Donald Trump non ha (legalmente) pagato le tasse per 18 anni

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca, Donald Trump, è riuscito a non pagare le tasse per quasi vent'anni grazie alle detrazioni fiscali che gli erano state concesse nel 1995 quando dichiarò una perdita di 916 milioni di dollari

Donal Trump non avrebbe pagato le tasse per 18 anni. Il New York Times ha ottenuto e pubblicato la dichiarazione dei redditi del magnate americano da cui risulta che il candidato repubblicano ha goduto di una serie di detrazioni fiscali che gli hanno permesso di non spendere neanche un centesimo di imposte federali sul reddito.

Tale ‘sconto’ è stato concesso a Trump in quanto dalla sua dichiarazione dei redditi per il 1995 risulta che avesse una perdita pari a 916 milioni di dollari. Dichiarare una tale perdita potrebbe avergli consentito di `cancellare´ oltre 50 milioni di dollari all’anno di reddito imponibile per oltre 18 anni. Gli esperti fiscalisti intervistati dal New York Times spiegano che esistono delle regole fiscali molto vantaggiose per i miliardari come Trump che permettono l’uso di questo stratagemma per evitare di pagare le tasse in maniera del tutto legale.

Una “indennità fiscale straordinaria”, nota il giornale, “che Trump ha tratto dallo sfascio finanziario che si lasciò alle spalle all’inizio degli anni attraverso la cattiva gestione di tre casinò ad Atlantic City, la sventurata incursione nel settore delle compagnie aeree e l’intempestivo acquisto del Plaza Hotel a Manhattan”. Lo staff di Trump ha diffuso una nota che non contesta né conferma la somma indicata di 916 milioni di dollari ma il diretto interessato non ha voluto commentare lo scoop del New York Times.

Commenti

VittorioMar

Dom, 02/10/2016 - 11:50

....sono sempre così solerti a controllare le denunce dei redditi(persino AL Capone andò in galera per questo!) e se ne sono accorti ora??..la loro burocrazia funziona è da accertare se risulta vero!!

ohibò44

Dom, 02/10/2016 - 12:10

Ohibò, conoscete qualcuno che paga tasse più alte anche se potrebbe legalmente pagarle più basse?

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Dom, 02/10/2016 - 12:19

Non mi pare avesse fatto qualcosa contro la legge! Mi rammarico del fatto che non si vedano piú campagne elettorali, dove i candidati combattono a suon di programmi seri ed applicabili! Negli ultimi 30 anni si fa campagna elettorale solo spulciando la vita privata degli avversari, oggi sempre piú considerati " nemici ", e la Cosa peggiore, é il fatto che gli aventi diritto al voto, sembrano apprezzare questa tattica sporcha e spesso preferiscano non percepire l´importanza dei programmi ma seguano il Gossip per decidere chi votare. Questo mi fa davvero pensare che i cervelli non funzionino piú come potrebbero e dovrebbero. Comunque, spero che vinca Trump, di Cosa non é capace la Clinton e di quanto sia un pericolo per il mondo lo sappiamo, meglio un America con un Presidente che potrebbe sorprendere che una con una Presidente pazza isterica! Spero che gli americani sappiano fare la scelta giusta, altrimenti la vedo nera.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 02/10/2016 - 12:31

Quando durante il dibattito Trump e` stato accusato dalla Clinton di non aver pagato un centesimo di tasse per anni, la sua risposta e` stata: "Perche' sono furbo". Berlusconi e il suo popolo trovano un nuovo vate. Quando nel 2001, due mesi prima delle elezioni politiche, la societa` di revisione fiscale KPMG pubblico` un dossier di 600 pagine in cui descriveva il sofisticato sistema di elusione fiscale di Berlusconi nei paradisi fiscali, i sondaggi registrarono un +2% a suo favore. Anche lui faceva il furbo con grande apprezzamento del suo popolo di evasori cronici, parassiti del Paese. Ovviamente poi il futuro pregiudicato per frode fiscale, vinse quelle elezioni. Trump ha superato il Maestro.

Dordolio

Dom, 02/10/2016 - 12:31

Trump - buon per lui - assistito evidentemente da bravi fiscalisti è riuscito LEGALMENTE a pagare meno tasse. Come lo invidio! Perchè però nessuno parla della barcata di quattrini che la Clinton ha ottenuto e ottiene in modo assolutamente opaco da una quantità di finanziatori? Basta scorrere un po' la Rete per rendersi conto che OPACITA' è un puro eufemismo...

agosvac

Dom, 02/10/2016 - 12:44

Ma se la cosa è del tutto legale, cosa c'entra questa inchiesta del nyt??? Tra l'altro il fisco degli Usa è uno dei più precisi dell'intero terra, nessuno sfugge se ha "realmente" un'evasione fiscale. Il fatto è che Trump non è più a 10 o 15 punti di distanza e la signora Clinton comincia a tremare. C'è poi un'altra cosa che il nyt dimentica: anche la signora Clinton, insieme al marito, di schifezze ne hanno fatto più del dovuto incamerandosi, nei loro svariati c/c, gran parte dei soldini che avrebbero dovuto servire per le varie campagne elettorali cui hanno partecipato.

guido.blarzino

Dom, 02/10/2016 - 12:49

Non capisco lo scoop. O Trump è un evasore oppure negli USA è legale l'intero recupero della perdita nel tempo. Tertium non datur

Tarantasio

Dom, 02/10/2016 - 13:00

dordolio, concordo con Lei, aggiunga anche i cachet opachi del marito

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 13:00

ecco spiegata la differenza tra gli elettori americani ( in questo caso) o italiani in generale...con gli elettori dei paesi nordici europei..dove senza se e senza ma un evasore fiscale o un profittaore di norme fiscali scandalose mai verrebbe votato

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 02/10/2016 - 13:05

ecco qua il tipico "metodo" della sinistra :-) è legale? tutto a posto! il guaio è che avete pubblicato notizie senza il permesso del diretto interessato! mò sono 'zzi grossi per obama :-)

claudioarmc

Dom, 02/10/2016 - 13:06

Corregetemi se riassumo male: il "grande democratico e precisino" NYT pubblica un documento privato anzi riservato che sicuramente non ha ottenuto legalmente(REATO)e lo fa per cercare di affossare la campagna dell' avversario della candidata che lo stesso giornale ha annunciato pubblicamente di appoggiare. Naturalmente nell' utilizzo di perdite per compensazione di nuovi redditi non c'è assolutamente niente di illegale ma il giornale questo non interessa l' importante è lo scoop e gettare fango su Trump ma chissà se i mirabili giornalisti riusciranno anche a mettere le mani e pubblicheranno anche le 30000 mail di Hillary? Sono sicuro di no, questi patetici maestrini del cxxxo sono notoriamente strabici

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 02/10/2016 - 13:06

ridicolo e fuorviante il commento del cre.tino di sinistra SNIPER :-) uno che non ha mai capito la differenza tra chi fa mafia e chi difende la libertà di democrazia! buffoni! i veri mafiosi siete voi, cre.tini di sinistra!!!!!

flip

Dom, 02/10/2016 - 13:07

in america, nei dibattiti si dice peste e corna degli avversari pur di accaparrarsi voti. ma nessuno che dica quale sono le sue strategie per il futuro.

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Dom, 02/10/2016 - 13:17

Spiner, da buon compagno, eviti di parlare delle Tasse non elargite dalle varie cooperative, quí si parla di Tasse non dovute per legge e non per frode, ma noto che per te e compagni la differenza non esiste. Siete esentati a confronto di Aziende private, pagate contributi ridicoli e schiavizzate quei cogl..ni che lavorano per voi, adirittura pagano per un posto di lavoro mal pagato e peggio assicurato, ma quello che non capisco, é come potete continuare a votare tali delinquenti, davvero, siete degli emeriti cogl..ni!

cecco61

Dom, 02/10/2016 - 13:28

Solo Sniper e Lorenzovan non capiscono una mazza. Il riporto a nuovo delle perdite subite, e conseguente detrazione delle stesse ai fini fiscali, è ammesso in tutto il mondo, Italia compresa. Da noi però per un massimo di 5 anni mentre nei paesi civili per più tempo. Quindi non ha evaso un solo centesimo. Aggiungiamo che ciò viene fatto da tutte le aziende del mondo.

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Dom, 02/10/2016 - 13:29

Lorensovan, non hai capito o non ci arrivi? ERA LEGALE!!!

Ritratto di Inhocsignovinces

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 13:40

@guido.blarzino...ci sono cose che se anche autorizzate da leggi "strane" diventano immorali se usufruite da chi deve dare esempli positivi...per darti una idea..era lecito in Italia il matrimonio "riparatore" dopo il sequestro di una ragazza..ma che çpersona poteva essere chi faceva una tale azione ???

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Dom, 02/10/2016 - 13:42

AH DIMENTICAVO L'URANIO IMPOVERITO NELLE BOMBE !!FORSE QUALCHE NOSTRO SOLDATO NE SA QUALCOSA !!!

Raoul Pontalti

Dom, 02/10/2016 - 13:57

Trump è stato incapace di valutazioni economiche valide in plurimi casi in rapida successione realizzando delle perdite consistenti anziché profitti, poi si è mostrato furbo perché da quel disastro economico ha saputo trarre vantaggi fiscali protratti nel tempo. Questo ci racconta in sintesi la favola poco edificante del NYT cui possiamo aggiungere la morale alla maniera di Esopo: “ho mythos dēloi hoti” (il racconto dimostra che) se il il riccastro fosse eletto presidente potrebbe combinare altri malestri di cui furbescamente riuscirà a non rispondere mentre il debito conseguente se lo troveranno sul groppone i cittadini contribuenti.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Dom, 02/10/2016 - 14:26

Sniper mi sa che Lei fai un po' di confusione. Gli evasori fiscali sono i suoi compagnucci delle coop che oltre a rubare con sistemi come quelli evidenziati dall'inchiesta Mafia Capitale hanno anche una tassazione bassissima. Per quanto riguarda i parassiti, poi, guardi sempre alla sua area politica, no global, centri sociali ecc., tutta gente che non ha mai lavorato e che non solo non paga tasse ma vive addirittura di sussidi.

lento

Dom, 02/10/2016 - 14:41

Nel sistema fiscale Americano e quello Italiano,si fa prima a trovare chi le tasse le paga al 100 x 100...

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 14:43

a me personalmente tanto la clinton...tanto trump...fanno venire i brividi pensando alle decisioni sciagurate che prenderanno...e che noi europei come sempre pagheremo sulla nostra pelle e sulle nostre terre...l'idea primigenia di europa era giustamente quella di costruire un blocco che potesse validamente opporsi alle due egemonie dell'epoca..il progetto fu sabotato dall'inizio attraverso il cavallo di txxxa dell'inghilterra che in momenti favorevoli si oppose a tutte le riforme indirizzate a rendere effettiva l'unione europea...il colpo finale arrivo' coll'adesione degli stati dell'est europa...voluto sempre dagli Usa in chiave anti URSS..ed eccoci schiavi della Nato..del FMI..edi tutti quegli organismi mondiali proni ai voleri USA( USA inteso come lobbies militari+multinazionali+grande finanza+lobbies sionistiche)

giovanni PERINCIOLO

Dom, 02/10/2016 - 16:22

E l'abbronzato, cosi bravo, in due mandati non ha fatto nulla??? I casi possibili sono due o era del tutto legale oppure oppure é l'ennesima conferma della dabbenaggine di obama. Invece sarebbe interessante una verifica accurata dei soldini finiti nella clinton foundation, sopratutto da chi sono stati versati e quando, ripeto quando!

Dordolio

Dom, 02/10/2016 - 16:41

Ricordo ancora - e sono passati degli anni - un servizio della Rai dedicato all'Inghilterra. Vi appariva un ministro inglese che - di persona e con un linguaggio comprensibile a tutti - informava i contribuenti dei vari modi di cui potevano disporre per pagare MENO tasse in modo assolutamente legale. Il giornalista - tra l'incuriosito, l'inorridito e lo scandalizzato - faceva notare che la cosa dalle nostre parti si sarebbe chiamata ELUSIONE FISCALE.....

Dordolio

Dom, 02/10/2016 - 16:48

Pontalti, Trump ha fatto un sacco di soldi ma NON tutto gli è andato liscio. Faccio notare che anche Berlusconi - che non ho mai votato ma che considero un grande imprenditore - non ha avuto sempre successo. Quanto ai Clinton, loro beccano barcate di quattrini senza fare assolutamente nulla se non comparsate a pagamento. Per non parlare dei finanziamenti dovuti a quanto pare al di lei ruolo istituzionale nel governo USA. Vuoi mettere la differenza con Trump....

Gaeta Agostino

Dom, 02/10/2016 - 17:40

I "democratici" americano sono uguali a quelli italiani. Creano scandali per gli avversari dove non esistono. Se le detrazioni godute sono legittime e conformi alle leggi americano, scusate, ma dove sta lo scandalo. A paragone dei politici italiani e dei capitani d'industria (vedasi De Benedetti) che arraffano tutto e di più Thrump è un novellino delle scappatoie e non penso abbia vissuto a carico dei contribuenti come i nostri politici.

mariolino50

Dom, 02/10/2016 - 17:52

lorenzovan Se una cosa è prevista dalla legge vuol dire che è legale, che vuol dire dare il buon esempio, chi potendo non pagare meno tasse regalerebbe soldi non dovuti allo stato magnone. Anche io ho comprato la caldaia, e metà la scalo dalle tasse in dieci anni, peccato che sono solo 900 euro, il Trump poi nel 95 non era nessuno, ci sono fior di esperti che scovano i cavilli, se non vanno bene cambino le leggi.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 02/10/2016 - 18:09

----con la differenza però che di trump si hanno solo illazioni per ora---e non è stato chiamato in giudizio per presunte irregolarità---il cavaliere invece possiamo chiamarlo evasore fiscale a tutti gli effetti senza rischiare denunce---perchè c'è stata sentenza di tre gradi passata in giudicato----votate l'evasore fiscale ---destricoli che non siete altri---hasta siempre

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 02/10/2016 - 18:57

LORENZAVANLOLOLOLOLOLLO LA GRATTACHECCA DI LISBONA, ELKID, PONTALTI, ecc.... siete una banda di idioti speciali :-) ma cosi idioti che se vi impiccate, fareste gran bella figura al vostro orgoglio di idiota ! :-)

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 19:00

mariolino 50...ti faccio un esempio...anni fa..un vigile del fuoco sposato con tre figli mi diede come caparra per l'acquisto di un appartamento qua' in portogallo...due assegni di 5 milioni cadauno...gli assegni erano scoperti...potevo sequestrare parte dello stipendio del disgraziato incauto...diedi ordine al mio avvocato di distruggere gli assegni...l'avvocato non credeva alle sue orecchie...EPPURE LA LEGGE MI AVREBBE AUTORIZZATO A METTERE L'UOMO SUL LASTRICO... capito mi hai?

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 19:01

mariolino....parlando di 5 milioni alludevo in lire..o meglio in scudi dell'epoca...500.000...che equivalevano appunto a 5 milioni di lire

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/10/2016 - 19:06

@lorenzovan - se fosse come dice lei, mi sa che molti anche di sinistra, andrebbero a casa, anzi non avreste più nemmeno il numero sufficiente di candidati. Non sputi solo in una direzione, perchè se fosse quella zenitale le ritornerebbe in faccia.

Linucs

Dom, 02/10/2016 - 19:30

Nel 2016, gli USA si lasciano alle spalle il negro guerrafondaio premiato col Nobel per trovarsi a scegliere tra una pazza tenuta in piedi dai farmaci (e con qualche scandalo sul groppone) oppure un ritardato mentale allo stato brado. Ottimo lavoro.

alox

Dom, 02/10/2016 - 20:02

Come molti imprenditori ha cercato la soluzione ad un sistema burocratico e con tasse elevate (soluzioni dettate da accountants and lawyers) ...la politica delle Tasse di Trump suona bene alle mie orecchie (probabilmente dettata dall’establishment GOP) il grosso problema e’ personale e’ LUI e' Trumpo che e’ totalmente inaffidabile!

mariolino50

Dom, 02/10/2016 - 20:21

lorenzovan Mi sembra un esempio che non ci azzecca nulla, se poi il tizio lo aveva fatto senza saperlo ha fatto, bene altrimenti è troppo buono. Ma lo stato di sicuro si merita che uno faccia tutto il possibile per pagare di meno, e rispettando la legge, che fa lo stato, se non è giusta la cambi, ma quella mi sembra giusta nel senso più largo del termine.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 02/10/2016 - 20:40

Lo staff di Trump ha diffuso una nota che non contesta né conferma la somma indicata di 916 milioni di dollari ma il diretto interessato non ha voluto commentare lo scoop del New York Times. NON HO CAPITO: il diretto interessato non smentisce quanto scritto dal NYT ma per Il Giornale si tratta di fango??????? Forse perché c'è un'attinenza col padrone del giornale, il noto evasore che si è beccato 4 anni di galera????????

Ritratto di ezekiel

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 02/10/2016 - 21:34

SECONDA VOLTAAA! elkid 18:09 - Meglio votare un evasore fiscale che i nemici della Patria e degli italiani quali siete tu e i tuoi amichetti abusivi e non eletti attualmente al governo. Sulla pulizia poi delle mani dei capi che hanno guidato il tuo amato partito nel corso degli anni nutro serissimi dubbi. D'altronde da uno come te non pretendo né coerenza né obiettività, essendo queste parole a te del tutto ignote.

lorenzovan

Dom, 02/10/2016 - 21:37

leonida..ha mai letto un solo mio post a difendere la sinistra?''io attacco i ladri i corrotti e i loro manutengoli...inclusi i plagiati mentali che difendono a priori i loro beniamini...IO NON HO BENIAMINI...O MESSIAH DA SEGUIRE..E attacco destra sinistra e centro quando a mio parere sono indecenti...il che accade quotidianamente

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 02/10/2016 - 22:07

lorenzovan 21:37 - Sarà, eppure non ricordo di aver mai letto una tua critica verso qualsivoglia persona di sinistra o contro i criminali che spappolano la milza alle vecchiette per 10 euro, specialmente se provenienti da oltre mare. Ricordo invece molto bene le tue critiche continue verso qualunque cosa abbia anche solo l'odore di destra. È la mia memoria che mi inganna o è proprio vero che tutto il male sta a destra - e in particolar modo a casa di Berlusconi e Salvini - mentre tutto il bene e la verità stanno a sinistra - e in particolar modo nella sede del partito?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/10/2016 - 00:36

@lorenzovan - non fammi riscrivere tutto quello che ha scritto con maestria @ezechiel. Sottoscrivo ed approvo. Non neghi l'evidenza, farebbe più bella figura.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 03/10/2016 - 08:54

Chissà perchè nessuno cita quanti posti di lavoro ha creato Trump anche grazie agli sconti fiscali legalmente ottenuti.

Keplero17

Lun, 03/10/2016 - 09:20

Ma è una cosa del tutto normale anche in Italia se fai una perdita di bilancio per i 5 anni successivi la puoi dedurre dall'imponibile. Non è che uno non paga le tasse, le paga solo se fa utili.

ectario

Lun, 03/10/2016 - 09:30

I commenti di tutti i provocatori +/- comunisti riportano, da "maestrini" (in modo ridicolo) peletti e contropeletti, prescindendo e MAI puntualizzando invece sui mega latrocinii e danni sociali che stanno perpetuando da decenni - impuniti - i loro amici "de Sinistra". Farne un elenco è possibile ma non praticabile, basta citare però MPS, Telecom Serbia, Operazione Arcobaleno, terremoti vari in zone +/- rosse e soprattutto tutte ma proprio tutte le COOP comuniste. Ma si sa, la macchina del putrido fango DEM è in fermento in USA, guai a cambiare lo status quo di spudorati interessi, e gli adepti sono molti anche qua.

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 10:42

Analizziamo il pensiero trinariciuto (tipo quello di sniper che dimostra la totale assenza di spessore morale e preparazione culturale). Trump aveva un esonero fiscale (legale) ma secondo i laureati in economia di dementolandia doveva pagare comunque le tasse (il perché non è dato capirlo, ma loro lo sanno perché non hanno bisogno di dimostrare nulla se non sparare sentenze). Invece quando grandi aziende come Fca se ne vanno dall'Italia (e quindi si perderanno tasse sugli utili aggregati e si defalcherà il relativo peso dal nostor PIL) allora va tutto bene e trattasi di competitività. Mi trovaste un PDfan che sappia fare un ragionamento complesso e coerente e vi offrirei cena.

Dordolio

Lun, 03/10/2016 - 11:01

L'attacco del NYT è stato perfido e astuto. Il presidente USA sembra venga eletto sugli umori e non sui fatti. Quello che passa è il messaggio che "Trump non ha pagato per anni le tasse". E anche se lo ha fatto LEGALMENTE questo serve a renderlo odioso a molti. Trasferiamo da noi la faccenda (pur tirata per i capelli). Sono tantissimi da noi i pensionati baby. Ne conosco pure io e quando lo si sa vengono sbeffeggiati e NON amano che lo si sappia. Non hanno fatto nulla di illegale ma sono spesso considerati dei furbastri parassiti. Ecco, il parallelo è questo. Votereste volentieri voi uno che si gode la pensione da magari una trentina d'anni con solo 15 anni, 6 mesi e 1 giorno (mi pare...) di lavoro?

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 11:46

@Pontalti, bella analisi economica la sua, dimostra scarsissima cultura sui dati contemporanei, ma va bene lo stesso, l'importante è diventare vate della sinistra (cosa totalmente inutile come ha dimostrato Fini, ma lei continui pure). Primo, se negli USA è permesso portare una perdita a compensazione di utili futuri, questo è un problema suo? In Italia non si può fare. Quale dei 2 paesi è più equo? Secondo, la deregulation clintoniana è stata padre della crisi dei mutui sub prime, e Obama per correggerla ha aumentato a dismisura il debito americano che pagheranno le generazioni future, quindi la colpa è di Trump? No mi faccia indovinare, è di Berlusconi? Ma dico io, costa tanto informarsi?

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 03/10/2016 - 11:54

Se non ha pagato le tasse "legalmente" ha fatto bene a non pagarle: sarebbe stato un pirla se fosse statoi il contrario.

Raoul Pontalti

Lun, 03/10/2016 - 15:56

@libertà75 la mia era un'analisi politica, non economica e tantomeno tributaria. I futuri malestri da presidente prefigurabili per Trump sono di natura politica (i quali hanno poi conseguenze economiche: si immagini qualora portasse gli USA a impelagarsi in un altro conflitto mediorientale), posto che le sue aziende verranno congelate in un blind trust e pertanto per tutto il mandato presidenziale non dovrebbe combinare guai legati al suo impero economico (tra l'altro non è petroliere a differenza dei Bush...).

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 16:38

@Pontalti, messo così il suo pensiero può intavolare un discorso in proposito. Tuttavia mi consenta (non è una citazione), le primavere arabe sono state già pagate dagli USA, infatti erano apertamente sostenute dalla Casa Bianca. Di sicuro una politica repubblicana non può ricalcare in maniera analoga quella democratica, quindi il busillis tra "sosteniamo senza intervenire" o "interveniamo direttamente" potrebbe pendere diversamente. La questione sicuramente non è semplice, ma tuttavia è vera una cosa, che nell'intervento diretto si mette fine all'ambiguità e si da chiarezza all'azione politica. Certo, nessuno deve sognare una guerra, ma è giusto intervenire laddove la pace non c'è e il problema politico è "accettare che resti Al-Assad oppure no? e a costo di quante altre vite umane?" Il vantaggio eventuale di Trump è che gli USA non sono scesi e quindi lui è libero di scegliere la strada facile con la Russia oppure di impelagarsi veramente in una scelta opposta.

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 16:56

@pontalti, mi permetta di aggiungere in merito al petrolio, lei saprà che ormai il prezzo è scarsamente remunerativo, e quindi immaginerà che queste guerre servano anche per trovare nuove commesse per un petrolio che abbia un costo bassissimo di estrazione (tuttavia a 30 dollari al barile neppure i pozzi dell'arabia sono remunerativi). Quindi destabilizzare la produzione per aumentarne il prezzo, attualmente non pare funzionare. Vero è che i produttori sono in sovraestrazione, ma è vero anche che il mercato è in contrazione. Si consuma meno rispetto a quanto previsto in passato (a causa di fonti energetiche alternative e a causa del rallentamento della rivoluzione industriale cinese). La questione mediorientale (da come si vede) crea più incertezza sociale interna ed esterna, mentre quasi nulla influisce sul prezzo del petrolio. Quindi continuare a sostenere velatamente o intervenire per dimostrare leadership mondiale?