La Csu cerca intesa con Merkel Ma le Borse temono la caduta

Le dimissioni di Horst Seehofer, il duro ministro degli Interni della Csu di fatto agitano la cancelleria che per la prima volta potrebbe vedere la Merkel in bilico

Frau Merkel è al capolinea? Le dimissioni di Horst Seehofer, il duro ministro degli Interni della Csu di fatto agitano la cancelleria che per la prima volta potrebbe vedere la Merkel in bilico. In questo momento il titotale del dicastero degli Interni ha di fatto congelato le dimissioni e ha dato tre giorni di tempo alla cancelliera per trovare un'intesa tra Csu e Cdu. Ma in questo quadro di altissima instabilità politica tedesca, arriva l'appello del presidente del Bundestag ed ex titolare del Ministero dell'Economia, Wolfgang Scahauble: "L’Unione è sull’orlo dell’abisso", afferma. Poi l'invito a trovare un'intesa che possa scongiurare una caduta del governo.

La Csu da parte sua ha già teso una mano alla Cdu: "Siamo pronti al compromesso, come bisogna essere in politica. Non c'è alternativa al governo con noi", ha fatto sapere il primo ministro bavarese della Csu, Markus Soder. Di fatto dunque si cerca un'intesa last minute per evitare il peggio. L'esecutivo Merkel è appeso ad un filo. La cancelliera deve fare i conti con il ministro degli Interni che ha minacciato la chiusura delle frontiere a chi ha chiesto asilo in altri Paesi. La situazione di Berlino ha conseguenze anche sui mercati. In Europa le maggiori piazze sono tutte in calo e la peggiore è Milano. Piazza Affari infatti perde l'1,9 per cento. Lo spread intanto va a 245 punti base. Di fatto i listini eurpei risentono dei dubbi sulla tenuta del governo tedesco ed una eventuale crisi potrebbe avere pesanti conseguenze sui mercati.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 02/07/2018 - 13:37

e mò come lo smettiamo 'o spread crucco???

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 02/07/2018 - 13:54

morto un Papa se ne fa un altro..

ClioBer

Lun, 02/07/2018 - 13:54

Non agitano la cancelleria, ma decretano che il governo avrà vita breve; se non brevissima. Quindi, o la Merkel cede alle richieste del ministro, Horst Seehofer e decreta la fine della UE, oppure alla prima occasione la CSU gli voterà contro.

paolo b

Lun, 02/07/2018 - 15:46

la UE cosi come è oggi è morta, o si riforma drasticamente o implode per meschini interessi nazionalistici