Corea del Sud, mangiare i cani è diventato illegale

“Non si possono uccidere i cani per mangiarli”, secondo un tribunale sudcoreano che ha proibito l’uccisione del miglior amico dell’uomo sfidando le antiche tradizioni culinarie della penisola coreana

Un tribunale della Corea del Sud si è espresso stamane stabilendo l’illegalità dell’uccisione dei nostri amici a 4 zampe con il fine di mangiarli. Quest’uso fa parte da tempo della tradizione culinaria della Corea del Sud, dove si stima che un milione di cani vengano consumati ogni anno. Esultano le associazioni animaliste di tutto il mondo per questa vittoria giudiziaria che aggiunge un altro piccolo tassello alla battaglia pluriennale per bandire completamente il consumo di cani nella penisola coreana.

La pratica coreana di consumare a tavola l’amico più fedele dell’uomo è tuttavia in costante calo. Negli ultimi anni l'opinione pubblica ha cambiato idea sul fatto di consumare carne di cane. Situazioni del genere si possono ancora trovare in qualche fattoria bucolica distante centinaia di chilometri dai maggiori centri urbani. Sono soprattutto le giovani generazioni che sono riuscite a dare un taglio netto a quest’indigente tradizione, rifiutando in toto il benché minimo pensiero di poter mangiare un animale domestico come il cane.

La giurisprudenza sudcoreana non ha ancora emanato una legge in merito al consumo di carne canina, ma le autorità hanno comunque sia invocato alcune leggi sull'igiene e sulla protezione degli animali che precludono i metodi crudeli di macellazione degli animali, soprattutto nei confronti di molte aziende agricole e ristoranti. La sentenza del tribunale crea un precedente che sicuramente vincolerà i giudici coreani che in futuro si troveranno a decidere fattispecie riconducibili al caso odierno.

Secondo un recente sondaggio, il 70% dei cittadini sudcoreani non mangia cani, ma solo il 40% si espressa favorevole al divieto di consumo di carne canina. Questa discussione coinvolge anche altri stati asiatici, ove la questione viene trattata in maniera diversa. La Cina, ad esempio, consuma tuttora carne canina, mentre Taiwan ha vietato la possibilità di mangiare cani pochi mesi fa.

Commenti

aredo

Gio, 21/06/2018 - 15:28

E cosa avrebbero di speciale i cani rispetto alle mucche o agli agnelli o ai maiali? Ed i gatti si possono mangiare ? E perchè un coniglio si ed un gatto no? Però poi questo nuovo ordine mondiale dei drogati '68ini vuole imporre a tutti di mangiare schifosi insetti blaterando che "sono salutari" ehhh!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 21/06/2018 - 16:38

Mi sa che non ne hanno più. Magnati tutti.

gneo58

Gio, 21/06/2018 - 17:13

beh, in cina inorridiscono se mangi coniglio, quindi ?

yulbrynner

Gio, 21/06/2018 - 17:56

AREDO PERCHE I CANI E I GATTISONO ANIMALI DA COMPAGNIA DA ALMENO 5000 ANNI I CONIGLI I MAIALI NO E POI SVOLGONO COMPITI UTILI ALL'UOMO E POI PERCHE CI SI AFFEZZIONA IO HO 5 GATTI E LI PREFERISCO A MOLTI ESSERI UMANI ANCHE A MOLTI CHE SCRIVONO QUI TANTE MINCHIATE.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 21/06/2018 - 18:03

L'alimento più salutare e nutriente è il serpente : boa e pitone in particolare . Si può fare in tutti i modi : a brodo , a spezzatino , alla piastra . Un bel brodo di pitone(soprattutto con la testa) con riso è l'ideale alla sera e concilia il sonno . Lo spezzatino di boa con patate è sublime . Pitone alla piastra condito con cavallette abbrustolite e foglie di basilico inumidite farebbe non rinascere ma risorgere un morto . Provare per credere . Yeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .