Ci hanno fregato: farsa europea sui migranti

L'intesa in dodici punti lascia molti dubbi: l'Italia torna a casa con nulla in mano. Ecco cosa non torna nell'accordo

Altro che vittoria. È stata una grottesca debacle. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte arrivato a Bruxelles sventolando una promettente bozza di programma torna a casa con un pugno di mosche. E concede a Macron quelle piattaforme in territorio europeo che rischiano di trasformare l'Italia in un campo profughi. Alla Merkel regala, invece un accordo sui movimenti secondari che ci costringerà a riprenderci migliaia di migranti irregolari. La creazione in Africa di centri dove dividere i migranti da rispedire a casa da meritevoli d'accoglienza e protezione resta una vaga promessa. E nel dimenticatoio finisce anche quella radicale revisione del Trattato di Dublino che doveva portare all'immediata redistribuzione nei vari Paesi europei di tutti migranti sbarcati in Italia irregolari compresi. Ecco i dodici punti del documento finale che segnano la sconfitta italiana.

Controllo efficace delle frontiere

Approccio globale alla migrazione, che combini un controllo più efficace delle frontiere esterne, una maggiore azione all'esterno e all'interno, in linea con principi e valori. Questa è una sfida per l'Europa nel suo insieme.

Parla di «controllo più efficace delle frontiere esterne dell'Ue» senza indicare come realizzarlo. E attribuisce alla Ue la riduzione degli sbarchi dal 2015 in poi. Ma quelli dalla Libia sono diminuiti solo grazie all'azione unilaterale dell'Italia dell'estate 17. Inoltre cita come uniche emergenze-sbarchi del Mediterraneo quelle di Grecia e di Spagna. Come dire che l'Italia non ha più bisogno d'aiuto.

Niente ritorno all'invasione 2015

Il Consiglio europeo è determinato a proseguire e rafforzare questa politica per impedire il ritorno ai flussi incontrollati del 2015 e ad arginare ulteriormente la migrazione illegale su tutte le rotte esistenti ed emergenti.

È semplicemente la continuazione del punto precedente. Si limita ad affermare la determinazione «a proseguire e rafforzare questa politica» per impedire il ritorno ai flussi incontrollati del 2015. Manca qualsiasi accenno allo spostamento verso l'Africa delle politiche di contenimento dei flussi e alla creazione di centri di raccolta. In Libia l'Italia dovrà, insomma, continuare ad agire da sola.

Collaborazione coi libici nella Sar

Per la rotta del Mediterraneo centrale, l'Ue continuerà a sostenere l'Italia e altri Stati in prima linea. Rafforzerà il suo sostegno alla regione e alla guardia costiera libica. Tutte le navi che operano devono rispettare le leggi.

Conte lo rivende come la condivisione delle politiche anti Ong. In verità il punto si limita a esplicare un lapalissiano dato di fatto. La Guardia Costiera libica opera all'interno di una Sar (zona di salvataggio) ri-assegnata a Tripoli un anno fa. Quindi ha già piena competenza su quel tratto di mare. Quanto alle Ong non serviva un Consiglio Europeo per ricordare che devono rispettare le leggi del mare.

Turchia e Spagna aiuti e sostegno

L'accordo Ue-Turchia e gli accordi bilaterali di riammissione dovrebbero essere pienamente attuati. Nel Mediterraneo occidentale l'Ue sosterrà gli sforzi di Spagna e Marocco per prevenire l'immigrazione illegale.

Promette nuovi impegni sul fronte Turchia e aiuti a Spagna e Marocco. Peccato che l'emergenza di Madrid sia poca cosa. Quest'anno la Spagna supera per la prima volta l'Italia nel numero di sbarchi con 17.781 persone contro le 16.556 del nostro Paese. Ma parliamo di numeri assolutamente inferiori alle tendenze degli anni scorsi quando l'Italia accoglieva, nel disinteresse totale, 150mila migranti all'anno.

Hotspot futuri anche in Africa

Esplorare rapidamente la possibilità di piattaforme di sbarco regionali, in stretta cooperazione con i paesi terzi interessati e con l'Unhcr e l'Oim. Nel pieno rispetto del diritto internazionale e senza creare fattore di attrazione.

L'invito a «esplorare rapidamente la possibilità di piattaforme di sbarco regionali, in cooperazione con i Paesi terzi» è l'unico vago e indeterminato accenno ai centri di identificazione e rimpatrio in Africa, vero nocciolo duro nel documento presentato da Conte. Ma la loro creazione resta indefinita nei tempi e nelle modalità visto che non si spiega neppure dove attuarli. E la Libia non è neanche menzionata.

Centri Ue in Stati di primo arrivo

Nell'Ue migranti trasferiti in centri controllati negli Stati membri, solo su base volontaria, per distinguere irregolari, da rimpatriare, e chi necessita di protezione internazionale. Fatta salva la riforma di Dublino.

Voluto da Macron segna il ko dell'Italia. Nascono centri d'internamento per migranti nei Paesi di primo arrivo affidati a Frontex e sottratti all'autorità dello Stato ospitante. Chi li rifiuta non può redistribuire i migranti. Ma è la Ue a decidere chi rimpatriare e chi ripartire. E l'Italia, dove solo il 7% dei migranti ha i requisiti per l'asilo, rischia di diventare un campo profughi controllato da guardie europee.

Fondo per l'Africa ecco 500 milioni

Seconda tranche per i rifugiati in Turchia e 500 milioni al Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa. Gli Stati sono inoltre invitati a contribuire ulteriormente al Fondo per l'Africa in vista del suo riassetto.

È l'unico, ma irrilevante successo dell'Italia. È un primo passo verso quell'approccio globale al problema Africa su cui finora solo l'Italia s'è impegnata finanziariamente versando le quote del Fondo per l'Africa. Ma 500 milioni sono una goccia nell'oceano di un disastro africano frutto delle politiche neo-colonialiste di una Cina che razzia le materie prime del Continente senza garantire lavoro alla manodopera locale.

Più fondi privati al continente nero

Partnership con l'Africa che miri a una sostanziale trasformazione socioeconomica del continente. Ciò richiederà finanziamenti, ma anche la creazione di un nuovo scenario che consenta un aumento degli investimenti privati.

È il proseguimento dell'utopia del punto precedente. Pensare a una «trasformazione socioeconomica del continente africano» è lodevole dal punto di vista degli intenti, ma non produce effetti a breve e medio termine. Per combattere nell'immediato il traffico di uomini bisogna colpire le organizzazioni che lo controllano. E questo può esser fatto solo dispiegando missioni militari e di polizia in Africa.

Strumenti rapidi e flessibili

Strumenti flessibili, a stanziamento rapido, per combattere i clandestini. La sicurezza interna, la gestione delle frontiere, i fondi per l'asilo e la migrazione dovrebbero includere componenti per la migrazione esterna.

È un punto oscuro ed enigmatico frutto probabilmente delle mediazioni e dei compromessi avvenuti nella notte. Difficile capire cosa siano gli «strumenti flessibili» e gli «stanziamenti rapidi». Di certo non sembra garantire alcun vantaggio concreto all'Italia che in questi anni ha dovuto far fronte con risorse proprie all'emergenza arrivando a preventivare per l'emergenza migranti fino a 5 miliardi annui.

Facilitare i rientri degli irregolari

Controllo efficace delle frontiere esterne col sostegno finanziario e materiale Ue e intensificare l'effettivo rientro degli irregolari. Rafforzare il ruolo di Frontex anche nella cooperazione con i Paesi terzi.

Anche qui manca qualsiasi riferimento a politiche di contenimento dei flussi sulle coste africane e alla creazione di centri d'identificazione in Libia. Positiva la richiesta di utilizzare il peso politico e finanziario della Ue per siglare accordi di rimpatrio con i Paesi africani che renderebbero molto più agevole l'espulsione delle centinaia di migliaia di irregolari presenti sul nostro territorio.

Basta movimenti secondari

I movimenti secondari dei richiedenti asilo tra Stati membri rischiano di compromettere l'integrità del sistema comune di asilo e di Schengen. Gli Stati membri adottino tutte le misure legislative e amministrative necessarie.

Era la postilla indispensabile alla Merkel per soddisfare il ministro degli interni Horst Seehofer pronto a far cadere il suo governo. L'Italia doveva concederla solo in cambio d'impegni sugli hotspot in Africa e sul cambiamento radicale del Trattato di Dublino. Conte l'ha accettata in cambio di nulla. Ora rischiamo di doverci riprendere migliaia di migranti irregolari sbarcati da noi e transitati in Germania.

Carta di Dublino, la riforma slitta

Trovare consenso sul regolamento di Dublino per riformarlo ed equilibrarlo tra responsabilità e solidarietà, considerando chi sbarca in operazioni di ricerca e salvataggio. Ulteriore esame per la proposta su procedure di asilo.

«Chi sbarca in Italia sbarca in Europa» ripeteva Conte, sottolineando la necessità di un capovolgimento del Trattato di Dublino che prevedesse non solo la ridistribuzione degli aventi diritto all'asilo, ma anche dei migranti irregolari. Invece veniamo congedati con generici impegni a un consenso sulle modifiche a Dublino. Come dire il nulla. Anche perché la prima relazione sul tema arriverà solo ad ottobre.

Commenti

venco

Sab, 30/06/2018 - 16:36

L'importante è che noi dei migranti che abbiamo possiamo gestirli come vogliamo, senza imposizioni Ue

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 30/06/2018 - 16:38

Conte, meno parole e un bel blocco navale, non fare passare NESSUNO! E mai possibili che noi si sia OSTAGGI dell'Africa nera?

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 30/06/2018 - 16:41

---ben svegliati --è da stamattina presto che cerco di dirlo---al netto dei bla bla bla di salvini che infestano l'aere da mane a sera--c'è il nulla ---il sottovuoto spinto di un governo che crede di essere migliore dei precedenti e poi fa gli stessi errori se non di più--ma il popolino gli va dietro perchè c'è un tizio che suona incessantemente il piffero--

Reip

Sab, 30/06/2018 - 16:44

Cosa non rientra nell’accordo? E in quale accordo?!? Tutto non rientra nell’accordo! Perche’ non c’e’ stato alcun accordo! Solo una truffa! Il popolo italiano e’stato truffato dal nuovo governo, che purtroppo non e’ di destra ma a guida grillina ed e’ stato truffato dall’Europa, che vuole il vostro bel paese come un immenso campo profughi!

Happy1937

Sab, 30/06/2018 - 16:45

Si legge che l’esperto di comunicazione del signor Conte abbia fatto un gesto scurrile col dito medio della mano destra. Se e’ vero era certo per noi, non per Macron che ci ha fregati su tutta la linea. E’ l’unica cosa che puo’ accadere a un Paese che si affida a un taroccatore di curricula. Mi delude assai la tiepidissima reazione di Salvini che avrebbe invece dovuto far saltare il banco.

Giorgio5819

Sab, 30/06/2018 - 16:52

Calma . L'unica soluzione é dare massimo appoggio a Salvini e tenere alta l'attenzione, chiudere i porti e vietare alle navi dei negrieri di soros e compagnia comunista ogni possibile attracco sulle sponde italiche. E in seguito occhio ai confini terrestri...

Altoviti

Sab, 30/06/2018 - 16:55

Due cose: o il nostro "premier" ci prende poco e va sostittuito, oppure fa finta di capirsci poco e va sostittuito. In ogni caso abbiamo bisogno di un nuovo premier all'altezza delle attese del popolo italiano.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 30/06/2018 - 16:57

Conte, Il nostro premier, è inesperto e con delle CANAGLIE pari la Merkel e Macron, si è fatto infinocchiare, """Ma avessimo avuto quelle ZECCHE NAZZI-COMUNISTE che per 70 e più anni ci hanno governato, avremmo dovuto fare da stallo a tutta la delinquenza afro-asiatica, che in Italia con le mafie compresa quella statale ci avrebbero rubato pure le mutande"""!!! MI AUGURO CHE LE ZECCHE COMUNISTE STIANO ZITTE, PERCHE GLI ITALIANI SONO STANCHE DELLE LORO CRITICHE!!! AVESSERO FATTO UNA BUONA POLITICA """PER TUTTI GLI ITALIANI""", NON SAREBBERO STA CACCIATI COME DELLE PUZZOLE!!!

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 30/06/2018 - 16:57

Cosa ci potevamo aspettare da uno che ha taroccato il cuo cv? Mi sorprende Salvini che ha fatto la figura del ... ehm

Altoviti

Sab, 30/06/2018 - 17:00

Concordo con Happy1937. Ora o Salvini è bloccato dagli altri esponenti del governo e Conte ha voluto fargli un dispetto, oppure ricordiamoci che è stato un comunista in gioventù e che i comunisti sanno fregare la gente. Speriamo sia vera solo la prima ipotesi. Comunque hanno fatto di tutto per impedire a veri riformatori di arrivare al potere come Il Cavaliere e La Meloni, volevano piazzare i loro FIco e l'amico della Boschi Conte...

edoardo11

Sab, 30/06/2018 - 17:02

Conte non lo possono mandare da solo alle riunioni dei governi europei.Ci vuole un tutore....ahahaha

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 30/06/2018 - 17:02

Articolo fazioso ed ingeneroso , Conte ha ottenuto tutto quello che era possibile, come mi diceva un amico ebreo, per fare un buon affare bisogna essere in due a farlo. In Europa sono abituati troppo bene con i governi precedenti che subivano le scelte di Macron e Merkel. Un grande risultato è stato ottenuto da Conte AMcron e Merkel hanno mostrato un fianco scoperto a cui gli avversari interni mireranno nei prossimi mesi. Ogni tanto Micalessin, bisogna guardare un pò oltre la punta del naso.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 30/06/2018 - 17:03

elkid, il governo attuale ci ha sbrazzati dalle ONG si o no ? Il piffero sei tu che lo suoni a nessuno ti ascolta perché sei pure straniero e quindi non ti preoccupi certo dell'interesse nazionale dell'Italia.

Ritratto di CADAQUES

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Marcello.508

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 30/06/2018 - 17:10

Micalessin inutile menare il can per l'aia: se ci fosse stato il precedente govrno avrebbe procrastinato il trattato di Dublino senza fiatare. Poteva Conte imporre a tutti gli stati, all'unanimità, quello che si era prefissato? No. L'ultimo punto spiega che a fine estate ci sarà una verifica e se qualcosa dovrà essere cambiata lo si farà in quella sede, altrimenti il governo può sempre ritirare la firma. Per intanto niente ong nei nostri porti. Stia pure sereno e mi saluti Alessandro..

Ritratto di Fralabbate

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Sab, 30/06/2018 - 17:18

Concordo con Maximilien1791

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 30/06/2018 - 17:18

IO L'HO GIA' SCRITTO IL 24.6.2018 --- Credo sia stata messa in atto una sordida congiura ai danni dell'Italia. Conte deve fare molta attenzione ai trabocchetti. -21,36 - 24.6.2018

ClioBer

Sab, 30/06/2018 - 17:21

A vedere Conte soddisfatto, mi sono sentita presa in giro e mi è montata una colera che non so cosa avrei fatto. Ma pare chiaro che l’inesperienza non ha permesso al Presidente di comprendere subito come era stato raggirato. Invece, Merkel e l’infido Micron, hanno ben donde ad esultare, visto che alla Germania abbiamo regalato (o confermato) i 3 mld da dare a Erdogan, per bloccare la rotta Balcanica, mentre la Francia potrà ancora darci dei vomitevoli, cinici e disumani, poiché il trattato di Dublino è vivo e vegeto, quindi autorizza a insultarci. E da ieri che lo scrivo in più blog e rubriche. Sono stata redarguita da altri lettori che, evidentemente, mi hanno preso per una fuori di testa, nonché censurata dai moderatori. Beh, in ogni caso, che finalmente si incominci a comprendere che siamo tornati a casa con solo fumo, da un lato mi fa piacere, dall’altro mi fa molta rabbia.

dnvniqst

Sab, 30/06/2018 - 17:26

Il problema non è in Europa, il problema è il nostro buonismo. Il mare attorno all'Italia deve essere usato come zona cuscinetto, come sta facendo la Guardia Costiera da qualche giorno. Una barca affonda davanti alla Libia? Che ci vadano i libici. Una barca affonda a sud di Malta? Che ci vadano i maltesi. L'importante è poi gestire la parte tunisina, con Lampedusa. Ma è sempre meno di tutto il casino che ci piove addosso da tutte le parti.

Gianni11

Sab, 30/06/2018 - 17:29

Tutto un disastro, incluso i 500 milioni di euro per l'Africa che invece dovrebbero andare alla nostra gente. Questo "accordo" e' un zero assoluto per l'Italia, per l'Europa delle nazioni e per il Premier Conte. L'UE rimane un'entita' nemica dell'Italia e del popolo italiano. Per salvarci dall'invasione l'unica maniera e' agire unilateralmente.

petra

Sab, 30/06/2018 - 17:29

"Per quanto mi riguarda", come dice Conte, lui medesimo è partito male puntando tutto sulla redistribuzione e non invece sul controllo/blocco delle frontiere libiche, sia a nord che a sud e sulla destinazione degli eventiali recuperati in mare da parte delle ONG, verso gli Stati di appartenenza delle stesse. Unico modo questo per dissuaderle dall'andirivieni nel Mediterraneo.

mila

Sab, 30/06/2018 - 17:33

@ Altoviti -Salvini e' bloccato da altri esponenti del governo e anche da tanti Poteri sovranazionali.

petra

Sab, 30/06/2018 - 17:37

Conte ora è il nostro presidente del consiglio. Lo dobbiamo rispettare, fintanto che c'è, come sta facendo Salvini, da vero SIGNORE e ITALIANO.

Maura S.

Sab, 30/06/2018 - 17:40

E Salvini chiude I porti Ch faranno, si prenderanno a cannonate?_

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 30/06/2018 - 17:56

Non si capisc per quale motivo i migranti irregolari dovrebbero essere ridistribuiti in Europa. Gli irregolari vanno respinti subito e non ridistribuiti. La ridistribuzione deve riguardare i regolari

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Sab, 30/06/2018 - 17:57

Maximilien1791: hai completamente ragione. L'articolo dà dell'accordo un'interpretazione unilaterale e antiitaliana, e, almeno su un punto, palesemente falsa: non è affatto vero che gli hotspot dovranno essere nei paesi di primo arrivo; lo ha sostenuto Macron, ma Conte ha avuto gioco facile a far notare che nell'accordo questo non c'è. Però Micalessin, pur di dare addosso al governo, si allinea a Repubblica (a questo vi siete ridotti, al Giornale?) e dà ragione al presidente francese. Tanto non vi servirà a niente: il Berlusca - responsabile, tra l'altro, del catastrofico accordo di Dublino - è politicamente finito, e continuerà a perdere punti nei sondaggi, assieme ai suoi nuovi amici del Pd.

COSIMODEBARI

Sab, 30/06/2018 - 18:03

Non ho volutamente letto l'articolo, solo il cappello. Essì se fosse andato il premier del cucù sarebbe stata tutt'altra cosa. Avrebbe fatto passare il dispositivo che prevedeva solo l'arrivo di migranti olgettine di colore. Possibilmente imparentate con capi di stati africani.

steacanessa

Sab, 30/06/2018 - 18:03

Visto che l’europa continua a non esistere possiamo riprenderci libertà di agire. Chiusura dei porti, guardia costiera entro le nostre acque territoriali, utilizzo delle caserme dismesse per ospitare i clandestini in attesa di accertamento nelle stesse condizioni in cui milioni di italiano hanno prestato servizio militare obbligatorio.

michettone

Sab, 30/06/2018 - 18:11

Sono decisamente d'accordo con MAXIMILIEN1791, che vede le opportunità adeguate al quantum possibile da ottenere, con Stati finora sempre opportunisti, viste le accondiscendenze avute dai precedenti masochistici governi di sinistra Italiani. Sissignori, il buon Micalessin, dovrebbe essere meno catastrofista…..visto che Roma, non è stata costruita in un giorno solo….

michettone

Sab, 30/06/2018 - 18:15

….e poi, attenzione, noi abbiamo un signor Ministro all'Interno, certo Matteo SALVINI, che sa cosa vogliamo e quindi, sa come ottenere tutto quanto necessario al benessere degli Italiani e della Nazione Italiana. Fosse anche arrivare agli estremi, in quanto tutto ciò che farà, lo farà perché delegato a tutti gli effetti dal POPOLOITALIANO e non certo da quello EUROPEO, dei vari Prodi e Fichi vari...

ilpassatore

Sab, 30/06/2018 - 18:16

Basta con chiacchiere, riunioni,accuse - Navi da guerra davanti alle coste libiche che bombardano tutto e aviazione di supporto. E' l'ora di finirla - e poi che ci facciano la guerra - e' il momento giusto per abbattere questa Europa fatta di ipocriti e vigliacchi- davanti sorrisi e pacche sulle spalle - dietro coltellate. Non si puo'piu'sopportare.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Sab, 30/06/2018 - 18:17

Da questo dis-accordo non deriva alcun OBBLIGO. Salvini deve semplicemente proseguire sulla stessa linea. Personalmente non sarei nemmeno andato a Bruxelles, conoscendo i marpioni ispano-franco-tedeschi, ma vabbè. Porti chiusi, ong fuori dalle scatole, nessuna commozione per i suicidi che continueranno. Non capisco questa smania di voler vedere il governo affondare, se qualcuno spera che ritornando alle elezioni vedremo un film diverso si sbaglia di grosso. Il PD che ora sbraita, svegliatosi dal coma e defenestrato Renzi, ci metterà solo un secondo a fare un accordo coi 5*, depurato da Di Maio e con Fico "venite tutti" in testa, se avesse i numeri. Piuttosto che rivedere il PD-Fico in sella mi tengo Di Maio, fa meno danni.

oracolodidelfo

Sab, 30/06/2018 - 18:21

Marcello.508 17,07 - al contrario di molti, penso che Conte, senza strillare, facendo il carino e ben educato, studiandoli da vicino, lasciandoli sfogare, sotto sotto, al momento opportuno riuscirà a portare dei buoni risultati. Al mio paese si dice: al taja e al medéga......(ferisce e cura nello stesso tempo) Spero almeno che sia così.

ziobeppe1951

Sab, 30/06/2018 - 18:30

Avevo scritto...concordo con Maximillen 1791.....17.02...(ho dato fastidio a qualcuno?)

tonipier

Sab, 30/06/2018 - 18:35

" LA ESILITA' E LA INCONSISTENZA DELL'UNIONE EUROPEA" Gli Europei, per il loro bene, devono ricordare le intuizioni di autentici statisti come De Gaulle e Mitterand, sulla necessità di emanciparsi dalla ingombrante tutela americana, nella consapevolezza che gli interventi delle amministrazioni statunitensi negli affari internazionali tendono esclusivamente alla tutela di propri interessi. Soltanto la riaffermazione delle identità nazionali potrà salvare il nostro Continente dalla deriva verso la quale il suo destino sembra avviato. Gli Stati nazione che politici visionari e statisti da operette si erano illusi di poter relegare nei recessi o nei musei del passato, rappresentano realtà storica destinata a sopravvivere alle utopie ed alle astrazioni delle infatuazioni antinazionali e cosmopolitiche.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 30/06/2018 - 18:36

Il primo commento in questo senso l'ho fatto ieri mattina all'alba, e mi e` pure stato cancellato. Quello che mi meraviglia in questo tristissimo momento e` che Salvini non abbia IMMEDIATAMENTE DENUNCIATO L'ACCORDO. Come ora, le uniche due cose che ci restano da fare, rispetto alla UE sono, OBBEDIRE O COMBATTERE. Opterei per la seconda, ma mi pare che le pappemolle sono di nuovo in aumento. Un'altra nota: un POLITICO che va ad un vertice, secondo me, anche se parla correntemente mille lingue, DEVE PORTARSI L'INTERPRETE, primo per rispetto alla propria lingua nazionale, poi per guadagnare qualche secondo di riflessione (lui l'altra lingua la deve comunque conoscere BENE) intanto che l'interprete "traduce".

Pigi

Sab, 30/06/2018 - 18:39

Dov'è che ci hanno fregato? Non abbiamo ottenuto risultati, vero, ma non abbiamo neanche peggiorato la situazione. Bisogna solo continuare così, senza far entrare le navi Ong e senza cedere al loro sporco gioco anche mediatico.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 30/06/2018 - 18:40

Massimo appoggio ma... SALVINI, SVEGLIATI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI! (se gia` non lo e`) Altrimenti qui, come Penelope, giochiamo a FARE E DISFARE!

Mannik

Sab, 30/06/2018 - 18:42

Maximilien 1791 - Com'è la vita su Marte? Conte non ha ottenuto NULLA, zero, il vuoto assoluto. La Germania, la Francia ecc. invece hanno addirittura ottenuto che alcuni paesi si riprenderanno i profughi approdati in Europa per la prima volta in quei paesi. Questi sono risultati. L'Italia? Non pervenuta.Il grande Salvini può ringraziare i paesi suoi amici: Austria, Polonia, Ungheria.

Mannik

Sab, 30/06/2018 - 18:43

Marcello 508 - La storia delle ONG è una bufala. Continueranno ad approdare in Italia. Sveglia!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 30/06/2018 - 18:46

Mia nonna buonanima diceva sempre, AIUTATI CHE IL CIEL TI AIUTA!!!! Quindi facciamo da soli che e meglio!!! AMEN.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 30/06/2018 - 18:47

Questo succede a mandare un dilettante allo sbaraglio, accompagnato da un vecchio marpione come il ministro degli esteri che gli fa pressioni "dall'alto" quando lui prova a tener duro. Spero che Salvini si spicci a staccare la spina a questa mai nata maggioranza e che si formi, finalmente, un governo di centro-Destra coeso e pronto a battagliare, ma stavolta seriamente, in questo schifo di europa.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 30/06/2018 - 18:49

uscite dalla Comunità Europea e vedremo che diranno.Forse se ci fosse stato Berlusconi si concludeva qualcosa..

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 30/06/2018 - 18:49

venco Sì? Gestirli come vogliamo? E secondo lei come facciamo? Li rimandiamo... dove? Il diritto internazionale nega la possibilità di rispedire la gente in un paese che non li vuole, quindi ci tocca anche tenerceli! E in più avremo il riflusso di quelli che non sono piaciuti a germania e francia, pronti a rispedirli indietro... non al loro paese, ma a noi, colpevoli di averli accolti in prima battuta.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 30/06/2018 - 18:52

@Altoviti Un nuovo premier? Guardi che di Maio è in assoluto il meno peggio fra i grillini! Pensi un po' se ci mettevano fico e di battista! O vorrebbe grillo, che ormai ha varcato la soglia della follia?

elpaso21

Sab, 30/06/2018 - 18:53

"Alla Merkel regala, invece un accordo sui movimenti secondari che ci costringerà a riprenderci migliaia di migranti irregolari": ancora non si è capito che non siamo i lustrascarpe di prima. Non riprendiamo proprio nessuno. I tempi del Pupazzo sono finiti.

seccatissimo

Sab, 30/06/2018 - 18:55

E poi continuiamo ad essere convinti di essere il popolo più intelligente e furbo del mondo !!!!! Una maggiore umiltà insieme ad una maggiore fermezza, una maggiore lucidità e razionalità nel prendere decisioni e firmare accordi ci farebbe solo un gran bene !

elpaso21

Sab, 30/06/2018 - 18:55

Il massimo che si può dire è che tutto è rimasto come prima. Ma come potrebbe essere diversamente. Sono tutte posizioni di massima, come volevate prendere decisioni serie da concordare in quattro ore.

Anonimo (non verificato)

lavieenrose

Sab, 30/06/2018 - 18:58

che fosse aria fritta lo si era capito subito, adesso lo ha palesemente dimostrato

sparviero51

Sab, 30/06/2018 - 18:59

RISCHIA DI FARE IL POLLO IN UN NIDO DI SERPENTI !!!

mzee3

Sab, 30/06/2018 - 18:59

Ma cosa pensavate che succedesse? Che le sparate di Salvini e qualche altro facessero paura alla Francia, alla Spagna e soprattutto alla Germania? Salvini aumenterà forse i voti alla lega ma tra qualche mese, quando ci imporranno di ottemperare alle regole di bilancio...allora piangeremo grazie al nullafacente Salvini... e allora sentiremo: Abbbbaaasssso la UE...

mzee3

Sab, 30/06/2018 - 19:02

La Sig,ra Merkel ....col cavolo che vuole rompere il suo governo...ci rimanderà i migranti e Salvini si ritroverà con il suo dito medio in quel posto con tanto di sorrisetto di Macron...e il plauso della Spagna.... Leghisti...prrrrrr...

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 30/06/2018 - 19:04

Il Mago Salvin, e il Napoleoncino, sono due facce (di bronzo) della stessa medaglia (di latta). I loro veti e la loro voce grossa sono solo di facciata. Il grosso dei migranti arriva sia in Italia che in Francia. Ma i loro popolini ebeti abboccano, e quindi avanti cosi` a prenderli per i fondelli come meritano...

babilonia

Sab, 30/06/2018 - 19:09

Era logico, l'Italia in Europa è considerata come il due di coppe quando comanda bastoni. Sarà ora di svegliarsi, o no?

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 30/06/2018 - 19:18

RIPROVOOOO!!! Mia nonna buonanima diceva sempre AIUTATI CHE IL CIEL TI AIUTA. Quindi meglio fare da soli!!! Ciao Beppe.

INGVDI

Sab, 30/06/2018 - 19:25

Conte ci prende in giro al 80%, mentre Salvini si accontenta di prenderci in giro al 70%. Qualche buono proposito, nessun obbligo, tutto come prima se non peggio di prima. Poveri noi!

elpaso21

Sab, 30/06/2018 - 19:27

Ma chi devono fregare. Non abbiamo sottoscritto nulla, e anche fosse non faremo nulla per imposizioni esterne. I tempi dei lustrascarpe sono finiti.

Ritratto di Italopeo

Italopeo

Sab, 30/06/2018 - 19:29

Ma era lapalissiano fin dalla prima lettura. Bastava che Conte leggesse attentamente il documento prima di firmarlo. Lo avrebbe capito anche un ragazzo delle scuole medie. Senza volerlo sminuire come persona, ci chiediamo cosa ci stia a fare nel governo di Salvini e Di Maio, se poi non capisce quello che firma? Da aggiungere, però, che razza di mascalzoni sono Macron e la Merkel ad approfittarsi di lui.

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 30/06/2018 - 19:44

Mi ripeto: La soluzione sta nello schierare Guardia di Finanza, Marina Militare, altri se necessario, in modo che nessuno - NESSUNO - si avvicini irregolarmente alle nostre coste. La bufala dell'assistenza in mare tale è e tale resta. Non si concepisce come appena salpati inviino richiesta di aiuto cui risponde solo l'Italia. Malta Tunisia, Libia, le nazioni delle quali le navi delle ONG battono bandiera se ne fregano. Uniamoci al coro. Alla guerra come alla guerra, per citare un detto del paese di Minou Micron !

mzee3

Sab, 30/06/2018 - 19:50

Ma cosa pensavate che succedesse? Che le sparate di Salvini e qualche altro facessero paura alla Francia, alla Spagna e soprattutto alla Germania? Salvini aumenterà forse i voti alla lega ma tra qualche mese, quando ci imporranno di ottemperare alle regole di bilancio...allora piangeremo grazie al nullafacente Salvini... e allora sentiremo: Abbbbaaasssso la UE...Postateloooooooooo

michettone

Sab, 30/06/2018 - 20:46

x MANNIK - SEI STATO BOCCIATO SU TUTTA LA LINEA, che più storta di così non la potevi costruire…..

Jesse_James

Sab, 30/06/2018 - 20:55

L'articolo è un pò fazioso. Conte non ha firmato perchè gli hotspot si facciano qui, infatti ha detto di no. Macron può dire quello che vuole ma non comanda lui a casa nostra. Come pure ha detto no ai ritorni di migranti dalla Germania. E se l'Austria provasse a rimandarceli, come sono bravi loro a schierare i blindati al confine possiamo esserlo anche noi.

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 30/06/2018 - 21:33

ç wilegio Diritto internazionale? scusa ma possiamo anche farne a meno. Quelli che abbiamo purtroppo ce li dobbiamo tenere, ma i nuovi, agiamo come Orban. Non vedo il problema. Dobbiamo diventare sordi agli insulti ai piagnisdei al buonismo alle varie associazioni cattoliche all'onu, al vaticano ecc. e.... mi sembra che salvini farà così per il bene degli italiani.

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 30/06/2018 - 21:36

Quindi Mzrr3 dici che entrando in europa, non siamo più liberi? se così fosse altro che brexit...

kobler

Sab, 30/06/2018 - 21:49

Forse una sua momentanea incomprensione o un suo già previsto piano di azione? Sicuramente sente il peso dei media e delle decisioni che deve prendere e avendo da parte due "annunciatori" dovrebbe essere informato per primo su cosa fanno o dicono altrimenti sembra un teatrino.............

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 30/06/2018 - 22:18

Non si capisc per quale dannato motivo i migranti irregolari dovrebbero essere ridistribuiti in Europa. Gli irregolari (i migranti economci) vanno respinti subito e non ridistribuiti. La ridistribuzione deve riguardare i regolari cioè i 'rifugiati da guerre'. In fin die conti l'accordo di Dublino riguardava solo la ridistribuzione dei 'rigugiati di guerra' cioè migranti regolari. Nell'accordo di Dublino non si parlava di migranti irregolari, clandestini o migranti economici, tutti individui da respingere e da deportare in Africa immediatamente. Sono i buonisti un tanto al chilo, i sinistri cialtroni che vorrebbero accogliere e ridistribuire tutti e specialemente i migranti economici. Loro vorrebbero accogliere per solidarietà ìn Italia e in Europa tutti i poveri dell'Africa ma anche dell'intero pianeta. Si puó essere più idioti di cosi?

vince50

Sab, 30/06/2018 - 22:31

Non ci hanno fregato,ci siamo fatti fregare non è la stessa cosa.

Blueray

Sab, 30/06/2018 - 22:33

Più che un'intesa in 12 punti sembrano i titoli dei 12 punti all'ordine del giorno, perchè non è stato deciso nulla. Va bene a tutti e a nessuno. Se voto c'è stato è stato all'intero elenco e all'unanimità. Cosa doveva fare Conte in una simile gabbia di matti? Votare no a tutto? Porre un veto globale? Cosa volevate scrivere domani "Consiglio europeo paralizzato dall'Italia-Vola lo spread a 1000"? Per fortuna Conte sa quello che deve fare o è adeguatamente consigliato. Ottenere risultati a favore con 28 teste diverse e al primo consiglio era del resto una cosa da libro dei sogni!

GPTalamo

Sab, 30/06/2018 - 22:42

Di tutto questo da piu' fastidio il dare soldi all'Africa. Sapete da dove viene l'origine della parola denaro? "Danaro" viene da "danes", cioe' danesi, che era il nome con cui gli inglesi chiamavano i vichinghi per evitare le loro escursioni nella terraferma. Insomma, la mazzetta da pagare per proteggersi dagli invasori. Ed e' quello che sta facendo l'Europa. Viva l'Italia, viva la patria!

Ritratto di Dom1948

Dom1948

Sab, 30/06/2018 - 23:51

Monta una rabbia incontenibile nel nostro paese . Non è possibile importare africani a rotta di collo. Chi ha inventato questa giostra? La Germania vuole solo lavoratori , ossia siriani e turchi; non vuole africani indolenti. Così i paesi europei vorrebbero rimandarne indietro da noi almeno 70.000 che sono solo africani fuggiti dall'Italia verso i paesi del nord. E noi dovremmo tenerceli? Io credo di no. Almeno che non vogliano rinchiuderli in campi di concentramento chiusi e vigilati. Basta i giretti in bici, basta spaccio di droga, basta donne e ragazze violentate.

apostrofo

Sab, 30/06/2018 - 23:57

Dal minacciato veto ad un rinnovato sissignore a cui eravamo già abituati con i governi PD precedenti

Patrizia18

Dom, 01/07/2018 - 00:32

Le Monde: "L'Italia ha ottenuto, di fatto, la sepoltura del trattato di Dublino". Bloomberg: "L'Italia protagonista nel summit europeo" Ma li leggete i giornali stranieri, o dovete spacciare la vostra verità finta per contratto. Dal ruolo dei 28 paesi, alle risposte di Conte, dal ruolo di Trump alla Libia, alla culona che sta cercando di salvarsi vista come sta messa la deutch bank, al MSE, fino micron che schiuma di rabbia e che sa di non poter competere con gli USA. Come si fa a scrivere una idiozia di articolo simile? Micalessin se non capisce CHE TUTTO è cambiato perchè niente sarà più come prima, se si deve fermare all'articolino e alla lettura dei documenti, le do un consiglio: cambi mestiere. O si faccia pagare meglio.

ciruzzu

Dom, 01/07/2018 - 01:49

Dispiace per il presidente Conte , è una persona corretta e onesta, che non credeva di trovare viscidi furfanti avvezzi a nuotare in rigagnoli di liquame.Una lezione in piu' per continuare nella giusta direzione , e una per gli Italiani che a parte i comunisti il Vaticano che ci dimostrano solo odio, capiranno sempre di piu' che bisogna reagire ,svegliarci, oppure affondare definitivamente. Gli uomini passano, i partiti anche i Papi si spera ....presto,ma quasi la totalita' ha capito e non la fermeranno potenti guitti e figuranti strapagati.

Crusade72

Dom, 01/07/2018 - 05:12

se non usciamo dalla UE, che tanto non serve a niente,non conteremo mai nulla. L'Italia non é piú uno stato sovrano ma deve persino barattare su una situazione tragica come quella delle orde di clandestini lasciati allo stato brado su tutto il territorio nazionale. Riprendiamoci il nostro Paese, basta fare i lacché di FR e GER.

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 01/07/2018 - 06:02

Mi sa che questo premier fa tanto il fighetto ma poi non vale nulla.

fabiano199916

Dom, 01/07/2018 - 06:48

se è una fregatura usciamo dall'UE.

Mannik

Dom, 01/07/2018 - 07:23

@Michettone - Guardi se lei non ha le capacità per capire che l'Italia non ha ottenuto nulla (alla faccia del Governo del cambiamento) non è un problema mio. Prima o poi se ne accorgerà addirittura lei.

Duka

Dom, 01/07/2018 - 08:28

CONTE: Vero Pollo! a Milano un vecchio adagio recita: Ofelè fa el to meste. Che significa, ognuno faccia il proprio mestiere- Il nuovo presidente del consiglio NON ELETTO sarà sicuramente un ottimo prof. ma altrettanto sicuramente è un pessimo politico.

Ritratto di RedNet

RedNet

Dom, 01/07/2018 - 08:59

UE, non serve a niente. In tutti questi anni da quando e' stato creato le UE. Hanno solo fatto passi indietro. Guarda che cesso che e' diventata questa UE. Certo che se dovessi vedere il Curriculum Vitae del UE penso che non sarebbe neanche al altezza di essere presa in considerazione. BASTA UE - USCIRE SUBITO

falco41

Dom, 01/07/2018 - 09:00

Perché Conte ha accettato: "ACCOGLIENZA VOLONTARIA"?

Pitocco

Dom, 01/07/2018 - 09:15

ma vedi un po' che strana cosa: ci hanno fregato? Meglio sarebbe dire, che tipo di ricatto c'è dietro a questa debacle visto che ai tempi di Orlando ci fu il ricatto degli stipendi degli statale e al tempo di Berlusconi anche quello della vita. Non facciamo finta di essere bravi, perché non lo siamo e Conte e Salvini, prima di cantare vittoria e lanciare strali a 360° dovrebbe prima fare e poi parlare (prenda esempio da Putin!). In compenso ci siamo comportati come tutti gli altri governi fantoccio e l'Unione dei Burocrati ha vinto ancora. Immondo popolo quello italiano, non c'è che dire.

Ggerardo

Dom, 01/07/2018 - 09:32

Ci hanno fregato... certo, se uno si affida a Salvini, Di Maio e al loro burattino Conte cos'altro ci si poteva aspettare ?

Mborsa

Dom, 01/07/2018 - 09:34

Tutto vero, però c'è un punto basilare: la politica della immigrazione, cioè la difesa dei confini, appartiene alla sovranità nazionale e non può essere imposta dalla Ue. Non c'è base giuridica per imporre la redistribuzione degli aventi diritto e tanto meno degli immigrati. In Ue valgono i rapporti di forza degli stati membri:la Merkel fa un accordo con la Turchia e lo fa accettare come accordo Ue, l'Italia fa un accordo con la Libia nel 2017 ma non ottiene una copertura politica Ue!

molesyo

Dom, 01/07/2018 - 09:41

A me quello che mi sta dando molto fastidio in questa epopea infinita,sono le dichiarazioni di questo Macron,ha avuto il coraggio,o stupidità,di dire che spetta a noi accogliere i migranti perchè siamo i più vicini nel mar Mediteraneo.E come dire,per paradosso,che nel secolo scorso,la germania aveva ragione ad invadere la francia,perché confinante.Io al posto dei nostri ministri,se mi trovassi al cospetto di un che direbbe tali cretinate,lo riderei in faccia,dicendo ma lei ci é o ci fà,ma per favore !!!

michettone

Dom, 01/07/2018 - 09:47

Di fatto, Salvini, ha semplicemente detto: "VEDIAMO I FATTI…."! Le nostre considerazioni, sono adeguate al nostro DELEGATO, visto che lo abbiamo votato e crediamo indefessamente in lui! La soluzione che ognuno di noi cerca, sapendola più conveniente per l'Italia e gli Italiani, va nella stessa parte. Noi vogliamo stabilire un MURO sul mediterraneo, in modo tale che NON PASSI ALCUNA NAVE simil Ong o Caritas o nomignoli vari, giudicate soltanto navi pirata e niente altro, visto che praticano lo smercio di carne umana, appiccicandola all'Italia ed agli Italiani. Se l'Europa cosiddetta unita, non vuole, CHISSEFREGA e poi,cosa dire delle "sanzioni", "multe", "prediche": CHISSENEFREGA, ci dichiarassero guerra! Ahahahahahahahah!!!!

vottorio

Dom, 01/07/2018 - 09:52

Mi dispiace doverlo dire perché Conte mi fa una certa "tenerezza", ma temo che dopo il nulla ottenuto dalla UE abbia proprio bisogno urgente di un TUTORE. Salvini non ti addormentare, svegliati, l'Italia ha bisogno di te.

pardinant

Dom, 01/07/2018 - 10:15

Perfetto, se i centri di raccolta devono essere su base volontaria, basta dichiarare che in Italia non faremo alcun centro di raccolta e chiunque sbarca dovrà restare segregato a pane ed acqua salvo azioni di volontariato, fino a quando qualche Stato non si dichiarerà, naturalmente su base volontaria, disposto ad accoglierlo o l'immigrato stesso non indicherà il Paese di provenienza in cui vuole essere rimpatriato, disposto ad accoglierlo.

sgarbistefano

Dom, 01/07/2018 - 10:53

le premesse erano: A) L'Italia accetterà il rientro di tutti i migranti registrati nel nostro paese (movimenti secondari); B)l'Italia, paese di primo approdo, accetterà nuovi centri di accoglienza, gestiti dalla UE. Merkel e Macron avevano già preparato la "bozza", da firmare nel pre-vertice. Conte ha dapprima "stoppato" quella bozza, facendola ritirare, e poi al vertice ha "annacquato" il tutto con il principio della "base volontaria" che, tradotto, significa: "Voi, altri paesi, non volete assumere impegni, quindi, non ne assumiamo neanche noi". Da non sottovalutare, inoltre, la dichiarazione sottoscritta da tutti sulla revisione del trattato di Dublino. Non è vincolante e non cancella il trattato, ma costituisce un espresso riconoscimento politico di come Dublino sia ormai superato, con l'implicita legittimazione politica a future disapplicazioni di quel trattato, da parte dell'Italia. Questo è già un risultato.

Anonimo (non verificato)

gedeone@libero.it

Dom, 01/07/2018 - 12:09

Conte al cospetto dei marpioni europei è come un agnellino in mezzo ai lupi. E poi vi raccomando questo Ministro degli esteri Moavero, prudentissimo portavoce e suggeritore dei poteri che hanno portato l'Italia sull'orlo del fallimento. Qua non ci vuole prudenza ma testardaggini e decisione estrema per conseguire risultati a favore del Popolo Italiano. In mancanza di ciò consiglio la Lega non farsi logorare, tolga la fiducia e si ritorni al voto.

Reip

Dom, 01/07/2018 - 12:11

E secondo voi basterebbe Salvini al Governo a cambiare le cose? Scendete in piazza e piuttosto che partecipare al Gay Pride a Milano, manifestate a Roma sotto i palazzi del potere il vostro dissenso nei confronti dell’invasione organizzata dal sistema di sinistra filoeuropeista! Combattete per le strade e nelle piazze per la liberta vostra e dei vostri figli! Altrimenti verrete invasi da milioni di africani.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 01/07/2018 - 12:18

Bisogna tener presente che questa specie di Premier aveva nel suo progetto (punto 10) la distribuzione in Europa di tutti i migranti irregolari (i migranti ecinomici) che invece vanno deportati in Africa. Questo idiota non sapeva che l'accordo di Dublino prevedeva la distribuzione in Europa solo dei 'rifugiati di guerra'. I migranti economici non vanno ridistribuiti ma respinti. Il ragazzo deve Farsi. E' ancora troppo ignorante. Un avvocaticchio. Un azzeccagarbugli di bassa lega.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 01/07/2018 - 19:41

Mannik - Lei vuole superare Otelma? E' sulla buona strada..