Cristiana si rifiuta di sposarlo, bruciata viva in Pakistan

La giovane, riferisce il quotidiano pakistano The Nation, ha riportato ustioni sul 90 per cento del corpo e ora versa tra la vita e la morte

Cristiana si rifiuta di sposarlo, bruciata viva in Pakistan

Ennesimo agguato con l'acido a una ragazza in Pakistan e stavolta ai danni di una ragazza cristiana. Un musulmano ha gettato acido addosso a una giovane di nome Asma che si era rifiutata di sposarlo perché cristiana. La giovane, riferisce il quotidiano pakistano The Nation, ha riportato ustioni sul 90 per cento del corpo e ora versa tra la vita e la morte, ricoverata in terapia intensiva al Mayo Hospital di Lahore. Il cristianesimo è la più grande minoranza religiosa in Pakistan, rappresentata dal 1,5 della popolazione, metà dei quali cattolici.

Commenti