Hostess brasiliana uccisa trovata dentro una valigia

Il marito era stato trovato morto in casa un paio di giorni prima. Per la polizia si è trattato di un duplice omicidio

Il marito trovato morto in casa. Il corpo della moglie fatto a pezzi e nascosto in una valigia gettata nel bacino idrico di Cantareira, alla periferia di San Paolo. Per la polizia non ci sono dubbi: si tratta di un duplice omicidio. Due giorni dopo il ritrovamento dell'uomo morto, è stato rinvenuto il cadavere della moglie, intanto sparita senza lasciare tracce. Il corpo di Michelli Nogueira, hostess 31enne della compagnia aerea Azul, presentava profonde ferite al volto e alla testa.

"La valigia con il corpo è stata trovata su un argine e, apparentemente, la donna è stata uccisa con dei colpi alla testa: ha lesioni al cranio e alla bocca. Non ci sono tracce di violenza sessuale", ha detto il portavoce della polizia, Luiz Carlos Zilotti.

Suo marito, invece, è stato trovato morto nella casa della coppia, a Campinas, a circa 60 km da San Paolo. Gli investigatori non escludono alcuna pista: "Al momento non abbiamo sospetti, seguiamo la pista passionale, della vendetta e di un tentativo di rapina finito nel sangue", ha concluso Zilotti.