GLI INDIANI CI PRENDONO PURE PER IL CxxO....

lorenzovan

Sab, 27/12/2014 - 19:49

gli indiani fanno quello che avremmo duvuto fare noi con quei due piloti criminali americani che tranciarono i cavi della teleferica del Cermis facendo i rambo...altro che palle

Giorgiopin

Sab, 27/12/2014 - 19:51

che schifo di paese! dopo tre anni di coglionate non sanno piu che pesci prendere....in faccia! perfino con gli indiani di merda esperti in stupri non riusciamo a cavare un ragno dal buco!!! vergognatevi!

gian paolo cardelli

Sab, 27/12/2014 - 19:59

Lorenzovan, non sono io ad essere "esperto anche di diritto internazionale " (che comunque studia all'Università, ma lei ad dimostrare ignoranza e superficialità in ogni argomento finora proposto, ed agli occhi degli ignoranti chi mostra un minimo di conoscenza appare "saccente"... grazie di esistere: lei mi conferma che sono sulla strada giusta.

gian paolo cardelli

Sab, 27/12/2014 - 20:03

FerguSSon, so che per quelli come lei è un'impresa sovrumana, ma prima di rimediare figuracce citando cose che non conosce vada a leggersi cosa dice la Convenzione sulla "zona contigua", così capirà, forse, la cretinata che ha scritto...

Sonia51

Sab, 27/12/2014 - 21:36

#SAMING: concordo con lei al 100%, tutto quello che ha esposto è razionalmente e indiscutibilmente vero. Mogherini? sa esprimersi in un buon inglese, contrariamente ai suoi precedenti colleghi e primi ministri italiani, ma è pochino per il ruolo che le hanno affidato.

marcomasiero

Sab, 27/12/2014 - 23:17

RI-DI-CO-LA !!! stai zitta che è meglio !!! siete una massa di imbelli incapaci figli dell' 8 settembre ! questo è il risultato: voltagabbana e profittarori di ogni risma disposti a sacrificare due soldati per i propri interessi e inciucci siano essi nazionali che internazionali ! FATE SCHIFO !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 27/12/2014 - 23:57

Nel caso dei due Marò la cosa che fa maggiormente arrabbiare ascoltando le varie dichiarazioni dei ministri è CHE NESSUNO DI LORO HA FATTO QUALCOSA DI COSTRUTTIVO. SOLO LE STESSE CHIACCHIERE SU UN ARBITRATO MAI AVVIATO. Siamo governati da vermi.

graffias

Dom, 28/12/2014 - 01:02

Francamente c'è di che essere stanchi di sentire discorsi e commenti che citano articoli di legge e discettano su trattati internazionali , dei quali una nazione come l'India ha dimostrato di sbattersene allegramente . Poi , circolano anche voci di eventuali accordi su indennizzi che l'Italia dovrebbe dare alla "nobile" nazione indiana per dare una spallata positiva al problema.......e questo sarebbe il condimento finale delle umiliazioni già subite. Mi chiedo se un certo Pontalti , che ha già in passato definito i due Marò "sparacchiatori", ha una proposta seria da fare .

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Dom, 28/12/2014 - 01:44

Via i nostri soldati dalle missioni internazionali e vedrete che si svegliano Tutti, Americani, Indiani, Europei , Turchi ed Arabotti vari.

19gig50

Dom, 28/12/2014 - 04:16

Il ruggito del topo! Ma, vai a casa.

claudio63

Dom, 28/12/2014 - 04:22

Lorenzovan, ai maro' fu dato ordine di difendere la lexia proprio perche'a poche miglia di distanza una nave greca comunicava di aver aperto il fuoco contro pirati in avvicinamento alla loro nave. Quanto al suo commento su Monti sono d'accordissimo con Lei,il professore non ha mai capito una mazza di politica estera, forse per questo l'uomo in Loden insegnava alla Bocconi...i panni sporchi si lavano a casa propria,adesso e' troppo tardi per uscirne con dignita'. Alla Farnesina sono una massa di incompetenti irresponsabili. tanto per ripetersi.

Accademico

Dom, 28/12/2014 - 04:48

Mi verrebbe da attingere pesantemente al turpiloquio, ma se lo faccio, questi non mi pubblicano. Ho detto tutto!

bac42

Dom, 28/12/2014 - 09:13

Penso che gli indiani saranno MOLTO preoccupati per quanto ha detto la Mogherini !!!!!!!!!Vogliamo i maro'a casa ?Uno è già in Italia ,l'altro bisogna pensare a farlo evadere,magari affidandoci ai servizi israeliani..un po'piu'seri.Poi scordiamoci gli affari con l'India per un bel po'd'anni.Sono convinto che la questione sia principalmente questa,altrimenti non sarebbero stati rimandati indietro.

blackbird

Dom, 28/12/2014 - 09:43

Non c'entra molto con il caso italiano, ma può essere un metro per valutare una situazione internazionale che coinvolga l'UE. Per l'Ucraina, stato non aderente alla UE ci stiamo spendendo, su ordine degli USA, con sanzioni contro la Russia. Per Nord Cipro non una parola contro la Turchia. Cipro fa parte della UE, la Turchia no. Nessuna solidalità ad uno stato associato invaso e occupato militarmente. U Paese che elegge i propri parlamentari a Bruxelles, aderente all'Euro, mentre trattiamo con la Turchia che mette in galera gli oppositori e blocca gli aiuti ai combattenti anti-Isis! E poi vorremmo che l'Europa ci aiuti nel nostro problema con l'India? Per due persone? Ma figuriamoci! Ci lasceranno soli, al massimo diranno qualche bella parola e faranno un'espressione seria, ma nulla più.

Raoul Pontalti

Dom, 28/12/2014 - 12:00

claudio63 la nave greca Olympic Flair giammai comunicò di aver aperto il fuoco contro degli assalitori perché se lo avesse fatto l'intero equipaggio con il comandante in testa sarebbe finito al fresco giacché in India (e la nave greca si trovava 2,5 mn a sud del terminale petrolifero di Kochi, dunque in acque territoriali indiane) è severamente vietato detenere armi e farne uso sulle navi civili battenti qualsiasi bandiera. L'Olympic Flair comunicò attorno alle 22/20 ora locale di avere respinto (con mezzi passivi: tutte le luci di bordo accese, sirene spiegate, salpamento delle ancore, etc.) un tentativo di attacco di banditi locali (termine ufficiale usato “robbery” ossia rapina a mano armata, non “piracy”) e pertanto l'India si limitò a registrare la comunicazione. Come avrebbero potuto gli italiani attorno alle 16/00 (quando incrociarono il St. Antony) ad avere conoscenza di una fatto non ancora avvenuto? Preveggenza?

graffias

Dom, 28/12/2014 - 12:51

Corvo Rosso , concordo pienamente con la sua proposta. Finalmente salta fuori qualcosa di serio dal cappello del prestigiatore. Inoltre il silenzio di Pontalti mi fa capire che la mia ipotesi su quel che era "l' ottimo Roul Pontalti" era in fondo vera . Lei egregio Pontalti è un ex o ancora dipendente del ministero degli esteri, o magari un giornalista con qualche corso di diritto internazionale mal fagocitato ma comunque esibibile. Facile fare l'osservatore eh! ma quando poi si tratta di illuminare noi poveri plebei con qualche proposta seria come quella di Corvo Rosso no eh . Se non ritiena utile rispondere egregio Pontalti ...faccia pure : lei ormai per me è smascherato, quindi poco importa. Aggiungo solo una cosa , forse questo messaggio non verrà pubblicato. Dopotutto gli agenti provocatori vanno difesi !!!!!

Massimo25

Dom, 28/12/2014 - 15:49

Fermate la Mogherini,é un pericolo pubblico...non sà neanche cosa stà dicendo e per chi lo stà dicendo... Non fatela parlare...per pietà

claudio63

Dom, 28/12/2014 - 16:17

Raoul, Il termine Aprire il fuoco e’ generalmente usato per definire un atto che mira a colpire un bersaglio, in special modo nella terminologia nautica, I mezzi a difesa usati dalla olimpic flair non sono mai stati riportati in dettaglio nel rapporto, che risulta POSTUMO alla relazione pubblicata dalla nave greca guarda caso, citato dall’India. 2)l’olimpic Flair, aveva gia’ comunicato in precedenza movimenti sospetti nell’area cosa che il capitano della lexia aveva notato;gli inquirentin indiani hanno solo pubblicato la comunicazione sui canali radio internazionali dei greci effettuata in serata.3) piracy act comprende anche le azioni di robbery che nel caso fossero armate si definirebbero “ armed robbery’.Quello che il piracy act non considera e’il Looting,ovvero il furto e atti di vandalismo effettuati pero’in acque portuali o controllate da autorita’ locali.Anche qui gli Indiani “dimenticano” di fare delle precisazioni sui capi di accusa al riguardo.

claudio63

Dom, 28/12/2014 - 16:20

... proseguo quindi precisando che I capi di accusa non sono stati ancora formulati ed il “ fermo” di oltre tre anni di due military di un governo straniero dovrebbe essere il punto di discussione dei negoziati, ammesso che i nostri solerti diplomatici che non sono scevri da colpe per tanto attendismo e posticipazione, abbiano un idea dei trattati internazionali e dei principi di detenzioni preventive ai quali ha aderito anche l’India. Ribadisco che i panni sporchi si lavano sempre in casa, l'atteggiamento dilettantesco e arruffone dei nostri governi la dice lunga sulla serieta' professionale della farnesina.

claudio63

Dom, 28/12/2014 - 16:24

vorrei infine precisare che Il governo indiano, aderendo all’International Piracy act, proibisce non il trasporto , ma l’utilizzo di personale addetto alla sicurezza e l’uso di armi da fuoco a tutte le navi nell’ambito delle acque territoriali, Le navi in transito o destinate a porti Indiani devono sigillare e immagazzinare TUTTE le armi da fuoco a bordo e dichiararne locazione e inventario assieme al giornale di bordo firmato da comandante e primo ufficiale. detto questo, voglio scusarmi per l'equivoca interpretazione del termine " aprire il fuoco" citato dal sempre preparato Pontalti. cordialita' e buon anno nuovo a tutti.

Anonimo (non verificato)

Raoul Pontalti

Dom, 28/12/2014 - 19:46

Io non sono obbligato a rispondere ad alcuno ineffabile graffias, tanto meno su sollecitazione di terzi. Ciò premesso e stabilito io osservo che evirarsi per far dispetto alla moglie sia quanto meno controproducente più che inutile (la moglie verrebbe soddisfatta da amplessi altrui...). Se si ha una rogna con l'India non si può pretendere di fare la rappresaglia alla UE, alla NATO, all'ONU perché non ci tutelerebbero. Gli altri possono interporre buoni uffici ma nulla più, anche perché la vicenda è chiara e l'Italia ha torto marcio nel merito e si incaponisce su vacue questioni di principio (immunità dei militari astrattamente ammissibile, giurisdizione esclusiva invece ritenuta pressoché universalmente insussistente) senza cavare un ragno dal buco. L'Italia accetti il processo e difenda i marò nel processo e poi tratti con l'India per una soluzione equa. PS: non sono mai stato dipendente pubblico e neppure giornalista.

claudio63

Dom, 28/12/2014 - 21:44

piu' per amor di polemica, ci tengo anche a precisare che le difese " passive" non sono le luci accese ne il salpar di ancore. piuttosto getti di acqua in pressione da idranti, sirene spiegate o lancio di SOS(tre fischi lunghi tre brevi tre lunghi) se in acque " popolate " da altri vascelli. la migliore difesa contro gli arrembaggi e' impedire ai pirati di arrivare sottobordo, tenendoli a distanza. Cosa comunque difficile da farsi in navigazione con qualche decina di migliaia di tonnellate da manovrare a 10 nodi quando ti va bene ed i motori su di giri. Inoltre le chiamate radio sono solitamente " monitorate dai pirati" proprio per evitare sorprese

claudio63

Lun, 29/12/2014 - 00:54

raoul, L'Italia POTREBBE anche avere torto marcio come dici tu, ma la vicenda e' successa a bordo di una nave battente bandiera italiana e quindi avrebbe dovuto essere di competenza della nostra magistratura e del magistrato della marina oltre a quella militare essendo coinvolti due militari in missione. Tutto qui. il resto sono solo pinzillacchere create da incompetenti arruffoni imbecilli che alla farnesina ed al governo (Monti) dovrebbero solo fare la polvere agli scaffali ; con il nobile de mistura in testa, tanto per non fare nomi...(che ,guarda caso, e'ora a capo della delegazione ONU per i rifugiati in siria...)e credo che almeno su questo possiamo essere d'accordo, poi l'interpretazione dei fatti rimangono opinioni diversissime,comuqnue rispettabili nel contesto della vicenda.Cordialita' e buon anno.

IAIA

Lun, 29/12/2014 - 17:40

Mogherini muovi il tuo bel culetto, vola in india, fai il lavoro per il quale ti paghiamo, almeno per una volta, e riporta a casa i nostri Marò, forza!

IAIA

Lun, 29/12/2014 - 17:42

franco-a-trier_DE questa non può imparare neppure a fare la casalinga, ci vuole cervello anche lì cosa credi?

restinga84

Lun, 29/12/2014 - 21:25

Quanti commenti inutili!!!!!Se la nave,battente bandiera italiana, trovavasi in acque internazionali,perche`,il comandante della nave ha consegnato i due Maro`alle autorita`indiane?? Chi c`e`dietro questo ordine di consegna che si vuole tutelare?

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Lun, 19/01/2015 - 21:17

La colpa non é dell'Europa, e neanche dell' ONU,. La colpa e dei politci che ci stanno facenfo diventare lo zimpello del globo. Questo poteva succedere, ho ha nessuno, ho ha l'Italia. Saluti.