Gran Bretagna, avvistata una seconda medusa gigante

A favorire la presenza di questi esemplari le acque più calde dei mari e gli esperti, ora, temono l'invasione. La prima è stata trovata da una biologa marina, che aveva commentato: "È grande come me"

Secondo quanto riportato da Repubblica, un'altra medusa gigante sarebbe comparsa nei mari della Gran Bretagna, questa volta in Cornovaglia, a St. Austell Bay. E si tratterebbe della seconda nel giro di pochi giorni.

La prima a vederne una era stata la biologa marina Lizzie Daly, che vive in Cornovaglia. In molti, vedendo le immagini girate dalla stessa Daly, avevano definito "sconvolgente" l'incontro tra le due. In quel caso si trattava di una Rhizostoma pulmo, la più grande specie avvistata nelle acque inglesi. La biologa, che imbattendosi nell'essere marino aveva detto "è grande come me", aveva postato il video sulla sua pagina Facebook.

Per gli esperti, il mare più caldo potrebbe spiegare la presenza di questi animali e la causa potrebbe portare a un'imminente invasione. Tuttavia, i tentacoli di questo tipo di medusa, definita anche a "cappello" o polmone di mare, non risulterebbero tanto urticanti da creare pericoli per gli esseri umani.