Centinaia di migranti tentano di entrare in Macedonia: in tre muoiono annegati

Al valico greco-macedone tre afghani muoiono annegati nel tentativo di guadare un fiume: a migliaia lasciano il campo di accoglienza e puntano ad attraversare clandestinamente il confine

Si apre un'altra pagina nera per l'emergenza migranti nei Balcani. Ad Idomeni, di fronte al confine (chiuso) tra Grecia e Macedonia, i migranti bloccati in terra ellenica hanno tentato di attraversare la frontiera clandestinamente, da quando le autorità di Skopje hanno deciso la chiusura totale dei confini.

Oggi la polizia macedone ha comunicato il ritrovamento di tre cadaveri di altrettanti profughi afghgani, tra cui una donna, nel fiume Suva Reka, che divide Idomeni da Gevgelia, in Macedonia. I tre facevano parte di un gruppo di 26 persone sorpreso dalla piena mentre tentava di guadare il fiume con l'aiuto di una corda. In migliaia stanno cercando rotte alternative per proseguire verso nord, attraverso altri villaggi nei pressi del campo di Idomeni, dove sono ammassate oltre dodicimila persone.

La polizia greca, nel frattempo, diffonde fra i migranti un volantino in cui si invitano i profughi a non tentare l'ingresso in Macedonia, ma a cercare rifugio piuttosto in altri campi d'accoglienza del Paese. Ad Idomeni peraltro le precarie condizioni igieniche favoriscono il diffondersi di malattie: venerdì scorso è già stato diagnosticato il primo caso di epatite A e si teme per la totale mancanza di assistenza sanitaria. Il maltempo e le avverse condizioni del terreno creano però gravi pericoli per la sicurezza dei migranti, con i fiumi che sono attualmente in piena e rendono il guado potenzialmente fatale.

"Saranno rimandati in Grecia", ha assicurato un portavoce della polizia macedone che ha parlato di centinaia di persone che hanno violato il confine, mentre un fotografo di Reuters ne ha contati circa 2mila, tra cui molte donne e bambini. Un gruppo di reporter che viaggiava con loro è stato fermato dalle autorità macedoni. I migranti arrivati dalla Grecia, hanno raccontato i fotografi sul posto, hanno superato la barriera metallica e sono quindi stati accerchiati dai militari macedoni, che li hanno caricati su dei veicoli militari.

In tutta la Grecia sono ormai oltre 44mila i migranti in attesa di proseguire verso il cuore dell'Europa. Ogni giorno, però, a centinaia continuano a sbarcare dalla Turchia.

Pochi giorni fa il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk pochi giorni fa aveva chiesto ai migranti - con soverchia ipocrisia - di "non venire in Europa". Ormai il dado è stato tratto. Chiudendo la frontiera i migranti provano lo stesso a passare.

@giovannimasini

Mappa

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 14/03/2016 - 17:12

La maggior parte di queste GENTI, stavano tutti nei VERI campi profughi della Turchia organizati dall'UNHCR, ma la Merkel li ha "praticamente" INVITATI in Germania e li è iniziato il DISASTRO, cosi come lo era gia INIZIATO con gli AFRICANI, con il MARE NOSTRUM di ben LETTA Memoria!!! Se vedum.

fisis

Lun, 14/03/2016 - 17:14

Se non è un'invasione questa (anche Papa Francesco lo ha dovuto ammettere), come chiamarla?

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 14/03/2016 - 17:18

MA NON AVEVATE SCRITTO, CHE FANNO CORSI PREVENTIVI DI NUOTO?

venco

Lun, 14/03/2016 - 17:21

Potevano stare nei campi profughi dell'Onu in Turchia.

Una-mattina-mi-...

Lun, 14/03/2016 - 17:24

Per forza: quella incosciente della merkel NON MOLLA

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 14/03/2016 - 17:38

hanno Saputo che bergoglio vuole lavare I piedi ai clandestini e non vogliono perdere questa occasione d'oro

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Lun, 14/03/2016 - 17:39

Questi tre sarebbero vivi se non avessero invaso l'Europa dove nessuno gli aspettava.

Mr Blonde

Lun, 14/03/2016 - 18:06

invasori, che facce terribili

ccappai

Lun, 14/03/2016 - 18:17

Mr Blonde... deve essere bella la sua, invece...

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 14/03/2016 - 18:20

Mr Blone carissimo, NON è la faccia che fa L'INVASORE!!!! L'invasore e colui che pretende di venire a casa mia a comandare e farsi mantenere. Come fa il 90% di queste "FACCE". Se vedum.

Paul Bearer

Lun, 14/03/2016 - 18:20

Più li guardo e meno mi sembra che siano qui per integrarsi quindi il fatto che dei nemici invasori affoghino non mi commuove per niente. Anzi.

ccappai

Lun, 14/03/2016 - 18:21

Cioé... capite che non siete ascoltabili. Vi svilite e vi sminuite da soli. leggete il commento di "Mr Blonde", ad esempio. Quale eloquente dimostrazione della vostra piccolezza. Come si può ragionare ad un livello talmente basso di opinioni sulla società, il valore della vita, del bisogno, ecc. quale voi prospettate. Come pensate che gli altri, la Società possano darvi un benché minimo potere di decidere. Vi sfogate sui social network, su queste pagine... perché siete semplicemente sconfitti dalla vita.

settemillo

Lun, 14/03/2016 - 18:30

Mi chiedo: fino a quando dovremo subire l'invasione degli stranieri amati e coccolati dai centri ASOCIALI? Chi ci potrà proteggere se NON il governo italiano? Ormai siamo alla frutta e saremo costretti a subire furti e rapine, e saremo costretti ad armarci per poterci difendere. Grazie al governo LADRO.

sesterzio

Lun, 14/03/2016 - 18:45

Questi personaggi sono convinti di trovare in Europa la terra di "bengodi";purtroppo non è cosi'.Come mai non si rivolgono verso i loro beneamati confratelli arabi,che ,fra l'altro sono ricchi di petrolio e di risorse? Sicuramente non sarebbero ben accetti.Purtroppo vengono da noi e ci creano problemi di ogni genere,portandoci anche malattie.Vale il detto:la miseria si unì alla povertà e nacque la disperazione.

timoty martin

Lun, 14/03/2016 - 18:50

Fossero rimasti dov'erano, saremmo tutti felici.

settemillo

Lun, 14/03/2016 - 19:00

Eh pensare che i nostri eroi, pingo alf-HANO e pallino BLA..BLA li vanno a prendere con le navi della marina e ce li portano a casa nostra serviti e riveriti, mentre i nostri poveri vanno a caccia di rifiuti domestici per sopravvivere. Senza vergogna, SPUDORATI. Sarete MALEDETTI!

fisis

Lun, 14/03/2016 - 19:17

Bisogna prepararsi per le prevedibili conseguenze nefaste di questa invasione, che non tarderà ad avere effetti sull'ordine pubblico nelle nostre città (già ne abbiamo avuto un piccolo assaggio con gli stupri di massa, aumento delle rapine etc) e fin nell'interno delle nostre case, votando destra o estrema destra, come tutti gli europei stanno facendo.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 14/03/2016 - 19:24

Una volta arrivati in Grecia la folle corsa di questi viaggiatori deve arrestarsi e tutti loro devono stazionare nei campi di accoglienza predisposti dalle autorità greche.Invece cercano di continuare a correre verso i confini macedoni chiusi. Sarebbe bene che dalla Grecia profughi e clandestini venissero invece dirottati in Italia dove Alfano e Renzi hanno predisposto le opportune risorse per accoglierli e, con calma, tentare di sbolognarli altrove.

fisis

Lun, 14/03/2016 - 19:57

Nessuno nega che la maggioranza di questi clandestini vengano in Europa per migliorare la propria situazione economica, o perchè fuggono dalle guerre (alcuni), o per sfruttare furbescamente il nostro stato sociale (molti), finchè questo non reggerà più e non collasserà sotto il peso sempre più insostenibile. Ma è altrettanto innegabile, per la legge statistica dei grandi numeri, che tra di loro vi siano delinquenti e terroristi o aspiranti tali. Sono questi che avranno un impatto violento e catastrofico sulle nostre società, se non si prendono provvedimenti e non si argina almeno il fenomeno. Gli europei pian piano lo stanno capendo, come dimostrano anche le ultime elezioni in Germania,ma non solo.

Paul Bearer

Lun, 14/03/2016 - 20:14

@ccappai : Ma quanto sei noioso.

ziobeppe1951

Lun, 14/03/2016 - 20:36

Ccappai.....certo che la vita con te è stata ingenerosa

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 14/03/2016 - 21:42

ocio ocio, Putin si ritira, qui finisce la guerra e ci fanno tornare indietro, facciamo presto a raggiungere la meta, che si vivrà da nababbi senza lavorare , ci daranno vitto ed alloggio gratis. Se torniamo ci tocca lavorare per ricostruire tutto.

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Lun, 14/03/2016 - 22:25

Il fiume Reka è sacro per la Patria balcana. Non lo sfidate non vi conviene in questa stagione poi....

seccatissimo

Lun, 14/03/2016 - 23:35

x ccappai. Pirlottero antiitaliano ! Dovresti vergognarti a scrivere le cxxxxxe da ixxxxxxxe che scrivi !

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 14/03/2016 - 23:47

La cosa triste è che non importa piu' a nessuno se i profughi annegano,anzi meglio.E' cosi.Questa cosa ci ha cambiato,ha cambiato l'Europa,ha cambiato le carte in tavola.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Mar, 15/03/2016 - 08:22

SOLO TRE...! CHE PECCATO