Ebola diventa emergenza Ma per i buonisti è fantasia

Pur di difendere gli sbarchi sulle nostre coste minimizzano i rischi. Ma l'Oms l'ha definita "fuori controllo". E mai così aggressiva da 30 anni

In meno di sei mesi è dilagata dalla Guinea alla Liberia alla Sierra Leone. Ha già infettato oltre 1300 persone uccidendone 729. É la più terribile e incontenibile epidemia d'Ebola registrata dal 1976 quando questo morbo terribile, con un tasso di mortalità intorno al 90 per cento, fece la sua comparsa nello Zaire. Il 16 luglio l'Organizzazione Mondiale della Sanità l'ha definita fuori controllo. Per questo il direttore generale dell'Oms, Margaret Chan, ed i presidenti dei Paesi africani colpiti dall'epidemia si incontreranno oggi in Guinea per lanciare un nuovo piano di contrasto da 100 milioni di dollari. E domenica il governo britannico ha chiesto al comitato per le emergenze nazionali (il cosiddetto «Cobra») di studiare le contromisure per affrontare una diffusione del contagio sul territorio di Sua Maestà. Eppure per i buonisti nostrani non c'è nulla da temere. A sentir loro Ebola è solo un «immaginario fantasma» strumentalizzato dalla destra più trinariciuta e dalla sua stampa - un po' intollerante, un po' razzista - per aumentare la diffidenza nei confronti dei 65mila clandestini sbarcati sulle nostre coste da gennaio ad oggi. Così almeno fanno capire i documenti di associazioni rigorosamente e orgogliosamente di sinistra come Antigone , Lunaria o quella per gli «Studi Giuridici sull'Immigrazione» che denunciano «l'agitazione della paura rispetto al rischio di un'emergenza sanitaria provocata dagli ultimi arrivi di migranti sulle coste meridionali».

Per i tranquilli buonisti della sinistra italiana l'epidemia di Ebola non rappresenta, insomma, un rischio per il nostro Paese. E non vi è nessuna possibilità di contagio. Né per la popolazione, né per il personale militare della missione Mare Nostrum, né per quello dei centri d'accoglienza dove transitano decine di migliaia d'immigrati. La rilassante tesi sembrerebbe fare a pugni con l'allarme per un contagio fuori controllo lanciato già il 16 luglio dalle autorità internazionali e dall'Organizzazione Mondiale per la Sanita. Ma per una sinistra buonista, decisa a difendere non solo l'integrità morale, ma anche sanitaria di qualsiasi disperato, quegli allarmi contano poco o nulla. «Le probabilità che (Ebola) possa diffondersi comunque al di fuori dell'area geografica in cui si è manifestato sono del tutto trascurabili. La situazione appare del tutto fuori controllo» - assicura dal suo blog il medico infettivologo Francesco Spinazzola reclutato da Il Fatto Quotidiano per dar fiato alla litania buonista. Peccato che ai primi di questo mese sia deceduto in un ospedale nigeriano, dov'era arrivato già ammalato, il cittadino americano Patrick Sawyer. Peccato che il ricovero di tre volontari statunitensi infettati mentre prestavano soccorso nelle zone del contagio abbiano spinto gli aeroporti ad intensificare i controlli. E peccato soprattutto che i confini tra Libia, Sudan, Algeria, Niger e Ciad da cui transitano i disgraziati alla ricerca di un passaggio per il Belpaese siano frontiere prive di controlli.

La smentita più vigorosa alle tesi di chi nega il rischio Ebola pur di difendere il libero approdo sulle nostre coste è contenuto nella nota diffusa il 4 aprile scorso del Dipartimento Generale per la Prevenzione del Ministero della Sanità. Oltre a comunicare l'attivazione di misure di vigilanza e sorveglianza nei punti d'ingresso internazionali la nota invita a controllare gli arrivi «diretti e indiretti». Un'implicita ammissione di come il rischio Ebola non riguardi solo gli aeroporti, ma anche, e soprattutto, le navi dell'operazione Mare Nostrum e i centri di raccolta dove vengono soccorsi decine di migliaia d'immigranti provenienti da aree ad alto rischio. E ad ulteriore conferma di come i nostri marinai siano fra i più esposti al rischio contagio c'è un'insolita particolarità. La nota per la prima volta dal 1970 è stata trasmessa anche al Ministero della Difesa.

Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Ven, 01/08/2014 - 09:03

Non è che questi BUONISTI, SIANO IN COMUNELLA, O "SUL LIBRO PAGA", CON GLI SCAFISTI,CHE PORTANO QUEI DISGRAZZIATI IN TERRA ITALIANA. FOSSI UN GIUDICE SERIO, FAREI ACCERTAMENTI. Secondariamente, di questi EMIGRANTI,( al Massimo, il 10 x 100 ) CHIEDE ASILO POLITICO,O SCAPPA DA PAESI IN GUERRA, ( IL RESTO, SONO OPPORTUNISTI, CHE VENGONO IN EUROPA PER POI CREARE "GUAI".

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 01/08/2014 - 09:12

segue ; L`EBOLA, si stà avvicinando,se entra in Italia, portata dal Dio dell`ODIO, chi ne sono i responsabili??? I paesi Nordici stanno prendendo precauzioni in riguardo e quei COGLIONI di PARLAMENTARI e BUONISTI,LASCIANO APERTE LE FRONTIERE. SI PUÒ ESSERE PIÙ IMBECILLI DI COSÌ ???

mbotawy'

Ven, 01/08/2014 - 09:15

Abbiamo un Governo Incosciente o Cosciente? Le infezioni da parte della massa incontrollata di clandestini che trasportati dalla infelice e costosissima organizzazione italiana Mare Nostrum,vengono obbligatoriamente nello spazio di ore seminati in tutto il nostro territorio.Serissime infezioni endemiche,tipiche per queste popolazioni extra-europee,vengono seminate nella nostra popolazione.Uno si domanda "Quale e' lo scopo di volere questa gente inutile e infetta,quando la stessa U.E.non li vuole? Sarebbe giusto chiederlo ai nostri attuali governanti il PERCHE'.

epesce098

Ven, 01/08/2014 - 09:16

Per i nostri buonisti, illuminati chissà da chi, per l'Italia non c'è nulla da temere riguardo all'epidemia dell'ebola. Io mi auguro con tutto il cuore che, se dovesse capitare, i primi ad essere colpiti dovrebbero essere loro.

gneo58

Ven, 01/08/2014 - 09:24

in Italia non arrivera' mai! parola del ministro Lorenzin, quindi possiamo dormire sonni tranquilli. - saluti PS: per i sinistrati che non avessero afferrato il concetto e' come quando il governo dice che non aumentera' le tasse.....

bruna.amorosi

Ven, 01/08/2014 - 09:28

MA no se lo dice LORENZIN che in Italia non cè pericolo bisogna crederci ,come quando diceva che sarebbe stata solo nel partito di Berlusconi . e se tanto mi da tanto ITALIANI mandiamoli tutti a casa sua appena sbarcano quelle persone AFRICANE .

dementina1

Ven, 01/08/2014 - 09:34

E NOI APRIAMO LE PORTE AGLI IMMIGRATI ANDIAMO PURE A PRENDERLI NELLE COSTE LIBICHE .MA A QUANTI VENGONO FATTE LE VISITE MEDICHE?ANCHE AL NORD SI SONO VERIFICATI CASI DI TUBERCOLOSI ADIRITTURA CON 1 MORTO.ALFANOOOOOOOOOOOOO DIMETTITI BUFFONE

fedeverità

Ven, 01/08/2014 - 09:40

Se succede "qualcosa" sappiamo dove andare!O meglio da chi andare!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 01/08/2014 - 09:52

Dalle nostre parti si dice che solo quando il maiale è scappato si chiude la stalla !! Complimenti a tutti i governanti Italiani,al geniale ideatore della campagna MARE NOSTRUM, a tutti i Ministri che dovrebbero avere a cuore soltanto la salute ed il benessere del Popolo Italiano. Complimenti di cuore da tutti noi. Ci avete fatto invadere da extra comunitari e comunitari (zingari) senza alcun controllo. Sono ricomparse malattie come la TBC,la difterite e la lebbra, sono stati riaperti in molti ospedali i reparti delle malattie infettive gravi ed ora ci manca solo l'ebola così almeno saremo sterminati. Che siate tutti maledetti e questo è l'unico augurio che esce dal profondo del mio cuore.

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 01/08/2014 - 09:57

Mentre nel nostro Paese fanno entrare cani e porci senza nessun controllo e le nostre certezze, la nostra garanzia che va tutto bene, che non bisogna creare allarmismi, che non ci sono pericoli, provengono dal ministro per la salute di questo governo di deficiente che con spese folli, facilitano in ogni modo questa invasione, un ministro che tra l'altro non è neppure laureata, si ha la certezza che ci stanno prendendo per il culo.

gneo58

Ven, 01/08/2014 - 09:57

in Italia non arrivera' mai! parola del ministro Lorenzin, quindi possiamo dormire sonni tranquilli. - saluti PS: per i sinistrati che non avessero afferrato il concetto e' come quando il governo dice che non aumentera' le tasse.....

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 01/08/2014 - 09:59

I buonisti sono terroristi anti-italiani e razzisti. Essi sono i percursori delle moschee e degli islamisti.

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 01/08/2014 - 10:01

Alfano andrebbe processato per crimini contro l'umanità !

vince50_19

Ven, 01/08/2014 - 10:04

Beh.. ho sempre detto che la prudenza non è mai troppa, soprattutto in questo campo che non dovrebbe essere sottovalutato, trattato come "ordinaria amministrazione". Se poi dovesse accadere l'irreparabile (faccio corna), allora la colpa si sa bene a chi darla: a Silvio naturalmente.. ahahahaha.. Manica di cialtroni che giocano pericolosamente con la salute pubblica! Dovreste prenderla SOLO voi quella malattia per responsabilità sottovalutate e morire fra atroci dolori. Altroché!

vince50

Ven, 01/08/2014 - 10:04

Una domanda semplicissima,banale forse ma facile facile.Ma a noi,chi c***o ci impone di correre questi rischi e accollarci questa canea di disperati?

mar75

Ven, 01/08/2014 - 10:08

Quanto la fate lunga.... tutto per scatenare i soliti commenti dei soliti noti. Ovviamente il virus è talmente intelligente da dare il tempo ai migranti che arrivano con le navi di vivere molti giorni senza nessun sintomo in modo da potersi diffondere in Italia. C'è la fortuna che il virus dell'ebola è mortale in breve tempo e questo evita la diffusione incontrollata, non è come il virus dell'HIV che ha periodi di incubazione di anni e questo ne ha permesso la diffusione planetaria.

paci.augusto

Ven, 01/08/2014 - 10:26

DISONESTI FINO IN FONDO!! I cialtroni, ipocriti e bugiardi di sinistra non sentono ragioni pur di riempirci di farabutti di tutto il mondo!! E tutto, per il loro losco fine di avere il futuro voto di questi stranieri!! Oltre che continui comportamenti delinquenziali, come risulta dalla cronaca nera di TUTTI I GIORNI IN TUTTA ITALIA, ora ci portano anche malattie mortali!! Se proprio dovesse accadere,speriamo che i primi contagiati siano proprio i cialtroni che hanno VOLUTO TUTTO QUESTO!!

Ritratto di fabrylibero

fabrylibero

Ven, 01/08/2014 - 11:00

davvero redazione, proprio non vi capisco...o meglio, vi capisco fin troppo bene. francamente trovo vergognoso che si usi un tema come questo per scatenare la solità scaramuccia politica per scatenare i commenti dei soliti..che tanto lo sapete cosa scriveranno. ma, e lo dico ai lettori, pensate davvero che in italia ci sia un qualunque politico disposto a sacrificare la sicurezza nazionale perchè secondo il giornale è "buonista"? ragazzi riscendete pure con i piedi per terra! capisco la propaganda ma credo che dovreste imporvi un limite alle nefandezze che raccontate pur di aizzare i vostri lettori contro le altre forze politiche. l'ebola è un virus con un tempo di incubazione molto breve ed i "viaggi della speranza" dei poveracci che arrivano da noi durano mesi. quello in barca è solo il tratto finale di un lunghissimo pellegrinaggio. nessun malato di ebola arriverebbe vivo nemmeno all'imbarco...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 01/08/2014 - 11:03

A prescindere dall'Ebola, sarà ben difficile disinnescare quell'autentica bomba sociale (destinata a deflagrare a breve) che ci hanno scientemente procurato questi idioti terzomondisti d'accatto con la Mare nostrum. E quando ciò avverrà, in maniera cruenta, ci sarà sempre l'imbecille di turno pronto a denunciare la "guerra tra poveri".

gianni.g699

Ven, 01/08/2014 - 11:06

E' l'arma che aspettavano da tempo per annientare completamente il popolo italiano !!! ... se non ci diamo tutti una mossa al più presto quando inizierà per come è strutturata la nostra nazione si diffonderà alla velocità della luce e non ci sarà scampo per nessuno !!! NESSUNO !!! chiuderanno le frontiere verso l'europa e ci lasceranno al nostro destino ... ma siccome qualcuno dice che non c'è rischio allora tutti tranquilli !!!

Ritratto di panteranera

panteranera

Ven, 01/08/2014 - 11:15

Finanche la Tunisia ha chiuso le frontiere,la cosa dovrebbe far riflettere... Noi invece grazie a Kyenge,Boldrini,Vendola e simili rischiamo la salute pubblica in nome del loro ipocrita buonismo... Che possano crepare appestati,insieme a tutti quelli che li votano!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 01/08/2014 - 11:29

Ma stiamo a preoccuparci per EBOLA?? Per i nostri kompagni dirigenti è poco più che un raffreddore.! Venite pure in Italia con tutte le malattie possibili tanto a noi non ci creano problemi,anzi.Avanti con MARE MONSTRUM.

gneo58

Ven, 01/08/2014 - 11:41

aspettiamo con ansia il primo caso conclamato in Italia poi vediamo cosa succede.....

steacanessa

Ven, 01/08/2014 - 11:53

Adesso i trinariciuti sinistri di merenda vogliono appropriarsi del termine "trinariciuti" loro attribuito dal grande Guareschi. Per i piú giovani ricordo che la terza narice attribuita da Guareschi ai comunisti era destinata a ventilare il loro cervello scarsamente dotato. Giú le mani da Guareschi, immondi sinistri. Voi siete stati, siete e sempre sarete TRINARICIUTI.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 01/08/2014 - 12:03

mar75 01/08 10:08 scrive: "tutto per scatenare i soliti commenti dei soliti noti … il virus dell'ebola è mortale in breve tempo e questo evita la diffusione incontrollata …" - - - Visto che "questo" evita la diffusione incontrollata, vada spiegarlo agli oltre 700 morti in circa 6 mesi, che vivevano in zone esenti da sempre e distanti varie migliaia di km dalla zona d'origine e con la quale l'interscambio umano era insignificante. È apparso in Guinea-Conackry, poi (in modo controllato?) in Liberia, poi (in modo controllato?) in Sierra Leone ed ora (in modo sempre controllato?) il 1° decesso in Nigeria. Il virus può avere un'incubazione da pochi giorni a tre settimane e, fatto non trascurabile, i cadaveri restano fonte di contagio. Se non ha capito, fa niente e auguri.

squalotigre

Ven, 01/08/2014 - 12:07

fabrylibero - lei ha idea cosa sia un'epidemia di ebola? Crede che sia come una epidemia influenzale, pericolosa anch'essa per i morti che causa ogni anno, ma che non è nemmeno paragonabile? L'ebola si contrae per contatto con i fluidi del malato, ma si contrae anche con il contatto degli oggetti che i malati toccano. Se così non fosse crede che il maggior esperto della malattia sarebbe morto a causa di essa? Il pericolo purtroppo esiste ed è gravissimo che i responsabili della salute pubblica nel nostro paese, pur senza diffondere panico inutile, non se ne rendano conto. Le migliaia di disperati che dalle coste africane vengono in Italia sui barconi sono portatori di malattie da noi scomparse e per le quali non abbiamo gli anticorpi, e si tratta non solo di ebola ma per nominarne solo qualcuna basta citare la tubercolosi o il vaiolo. Essere buonisti va bene ma fino ad un certo punto, glielo dico da medico anche se non infettivologo. Le ricordo anche che quando i nostri emigrati si recavano negli Stati Uniti venivano messi immediatamente in quarantena e solo dopo accertamenti medici seri veniva concesso loro il visto di ingresso. Ma noi siamo furbi, a noi ci protegge lo stellone! I colleghi che affermano non esservi pericolo per la salute pubblica sono incoscienti e mascalzoni.

lamwolf

Ven, 01/08/2014 - 12:33

E' una emergenza da non sottovalutare specie ora con migliaia di sbarchi al giorno di gente senza documenti compresi quelli sanitari. Questa politica e Governo che minimizzano sono gli stessi che ci hanno portato alla rovina e i governi, Monti, Letta e Renzi al prossimo disastro. Basta vedere l'inconcludenza e l'incompetenza in Parlamento dove non riescono a legiferare uno straccio di riforma. Hanno solo speso milioni di euro per i due poveri Marò ma si sono fatti prendere per il CULO dall'India uno stato e un popolo INCIVILE, basta aver visto ieri le violenze in piazza contro i violentatori di una povera bimba violentata e impiccata ad un albero. Adesso con l'emergenza profughi rischiamo di essere il primo paese europeo ad avere l'Ebola in casa. Speriamo che i primi siano in Parlamento.

elgar

Ven, 01/08/2014 - 12:44

Quando scoppieranno i primi casi in Italia ci sarà da ridere (si fa per dire). L' ebola uccide. Ne ha fatto le spese proprio un medico in loco. Allora sarà inutile correre ai ripari quando i portatori di quel virus gireranno per l'Italia. A tal proposito mi ricordo che si negava anche la TBC…..

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 01/08/2014 - 13:14

Ebola diventa emergenza Ma per i buonisti è fantasia ..... ..... ..... ed i deficienti di questo goveno e del vaticano continuano ad incoraggiare, o meglio, ad andare a prendere i clandestini in mezzo al mare!

mar75

Ven, 01/08/2014 - 13:23

@abj14: "700 morti in circa 6 mesi", si è mai chiesto quanti morti provoca la semplice influenza ogni anno nel mondo? Se i contagi sono avvenuti in zone distanti significa che le persone contagiate si sono potute spostare senza nessun divieto, cosa che sarebbe impossibile da fare in Italia e in altri stati se venissero attuate misure vere di controllo. Cosa vuol dire che i cadaveri sono ancora contagiosi? Mica vengono lasciati all'aria, nel caso verrebbero trattati con tutte le dovute cautele nei casi di epidemie pericolose. Rilassatevi, non rischiate niente, per il momento rischiate di più con l'influenza che prendete ogni anno.

mar75

Ven, 01/08/2014 - 13:32

http://www.epicentro.iss.it/problemi/ebola/ebola.asp

torodamonta

Ven, 01/08/2014 - 13:48

Non sono solo buonisti,sono pure cretini.Abbiano il coraggio di portarsi un clandestino a casa.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 01/08/2014 - 14:20

Se anche navigati medici come e successo 3´giorni fa decedono con l ebola , chi ci garantisce che gli africani che sbarcano ogni giorno sulle coste italiane ne siano immuni ?´Spero che se dovessero esserci contagiati , i responsabili di "non allarmismo" traggono le conseguenze , o che qualche solerte magistrato li sbatti in galera.

Raoul Pontalti

Ven, 01/08/2014 - 14:47

squalotigre torna a studiare epidemiologia e virologia: il vaiolo esiste solo in laboratorio, estinto nel mondo come virus selvaggio da oltre quarant'anni grazie alla vaccinazione e al fatto che il virus del vaiolo umano ha come unico ospite l'umana specie. Si spera di riuscire ad ottenere lo stesso risultato con la poliomielite anch'essa albergata solo dall'uomo, ma i paesi dove ancora colpisce e uccide sono tutti funestati da guerre e conflitti intestini, sia in Africa che in Asia. Sheik Umar Khan, il virologo della Sierra Leone caduto sul campo nella lotta al virus Ebola nel suo paese, è morto contagiato dai suoi pazienti, non da oggetti contaminati (che vanno comunque trattati con il fuoco e quindi distrutti e non sono metallici). Il coscopritore del virus Ebola Peter Karel Piot (attualmente responsabile OMS per la lotta all'AIDS in Africa) sostiene invece che il rischio di contagio da oggetti contaminati è basso e che non vi sarebbe pericolo nemmeno viaggiando su di un mezzo pubblico usato da un malato di febbre emorragica da virus Ebola.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 01/08/2014 - 15:12

mar75 01/08 13:23 scrive: "…Se i contagi sono avvenuti in zone distanti significa che le persone contagiate si sono potute spostare senza nessun divieto … Cosa vuol dire che i cadaveri sono ancora contagiosi? Mica vengono lasciati all'aria …" - - - 1) Avevo spiegato che trattasi di aree dove "l'interscambio umano era insignificante" (da/per Gabon/Congo-Zaire a/per Guinea/Liberia/Sierra Leone). Non c'era divieti di spostamento ? Perché ora ci sono divieti di spostamento da/per Africa/Europa ? (Aereo/barconi). – 2) Cadaveri : Mi illudevo riuscisse a capire a cosa mi riferivo; evidentemente è rimasta un'illusione. Le do un aiutino : Non v'è chi non veda che i cadaveri nei barconi non vengono toccati da nessuno durante il viaggio, né quando vengono estratti/sbarcati, né quando vengono sepolti (in mare e/o in terra italica). Probabilmente si auto-introducono e si auto-sigillano in involucri asettici ed a tenuta stagna all'acqua e all'aria.

eolo121

Ven, 01/08/2014 - 15:25

pur di mantenere mare MOSTRUM mettono a rischio la salute degli italiani ... non ho parole..che preghino dio che non arrivi.. se no devono scappare ...

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 01/08/2014 - 15:27

Il Direttore delle Operazioni di Médecins Sans Frontières, Bart Janssens (che evidentemente ne capisce meno di mar75 e fabrylibero) due giorni fa ha detto : "L'epidemia d'Ebola in Africa Occidentale peggiora e rischia di toccare altri paesi. Questa epidemia è senza precedenti, assolutamente NON SOTTO CONTROLLO e la situazione non fa che peggiorare" – Fonte AFP 30 luglio. – (3° invio)

eolo121

Ven, 01/08/2014 - 15:27

ma nessuno che faccia un refereundum per l abolizione di mare mostrum ben 86 milioni di euro.. dobbiamo ospitare tutta l africa???

mar75

Ven, 01/08/2014 - 15:48

@abj14: il direttore di MSF ovviamente si riferiva alle zone degli Stati africani dove c'è l'epidemia. Le sembra credibile che una tale epidemia si possa diffondere in Europa? Ripeto, negli aeroporti possono mettere in quarantena le persone provenienti da certe zone e si evita la diffusione. È abbastanza impossibile che riescano ad arrivare dal centro Africa alle coste della Libia e poi imbarcarsi per l'Italia in così pochi giorni da non mostrare nessun sintomo. Siete solo degli allarmisti.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Ven, 01/08/2014 - 15:48

Fate qualcosa dannazione bloccate questa maledettissima operazione mare nostrum,lo dico e lo ripeto,che Letta sia dannato per l'eternità,ci ha rovinato!

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 02/08/2014 - 11:12

mar75 15:48 - Risposte : 1) "Le sembra credibile che una tale epidemia si possa diffondere in Europa?" : SI. - 2) "negli aeroporti possono mettere in quarantena le persone provenienti da certe zone" : Possono, ma non lo fanno ancora: Né aeroporti, né porti. E, ovviamente, anche quelli che arrivano, per esempio, da Dakar, ma ivi transitati provenienza Conakcry, Monrovia, Freetown. - 3) "Siete solo degli allarmisti": Allarmista una beata fava. Constato semplicemente quel che succede e che non si tratta di un raffreddore da fieno. - 4) Buona serata e si guardi la salute. – P.S. Se non ricordasse bene gli elementi di contagio, la rimando al mio commento 11/04 13:24. (www.ilgiornale.it/news/esteri/ebola-torna-far-paura-scatta-lallarme-rosso-negli-aeroporti-1009684.html?update=1) – (3° invio)

killkoms

Dom, 03/08/2014 - 10:20

questi non saranno contenti finchè in Italia non arriverà ebola assieme a tante altre malattie endemiche che erano state eradicate!

Pippino

Dom, 03/08/2014 - 17:39

E pensare che non solo accettiamo nel nostro paese gli immigrati, ma pure paghiamo circe 35 euro al giorno per ognuno di loro... E pensare che fino a qualche anno fa davamo pure la pensione alla moglie che soggiornava nel paese di origine... E pensare che da noi non pagano le tasse... E pensare che ora ci portano pure la PESTE... E noi? Chi pensa a noi e ai nostri figli?

claudio faleri

Ven, 12/09/2014 - 11:20

il vaticano ha detto che l'ebola è una punizione divina e quindi fa bene, anzi più ne entra e meglio è, i comunisti sono d'accordo ma solo nel caso che per loro ci sia il vaccino, si sta avverando il loro sogno, sterminare la razza italiana ed inventarne una solo comunista