"Erdogan aiuta l'Isis": le prove in un video

Il quotidiano di opposizione pubblica un filmato che mostra come le autorità starebbero portando armi ai jihadisti in Siria

Un video pubblicato dal quotidiano di opposizione Cumhuriyeti sembra inchiodare il governo turco dimostrando che Ankara aiuta segretamente gli jihadisti portando armi in Siria, cosa che Erdogan ha sempre negato.

Nel filmato (GUARDA), in particolare, si vedono alcuni ispettori intenti a esaminare un container in metallo montato su un autotreno davanti a un procuratore e numerosi agenti della sicurezza, assistiti da cani addestrati a fiutare le sostanze esplosive. Gli ispettori aprono alcuni scatoloni di cartone e, sotto alcuni flaconi di antibiotici, spuntano quelli che sembrano proiettili da mortaio colmi di flaconi di antibiotici. Stando al giornalea, in tutto a bordo dei vari camion facenti parte della convoglio ce ne sarebbero stati un migliaio, insieme a centinaia di lanciagranate e a munizioni per armi di vario calibro, pesanti e leggere, di fabbricazione russa.

A novembre 2013 e gennaio 2014 quattro magistrati ordinarono perquisizioni del genere. In un caso si trattava di un unico autocarro, il solo a essere posto sotto sequestro. Nell’altro erano tre, ufficialmente carichi di aiuti umanitari ma soprattutto (parola di Erdogan) di proprietà del Mit, i servizi d’intelligence, i cui agenti di scorta opposero fisicamente resistenza ai controlli, e arrivarono a minacciare i poliziotti che ne erano incaricati. Quegli stessi magistrati sono stati arrestati all’inizio di maggio e restano tuttora in carcere, in attesa di giudizio.

Commenti

ilbelga

Ven, 29/05/2015 - 16:19

E NOI PIRLA CHE GLI VOGLIAMO IN EUROPA

angelovf

Ven, 29/05/2015 - 17:06

Mentre noi dormiamo, qui non si è capito il pericolo che noi corriamo.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 29/05/2015 - 18:28

Non avevo alcun dubbio che questo tiranno che aspira a diventare il nuovo califfo sottobanco facesse il doppio e triplo gioco. E vorrebbe entrare in Europa? Sarebbe piuttosto da cacciare anche dalla Nato.

luna serra

Ven, 29/05/2015 - 18:34

ecco perché gli americano non intervengono se non sbaglio hanno delle basi in Turchia, e pensare che l'Italia appoggia l'ingresso in Europa della Turchia

Antares-60

Ven, 29/05/2015 - 19:11

Povero Atatürk, una vita spesa per trasformare la Turchia in un paese civile lontano dal fanatismo dell'Islam, tutto tempo sprecato, Erdogan ha fatto ripiombare la Turchia nel medioevo più buio, rispolveriamo al più presto il detto.."mamma li turchi!"

eureka

Sab, 30/05/2015 - 15:28

E' chiaro che se l'Isis riesce ad ingrandirsi nei paesi mussulmani è perché hanno qualcuno alle spalle in incognito che li sostiene, Altrettanto chiara l'invasione di immigrati in Europa è stata pilotata dagli arabi che anziché aiutare i loro conterranei nelle loro terre li spingono fuori ad iniziare una 'evasione di poveri' per poi appropriarsi dei paesi europei. Una volta facevano la guerra per prendersi città e paesi, poi impararono a far guerra fredda: non si spara ma si isola un paese per obbligarlo a sottostare a leggi altrui, ora stanno usano l'invasione facendo impoverire i paesi per poi appropriarsene. I politici sono troppo presi dal mantenersi poltrona e stipendio per ravvisare e comprendere a cosa veramente stiamo andando incontro.