Chelsea Clinton difende Barron: "È solo un bambino"

La figlia di Hillary e Bill Clinton su Twitter difende il piccolo Trump dalle critiche in rete ma non resiste alla tentazione di attaccare il neo-presidente

“Lasciate in pace Barron”, Chelsea Clinton difende il figlio di Donald Trump che, dopo l’insediamento del padre alla Casa Bianca è finito (di nuovo) nelle grinfie degli haters del web. Eppure la figlia di Hillary e Bill Clinton non resiste alla tentazione di attaccare il presidente eletto. Tutto in solo, e discusso, twitt.

Chelsea, che è stata forse la “first daughter” più famosa degli ultimi vent’anni, sa bene cosa vuol dire vivere sotto la pressione dei media e della politica. E ha rivolto ai critici di Barron, che imputavano a un bimbo di dieci anni la “mancanza di coinvolgimento” durante l’inaugurazione del mandato presidenziale paterno, un appello: “Barron Trump merita, come tutti i bambini, la possibilità di vivere come un ragazzino normale”. E poi aggiunge l’attacco politico, nemmeno troppo velato: “Battersi per i diritti di tutti i bambini vuol dire anche opporsi alle politiche del presidente che colpiscono i diritti dell’infanzia”.

È riuscita nell’impresa, così, di far arrabbiare tutti. Dai sostenitori di Trump che l’hanno bollata come ipocrita perché con la scusa di difendere Barron lancia attacchi politici fino a quelli che le hanno chiesto, in risposta al suo impegno, di chiedere conferme della bontà delle politiche adottate negli anni al vertice delle istituzioni americane dai suoi genitori “ai bambini di Haiti, quelli che sono sopravvissuti”.

Su Barron Trump è (ancora) in corso un dibattito che è a dir poco stucchevole, già sfociato in una lunga serie di attacchi di cattivissimo gusto. Che hanno raggiunto l’apice quando le personalità più brillanti dello star-system (come l’attrice e attivista Lgbt Rosie O’Donnell), schieratosi in assetto da battaglia per la Clinton, hanno adombrato sospetti sul presunto autismo del bambino.

Commenti
Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Lun, 23/01/2017 - 12:59

QUANDO SI DICE IL FRUTTO NON CADE MAI LONTANO DALL'ALBERO. MA CHIUDI QUELLA FOGNA !

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/01/2017 - 13:07

Solo i pedofili aggrediscono i bambini di dieci anni.

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 23/01/2017 - 15:36

Che scasso! Non ho ancora capito cosa abbia fatto di male TRUMP, regolarmente eletto secondo le leggi vigenti. Anche un certo Silvio (regolarmente ELETTO) ebbe un trattamento simile. Ma in America l'equilibrio fra pubblici poteri è diverso da quello Italiano, sicchè penso ed auguro che Trump possa andare avanti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/01/2017 - 16:21

Complimenti a Donald ha un figlio bellissimo.

manson

Lun, 23/01/2017 - 16:22

E se anche fosse autistico cos è una colpa? VERGOGNA

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 18:20

-----Gianfranco Robe..--se si mettono insieme i tuoi 2 interventi--viene fuori un sospetto inquietante---vai da uno bravo---hasta

nunavut

Lun, 23/01/2017 - 20:26

Noblesse obblige dicono i francesi(minuscolo voluto x sorrisini da mezza cartuccia),certamente che per il figlio di Trump le lunghaggini del protocollo furono annoianti,l'attacco della Chelsea dicendo che il neopresidente attacca i diritti dei bambini é fuori luogo oppure ne porti le prove,ha strumentalizzato un avvenimento "familiare" per fare politica per i suoi sodali e non per i diritti dei bambini.

lorenzovan

Lun, 23/01/2017 - 20:42

@el kid..c'e' andato...ma l'hanno dichiarato irrecuperabile ..e ci hanno rinunciato...lol

Popi46

Mar, 24/01/2017 - 07:28

@lorenzovan, mi ha tolto le parole di bocca,anzi dalla tastiera.

Georgelss

Gio, 26/01/2017 - 07:01

I rifiuti della terra,sinistri trombati,ormai espongono ogni giorno di piu il loro marciume interiore. Ignorali Barron..