Fonti egiziane: "Regeni fu preso dalla polizia"

"Tre funzionari della sicurezza egiziana coinvolti nelle indagini - scrive il New York Times - affermano che Regeni è stato preso" da alcuni agenti il 25 gennaio

Il Giornale lo aveva scritto alcuni giorni fa: Giulio Regeni sarebbe stato interrogato dalle forze antiterrorismo egiziane per alcuni contatti ritenuti "sospetti" contenuti nel suo cellulare. Ora il New York Times scrive che "tre funzionari della sicurezza egiziana coinvolti nelle indagini affermano che Regeni è stato preso" da due agenti il 25 gennaio scorso. Il ragazzo, sostengono le fonti, avrebbe "reagito bruscamente" e si sarebbe "comportato come un duro". Tutti e tre, sentiti separatamente - scrive il Nyt - raccontano che Regeni aveva sollevato sospetti (come anticipato dal Giornale) a causa di alcuni contatti telefonici con persone vicine ai Fratelli Musulmani e al Movimento 6 Aprile, considerati nemici dello Stato. Chi ha fermato Regeni "ha pensato fosse una spia", aggiungono le fonti.

"Diversi testimoni - prosegue il quotidiano - dicono che intorno alle 7 di sera due agenti in borghese davano la caccia ad alcuni giovani nelle strade". Un altro testimone, che ha chiesto l’anonimato, racconta che i due agenti "hanno fermato l’italiano". "Uno gli ha perquisito lo zaino, mentre l’altro gli ha controllato il passaporto. Quindi lo hanno portato via". Secondo questa ulteriore testimonianza "uno dei due agenti era già stato visto nel quartiere in diverse precedenti occasioni, e aveva fatto domande ad alcune persone su Regeni".

Tornando alla testimonianza dei tre funzionari della sicurezza invece, il New York Times ricorda che Regeni stava conducendo ricerche sui sindacati indipendenti in Egitto. Ma, dice uno dei tre funzionari al Nyt, gli agenti "pensavano fosse una spia: dopo tutto - si chiede - chi viene in Egitto a studiare i sindacati?".

L'ultimo segnale del telefonino

L’ultimo punto in cui il telefono di Regeni è stato segnalato attivo è "su Via Sudan": lo precisa il sito egiziano Al Masry Al Youm citando alcuni esperti al lavoro nell’indagine. Questa via del Cairo è lunga almeno sette km ma in un punto si trova a circa 200 metri dalla stazione della metropolitana "El Behoos" (traslitterato "Bohooth" su Google maps) a sua volta vicina (250 metri) all’appartamento in cui abitava il ricercatore torturato e ucciso. Gli inquirenti esaminano i video ripresi dalle "telecamere di sorveglianza della zona per trovare prove", riferisce il sito del quotidiano indipendente. Già martedì lo stesso quotidiano aveva rivelato che il telefono cellulare di Regeni era stato segnalato l’ultima volta "nei pressi del suo appartamento".

Annunci
Commenti

Tergestinus.

Sab, 13/02/2016 - 13:17

Non capisco perché tutti i mezzi di comunicazione si ostinino a definire Regeni un "ricercatore". "Ricercatore" è un ruolo dell'università cui si accede vincendo un concorso. Regeni era un dottorando, ovvero uno studente al grado conclusivo degli studi universitari. Oltre a tutto un dottorando in Inghilterra, paese in cui per essere dottorandi è sufficiente iscriversi pagando la relativa tassa, mentre almeno qui da noi bisogna vincere un concorso. Un tanto per la correttezza dell'informazione.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 13/02/2016 - 13:18

Chi cerca trova. Il ricercatore sinistro ha trovato ciò che cercava: il buio.

ghorio

Sab, 13/02/2016 - 13:20

Il solito mistero sull'uccisione del giovane italiano. Non mi pare che il servizio del giornale Usa faccia chiarezza. In ogni caso se è stata la polizia sarebbe ora che il governo egiziano chiarisse. Inoltre sarebbe ora che gli investigatori italiani facessero chiarezza.

Fradi

Sab, 13/02/2016 - 13:21

E' l'ipotesi più probabile, così come è probabile che Nyt si sia inventato i testimoni.

agosvac

Sab, 13/02/2016 - 13:22

Non mi meraviglia neanche un po' che il NYT metta zizzanie. In fondo gli Usa non hanno mai voluto un Egitto stabile, volevano un Egitto che andasse a catafascio come la Libia!!! Sembra che l'amministrazione Usa voglia instaurare un bel po' di instabilità in tutto il mondo. Motivo? Probabilmente la possibilità di vendere un bel po' di armi!!! Il Presidente degli Usa, ormai qualsiasi persona con un minimo d'intelligenza lo sa, non è altro che espressione di una lobby. Ai tempi di Reagan si cercava stabilità per fare aumentare l'economia reale. Oggi si cerca instabilità per aumentare la vendita degli armamenti. Si tratta sempre di fare più soldi possibili!!! In fondo, business is business. Poco importa quanti milioni di persone dovrebbero morire per creare più business!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 13/02/2016 - 13:27

il NYT sembra un giornaletto di provincia. Ha prove per sostenere quanto dice? Non il sentito dire ma prove vere. Le esponga, al contrario sa solo spandere sterco su una questione secondaria e priva di ogni e qualsiasi fondamento.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 13/02/2016 - 13:27

In Italia, per vicinanza con ambienti dell'estremismo islamico, gli avrebbero notificato un decreto di espulsione. Con tanto di foglietto da mettere nel taschino. Là, a quanto pare, le espulsioni sono radicali,"biologiche".

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 13/02/2016 - 13:27

Ma chissene frega da chi fu preso. Ha trovato quel che cercava. Le idee farlocche che aveva in testa gli hanno fatto un brutto scherzo.

tzilighelta

Sab, 13/02/2016 - 13:28

Tutto il mondo si interessa della morte di questo giovane italiano compiuto per mano della polizia egiziana, ma questo giornale continua ad infamarlo, vuole per forza affibbiargli un'etichetta negativa, di comunista simpatizzante dei terroristi, di uno che se l'è cercata, anche questo pezzo di Binelli si conclude in questo modo! Voi bananas ve lo sognate uno così tra le vostre fila, tra di voi non esiste nessuno che abbia il coraggio di rischiare, codardi e ipocriti, mi meraviglio di Fausto Biloslavo, lui lo sa cosa vuol dire rischiare!

Fradi

Sab, 13/02/2016 - 14:00

tzilighelta Mai sentito parlare di Quattrocchi?

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 13/02/2016 - 14:04

Vicino ai "fratelli musulmani" quelli del radicalismo islamico, anti occidentali e di tutto quello che rappresenta, per arrivare fino alle persone ma di chi stiamo parlando?

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 13/02/2016 - 14:11

.....nonostante tutto ..nella sua breve vita non ha vissuto da pecora come tanti tastieristi di questo consesso.....

nalegior63

Sab, 13/02/2016 - 14:13

xtzili...@ pur di difenderti ti appoggi a un articolo di un GIORNALE =ostlile= che commenta un giorale americano famoso x la sua dis onesta ,sfornando teorie allucinanti, come dire ^malsinistranti^

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 14:36

@tzilighelta: premetto che la fine di questo ragazzo, definirla orrenda, è un cortese eufemismo. Fatta questa doverosa precisazione, entro nel merito del suo discorso. Lei di Regeni sa quello che i media hanno voluto che si sapesse: giovane, brillante, poliglotta e intelligente. Vede però, c'è sempre un rovescio della medaglia. Quello che sapeva il controspionaggio o se preferisce, edulcorando la pillola, la polizia segreta. Su una cosa concordiamo: nessun "bananas" che si rispetti, sarebbe stato così sprovveduto. Lei è persino imbarazzante nella sua totale stupidità. Ad maiora.

tzilighelta

Sab, 13/02/2016 - 14:38

Fradi, Quattrocchi era un mercenario, di lui qui nessuno ha scritto che se l'è andata a cercare! Tu di sicuro non sei persona che ha mai corso dei rischi, puoi solo criticare seduto davanti alla tastiera!

Libero1

Sab, 13/02/2016 - 14:41

Secondo il giornale americano NYT regene fu arrestato dalla polizia egiziana.Si vede che non faceva il ricercatore come vogliono far credere, ma cos'altro che in Egitto non e' permesso fare.

Giuseppe Borroni

Sab, 13/02/2016 - 14:46

non si fa nome del giornale di cui era corrispondente. Ricordo di aver letto che il giovane in questione aveva paura e si era raccomandato di firma con pseudonimi la sua corrispondenza inviata al giornale stesso. Ci troviamo di fronte ad un altro caso Sgrena? Incarichi ad altro rischio, offerti o richiesti, poco importa, da certa stampa ed affidati a gente impreparata o sprovveduta per gestirli adeguatamente. Con la Sgrena ci rimise la pelle un povero funzionario, qui e' andata diversamente. ed i colpevoli non sono solo gli egiziani.....

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 13/02/2016 - 14:47

....fradi ..si si ..abbiamo sentito parlare della medaglia d'oro al valor civile data ad un mercenario...che barzelletta

cgf

Sab, 13/02/2016 - 14:48

Fanno i furbi quelli del Manifesto, mandano un kompagno in missione per studiare i sindacati d'Egitto e lo fanno passare per *ricercatore*... proprio i sindacati d'Egitto! ma ki ci krede? ma 'loro' sono 'superiori'.

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 14:50

Caro Fradi, il Quattrocchi, che aveva palle da VENDERE, era, stando a questi minorati in s.p.e., un mercenario, lavorava per soldi. Gli altri invece, quelli pieni di ideali, lavorano tutti gratis. Capisce il motivo per cui costoro saranno sempre geneticamente "superiori". Poi però, quando gli "idealisti" vengono a trovarsi in situazioni chiamiamole così, incresciose, piangono e implorano tipo la sgrena, oppure, come nel caso dei noexpo, trattano.Questi sono i rambetti e le rambette de'noantri. Zero pelotas ma tanta, tanta lingua e idiozia. Quella è l'unica cosa che hanno gratis oltre alla dote naturale della diversa intelligenza. Saluti.

nunavut

Sab, 13/02/2016 - 14:52

@ elkid 1) i cimiteri sono stracolmi di eroi.2) tutti quei kamikase che si fanno saltare,non ppenso che siano delle pecorelle allora sono idoli tuoi??. Essere coraggioso non vuol dire essere temerario,un tosto ha anche la furbizia per potersi proteggere e salvare.Mi dispiace per il ragazzo ma devi ammettere che si comportò un pò spavaldamentefrequentando,anche se per studiare certe persone molto invise al gov e trovandosi in un paese dove la vita non ha lostesso valore che da noi.

Antonio43

Sab, 13/02/2016 - 14:56

Il fatto che questo giovane fosse in Egitto da solo, a contatto con situazioni difficili, tanto da provocarne una così barbara esecuzione ne fanno certamente un giovane coraggioso, quindi non può essere stato comunista. Certamente il sinistrume ne vorrà fare una sua bandiera, in questo non li batte nessuno. Vediamo piuttosto cosa riesce a fare il nostro governo per vedere assicurati alla giustizia i colpevoli. ELKID, onore al giovane Regeni, ma lei non ci sembra che scriva sotto le bombe da Aleppo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 13/02/2016 - 15:02

@Tergestinus.:...vero!Comunque,non si va in questi Paesi(in quasi tutto il Mondo,per la verità),che non sono certo "tolleranti" contatti con posizioni politiche locali che "disturbano",a fare il "patacca",se non con alto rischio.Che se la sbroglino "localmente" loro(come giusto),senza "aiuti" esterni!!!

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 13/02/2016 - 15:07

elkid,non sapevamo che lei fosse un esperto di vita. Comunque le posso dire che chi vi fa il lavaggio del cervello sui popoli oppressi,quarda caso sono ben pasciutti e vivono di intrallazzi a nostre spese,ma voi questo purtroppo non riuscite a vederlo.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 13/02/2016 - 15:11

tzilighelta,io sono 35 anni che rischio,ma di certo non sono pirla! non so... se mi spiego mammoletta.

edo1969

Sab, 13/02/2016 - 15:17

Proprio come Cucchi. Non c'è differenza fra la polizia egiziana e quella italiana, con l'aggravante dei futili motivi per i poliziotti nostrani.

Libero1

Sab, 13/02/2016 - 15:17

Roba da non credere.Vogliono far passare regeni per una vittima al punto da definirlo un eroe.

edo1969

Sab, 13/02/2016 - 15:20

tzilighelta lascia perdere è una battaglia perduta. Che ci vuoi fare: l'ha scritto anche l'esimio Porro qualche giorno fa, ci sono morti di serie A e di serie B in questo piccolo Paese in cui viviamo. Ma ha "dimenticato" di specificare che vale anche per la destra di cui Porro fa parte.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/02/2016 - 15:21

A qualcuno non fara piacere leggere quanto sto scrivendo, ma lo faccio per cercare di attirare l'attenzione di ragazzi come questo. Solo in Italia è possibile venire, anche da altri paesi,(come se non bastassero i NOSTRI) a spaccare,bruciare, picchiare le forze dell'ordine ecc, per poi (come ho letto ieri) chiedere il PATTEGGIAMENTO!!SIGH!! Questo è il "FRUTTO" del COMPROMESSO STORICO, delle CONVERGENZE PARALLELE e di tutti i BUONISMI degli ultimi 40 anni. Negli altri paesi (lasciatevelo dire da qualcuno che ha viaggiato e lavorato in mezzo mondo) non è cosi, se vai a fare il CHE, ti "sistemano", mentre in Italia ti danno un BUFFETTO sulla guancia, ed ecco che alcuni giovani sono indotti a pensare che possono andare a fare i sovversivi altrove. Un PO di colpa poi ce l'hanno anche i genitori che conoscendo le idee dei LORO figli dovrebbero metterli in guardia su certi pericoli. Se vedemuuu.

Valvo Vittorio

Sab, 13/02/2016 - 15:33

La vita degli esseri umani può dividersi in tre stadi: quello giovanile più impulsivo che riflessivo quello maturo, dove impulsività e riflessione si equivalgono e quello della vecchiaia dove prevalgono la riflessione e il distacco per mancanza di forze. Le ideologie rendono gli umani il più delle volte incoscienti della realtà in cui si vive e le conseguenze diventano nefaste per chi incappa in vicende e interessi di altre nazioni. La cultura comunista o di religioni di essere tutti uguali e cittadini del mondo è pura utopia! La cronaca quotidiana è ricca di avvenimenti d'impossibilità d'integrazione di altri popoli!

gigetto50

Sab, 13/02/2016 - 15:41

...non ci vuole IL GIORNALE che imbecca il NYT per capirle certe cose...con tutto il mio rispetto.... Che poi forse non sono nemmeno quelle....si sa.. gli orientali sono famosi per il loro bizantinismo....a stargli dietro si perde veramente la testa....ad un certo punto non é meglio smetterla...o no??

Efesto

Sab, 13/02/2016 - 15:43

Diffidare degli sciacalli che continuano a dare informazioni di parte a cominciare dal Nyt. il principio del CUI PRODEST resta l'unica logica di questa tragica fine. Il governo egiziano avrebbe fatto sparire il corpo, i fratelli mussulmani no. Quel corpo ritrovato è un chiaro messaggio. Per rispetto di Regeni smettiamo di fare ipotesi sulla base di informazioni che vengono da chissà dove. Gli USA hanno innescato le primavere arabe per destabilizzare tutto (divide et impera) e sono i più interessati, da un punto di vista di strategia geopolitica, a provocare difficoltà tra i rapporti dell'Italia con l'Egitto.

hectorre

Sab, 13/02/2016 - 16:20

ai patetici sinistrati sono sufficienti le parole magiche...articolista del manifesto,bravo,ottimo studente,un eroico compagno....ecc...ecc....non si pongono nemmeno la questione sul perchè fosse in egitto a studiare i sindacati!!!!! forse così tanto intelligente non era o forse non si preoccupava dei rischi che stava correndo...forse i sinistri e i proislam nostrani non hanno ben capito come funziona, vedi le due oche rapite e che ci sono costate 12 milioni!!!!!.....se vado nella gabbia dei leoni,sono caxxi miei se mi sbranano,farli passare per vittime o coraggiosi è ridicolo....se dobbiamo piangere un ragazzo per la tragica fine che gli hanno riservato,pienamente d'accordo ma non scomodiamo gli eroi.

linoalo1

Sab, 13/02/2016 - 16:32

Qualunque teoriaè,ovviamente valida,appunto perché è solo una teoria!!!!Anche la mia è valida:Sono stati dei Marziani Cattivi!!!Tanto,chi può contraddirmi???Io resto comunque dell'idea che la causa sia un Riscatto non pagato!!!!

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 13/02/2016 - 16:32

Ora... immaginate di far parte dei servizi del vostro paese e di imbattervi con un giovane che vi sfodera quel tipo di sorrisetto, a metà tra lo strafottente ed il beffardo...

tzilighelta

Sab, 13/02/2016 - 16:41

Ho un fastidio alle trombe di Eustachio, devono essere i ragli che provengono dalla suburra, eppure in mezzo a questa orchestra di quadrupedi c'è ne fosse uno che spiega perché Regeni merita la fine che ha fatto, e mi spieghi pure perché il nostro paese debba accettare le spiegazioni date dalle autorità Egiziane, devono averci preso per deficienti, altrimenti non si spiega come gli è venuto in mente di spacciare un assassinio per incidente stradale! D'altra parte come ci dice qualche scienziato qua dentro, la polizia avrebbe fatto sparire il corpo! L'ho detto io, ci hanno preso per deficienti, e infatti qualcuno ci è cascato subito! Per quello che mi riguarda la penserei uguale anche se si fosse trattato di un giovane di casa pound, sono perfettamente cosciente che la verità non si saprà mai, gli interessi economici e politici prevarranno, ma umiliati e offesi no!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 13/02/2016 - 17:00

tzilighelta cialtronello, Quattrocchi era "mercenario" come la sicurezza delle banche, solo che lo faceva in iraq, faceva sicurezza, scemotto, non faceva la guerra in congo contro il generale africano di turno, c'erano gli schieramenti militari ufficiali nel paese, la coalizione occidentale, per proteggere obbiettivi privati, valori, e quant'altro chi ci mettevano i marines cretinetti?? Voi appena vedete le armi come il cane di pavlov scodinzolate ed abbaiate...quando pero' le armi, mazze, molotov, biglie, le avete "voi" per sfasciare qui da noi..e' "diritto" ...

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 17:23

@tzilighelta: non usi il "purale maiestatis": ci hanno presi..... è solo Lei e quelli come Lei che hanno preso per deficienti. A proposito di suburra, al centro sociale, tutto ok piccolo e arrogante idiota?

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 17:29

@elkid: "abbruzzese" non è un refuso ma voluto; capisci a mè. E sinceramente non ricordo neanche se l'ho scritto veramente con due B. Mi dia retta però, si faccia fare un test un test dal MENSA, quella della CARITAS, imbecilotto,cosa ha capito? e forse si renderà conto che l'intelligenza non si millanta. Buffoncello senza dignità. Prosit.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 13/02/2016 - 18:01

ora la sinistra italiana cerca il MARTIRE EROE , quandi altronon e´stao uno che andava a rompere le palle a casa altrui , dove regole modus vivendi non sono come in Italia, purtoppo chi si credeva capace del fare e quando osi in certi posti devi mettere in conto anche che ti puo andare male , e cosi e stato AMEN requiescant in pace , adesso ti danno una via od una piaza e sicuramente una pensione ai tui genitori , stile stalinismo popolare

Robertin

Sab, 13/02/2016 - 18:34

lo spazio che giornali e tv dedicano a questa storia mi sembra francamente eccessivo

yulbrynner

Sab, 13/02/2016 - 18:42

questi qua sopra credono di saperla lunga ... bevendo cio che viene detto.. morale LA SOLITA ARIA FRITTA bla bla bla senza alcun senso.... le solite inutili chiacchiere da bar della politica. e quivalenti a coloro che passano i ltempo tenendo in una mano una porno rivista e con l'altra farsi una pippa! ahahaha

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 18:55

non potete pubblicare un commento che è un di cui a quello che non mi avete passato. O cancellate quello delle 17:29 o pubblicate il precedente. Grazie.

tzilighelta

Sab, 13/02/2016 - 19:24

Ma guarda come scalciano i quadrupedi, intanto nessuno ha risposto, solo sbruffonate da bullo sciocco. Quando uno cerca di difendersi usando luoghi comuni e slogan ad effetto si vede che non sa più cosa dire, ciceruacchio e rapax mi vorrebbero al centro sociale, e chi li ha mai visti i centri sociali! Voi siete contenti che Regeni abbia fatto quella fine? Vi sta bene la ricostruzione fatta dagli egizi? E allora avevo ragione a trattarvi da deficienti, anzi con voi gli egizi sono andati a segno, l'operazione Cicero si è conclusa con successo!

hectorre

Sab, 13/02/2016 - 19:31

tzilighelta...prenderti per deficiente,credimi,è fin troppo semplice...battuta scontata ma te la meriti!!!....quello che è successo realmente a Regeni non lo sapremo mai...non sapremo perchè l'hanno ucciso,perchè torturato,perchè fosse li a studiare i sindacati..ecc...ecc....mille perchè e nessuna risposta....eri forse al suo fianco quando è successo??...sai cose che noi umani non conosciamo??...o come tutti noi sai quello che i media dicono....ribadisco,mi dispiace per l'atroce morte ma i coraggiosi e gli eroi sono altri!!!!...lui ha fatto una fesseria in un paese dove anche persone esperte e con gli attributi spariscono nel nulla...

FRANCOSANNA

Sab, 13/02/2016 - 19:40

tutti esperti e tutti intelligenti quando date degli ignoranti agli altri... ma se sia stato un ricercatore, una spia, uno studente o cos'altro, lo diranno mai a voi? attaccattevi pure ma non saprete/sapremo mai la verità...

blackbird

Sab, 13/02/2016 - 19:44

Duole dirlo, ma finchè il "caso Regeni" tiene banco, il governo Renzi è salvo...

nunavut

Sab, 13/02/2016 - 20:27

@ edo 1969 dai non paragonare Cucchi con Regeni,uno spacciatore di droga l'altro cercava di studiare per poi diffondere le sue idee(giuste o sbagliate),big difference.Se ammetti che anche a Dx (Porro) c'é una classifica per i morti, ti dai la zappa sui piedi perché ammetti che esiste anche a SX,dunque perché ti meravigli e sbavi tanto ?

Tamagorà

Sab, 13/02/2016 - 20:35

Ogni iniziativa deve avere una logica e quella di questo ragazzo l'aveva, ma gli e' andata male. Tutto qua: la vita di tutti e' piena di calcoli sbagliati e questo e' uno di quelli. Se avesse fatto il tranviere a Udine non gli sarebbe successo niente. Una prece e stop .

nunavut

Sab, 13/02/2016 - 20:38

@ tzilighelta, chi le ha detto che l'Egitto sia obbligato a rendere conto all'Italia dei fatti avvenuti nel proprio paese? le leggi internazionali? loro se ne fanno un baffo,a casa loro sono padroni assoluti se "vogliono" danno spiegazioni se non lo desiderano ti fanno una pernacchia o menano il can per l'aia.

nunavut

Sab, 13/02/2016 - 20:48

Valvo Vittorio concordo con il suo scritto ma solo fino al momento in cui scrive(la cito):e quello della vecchia dove prevalgono la riflessione e il distacco per "mancanza di forze",personalmente penso che sia vero la mancanza di forza fisica ma quella intellettuale coniugata all'esperienza sia di gran lunga superiore alla foga dei giovani.Il giovane Regeni se avesse avuto l'esperienza(della vecchiaia,l'esperienza = cumulo di errori e ne trai profitto per il futuro) accompagnata dalla sua intelligenza giovanile,sono sicuro che non avrebbe fatto una così tragica e inutile fine( parte il profitto politico di certe istanze del gov. e mediatiche).

brunog

Sab, 13/02/2016 - 20:50

Sembra che se la sia cercata. E' buona norma badare ai fatti tuoi specialmente se sei in casa d'altri dove non hai nessun diritto ma solo il privilegio che ti hanno lasciato entrare. E' noto che quelli che bazzicano attorno al Manifesto pensano che sia lecito protestare e contestare sempre e dovunque, questo non e' tollerato nei regimi come quelli arabi o comunisti. tzilighelta, quando si vogliono trarre conclusioni forzate si dimostra sempre la propria imbecillita'.

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 13/02/2016 - 21:15

@edo1969: se 1969 indica il Suo anno di nascita, Lei ha 47 anni. Ora non so se ha figli o nipoti, ma se si, Le auguro e con molta onestà e sincerità, che non incontrino mai uno degli infiniti Stefano Cucchi sparsi sul Patrio suolo. Si, perchè costui, a prescindere dalla fine che ha fatto, non era un boy scout. La famiglia, lo aveva totalmente abbandonato,salvo poi, alla bisogna," ricordarsene". Era un conclamato spacciatore di sostanze stupefacenti. Provi solo a pensare a quanta disperazione e tragedie ha provocato in tante famiglie. Lei si starà chiedendo a questo punto, se sono contento dell'orribile fine che ha fatto. La risposta è NO. Ma se mi chiedesse: sei dispiaciuto? otterebbe la medesima risposta. Se fra le Sue conoscenze, amicizie o parentele annovera casi di disperazione e degrado legati all'uso della droga , sono certo che capirà. Cordiali saluti.

giseppe48

Sab, 13/02/2016 - 22:12

Ma andare a gnocche no?rompere i c.........i agli egiziani si

Giua

Sab, 13/02/2016 - 23:36

Quello che ha fatto male allo sbarbatello e` stata l'arroganza. E` una delle cose che molti hanno perche` credono di essere i custodi della verita`, della giustizia e dell'intelligenza. Eppure non e` difficile capire che se vedono un serpente a sonagli per strada gli passo alla larga perche` se si spaventa mi morsica.

mila

Dom, 14/02/2016 - 03:36

Perche' continuare a parlare di "sindacati egiziani", quando si sa che si trattava di affiliati ai Fratelli Musulmani?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 14/02/2016 - 09:37

Ma le cosiddette "teste di legno" che operano per il governo non hanno avuto la brillante idea di verificare la nazionalità del loro "balocco", visto come si sono trastullati fino allo spasimo finale, e avvisare l'ambasciata d'Italia chiedendone il rimpatrio dopo ovviamente averlo "svuotato" delle informazioni prese dai suoi "notes" digitali? Se se ne fregano delle conseguenze diplomatiche immaginatevi cosa ne fanno dei loro connazionali e mi sovviene l'imam di via Jenner a Milano "gentilmente" e "agratise col contributo del contribuente italico" accompagnato in Egitto anzitempo e poi rilasciato in libertà dopo averlo rivoltato come un calzino dalle "competenti autorità egizie" illo tempore.

tzilighelta

Dom, 14/02/2016 - 12:17

Certi commenti sono incredibili, ma siete davvero così stupidi o è tutta una manovra della redazione! Secondo me non esistete, la redazione provoca pubblicando commenti che sembrano uno scherzo di carnevale, mi rifiuto di pensare che ci siano miei connazionali così deficienti, deficienti è dire poco, due sono le caratteristiche prevalenti; ignoranza diffusa e radicata, codardia manifesta! Non vorrei avervi a fianco in un campo di battaglia! In fondo avete ragione, gente come voi è meglio che stia casa a sparare minchiate in libertà senza correre rischi, per vostra fortuna esistono persone cha sanno osare! Saluti alla redazione!

edo1969

Dom, 14/02/2016 - 18:49

OPERAZIONE CICERO ma lei conosceva Cucchi? Sa davvero di che cosa sta parlando? Cordiali saluti anche a lei.

edo1969

Dom, 14/02/2016 - 18:56

nunavut commenti inutili i tuoi, poca cosa davvero. Io non "ammetto" che a sx esistono morti di serie A e B: lo dico senza problemi. La differenza tra me e te è che non sono fazioso, in passato ho votato a dx e a sx. E non paragono Cucchi a Regeni, questo lo fai tu. Paragono l'operato delle polizie italianaa ed egiziana e dico che in entrambi i casi queste Polizie hanno ucciso qualcuno, cosa che non doveva succedere. Quella italiana se la prende coi deboli, mai che ammazzino un rapinatore violento facci caso. Forti coi deboli deboli coi forti.

edo1969

Dom, 14/02/2016 - 18:57

hernando45 hai mai sentito parlare della Diaz? erano BUFFETTI quelli? in nicaragua gira roba buona eh? di' la verità