I comandamenti dell'Isis "per coprire le donne"

Le donne che non li rispettano rischiano la pena di morte

Sono sette i comandamenti stilati di miliziani dello Stato islamico per istuire le donne a indossare il velo islamico. Sette regole che non possono essere dimenticate se si vuole conservare la vita. Perché, se non vogliono incorrere in punizioni che prevedono anche la pena di morte, le donne devono indossare il niqab, ovvero il velo integrale, seguendo pedissequamente tutte e sette le regole.

Per i miliziani del Califfato, che seguono alla lettera i diktat del Corano, non è suffciente che le donne siano coperte integralmente. Il niqab deve essere indossato "a norma di Islam". E, quindi, seguendo i seguenti "comandamenti":

  1. "Il tessuto deve essere spesso e non deve svelare quel che c'è sotto"
  2. "L'Hijab deve essere sciolto; ovvero largo e non attillato"
  3. "Deve coprire tutto il corpo"
  4. "Che non sia un vestito Shehra, cioè troppo costoso o di marca, ma neppure trasandato"
  5. "Non deve assomigliare ai vestiti delle donne blasfeme e dei maschi"
  6. "Non deve essere frivolo nè attrarre gli sguardi"
  7. "Non deve essere addolcito con profumi e neppure con incensi".

Questi comandamenti sono stati pubblicati su un cartello pubblicitario affisso lungo le strade di Sirte.

Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Sab, 18/07/2015 - 18:06

Perchè, la Boldrini e la Kyenge, non le fanno girare alla camera o a Brussel,con il "NIQAB", potrebbero rimanere in incognito e noi staremmo meglio senza vedere la loro GRINTA!!!

opinione-critica

Sab, 18/07/2015 - 19:01

Alla Boldrini piace portare e farsi fotografare col velo islamico, speriamo che segua le prescrizioni dei suoi superiori.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Sab, 18/07/2015 - 19:14

A quando le comuniste agghindate in siffatti modi?

giuliana

Sab, 18/07/2015 - 21:46

I sadici maschilisti islamici sono sempre più attivi e ringalluzziti, incomprensibile è la crescente stupidità masochistica delle donne musulmane che le rende succubi e sempre meno protagoniste del proprio destino e di quello delle loro disgraziate figlie femmine. Perchè non insorgono e invece di rinchiudersi in sacchi neri solitamente usati per la raccolta dei rifiuti, non obbligano i loro mariti e i loro figli ad uscire di casa bendati se non vogliono essere turbati dalla vista di altre donne? Unico sistema per farli rinsavire sarebbe l'uso di sane randellate su quelle teste vuote. Evidentemente l'islam rende totalmente scemi sia maschi che femmine.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 19/07/2015 - 01:25

La nostra civiltà ha attraversato l'oscurantismo del medioevo e ne è uscita. I mussulmani invece hanno fissato il loro oscurantismo nel corano e pretendono di imporlo anche a noi. CHE POSSIAMO DIRE AI MUSSULMANI? LE VOSTRE ROGNE GRATTATEVELE FRA VOI.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 19/07/2015 - 11:42

Ma nessuna crepa mai là sotto?

Raoul Pontalti

Dom, 19/07/2015 - 14:21

Sergio se vuoi oltre all'eptalogo pubblicato Ti fornisco il decalogo (tre articoli aggiunti!) e tradotto in varie lingue dei paesi islamici. Prezzi modici.

opinione-critica

Dom, 19/07/2015 - 17:25

Runasimi guarda che il medio-evo europeo non era oscurantista, la definizione è ormai vecchia e non più condivisa dagli storici. Gli islamici invece oltre che oscurantisti, nel senso che non hanno conosciuto il pensiero dell'illuminismo e hanno la testa affondata in un libro di molti secoli addietro, tutt'altro che originale, sono pure criminali e fanatici. Forse qualcuno si salva, purtroppo da noi trovano fiancheggiatori e collaborazionisti per proprio tornaconto personale. Il mondo può fare a meno dell'Islam e degli islamici, dove arrivano non portano benessere.

Ilgenerale

Dom, 19/07/2015 - 18:10

Sono terrorizzati dalle donne e dalla proria gelosia. Che omuncoli ridicoli!