La Francia elimina la parola "razza" dalla sua Costituzione

La parola "razza" cancellata dall'Assemblea nazionale francese. Continua il processo di revisione costituzionale. Cambiamenti anche sul sesso

L'Assemblea nazionale francese ha deciso di cancellare la parola "razza" dalla Carta Costituzionale transalpina. Il primo articolo è stato in parte riscritto all'interno del progetto di revisione del testo legislativo della prima fonte gerarchica del diritto francese. Un'opera iniziata da Hollande che, con ogni probabilità, verrà completata sotto la presidenza del suo successore, Emmanuel Macron.

Una valutazione fatta tempo fa, per cui era già arrivato il "sì" della Commissione parlamentare. Si aspettava solo che si esprimesse anche l'Assemblea. La notizia dell'unanimità è arrivata durante la giornata di ieri. Centodiciannove voti favorevoli. Nessun contrario. Assenti, invece, i deputati della destra conservatrice.

La Francia sembra viaggiare spedita verso un uso sempre più "politically correct" del linguaggio giuridico. La proposta originaria era stata fatta da Jean Luc Mélenchon e dalla sua France Insoumise. La nuova formulazione, ieri, è stata però presentata dai centristi. L'ex candidato di sinistra all'Eliseo e i suoi hanno così ottenuto questa "rivoluzione" riguardante il primo articolo: "La Francia è una Repubblica indivisibile, laica, democratica e sociale". Il primo passaggio è quello di sempre, lo stesso della Costituzione del 1949. Ma al posto di "garantisce l'uguaglianza davanti alla legge di tutti i cittadini senza distinzione di sesso, origine o religione", nel caso che il disegno di riforma passasse, si potrà leggere, come riportato da RaiNews, che "assicura l'uguaglianza davanti alla legge di tutti i cittadini senza distinzioni di sesso, di origine o di religione".

Niente più "razza", appunto, e invece di "distinzione" di sesso, viene esteso il concetto con l'utilizzo del plurale "distinzioni". Jean-Christophe Lagarde, l'uomo politico di centro che ha presentato l'emendamento, ha attaccato i membri della Camera bassa che non erano presenti durante la votazioni: quelli di "estrema destra". Quello del parlamento transalpino potrebbe essere il primo di una serie d'interventi mirati all'introduzione di un linguaggio sempre di più "al passo coi tempi".

Commenti

bremen600

Ven, 13/07/2018 - 18:38

si perchè la sua squadra di calcio è composta da africani e dato che pensa di vincere i mondiali così diventa "democratico".MACRON PREPARATI ALLA GRANDE SCONFITTA.....

venco

Ven, 13/07/2018 - 18:51

Se non esistono le razze non esiste pure il razzismo, e non si deve accusare di razzismo nessuno, nessuno.

cgf

Ven, 13/07/2018 - 19:01

Cosa non si fa per sembrare politicamente corretti! Gli avranno fatto vedere quanto circola in rete, la foto nazionale francese dell'86 e quella di oggi messe a confronto

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 13/07/2018 - 19:59

L'ignoranza in genere e propriamente degli uomini neri altro non é che OSCURANTISMO.

gavello

Ven, 13/07/2018 - 20:10

avere paura di una parola

Jon

Ven, 13/07/2018 - 21:00

Ed al posto hanno messo " ESCLAVE" ..! Fantastico il Presidente Bancario dell'Eliseo..!!

Beaufou

Ven, 13/07/2018 - 22:22

Caro Macron, non toglierà mai dal vocabolario la "razza dei cxxxxxi" cui Lei appartiene di diritto senz'ombra di dubbio. Chi crede di risolvere i problemi epurando il lessico è sempre stato un cxxxxxo e nient'altro. Macron: ma mi faccia il piacere!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 13/07/2018 - 23:01

I francesi sono solo in ritardo di 229 anni... un pochino in ritardo... Ma dov'è finita tutta la loro prosopopea del... liberté, egalité, fraternité? Da allora in poi la Francia ha portato in tutta Europa guerre a non finire e colonialismo a più non posso... E oggi tolgono la "razza" dai documenti di identità... dopo 229 anni dalla rivoluzione... Ipocriti! Questa è l'ennesima riprova che la loro rivoluzione fu solo una grande, tristissima pagliacciata! E viva l'Italia!

GPTalamo

Ven, 13/07/2018 - 23:40

Tutto dettato dalle elites massoniche della UE. Non possono accettare la democrazia, perche' si sentono "moralmente" superiori. In fondo sono come i vecchi comunisti sovietici del 1917, che definivano il nuovo uomo come "homo sovieticus" (non sto scherzando), superiore a quelli precendenti. L'europa cristiana e' putroppo morta o quasi, dopo la seconda guerra mondiale, perche' l'Europa e' stata spartita tra i due sistemi materialistici (capitalismo USA e comunismo russo). Sospetto che la lotta finale sara' tra due fronti, da una parte i popoli atei "senza razza", governati dalle elites massoniche, e dall'altra l'islam. Molti islamici vogliono uno stato comune, e non si identificano bene in una nazione con precisa identita' culturale come facciamo noi. Il concetto di stato e' piu' vicino alla nostra cultura occidentale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 14/07/2018 - 00:54

Già che ci sei, togli pure anche la parola Francia.

maurizio50

Sab, 14/07/2018 - 06:54

Il buffoncello con la grandeur sotto il naso fa il progressista a chiacchiere. Si prenda la metà dei beduini che abbiamo in casa noi e poi se ne riparla!!!!

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 14/07/2018 - 10:49

Gerontofilo, pensi a fare il badante a madame Tardona, e preparati alla grande batosta che subirai. Sei un immenso ignorante come tutti i sinistrati mentali Komunisti! il significato di razza: Gruppo d'individui di una specie contraddistinti da comuni caratteri esteriori ed ereditari. CAPITO?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 14/07/2018 - 11:04

eliminiamo anche le razze canine? un Sanbernando è identico ad un Chihuahua?

Divoll

Sab, 14/07/2018 - 18:45

Questo si illude che, tolta la parola, sparisca il fatto...

routier

Sab, 14/07/2018 - 20:15

Se il cammello è stanziato in Africa e l'orso bianco al polo (e non viceversa) una ragione ci sarà. La natura ha decretato cose che nessuna carta bollata al mondo riuscirà mai a cambiare. I potenti del pianeta se ne facciano una ragione.