Cristiana si rifiuta di sposarlo, bruciata viva in Pakistan

La giovane, riferisce il quotidiano pakistano The Nation, ha riportato ustioni sul 90 per cento del corpo e ora versa tra la vita e la morte

Ennesimo agguato con l'acido a una ragazza in Pakistan e stavolta ai danni di una ragazza cristiana. Un musulmano ha gettato acido addosso a una giovane di nome Asma che si era rifiutata di sposarlo perché cristiana. La giovane, riferisce il quotidiano pakistano The Nation, ha riportato ustioni sul 90 per cento del corpo e ora versa tra la vita e la morte, ricoverata in terapia intensiva al Mayo Hospital di Lahore. Il cristianesimo è la più grande minoranza religiosa in Pakistan, rappresentata dal 1,5 della popolazione, metà dei quali cattolici.

Commenti
Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 22/04/2018 - 19:49

Ora i giudici pakistani sentenzieranno che la ragazza ha sbagliato nello scegliere il sapone per fare il bagno. Mao Li Ce Linyi Shandong China

cgf

Dom, 22/04/2018 - 21:10

bisognerebbe dimenticarsi per un pochino solo di essere misericordiosi e perdonare il proprio nemico. di certo porterebbero più rispetto.

Divoll

Lun, 23/04/2018 - 01:39

L'ho detto e lo ripeto: i mslim pakistani sono i peggiori di tutti, perfino degli arabi sauditi.

cgf

Lun, 23/04/2018 - 19:44

@Divoll i nigeriani sono peggio.