Evacuata la sede di Die Linke per allarme bomba

La federazione centrale di Die Linke è stata evacuata a causa di una mail sospetta, in cui veniva annunciato un attacco con un ordigno

Nel corso della mattinata appena trascorsa, la federazione centrale di Die Linke, partito teutonico di sinistra e posizionata su istanze massimaliste, quindi oltre quelle della Spd, è stata evacuata a causa di un allarme bomba.

Il tutto è avvenuto nella capitale, a Berlino, dove ha sede la sezione principale della formazione politica interessata da questi eventi. Non si conoscono ancora molti dettagli ma - come raccontato dall'Agi - l'avvertimento su un possibile attentato, stando a quanto dichiarato da una fonte dirigenziale interna alla sinistra stessa, è arrivato per posta elettronica. Gli autori del messaggio? Con buone probabilità, la faccenda si può ricondurre a una minaccia inoltrata da estremisti di destra, ma non sembrano ancora esistere troppe certezze sul caso. Il clima politico, in Germania, si sta inasprendo.

Prescindendo dalla vicenda odierna, infatti, sono elencabili numerosi episodi che non possono che suscitare preoccupazione. Per ora non è stata intercettata alcuna bomba. La scelta di far sì che tutte le persone presenti uscissero dalla sede, peraltro, è stata operata dalla polizia di Stato.