Gli inglesi hanno perso i dati di 800 terroristi

Una serie di errori di polizia e servizi mettono in pericolo i sudditi di Sua Maestà. Cancellati i dati di un sospetto ogni dieci

Un errore madornale, commesso dalla polizia e dai servizi di spionaggio della Gran Bretagna, che di certo non portano gran lustro a Londra. E che anzi potrebbero causare più di un problema a chi è incaricato di proteggere i cittadini di Sua Maestà dal terrorismo.

Per una serie di sbadatezze, se tali possono essere definite, i dati relativi a 800 persone, inserite nel database degli estremisti, e come tali sospettate per terrorismo, sono andati perduti.

Una notizia che farebbe alzare un sopracciglio a prescindere, ma che acquista maggior rilevanza quando i casi sono così numerosi e quando soprattutto si pensa che nell'elenco di nomi ce ne sono circa 8mila. Facendo un rapido calcolo, ad andare perduti sono stati i dati di una persona su dieci.

Secondo il Telegraph la distruzione è avvenuta perché le "carte" non erano state completate. Un dettaglio che avrebbe permesso di conservare i dati biometrici indefinitamente. Potenzialmente significa che prove contro gli estremisti sono andate perdute per sempre e che sarà molto più complicato incriminarli in futuro.

Alastair MacGregor, commissario per la biometrica nel Regno Unito, ha scritto in un rapporto che 108 dei sospetti sono pericolosi a tal punto che i servizi hanno fornito prove a sostegno dell'idea che i loro nomi rimanessero nel database, nonostante non siano mai stati ufficialmente accusati.

In passato David Bolt, ispettore per i confini e l'immigrazione, ha detto che i tagli al bilancio lo stanno mettendo in seria difficoltà. "La polizia ha assicurato che saranno comunque tenuti sotto stretta sorveglianza", ha detto un portavoce del ministero degli Interni.

Commenti

blackindustry

Ven, 27/05/2016 - 12:26

E' la prova che nemmeno gli inglesi sono piu' gli stessi. Il cancro del meticciato ha corrotto pure la loro stirpe millenaria che tanta gloria gli ha dato nel corso dei secoli. Non a caso hanno permesso che nella loro Capitale Londra si eleggesse un musulmano come gestore della cosa pubblica.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 27/05/2016 - 12:31

E' il caso di RESETTARE l'MI6.....

agosvac

Ven, 27/05/2016 - 12:47

800 terroristi??? Ma quanti sono i cittadini inglesi di origini islamiche??? Credo siano molto di più di 800 e sono TUTTI potenziali terroristi.

Ritratto di Xewkija

Xewkija

Ven, 27/05/2016 - 12:52

Pullulano gli incompetenti, i criminali, o un ibrido tra le due specie suddette

Nerone2

Ven, 27/05/2016 - 13:12

Errore madornale? Sono loro militari travestiti da terroristi. Che errore madornale....

Ritratto di Winkelried

Winkelried

Ven, 27/05/2016 - 13:30

Non c'é che dire..! Al MI6 avranno aperto le assunzioni alle "nuove risorse". Gran parte dei politici "euronuchi" andrebbero spediti in Siberia nei campi di rieducazione.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Ven, 27/05/2016 - 13:37

CONSIDERANDO L'INNATURALE ED ENORME NUMERO DI CITTADINI DEL "REGNO UNITO" DI FEDE ISLAMICA , MI VIENE MOLTO...MOLTO..MOLTO..MOLTO... DIFFICILE PENSARE CHE SI SIA TRATTATO DI UN ERRORE. LE AUGURO BUONA FORTUNA SUA MAESTA'.

Ritratto di Rames

Rames

Ven, 27/05/2016 - 13:49

Incredibile che è britannico il vergognoso accaduto.Credo che durante i weekend superano ormai i limiti nel bere.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 27/05/2016 - 14:03

Errore o cancellati da infiltrati ? l'Inghilterra è diventata la testa di ponte dell'Islam in Europa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 27/05/2016 - 14:08

ha ha certo .... e noi ci crediamo... sicuramente stanno coprendo le loro pedine per la loro strategia della tensione.

alberto_his

Ven, 27/05/2016 - 15:27

Nessun errore, non ci sono incompetenti a fare questo cose. Hanno cancellato, ufficialmente, i dati di agenti e collaboratori (scomodi) a diverso titolo, tutto qui

opinione-critica

Sab, 28/05/2016 - 21:59

La cosa è curiosa...forse volevano aiutare gli estremisti per ragioni a noi ignote