Donald Trump considera il football americano uno sport pericoloso

Lascerebbe giocare il figlio Barron ma non lo spingerebbe a farlo. E lo dice a poche ore dal Super Bowl

Donald Trump considera il football americano uno sport pericoloso e lo ammette senza problemi. Anche a poche ore dall’inizio del Super Bowl, considerato praticamente da qualunque americano un appuntamento irrinunciabile. Il presidente americano confessa i suoi timori di padre durante un’intervista a Cbs: “Lo lascerei giocare se volesse? Sì. Lo spingerei a giocare? No”. Insomma, Trump non sarebbe un padre contento e tranquillo qualora suo figlio Barron esprimesse il desiderio di giocare a football americano. Anche se, ha ammesso, le attrezzature, le coperture e soprattutto i caschi usati sono molto migliorati nel tempo. Nonostante questo però non spingerebbe certo Barron a praticare questo sport.

“Mi dispiace dirlo perché mi piace guardare il football. Penso che la National Footbal League sia un grande prodotto. Ho sentito anche giocatori della NFL dire che non lascerebbero i loro figli giocare” , ha rivelato. Sicuramente questa notte gli americani non si perderanno la finale del Super Bowl che si disputerà al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, in Georgia. Saranno milioni gli americani che aspetteranno di vedere chi, tra i New England Patriots e i Los Angeles Rams, alzerà il Vine Lombardi Trophy, raffigurante una palla da football interamente d’argento. La partita inizierà quando da noi sarà passata la mezzanotte.