Google è il maggior finanziatore di Sanders

I quattro maggiori finanziatori di Sanders sono i giganti della Silicon Valley: Microsoft, Apple, Amazon e Alphabet (Google)

La lunga corsa per la Casa Bianca ha bisogno di soldi, tanti soldi. Bernie Sanders, il candidato "socialista" che sta mettendo in seria dificoltà Hillary Clinton, ha trovato uno sponsor generoso. Alphabet, la holding a cui fa capo Google, è il maggior finanziatore della campagna di Sanders. Il dato emerge dati del Center for Responsive Politics, secondo il quale i quattro maggiori finanziatori di Sanders sono i giganti della Silicon Valley. Si tratta infatti di Microsoft, Apple, Amazon e Alphabet. Nella top 20 di Sanders figurano anche Ibm, Intel e Facebook. Un altro dato molto interessante da registrare: i dipendenti delle cinque maggiori società della Silicon Valley hanno quadruplicato le donazioni alla campagna di Sanders negli ultimi tre mesi del 2015.

Commenti

ESILIATO

Gio, 11/02/2016 - 18:29

Il Black Caucus parlamentare ha ufficialmente pochi minuti fa dichiarato il suo supporto ad Hillary Clinton. Ma la questione sta nel fatto che questo supporto puo divenire un boomerang e colpire invece di aiutare la Clinton. Le mie conclusioni sono basate sulle analisi dati presi sui potenziali votanti. Ne risulta che Sanders e' l'espressione di chi e' stanco e non ha piu fiducia nel sistema politico, lo stesso si puo dire da parte repubblicana del supporto popolare che riceve Trump. Ora considerando che il PAC del Black caucus rappresenta washington ed i suoi scandali politici che hanno creato questa situazione di sfiducia a cui la Hillary Clinton e' associata come figura creata da questa vecchia politica di divisioni di potere e clientelismo mi chiedo cosa sara l'interpretazione di questa espressione di supporto. A parere mio questo e' stato un AUTOGOL che avra conseguenze negative sulla campagna elettorale di Hillary.

alox

Ven, 12/02/2016 - 00:09

Inoltre: women go to hell if they don’t support Hillary...come tirarsi la zappa sui piedi!