Chi è Diane James, la donna che guiderà l'Ukip dopo Farage

Già vicepresidente del partito, sostituirà lo storico leader nella fase post-Brexit

Nigel farage con Diane James, nuova leader dell'Ukip

Si chiama Diane James, è donna, e sarà il nuovo leader dell'Ukip, il partito per l'indipendenza del Regno Unito, guidato fino a oggi da Nigel Farage.

Lo storico leader del partito euroscettico aveva annunciato le sue dimissioni irrevocabili a luglio di quest'anno, all'indomani della decisione della Gran Bretagna di schiacciare l'acceleratore sul progetto Brexit e dunque sull'allontanamento dall'Unione Europea.

Una scelta che era nell'aria almeno da quando, nel maggio 2015, aveva rassegnato le dimissioni dopo avere perso la sfida elettorale contro Craig MacKinlay, repubblicano gli aveva soffiato il seggio in parlamento grazie a circa duemila voti in più ottenuti alle urne.

In quell'occasione Farage aveva poi fatto un passo indietro, rimangiandosi l'annuncio e la promessa fatta agli elettori nel giro di pochi giorni. "L'offerta è stata rigettata all'unanimità", aveva annunciato allora il presidente del partito, Steve Crowther, spiegando che a lui sarebbe rimasto il comando dell'Ukip.

Oggi, infine, la svolta al vertice. "Sono profondamente onorata di sostituire Nigel", ha annunciato Diane James ai delegati del congresso del partito a Bournemouth. Già numero 2 dell'Ukip, ora è stata promossa e traghettare gli euroscettici nella prossima fase del partito.