Ecco le frasi complete sull'Italia, il voto e i mercati di Gunther Oettinger

Il giornalista rivede le dichiarazioni di Oetinger e si scusa. Ma nella dichiarazione completa il commissario dice: "Spero questo mandi un segnale per non consegnare alcuna responsabilità di governo ai populisti di destra e di sinistra"

Tutto inizia intorno alle 14.30 con un tweet. A scriverlo è il giornalista Bernd Thomas Riegert, corrispondente di DwNews a Strasburgo: "I mercati e un outlook negativo insegneranno agli elettori italiani a non votare per i partiti populisti alle prossime elezioni", mi ha detto il commissario Ue Oettinger, "questo avrà un ruolo nella campagna elettorale". La frase, come c'era da aspettarsi, ha scatenato la reazione della politica nostrana.

Contro il commissario europeo si sono scagliati Matteo Salvini ("dovrebbe dimettersi"), Luigi Di Maio, il Pd ("intervista offensiva, irricevibile e stupida"), Giorgia Meloni ("spazzeremo via chi ci vorrebbe in ginocchio") e Mariastella Gelmini ("alimenta ulteriormente l'anti-europeismo"). Un duro monito è arrivato anche dal presidente del Parlamento italiano, Alberto Tajani, che ha ricordato che "l'Italia non è una democrazia a sovranità limitata. Non sono i mercati a decidere il destino della Repubblica ma i cittadini con il loro libero voto e le istituzioni che li rappresentano".

Poche ore dopo, però, il corrispondente da cui era nato tutto il pandemonio ha ritrattato in parte il tweet, chiedendo scusa. "Nel mio primo tweet sull'intervista esclusiva a Oettinger ho citato il commissario in maniera errata", ha scritto il cronista di nuovo sui social network. Pubblicando per correttezza informativa anche la dichiarazione completa e virgolettata del commissario Ue.

Cosa ha detto, dunque, Oettinger? In effetti, il primo tweet del cronista è una sintesi. Ma il significato di fondo non si discosta molto, per quanto il commissario abbia detto che le sue parole erano state fraintese. "La mia preoccupazione e aspettativa è che le prossime settimane mostreranno che gli sviluppi sui mercati, sulle obbligazioni e sull'economia dell'Italia, avranno un'influenza tale da diventare un segnale per gli elettori di non votare per i populisti di destra e di sinistra", sono le sue parole esatto. E poi ha aggiunto: "Ciò ha a che fare con la possibile formazione del governo. Posso solo sperare che questo giochi un ruolo nella campagna elettorale e mandi un segnale per non consegnare alcuna responsabilità di governo ai populisti di destra e di sinistra". Insomma Oestinger "spera" che gli sviluppi sui mercati "mandino un segnale" agli elettori per non far vincere Lega e M5S. Il lettore giudichi da solo.

Commenti

istituto

Mar, 29/05/2018 - 17:44

E Mattarella che dice ? Finora non pervenuto.......

istituto

Mar, 29/05/2018 - 17:49

Cambia la forma ma non la sostanza del discorso. Messaggio mafioso dei mercati, delle elites , rappresentate dai pupazzi di Bruxelles che il loro lavoro di servi lo fanno bene. Comunque queste dichiarazioni forniscono un ulteriore 4/5 % in più a Lega, Fratelli d'Italia e M5S alle prossime elezioni. Hanno ottenuto l'effetto contrario.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 29/05/2018 - 18:00

qual grande uomo di mattarella, con l'elmo di scipio in testa che è il guardiano della costituzione e della libertà italiana cosa dice?

ambrogiomau

Mar, 29/05/2018 - 18:11

C'è poco da meravigliarci. Il Debito pubblico è enorme e se non diminuisce in percentuale e in numero assoluto non si va da nessuna parte. Basta dimezzare gli stipendi degli statali, ridurre del 90% le prebende dei funzionari , dei consiglieri e dei nulla facenti in tante società di comodo , ridurre fino a quota 2000 tutte le pensioni (le altre no)

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 29/05/2018 - 18:14

La Germania deve cambiare le parole dell'inno nazionale perché non deve pretendere di essere "uber alles", al di sopra di tutti, bensì uguale agli altri. Dunque si tratta di un peccato originale.

karpi

Mar, 29/05/2018 - 18:20

Nooooo una diretta Facebook di Salvini, aiutoooooo... appena parte la prima cosa che mi viene in mente è quel macaco dell'Indonesia, quello famoso per essersi fatto un selfie.... stesso angolo d'inquadratura e stessa espressione.

billyserrano

Mar, 29/05/2018 - 19:55

Ma non sarà che questo "signore" ha lo stesso vizietto di Juncker?