Florida, spari in una discoteca Almeno 2 morti e 15 feriti

Ennesima sparatoria negli Stati Uniti: spari in un locale notturno di Fort Myers in Florida a poco più di un mese dalla strage di Orlando

Due ragazzini di 14 e 12 anni sono morti e altre 17 pesone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta nel parcheggio della discoteca "Club Blu" di Fort Myers in Florida.

Sembra che ad essere colpiti sarebbero tutti giovanissimi, visto che nel locale si stava tenendo un "teen party", una festa dedicata agli adolescenti. Poco dopo l'una di notte un uomo armato è infatti entrato nella discoteca e ha aperto il fuoco colpendo i ragazzini, tutti intorno ai 13 anni. Alcune testimonianze parlano di almeno 30 colpi di pistola e hanno descritto la scena come un "manicomio". Secondo le prime informazioni una delle vittime è un ragazzo di 14 anni.

La polizia esclude il terrrorismo, ma la modalità della strage non può non far pensare a quello che è avvenuto a Orlando poco più di un mese fa, quando Omar Mateen sparò in un locale gay uccidendo 49 persone. Tre persone sono state infine fermate e il dipartimento di polizia di Fort Myers ha spiegato che la zona è ora considerata sicura nonostante alcune strade nelle vicinanze siano state chiuse al traffico

Mappa

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/07/2016 - 11:38

-----------dedicato ai fan degli americani che possono entrare in un negozio ed acquistare un'arma con la sola carta di identità-----viva la libertà----------hasta siempre

corto lirazza

Lun, 25/07/2016 - 12:21

qui in eurabia infatti, non ci sono mai sparatorie perchè è impossibile venire in possesso di un'arma, vedi l'iraniano-tedesco di monaco.

ziobeppe1951

Lun, 25/07/2016 - 12:25

Elkid ...il secondo emendamente della Costituzione degli Stati Uniti d'America non va cambiato e così è....parlane all'abbronzato

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 25/07/2016 - 12:46

Appunto elkid, negli States devi lasciare un documento per comprare l'arma. Quindi risulktano armati sia gli onesti che i disonesti, che le armi se le procurano per vie illegali. Qui in Italia per i cittadini onesti è impossibile armarsi, mentre i delinquenti sono tutti armati fino ai denti e di certo non lasciano nessun documento all'atto dell'acquisto. Meglio qui da noi elkid che se sei onesto guadagni solo la foto della polizia scientifica che viene a fotografarti da morto... assieme magari ai tuoi cari. Meglio qui da noi... non vi è alcun dubbio.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/07/2016 - 15:12

----si Loudness---mille volte meglio qua---che la mattina quando vado all'uni---sono sicuro che nessuno nasconda pistole sotto i banchi---e posso permettermi pure il lusso di litigare con qualcuno tanto il massimo che rischio è un pugno sul grugno e non un foro all'addome---hasta siempre

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 25/07/2016 - 16:23

Anche quelli che andavano da McDonalds in Germania, al Bataclan in Francia, in metropolitana a Londra erano sicuri che al massimo avrebbero preso un pugno sul naso... ma poi non sempre va così... I tempi stanno cambiando molto velocemente e, chi non si adegua ai tempi, rischia di non portare a casa la ghirba. Però a te andrà sempre bene elkid... finchè moriranno gli altri a te andrà sempre bene... dov'è il problema?