Denuncia di Damasco: "150 soldati Usa in Siria. È un'atto d'aggressione"

Il governo siriano mette sotto accusa Obama. La Casa Bianca ha annunciato l'invio di 250 militari

"Un chiaro atto d'aggressione". Così il governo di Damasco ha definito l'ingresso nel nord della Siria di 150 soldati statunitensi, il primo scaglione di un gruppo di 250 militari che la Casa Bianca ha annunciato di volere inviare nel Paese di Bashar al-Assad.

Sarebbero arrivati a Rmelian, sostiene Damasco, in una base che è nelle mani delle forze curde che combattono contro l'Isis, anche con il sostegno degli americani. Una "flagrante violazione della sovranità siriana", secondo la fonte citata dalla stampa governativa.

A febbraio l'Osservatorio siriano per i diritti umani, gruppo con sede a Londra, che per i suoi report utilizza una rete di attivisti sul campo, aveva scritto dell'arrivo a Rmelian di Brett McGurk, inviato speciale per la lotta all'Isis, che ha visto i dirigenti delle forze curde.

Commenti

blackindustry

Gio, 28/04/2016 - 16:18

Stavolta finira' male, si stanno accavallando troppo soprusi in giro per il Medioriente...

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 28/04/2016 - 16:50

RADETE TUTTO AL SUOLO ........ COME ONE USA

Massimo Bocci

Gio, 28/04/2016 - 17:04

Il CRIMINALE!!! Abbronzato e i suoi PADRONI, visto che in USA (conTrump) per loro non c'è più trippa per gatti, tentano di giocare allo scoperto quello che hanno sempre fatto TRAMANDO ONLUS, finire il suo ottennato di TERRORE con il BOTTO un altro colpo di mano...GOLPE modello Ucraina, e poi chissà riproporlo anche in USA (con la Clinton),ma questa volta mi sa che ha sbagliato scenario non hanno più MISTIFICAZIONI DA MISTIFICARE e tutto il mondo non corrotto (da loro) sa chi sono e cosa hanno sempre fatto e fanno.

giampiroma

Gio, 28/04/2016 - 17:17

fortuna che il falso abbronzato con orecchie a sventola aveva detto giorni fa che non avrebbe inviato truppe. ma il problema è semplice da risolvere.basta abbatterli.

lupo1963

Gio, 28/04/2016 - 23:40

E' arrivato puntuale il soccorso per l'isis con la scusa di combattere il "regime di Damasco".D'altronde non volete mica che si facciano distruggere da quei cattivoni di Russi la creatura che hanno allevato con tanto amore...