Fuochi d'artificio e cenone: ecco il Capodanno cinese

Il 28 gennaio sarà la Festa di Primavera o Capodanno cinese. In Cina si festeggia con fuochi d'artificio, cenone e scambio di doni

Siamo sempre più vicini al giorno del Capodanno cinese che quest'anno cadrà il 28 gennaio con la seconda luna nuova dopo il soltizio d'inverno. Il "Chun Jie" o Festa di Primavera simboleggia stavolta la fine dell'anno della Scimmia e l'inizio di quello del Gallo.

L'ordine degli animali segue quello in cui i 12 animali dell'oroscopo cinese si sono presentati davanti a Buddha: il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale.

Una delle caratteristiche che avvicina il Capodanno cinese con il nostro Natale è lo scambio dei doni soprattutto tr i bambini e le buste rosse con le monete all'interno (di buon auspicio). Sempre per favorire la fortuna e la pace non possono mancare i fuochi d'artificio, che tengono lontani gli spiriti maligni con il rumore, e le lanterne rosse, perché il maligno odia il rosso, anche se negli ultimi anni i fuochi d'artificio in città sono stati limitati a causa dell'alto tasso dell'inquinamento.

In questo periodo i cinesi devono ripulire la casa da cima a fondo con minuziosità. La casa deve essere uno specchio: anche gli angolini più reconditi devono essere puliti, vengono spostati pesanti armadi, letti e tutti i mobili per spazzare via ogni granello di polvere o di sporco che potrebbe rovinare la festa o portare sfortuna nell'anno che inizia.

Molto caratteristico è il cenone, momento di coesione tra le giovani e le vecchie generazioni impegnate nella preparazione di 12 piatti a rappresentare i 12 animali dello zodiaco cinese. Alla vigilia si prepara il Niangao, una torta di riso al vapore che farà da protagonista per tutti i giorni di festa. Non possono poi mancare i ravioli con ripieno di monete di rame, chicchi d'oro o d'argento o piccole pietre preziose, o altrimenti castagne, arachidi o datteri, e a chi capita il ripieno "speciale" sarà fortunato nell'anno a venire. Insieme ai ravioli, al centro della tavola imbandita campeggia un enorme pesce, intero, a simboleggiare l'unità familiare.

L'anno nuovo inizia con il suono di una campana, e tutti scendono in strada a far scoppiare petardi e ad assistere agli spettacoli pirotecnici: i più rumorosi e colorati che ci possano essere per impaurire e scacciare gli spiriti maligni. I cinesi indossano gli abiti della festa, e in particolare i bambini hanno un abbigliamento sgargiante, con colori molto accesi e allegri.

Le persone nate nell'anno del Gallo sono molto attente, grandi lavoratrici, piene di risorse, coraggiose e talentuose, i Galli credono molto nelle loro possibilità. Sono persone sempre attive, simpatiche e popolari fra le persone e ancora sono loquaci, schiette, aperte ed oneste. Loro amano essere sempre al centro dell'attenzione ed apparire belli ed attraenti. I "galli" si aspettano che le altre persone prestino loro attenzione mentre stanno parlando e potrebbero contrariarsi se ciò non avviene. Vanitosi e presuntuosi, i Galli amano vantarsi e complimentarsi da soli, sono piuttosto sensibili, lunatici e soffrono di stress.

Alcuni attori ed artisti famosi nati nell'anno del Gallo: Michael Caine, Eric Clapton, Joan Collins, Errol Flynn, Melanie Griffith, Richard Harris, Katherine Hepburn, Diane Keaton, Steve Martin, Van Morrison, Kim Novak, Yoko Ono, Michelle Pfeiffer, George Segal, Peter Ustinov.

Commenti
Ritratto di stufo

stufo

Dom, 22/01/2017 - 17:01

Anche noi vorremmo fare i botti per scacciare gli spiriti maligni, ma questi sono al governo e ce lo vietano.

Trinky

Dom, 22/01/2017 - 22:13

non sapevo che quest'anno fosse l'anno di un'eurodeputata.....