Guerra di sanzioni Putin ora vuol chiudere il colosso McDonald's

I russi boicottano la catena dopo che gli Usa li incolpano del disastro aereo. Intanto la Ue congela i beni dei vertici dei servizi segreti

La «guerra» delle sanzioni per l'Ucraina continua, ma «attaccare» i russi è come scherzare con il fuoco. Per non parlare della bordata della Casa Bianca, che da oltreoceano accusa apertamente il presidente Vladimir Putin della tragedia del Boeing civile abbattuto nell'Ucraina orientale.

L'Unione europea ha messo nel mirino i vertici dei servizi segreti di Mosca. Da ieri la lista nera di Bruxelles si è allungata ad altri 15 personaggi, non solo russi, oltre a 18 entità sottoposte al bando dei visti e congelamento dei beni sul territorio comunitario. Fra i nomi di spicco, Mikhail Fradkov, direttore dei servizi di intelligence per l'estero e Aleksandr Bortnikov, capo del potente Fsb, erede del Kgb, i Servizi di sicurezza federali. La Ue li accusa di coinvolgimento «nel definire la politica del governo russo di minaccia dell'indipendenza, sovranità e integrità territoriale dell'Ucraina». Sotto tiro delle sanzioni è finito anche Sergei Beseda, il responsabile del dipartimento delle operazioni internazionali dell'Fsb. Pure quattro membri del Consiglio di sicurezza russo presieduto da Putin sono stati sanzionati.

Bruxelles ha colpito anche Ramzan Kadirov, il padre-padrone filo russo della Cecenia per le sue «dichiarazioni in sostegno dell'annessione illegale della Crimea e dell'insurrezione armata in Ucraina». Il mese scorso aveva annunciato di essere pronto a inviare 74mila volontari ceceni a combattere al fianco dei separatisti filo russi.

Mikhail Degtyarev, deputato della Duma, è stato sanzionato per l'annuncio dell'inaugurazione «dell'ambasciata de facto» dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk a Mosca.

I russi sono inferociti, ma il ministero degli Esteri ha reagito con polemica ironia sulle sanzioni ai vertici dell'intelligence: «Decisioni del genere saranno accolte con entusiasmo dalla comunità terroristica globale». Mosca accusa l'Unione europea di essere stata «imbeccata da Washington» e di aver messo «a repentaglio la cooperazione in materia di sicurezza, compresa la lotta contro la proliferazione di armi di distruzione di massa, il terrorismo e il crimine organizzato».

Nel braccio di ferro fra Usa e Russia è finita anche la catena Mc Donald's. Ufficialmente non è una rappresaglia, ma da giugno gli hamburger più famosi al mondo sono nel mirino russo. L'agenzia federale per la protezione dei consumatori, Rospotrebnazdor, ha avviato un'azione legale contro il simbolo del fast food americano per troppe calorie.

Nulla in confronto alle reazioni che il Cremlino sta già preparando e potrebbero scatenare un devastante effetto boomerang. Non solo: martedì prossimo dovrebbero venire annunciate a Bruxelles ulteriori sanzioni finanziare per colpire le banche russe. Un rapporto della Ue, però, ha fatto notare che il 47% dei bond degli istituti russi, che si aggirano sui 7,5 miliardi di euro, arrivano dal mercato finanziario comunitario.

Assieme alle nuove sanzioni è arrivata la bordata dalla Casa Bianca sull'abbattimento del Boeing malese. Josh Earnest, portavoce della Casa Bianca, ha dichiarato: «Sappiamo che il missile che ha abbattuto l'aereo è stato lanciato da un'area controllata dai ribelli. Vladimir Putin e i russi sono colpevoli di quella tragedia». Un'accusa pesante, ma per ora senza prove nonostante un satellite Usa fosse in orbita sull'area nel momento della della catastrofe.

Commenti

Pigi

Dom, 27/07/2014 - 09:31

Le sanzioni stanno avendo significative ricadute... su chi le attua. Il PIL degli Stati Uniti viene rivisto al ribasso, quello dei paesi europei non ne parliamo. La Russia d'ora in poi farà affari soprattutto con gli altri paesi del BRICS, tre miliardi di persone, e l'Europa sarà sempre più irrilevante, perché sta dimostrando di non essere affidabile verso cittadini ed investitori esteri. E i capitali vanno altrove.

magnum357

Dom, 27/07/2014 - 09:46

Se gli Americani hanno le prove le mostrino in quanto la Russia dice che un caccia ucraino era nella zona aerea vicina al Boeing malaysiano: qualcuno quindi mente !!! Certo che la Russia prima con la Crimea e poi con i suoi mercenari pronti a far guerra non ci fa una bella figura, hanno paura di perdere gli ultimi stati satellite di quello che era il grande impero sovietico !! La storia tuttavia non ha insegnato niente neanche a Putin !!

nino47

Dom, 27/07/2014 - 09:50

Questa storia delle sansioni"speculari" , assomiglia a quella del marito che si taglio' gli zebedei per far dispetto alla moglie!

gamma

Dom, 27/07/2014 - 09:58

Il vero dramma, oltre quello umano delle vittime del Boeing lo stanno vivendo i governi dei paesi europei. Sanno e sappiamo ormai tutti che i russi e i filorussi non c'entrano nulla con l'abbattimento dell'aereo che invece è stato abbattuto dagli ucraini con la complicità degli americani allo scopo di creare una ondata di sdegno dell'Europa nei riguardi dei filorussi e costringerne "obtorto collo" i governi a inasprire le sanzioni nei confronti della Russia. Ed è questo il vero dramma. Un Obama assatanato e indispettito per non essere riuscito nell'intento di danneggiare effettivamente Putin e nel non essere riuscito a coinvolgere emotivamente i governi europei sta usando ogni mezzo, anche quelli più sporchi. Giungono notizie di lungaggini alle dogane USA per far passare le merci europee. Lungaggini assolutamente strumentali che non avvenivano fino a qualche settimana fa. Ed è per questa tagliola in cui si trovano costretti che i governanti europei stanno cercando di accontentare gli "obamiani" varando delle nuove sanzioni stando però attenti a non irritare troppo l'orso russo di cui abbiamo altrettanto bisogno. Siamo francamente nella posizione della nocciolina. E la paura è che l'amministrazione americana si spinga oltre e smuova la pietra che poi fa rotolare tutte le altre perchè non dobbiamo dimenticare che la Russia e gli Stati Uniti hanno ancora migliaia di ordigni nucleari e i missili per lanciarli.

churchillone

Dom, 27/07/2014 - 10:07

E poi basta con le chiacchiere di tutti questi politicanti dei miei stivali. Una commissione di inchiesta internazionale, no? Obama ha le prove? Le mostri, o taccia per sempre. Nessuno detiene il diritto di essere creduto sulla parola. Figuriamoci gli USA.

Massimo25

Dom, 27/07/2014 - 10:19

Gli Americani come sempre e come al solito...creano atti di terrorismo per poi fare ricadere la colpa su altri stati e cercare tutti i modi di colpirli..questo é la storia che é li a mostrarcelo..e ci sarebbe da ridere se dopo tutto quello che hanno inventato per andare in Afghanistan e Iraq..ora i due paesi sono più destabilizzati di prima...bravi.Purtroppo tutto questo sono costate vite umane innocenti. Biloslavo come sempre dimentica volutamente di completare le affermazioni di terzi: Earnest ha dichiarato che quello che lui asserisce,che dovrebbe essere la verità,è il frutto dei socialnetwork e delle loro informazioni..ma stanno scherzando?? Se hanno le prove che le tirino fuori come ha fatto il ministero della difesa Russa,che le mostrino..perché accusare altri senza prove....classico americano. Però un piccolo particolare la Russia non é l'Iraq ne tantomeno l'Afghanistan e di questo ne dovrebbe tenere conto molto più l'Europa che gli Stati Uniti. Hanno sponsorizzato l'Ucraina senza capire dove andavano solo per appoggiare gli USA come fanno i "servi sciocchi".. L'Ucraina é già al collasso e dalla prossima settimana ne vedremo delle belle.La Russia ha già chiuso ogni canale di esportazione dei prodotti agricoli verso la Russia,il fatturato pe l'Ucraina del mercato russo per questi prodotti e di circa 4 miliardi di €.. Sempre l'Ucraina stà scavando una fossa larga 2,5 km con il confine di una parte della Moldavia come nel medioevo...e noi dovremmo finanziare questa operazione per fare piacere a paesi come Polonia e 4 nani come i baltici...pagando tutto quello che abbiamo in ballo con il mercato Russo..???siamo veramente allo stato massimo di masochismo. Putin stà preparando la sua risposta e sara altrettanto violenta e con il rischio che se fà saltare il banco chiude il gas...come ha fatto con l'Ucraina.. Ultima:l'ipocrisia totale europea ha stabilito che certo bisogna sanzionare la Russia per il disastro aereo senza naturalmente avere uno straccio di prova in mano ma a prescindere e solo in settori che non mettano a rischio la fornitura del gas....e credo che invece Putin se vorrà toccherà proprio questo.Auguri a tutti.

Massimo25

Dom, 27/07/2014 - 10:23

Gamma e churchillone...le vs.affermazioni sembrano le cose più normali e logiche possibile che quei quattro governanti che sono asserragliati a Bruxelles non vedano le cose come le vedono una persona che usa il buon senso?? Gli USA dimostrano ancora una volta che hanno necessità di creare un conflitto forte hanno un debito pubblico di 17 trilioni di USD.e solo un conflitto può ridare forza alla loro economia..ma chi pagherà tutto questo saranno innocenti e un continente alla deriva totale che si chiama Europa..

churchillone

Dom, 27/07/2014 - 10:27

Ormai è chiaro: Gli USA non sono più i difensori della civiltà occidentale, ma un impero agonizzante che sta destabilizzando il mondo intero pur di ritardare il proprio declino. La Russia non è più uno stato comunista, ma una potenza conservatrice che difende i valori del conservatorismo contro il relativismo etico diffuso dai circoli liberal d'oltreoceano. L'Europa, costruzione tecnocratica senz'anima nè progetto sta in mezzo. Nell'aria, il sogno di una nuova Europa dei popoli che vada da Lisbona a Vladivostok. Insieme alla Russia, non contro. Una nuova Via della Seta.Prospettiva a cui mancano "gambe" politiche, purtroppo.Da qui la provocazione che lancio al "Giornale" e a tutto il popolo di centrodestra: non vi pare una proposta geopolitica nuova intorno alla quale valga la pena ragionare? E eventualmente organizzarsi?

diegom13

Dom, 27/07/2014 - 10:28

Ma che sciocchezza! Cioè i russi, per rispondere a sanzioni occidentali ormai fattesi abbastanza significative (ma pur sempre simboliche) incaricherebbero l'agenzia per la tutela dei consumatori - tra l'altro a livello regionale - di chiedere a un tribunale la messa al bando di alcuni (avete omesso di precisare che si tratta di alcuni) hamburger considerati malsani? No, perché vi è sfuggito che nella richiesta al tribunale figura una lista precisa di hamburger, nella quale non c'è per esempio il Big Mac, considerato meno malsano. Tra l'altro, nell'articolo si dice correttamente che l'iniziativa è stata avviata a giugno, e l'aereo è precipitato in luglio, e la terza ondata di sanzioni è pure successiva. Ma siamo seri, per favore: se la Russia vuole reagire, colpisce subito i colossi petroliferi. Vuole farlo più teneramente? Appello al boicottaggio dei prodotti americani ed europei. O bando alla carne di maiale europea, con pretesti igienici. Si fa alla frontiera, non attraverso un ente di difesa del consumatore. E di certo non lo si fa prima che sia avvenuta la cosa alla quale si intende reagire. In ogni caso, la Russia non reagirà sul serio, per il semplice motivo che sono sanzioni dal peso nullo. Se reagisse, le prime a rimetterci sarebbero alcune banche europee, compresa una italiana.

plaunad

Dom, 27/07/2014 - 10:29

FA BENE, BRAVISSIMO !!!!!! Lo dovremmo fare tutti.

Hilbert_Space

Dom, 27/07/2014 - 10:36

La UE congela i beni di chi? Di personaggi che hanno conti esteri, oviamente. Ben gli sta. I Russi imparino a tenere i soldi in conti Russi, e a non fidarti dell'ipocrisia e infidia dei servi degli USA/UK.

giumaz

Dom, 27/07/2014 - 11:17

Sia la Comunità Europea di nani e ballerine che il debosciato della CasaBianca, hanno poco da fare il muso duro con l'unico capo di stato al mondo con i coglioni e controcoglioni. Oggi vuol chiudere McDonald (e farebbe bene a farlo quanto meno per motivo della merda che vi viene venduta), verso ottobre potrebbe chiudere i rubinetti del gas. Junker e Schulz si scalderebbero a cognacchini e grappini, ma gli altri?

cakecake

Dom, 27/07/2014 - 11:31

L'ho gia detto e lo ripeto, mi stupisce che un immaturo come putin possa ricoprire quel ruolo, si comporta sempre come un bambino a cui hanno tolto il giocattolo. Sono sempre stata convinta che sotto sotto l' unica vera ragione per cui e' crollata l'ideologia comunista (urrs) era perche l' urss era alla fame, mi chiedo quanti soldi abbia ricevuto in cambio, forse sarebbe bastato a suo tempo tagliare questi foraggiamenti perche abbassassero la cresta, ma forse non e' troppo tardi. Forse senza gas il prossimo inverno a noi manchera il calduccio a loro senza i nostri soldi manchera tutto. E a scanso di ogni equivoco preciso di essere di sinistra

Ritratto di vitt56

vitt56

Dom, 27/07/2014 - 12:01

Gli americani? Bravi a creare "incidenti" per poi invadere popoli. Ricordiamone alcuni : incidente del Tonchino; guerra Vietnam, gas Sarin; guerra Iraq, idem per Siria per Libia per Venezuela e via dicendo. Buon ultimo l'Ucraina con i fatti di piazza Maidan. L'ammissione della Viktoria Nuland, della amministrazione OBAMA, di avere investito 5 miliardi di dollari per rovesciare un presidente regolarmente eletto. La Monsanto nota multinazionale c'entra in tutto questo come il finanziere Soros. Noti Sobillatori mondialisti; la prima con la produzione degli OGM, il secondo sostenendo e finanziando le ONG alla Boldrini. Tanto per intenderci. Sono talmente sicuri di sé e del progetto mondialista che li animano che ormai lo palesano tutte le occasioni senza ombra di smentita. Io sto con Putin.

vince50_19

Dom, 27/07/2014 - 12:02

Il giochino delle guerre per ingrassare i banchieri (che hanno il solo interesse di controllare il debito in tutto il mondo) e per distrarre l'opinione pubblica da problemi più seri ed importanti come la sopravvivenza, il lavoro, il rispetto della volontà popolare etc., "caro" abbronzato" con Putin mi sa che non attacca per niente. Le sanzioni, tramutate in carta stampata, al massimo possono servire da carta igienica in caso di necessità improvvise.. La Ue lo sa benissimo e, a parte qualche dichiarazione di "prammatica" giusto per tentare di salvare la faccia e il culo, altro non fa. Quando una Ue ha basato la propria esistenza solo sul dio euro (voluto da banchieri senza scrupoli come primo atto) e non ha provveduto, come sarebbe stato più logico e in breve tempo, unire tutti i popoli sotto la medesima costituzione (cui informarsi per le susseguenti leggi), non si può sperare in dichiarazioni serie e in seri intenti. Fra sbruffoni, beoti e amanti del cicchetto, altri che pensano ai cavoli loro a discapito di altri stati membri della Ue, non c'è proprio speranza di vedere luce in fondo al tunnel in cui, volenti/nolenti, ci siamo cacciati per colpa di politici incapaci, senza neanche un minimo di vero amore per la nostra terra.

buri

Dom, 27/07/2014 - 12:06

così fra sanzioni reciproche inizia la guerra commerciale fra occidente e Russia, c'è però un problema per noi europei, dovremmo ricordarci che Russia e USA sono autosufficienti, forse non al 100% ma comunque poco ci manca, mentre noi non lo siamo, dobbiamo esportare per poter acquistare all'estero quello che ci serve, così finiremo ad essere noi a pagare la guerra voluta da Obama, bel affare vero?

churchillone

Dom, 27/07/2014 - 12:10

Gentile Sig.ra cakecake, che Lei fosse di sinistra si evinceva dalla profondità delle argomentazioni di tipo economico. Non è questione di calduccio casalingo...senza energia le industrie si fermano. Mentre Putin si sta dando da fare per trovare acquirenti diversi da una EU avvitata in una crisi senza uscita, alternative al gas russo non ce ne sono...lo shale gas, ammesso che non sia un bluff, sarà una alternativa fra non meno di cinque-sei anni, se va bene, e se gli americani accettano di venderlo a noi e non agli asiatici che pagano di più. Nel frattempo, utilizzeremo le fonti eoliche e ridurremo gli sprechi, come naturalmente ci spiegano i "sinistri". Buonanotte e mi raccomando, spegnere lo stand-by del televisore...

Marco2012

Dom, 27/07/2014 - 12:10

DA QUANDO OBAMA È AL POTERE LE GUERRE SONO AUMENTATE, I CRISTIANI STERMINATI IN TUTTO IL MEDIO ORIENTE, AFRICA E ASIA, MENTRE IN OCCIDENTE SONO PIÙ PERSEGUITATI DI SEMPRE. È LO STESSO OBAMA CHE SANZIONA UNA RUSSIA CHE IN MEDIO ORIENTE VENDE IL 5% DI ARMI, MENTRE OBAMA IL 25%. È LO STESSO OBAMA CHE HA MESSO A FERRO E FUOCO IL NORD AFRICA E LA SIRIA DOVE MIGLIAIA DI POVERA GENTE, INCLUSO DONNE E BAMBINI, VIENE UMILIATA E AMMAZZATA.

buri

Dom, 27/07/2014 - 12:15

una semplice osservazione, i Russi hanno mostrato quello che i loro satelliti hanno rilevato, le batterie anti aeree ucraine spostate verso il luogo del lancio del missile prima dell'abbattimento, i traciati dei voli sula zona, compreso i caccia ucraini ed altre cose ancora, gli americani solo parole ed accuse non sopportate da prove, se le hanno le tirino fuori o la smettano di lanciare accuse e di chiedere sanzioni

Massimo25

Dom, 27/07/2014 - 12:26

La russia può sopravvivere ancora ha riserve a sufficienza per un certo tempo l'Europa nò...non ne ha le capacità né le riserve sia economiche che energetiche..e un conto é dirlo un conto é provarlo sulla pelle. Ora stanno venendo fuori le prime ammissioni dagli USA che in effetti c'erano missili anti aereo ucraini nella zona di Donetsk..i tracciati russi sono chiari e anche gli USA lo sanno e per questo hanno dichiarato che insegneranno agli ucraini a adoperarli...se cosi fosse..le sanzioni bisognerebbe darle agli scemi di Bruxelles.

Massimo25

Dom, 27/07/2014 - 12:29

Per voi andava meglio Eltsin..un presidente alcolizzato grazie al quel stavano razziando il paese USA inclusi.Putin potrà avere aspetti poco democratici a volte..perché Mr Obama come si potrebbe definire,un paladino della democrazia di esportazione con bombe e stragi o gli UK???che da un lato vivono anche con i miliardi dei russi e dall'altra impongono sanzioni...gentile signora si guardi attorno e ci dica in che mondo si trova..

agosvac

Dom, 27/07/2014 - 13:15

E' chiaro che l'abbattimento dell'aereo malese sia stato un tragico errore, chiunque sia stato ad abbatterlo. Nessuna delle due parti avrebbe avuto il minimo interesse a mettersi contro tutto il mondo. Ma la cosa che lascia veramente sbalorditi è l'accanimento contro la Russia come se questa fosse la fonte di tutti i mali del mondo, come se non ci fossero cose e situazioni molto più gravi da discutere. Posso anche capire che gli Usa vedano la Russia come loro competitor industriale e che quindi cerchino di ridurne la potenzialità economica, ma è incomprensibile che l'UE si lasci trascinare in questa bega che dovrebbe riguardare solo Russia ed USA. In fondo gli USA hanno poco da perdere mentre l'UE ha molto da perdere. Si può essere così idioti da mettere sanzioni finanziarie contro la Russia sapendo benissimo che a perderci sarebbe solo l'UE??? Ma l'UE l'ha capito o no che senza il gas russo non potrebbe neanche superare il prossimo inverno??? E non parlo d'Italia, Spagna o Grecia che, si sa un inverno rigido lo possono anche superare, ma cosa faranno Germania, Francia, Olanda e tutta l'Europa del Nord senza il gas russo??? E poi perché??? per una nazione, l'ukraina che all'Europa porterebbe solo debiti e nient'altro??? Lasciamogliela sbrigare tra di loro, che c'entra l'UE in questa diatriba, visto , tra l'altro, che l'Ukraina ha sempre fatto parte della Russia da centinaia di anni????????? Se la signora merkel vuole bisticciarsi con Putin, che lo faccia, ma che non trascini l'UE con lei!!!

CALISESI MAURO

Dom, 27/07/2014 - 13:22

Cakecake: Di sx appunto e si spiega tutto:)). Vede cara signora, lei il gas lo comprera comunque da loro, siamo noi che non esporteremo piu' ( gia' siamo ad un meno 40% ), ma d'altronde i frigoriferi e altro li possono comprare dai coreani o brics. Alla fame ci va lei. facile da capire, ma lei e' di sx ... quindi no chance. A proposito, fare affermazioni cosi sgangherate e non attinenti alla realta' fa pensare ad una persona che produce poco anche se ha un impiego....chi lavora duramente sa da dove viene il pane e prima di parlare pensa. Ritengo che i russi abbiano inviato all'estero negli ultimi 20 anni penso un 2/3 mila miliardi di valuta pregiata.... se riportano a casa tutto, salta il banco... il ns pero'. Distinti Saluti ( naturalmente il commento non e' personale.. ma per la banda dei faciloni che abbonda in questa pseudo nazione )

cakecake

Dom, 27/07/2014 - 14:14

Cuchillione, che lei sia di destra si evince dal fatto che non e' capace di argomentare senza buttarla sul personale e senza offendere. Detto questo aggiungo che non ha colto il significato del mio commento: sono di sinistra ma non per questo non sono in grado di vedere gli errori e le arroganze portate avanti da uno dei paesi considerati culla del comunismo. Ma forse il concetto di autocritica e' sconosciuto alla sua fazione. Cordilita'. Prego la redazione di pubblicare, ci tengo a ben chiarire

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 27/07/2014 - 14:16

IL MALE E' L'UNIONE EUROPA IN MANO AGLI ILLUMINATI MASSONI E GLI SCHIAVI SIETE VOI GRAZIE ALL'EURO ED AI POLITICI CORROTTI E VENDUTI CHE VI FANNO CREDERE CHE LI VOTATE. MONTI NON ELETTO DAL POPOLO, LETTA NON ELETTO DAL POPOLO (BERSANI), RENZI NON ELETTO DAL POPOLO, E VI DEFINITE PAESE DEMOCRATICO FONDATO SUL LAVORO ? PAGLIACCI E PULCINELLA VI PRENDETE IN GIRO DA SOLI, BABBEI

cakecake

Dom, 27/07/2014 - 14:36

Calisesi Mauro, un po' difficile crederke quando afferma "nulla di personale" visto che poche righe prima ha da un giudizio su come e quanto lavoro secondo lei. Per il resto la rimando a quanto ho gia risposto a Curchillione, certa che la redazione, che anticipatamente e unitamente a questo commento pubblichera'

ESILIATO

Dom, 27/07/2014 - 14:58

Questa e' un altra "USTICA" i caccia ucraini si erano messi sotto la massa del Boeing per ingannare i partigiani russi e continuare a bombardare l loro posizioni. Mi spiace per le vittime ma questo e' stato un atto di difesa dei partigiani pro russi, se continuate a chiamarli ribelli come dovremmo chiamare quelli dell ' ANPI??????

ESILIATO

Dom, 27/07/2014 - 15:06

Bravo Putin , vieta la presenza di questi cosi detti cibi e proteggi la salute dei tuo cittadini.

CALISESI MAURO

Dom, 27/07/2014 - 16:08

cara cakecake, ieri sera ero con un amico che vive a kiev ( ex di sx ) purtroppo l'imprimatur nei ragionamenti e' lo stesso, alla meglio una buona volonta' di far bene, non supportata da onesta' intellettuale. Siete fatti con lo stampino, non ne viene fuori niente e mi dispiace.

cakecake

Dom, 27/07/2014 - 16:44

Calisesi Mauro, comprendo e rispetto il suo punto di vista, anche se trovo che queste sue certezze le impediscono di cogliere opportunita' di confronto, e il confronto e il dialogo sono cibo per la mente. Vede io non mi trinceo dietro un'ideologia, ma cerco di discernere e giudicare cio' che vedo con la mia testa anche se questo significa a volte non concordare con le posizioni di sx. Non voglio certo tediarla con un elenco, ma per completezza di cio' che affermo le diro' che ad esempio sono a favore di Israele e ancora che non condivido l'attuale politica dell'accogliamo chinque arrivi nel nostro paese. Comunque come detto prima rispetto il suo pensiero e la saluto cordialmente.

Anonimo (non verificato)

CALISESI MAURO

Dom, 27/07/2014 - 19:48

Cara cakecake, io non ho preclusioni verso nessuno, lei ha fatto l'esempio di Israele e sono con lei, Israele deve vivere, i loro consanguinei banchieri d'oltre manica, magari vanno un po' controllati... sono un po birichini ultimamente:)).La cosa che noto pero' e' l'astio di chi e' a sx nei confronti della Russia e il supporto alla Russia stessa della gente con mentalita'di Dx. Forse perche' il Putin da ordine e chiarezza e i sx amano sguazzare nel ciarlame inconcludente e sono per il vietato vietare ( per il portafoglio naturalmente)? Per il resto, di americanate fasulle e bugiarde ne ho fin sopra alle orecchie. La cosa sorprendente e' che la sx appoggia queste truffe... che sia per la poltroncina....?? Finisco con un esempio: dovevamo insieme ai Russi costruire dei sottomarini di media stazza ( noi siamo i migliori a costruirli )Oggi Finmeccanica ha comunicato che tutto e' sospeso a causa delle sanzioni, in cambio pero' acquisteremo dei bidoni aerei americani svenandoci. Di questi sotterfugi supportati da dx e sx ne e' tutto un fiorire negli ultimi anni... le maestranze Finmeccanica senza lavoro dove andranno a mangiare nei prossimi mesi? Va da se che i sottomarini li costruiranno i tedeschi o altri. Questa Nazione e' finita, ci siamo dimenticati della miseria, di Marcinelle abbiamo vissuto 40 anni al di sopra delle nx possibilita' e adesso e' finita. Bisogna essere pragmatici a volte.

bret hart

Lun, 28/07/2014 - 00:24

america e russia nn si devono combattere nn lo capiscano che devono rimuovere la feccia musulmana terrorista? la guerra fredda e finita ca.....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:11

Gli USA sono finiti e giocano il tutto per tutto: la guerra. Non hanno altre carte contro Cina, Russia e il resto del mondo che non ne può più della loro criminale egemonia (dal 1945 in poi oltre 6 MILIONI DI MORTI CIVILI, morti veri questi...)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:19

Gli USA sono i maggiori responsabili della prosecuzione delle due guerre mondiali (che si potevano chiudere entrambe in un solo anno). Hanno fatto di tutto per trascinare il Giappone in guerra e faranno altrettanto ora con Russia e Cina. Sono uno stato barbaro guidato da una minoranza fanatica di criminali.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:21

l' UE è solo una creazione sionista-americana il cui unico scopo è portare avanti il piano di terzomondizzazione di un'Europa occupata e asservita

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:24

l'arroganza americana come sempre non ha limiti. Ma stavolta finalmente, se ancora trascineranno il mondo in guerra, pagheranno per gli infiniti crimini: dal genocidio degli Indiani, allo sterminio di civili in Giappone, Vietnam.... ovunque. Stavolta, le loro città subiranno la sorte di Tokyo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:29

mcdonald's è la sintesi dell'americanismo in tavola: idiota, malsano,dozzinale, viscido nei suoi tentativi di corrompere i bambini fin da piccoli... con la spazzatura della subcultura hollywoodiana

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 13:37

Putin è l'unico statista in Europa dal 1945 in poi. Spero si trovi un degno successore. La Russia è l'unico paese con una coscienza europea.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 28/07/2014 - 14:24

anche i ceceni i musulmani si ci mettono, però interessante sapere che la Ucraina vuole essere indipendente poi se dovesse esserla cosa impossibile entrare nella Comunità Europea terzo infine gli Yankees vostri padroni mettere delle basi di missili nel cuore della Russia, ma il negro pensa di essere furbo? Ma non ci pensa che a Novembre i repubblicani al Senato gli faranno un culo come una casa? Però a Cuba i missili russi non potevano starci ma in Ucraina quelli americani si?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 28/07/2014 - 14:24

anche i ceceni i musulmani si ci mettono, però interessante sapere che la Ucraina vuole essere indipendente poi se dovesse esserla cosa impossibile entrare nella Comunità Europea terzo infine gli Yankees vostri padroni mettere delle basi di missili nel cuore della Russia, ma il negro pensa di essere furbo? Ma non ci pensa che a Novembre i repubblicani al Senato gli faranno un culo come una casa? Però a Cuba i missili russi non potevano starci ma in Ucraina quelli americani si?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 28/07/2014 - 16:21

Obama semina zizzania tra Russia ed Europa, ed ha gioco facile grazie al sowtware per spiare le telefonate. Infatti la Merkell era montata su tutte le furie coi ficcanaso della CIA. Non si sa se per via dei segreti di Stato o dei suoi segreti donneschi, comunque era furibonda...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 28/07/2014 - 16:21

Obama semina zizzania tra Russia ed Europa, ed ha gioco facile grazie al sowtware per spiare le telefonate. Infatti la Merkell era montata su tutte le furie coi ficcanaso della CIA. Non si sa se per via dei segreti di Stato o dei suoi segreti donneschi, comunque era furibonda...