La Corte di Giustizia Ue boccia l'esenzione Imu alla Chiesa

La Corte di giustizia Ue ha bocciato oggi l'esenzione Imu per una scuola cattolica: per i giudici è un aiuto fiscale perché nei locali si svolgono attività commerciali

Niente sconti e aiuti fiscali per le attività economiche della chiesa Cattolica.

Lo ha deciso la Corte di Giustizia dell'Unione europea che ha condannato la Spagna per l'esenzione dell'imposta comunale sugli immobili (la famigerata Imu) per una scuola gestita dalla Chiesa. Un caso specifico che rischia di fare giurisprudenza, dal momento che - sostiene la Corte - l'esenzione stessa può costituire un aiuto di Stato nel caso nei locali in questione vengano esercitate attività economiche.

Per i giudici di Lussemburgo, quindi, le attività d'insegnamento non sovvenzionate dallo Stato spagnolo possono avere anche carattere economico, poiché sono sostanzialmente finanziate mediante contribuzioni finanziarie private alle spese scolastiche. La Corte ha stabilito che l'esenzione dall'imposta comunale in questione soddisfa due delle quattro condizioni per poter essere qualificata quale aiuto di Stato vietato, perché conferirebbe alla congregazione che gestisce la scuola un vantaggio economico selettivo e comporterebbe una diminuzione delle entrate del comune.

Commenti

cgf

Mar, 27/06/2017 - 10:38

Prima che qualcuno faccia la domanda. In Spagna non c'è stata occupazione arbitraria, ne confisca, di territori ed ivi locati immobili come fecero i Savoia/Garibaldi. Quando sarà passato altro tempo, sempre che esisterà ancora la Chiesa Cattolica in Italia, non è detto che...

Opaline67

Mar, 27/06/2017 - 10:42

QUESTO MI FA SPECIE DOPOTUTTO LA CHIESA CATTOLICA E L'UE FANNO MOLTO LINGUA IN BOCCA E PERSEGUONO INTENTI LIBERTICIDI COMUNI. SI VEDE CHE IL VAMPIRO UE SUL PROFITTO NON TRANSIGE

mareblu

Mar, 27/06/2017 - 11:31

COME dire " PAVA E NUN FFA' U FESSA"

Blueray

Mar, 27/06/2017 - 12:13

"Nel caso vengano" o vengono in realtà esercitate attività commerciali? Non si possono emettere sentenze basate sul "se"

rossini

Mar, 27/06/2017 - 13:25

Bene, bene. Speriamo che, prima o poi, anche in Italia lo sterminato patrimonio immobiliare della Chiesa cattolica sia assoggettato a tassazione. Per intanto noi contribuenti italiani, nel nostro piccolo, possiamo fare una cosa: TOGLIERE L'8 PER 1000 ALLA CHIESA CATTOLICA!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 27/06/2017 - 13:27

Si tratta di applicare le regole sugli aiuti di stato che sono chiare e per cui esiste una giurisprudenza consolidata. Niente altro.