"Un ex militare al Pentagono". Ecco la mossa di Trump

In pole position James Mattis, generale dei Marines. Il tycoon dovrà però chiedere l'autorizzazione al Congresso

Dopo Michale Flynn, prossimo consigliere per la Sicurezza nazionale, un altro militare è in pole position per un incarico di rilievo dell'amministrazione Trump. Si tratta del generale dei Marine (ora a riposo) James Mattis.

Secondo fonti della squadra di transizione citate dalla Cnn infatti Donald Trump sta valutando molto seriamente la possibilità di affidare il Pentagono a Mattis, che si è guadagnato nei 44 anni di servizio il soprannome di "Mag Dog", ed ha guidato i marines nel 2004 nella battaglia di Fallujah, una delle più sanguinose della guerra in Iraq. I due si sono incontrati ieri a Bedminster, nel golf resort di Trump in New Jersey dove il presidente eletto si è trasferito per il weekend e dove ha incontrato anche Mitt Romney, l'ex candidato presidenziale, ed ex suo acceso nemico, al quale potrebbe, sempre secondo fonti informate, invece offrire l'incarico di segretario di Stato.

Secondo le fonti citate dalla Cnn la decisione finale per il Pentagono non è stata ancora presa, ma Trump sarebbe rimasto molto colpito dal curriculum del generale a quattro stelle che ha partecipato in modo attivo sia alle prime fasi della guerra in Afghanistan nel 2001 che all'invasione dell'Iraq nel 2003. Nel 2005 finì al centro di una controversia per aver detto "è divertente sparare contro delle persone" parlando alle reclute a San Diego.

Dopo essere stato comandante dell'Allied Command Transformation di Norfolk, nel 2010 è stato promosso all'Us Central Command, con la responsabilità quindi delle forze Usa in Medio Oriente. Ritiratosi dal servizio nel 2013, Mattis ha criticato con forza l'accordo con l'Iran. Per dargli un incarico di governo Trump dovrà però chiedere l'autorizzazione al Congresso, dal momento che il regolamento dice che un militare in pensione deve aspettare sette anni prima di un incarico politico al Pentagono.

Commenti

buri

Dom, 20/11/2016 - 12:24

se non altro Trump sfrutta le competenze

linoalo1

Dom, 20/11/2016 - 12:36

E allora???Anche Obama ha fatto le sue scelte a suo tempo e nessuno ha detto niente!!!Ricordatevi bene,Signori Opinionisti,che Trump,anche se a voi non va, è stato Eletto Democraticamente,dalla Maggioranza degli Americani e che,criticadolo,criticate anche la Maggioranza del Vostro Popolo!!!

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 20/11/2016 - 12:47

Per i sinceri democratici Trump avrebbe dovuto mettere La Clinton a fare il segretario di Stato; allora andava bene. Ahahahahahaha!

Lugar

Dom, 20/11/2016 - 14:16

E' sempre stato e sempre sarà che quando si cambia un presidente in america anche l'europa si adegua. Quindi anche il nostro governo ha le ore contate anche se con il referendum cerca di resistere ancora un po. Il problema per noi e che non abbiamo una alternativa valida, in caso di elezioni le vince il M5S e quindi avremo un governo contrario all'euro con conseguenze ancora non precisate, se non si va a elezioni allora si farà un governo tecnico o un compromesso tra quello che è rimasto della destra e la sinistra(impensabile) Tutto questo perchè la destra non è riuscita a trovare la quadra che metta insieme tutti i suoi frammenti.

Ibn-Ahmad

Dom, 20/11/2016 - 15:10

Vi giuro che più che soffermarmi su queste notizie e le parole di questi articoli, sono le immagini del volto di quest'uomo ad attirare la mia attenzione...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 20/11/2016 - 17:17

@ibn-Ahmad - e che fai ? Il razzista? Lo giudichi in base al volto?

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 20/11/2016 - 17:41

La Pinotti è già impegnata.

Ibn-Ahmad

Dom, 20/11/2016 - 22:56

No, ne osservo semplicemente i ritratti.. A giudicarlo sarà il tempo.

Ibn-Ahmad

Dom, 20/11/2016 - 23:37

Leonida, forse in questo caso si puó parlare di pregiudizio o "post-giudizio" ma il razzismo è un'altra cosa.. Quello che voglio dire è che il volto oltre a raccontare le emozioni vissute in un preciso istante raccoglie molte tracce del nostro passato..spesso anche inconsciamente.. Questa faccia per alcuni puó essere sicura, forte, potente.. e al contempo per altri subdola, incerta, inquieta.. Non passa inosservato.