"Ecco quando la destra conquisterà l'Europa"

Dominique Reynié, 55enne politologo di Sciences Po e autore del saggio Les nouveaux populismes: "Il sollievo della sinistra per la sconfitta della destra sarà presto spazzato via da una ondata nera che percorrerà tutta l'Europa, da Nord a Sud"

"È spettacolare, non siamo più all'80-20 di Chirac-Le Pen alle presidenziali francesi del 2002. Dopo i populismi che appaiono sulla scena, e che si rafforzano, siamo arrivati alla terza fase, quella dei populismi pronti a governare. In Ungheria, Polonia, Slovacchia, Austria - alle prossime legislative il FPÖ potrebbe conquistare la cancelleria - e perché no Francia, con Marine Le Pen nel 2017". Dominique Reynié, 55enne politologo di Sciences Po e autore del saggio Les nouveaux populismes, intervistato dal Corriere della Sera, commenta così i risultati delle elezioni in Austria.

E avverte che il sollievo della sinistra per la sconfitta della destra sarà presto spazzato via da una ondata nera che percorrerà tutta l'Europa, da Nord a Sud, mettendo a rischio l'esistenza stessa dell'Unione Europea.

Per il politologo, "i partiti tradizionali non fanno che peggiorare le cose. La gioia, il sollievo nel commentare la vittoria in extremis di Van der Bellen danneggia l'unica cosa che ancora potrebbe aiutarci, ovvero il gioco democratico".

Per Reyniè sono due gli errori "gravissimi" dei partiti tradizionali: "Il primo, che risale agli anni Sessanta, è non avere preparato i cittadini alla società multiculturale, dandola per scontata. Il secondo errore, più recente, è quello di essersi messi a imitare questi partiti populisti".

Infine la profezia: il primo siluro all'Ue arriverà dalla Francia della Le Pen.

Commenti

blackindustry

Mar, 24/05/2016 - 10:16

E' assurdo come la sinistra critichi il proprio popolo quando sceglie di votare i partiti altetnativi, definiti "populisti". Il problema a loro dire sarebbe la presenza dell'alternativa "populista", e non del fallimento della politica tradizionale che ha tradito i propri principi.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Mar, 24/05/2016 - 10:18

mi auguro che abbia ragione.... e speriamo che non sia troppo tardi. Più che la Le Pen, credo che sarà l'uscita della Gran Bretagna a dare un colpo tremendo a questa insulsa Europa, sperando in quell'effetto domino da tanti preventivato.

idleproc

Mar, 24/05/2016 - 10:26

Quella in corso è solo un'operazione violenta contro i popoli visti come soggetto passivo di una strategia sostanzialmente neocoloniale e fallimentare di interessi ristretti che nulla hanno a che fare con le diversità culturali e socioeconomiche che sono una ricchezza dell'umanità. E' solo un processo di disintegrazione sociale e geopolitica programmato. Come se il multiculturalismo non fosse mai esistito o non esista. L'ideologia farlocca del multiclturalismo serve a nascondere l'operazione sottostante. Era chiaro che ci sarebbe stata una reazione, non averlo previsto è da venditori di paccottiglia finanziaria e derivati a Marziani ingenui. Non si crea nulla da questa base.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mar, 24/05/2016 - 10:36

Sarà sempre troppo terdi.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 24/05/2016 - 10:47

"una ondata nera che percorrerà tutta l'Europa". Brrr, che paura! Vuol dire che l'opera di "orientamento dell'opinione pubblica", da parte dei governi colti e progressisti, auspicata da madame Boldrini (con chiaro riferimento allo stato etico) è destinata a cozzare contro il "bieco ed ottuso populismo" della destra. Per definizione incolta. Beh, ce ne faremo una ragione e non perderemo, per questo , il sonno.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 24/05/2016 - 10:52

"Il primo, che risale agli anni Sessanta, è non avere preparato i cittadini alla società multiculturale, dandola per scontata"....Ma qualcuno,all'epoca e successivamente, ha mai chiesto con un referendum alle varie etnie Europee autocnone,se volevano o meno QUESTO "multiculturalismo"?...A questo punto,permettetemi un'ultima considerazione sul "diritto" e sul "dovere" di voto....Direi che sia ora,di cambiare la legge,per cui il voto,non sia solo un "diritto" ma un "dovere",per cui il defilarsi,dovrebbe essere consentito,giustificato SOLO,per MOTIVI SERI,documentabili,certificati,ed il NON VOTO,evidenziato,penalizzato,per disincentivarne l'abuso!!!Chi è d'accordo??

ilbelga

Mar, 24/05/2016 - 10:55

speriamo presto, noi le manifestazioni le facciamo a viso scoperto, i centri sociali con il passa montagna in testa. questa è la differenza tra noi e loro: noi amiamo il nostro paese (e ve lo dice uno che è stato all'estero) loro amano fare i figli di papà e vivere a sbafo infischiandosene delle regole e dei nostri valori.

Klotz1960

Mar, 24/05/2016 - 11:20

Gli intellettuali, specialmente quelli francesi, non sono mai riusciti a spiegare alcunche' PRIMA delle svolte storiche, sbagliandosi piu' o meno sempre. Arrivano sempre DOPO le svolte storiche, e dopo ci affliggono con l' "era inevitabile", detto sempre DOPO, mai prima - come tanti cronisti sportivi fanno DOPO il gol - mai prima. In questo caso, il francese di turno vuole, tanto per cambiare, mettere la Francia al centro dell'attenzione mondiale quale termometro della futura svolta epocale di destra. E tanto per cambiare, si sbaglia, in quanto al ballottaggio per le Presidenziali francesi del 2017, e' estremamente improbabile che la Le Pen possa vincere. La svolta a destra se ci sara', verra' da un altro Paese, non dalla Francia. Intanto aspettiamo il referendum britannico, che e' lo sviluppo piu' importante.

Una-mattina-mi-...

Mar, 24/05/2016 - 11:54

I POPOLI NON SONO COMPOSTI DA MINORATI DA "PREPARARE", I MINORATI SONO I BOIARDI CHE SI ILLUDONO DI IMPORRE IL LORO ARBITRARIO ED INDISCUTIBILE PENSIERO UNICO, CHE NON CONTIENE ALCUN "VALORE MORALE" MA NASCONDE SOLO COLOSSALI PUTRIDI INTERESSI.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 24/05/2016 - 11:56

Se poi a tutto ciò si aggiunge la vittoria di Trump negli USA e la sua succe4ssiva alleanza con Putin, le sinistre e i gli Islamici potranno essere spazzati via definitivamente.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 24/05/2016 - 12:01

@gattofilippo. non è mai troppo tardi. La 'Reconquista' è già iniziata. Ceterum censo:"questo impostore di Papa va allontanato. Lui è il vero pericolo essendo contiguo, prossimo e affine all'Islam e ai Musulmani".

Ritratto di llull

llull

Mar, 24/05/2016 - 12:14

So di andare controcorrente ma sinceramente non capisco perché il "populismo" sia un fatto negativo. Assecondare il volere del popolo che in primis ragiona con la propria pancia, ovvero dare voce al "POPOLO" che secondo la Costituzione è SOVRANO non è applicare realmente la DEMOCRAZIA? Di conseguenza, gli anti-polulisti sono evidentemtne anti-democratici! O no?

tatoscky

Mar, 24/05/2016 - 12:40

Non vedo l'ora di vedere le sinistre nelle FOGNE

agosvac

Mar, 24/05/2016 - 12:44

Il grave errore della sinistra europea è l'avere consentito a decine di migliaia di islamici di entrare nei loro paesi. Quello gravissimo è persistere nell'errore consentendo questa immigrazione folle, sempre di islamici, in un periodo in cui l'Europa è in gravi difficoltà finanziarie e tra questi islamici si nascondono decine di migliaia di terroristi. E' più che ovvio che gli Europei cerchino una difesa e la trovano proprio nelle organizzazioni politiche di destra. Per la sinistra europea vale il vecchio proverbio: chi è causa del suo mal, pianga sé stesso!!!

soldellavvenire

Mar, 24/05/2016 - 13:29

se non altro è chiaro che "destra progressista" resta un ossimoro

gattogrigio

Mar, 24/05/2016 - 13:30

@llull Perché le parole modificano il loro significato con l'uso. Populismo ha assunto un significato negativo perché è diventato una parola sintesi di un intero concetto (dire al popolo ciò che vuole sentirsi dire e poi fare quello che che si vuole). Chi lo usa in questa accezione lo usa come termine negativo.

ziobeppe1951

Mar, 24/05/2016 - 13:33

llull...12.14...pienamente d'accordo con te

DEMIS

Mar, 24/05/2016 - 13:44

Tutti felici perchè le destre prenderanno piede in EU. Io non lo sarei affatto!!! Vedrete quando ci saranno le destre al potere.... ci sarà da ridere!!! Certo, le sinistre non hanno fatto alcunchè in Europa, ma la destra avrà il crudele compito di distruggere tutto ciò che è stato fatto in Europa dal dopo guerra a oggi!! Vorrei proprio vedere dopo quanti rideranno!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/05/2016 - 14:00

----il fatto che le destre---anche quelle più estreme ---ritorneranno al potere è scontato---non occorre che ce lo dicano gli esperti ---sono corsi e ricorsi della storia--basta averla studiata un pò al liceo---i grossi flussi migratori associati alla crisi economica spaventano le persone che vedono nello straniero un potenziale nemico che toglie lavoro---quello che però lo storico non dice è che la destra al potere sia in grado di risolvere i problemi--cercare di eliminare i flussi migratori chiudendo i confini è una soluzione velleitaria--è come svuotare l'oceano col cucchiaino---che i destri sempliciotti se ne facciano una ragione----il futuro sarà per forza mescolanza di razze lingue e religione--volere o nolere----