Il Nord Europa ora si blinda: le frontiere chiuse ai migranti

Il governo tedesco e quello danese hanno deciso di estendere per ulteriori sei mesi le deroghe a Schengen. Temono infiltrazioni terroriste fra i migranti: ma ci sono motivazioni politiche

I Paesi dell'Europa settentrionale blindano i propri confini. La Germania ha appena annunciato di estendere di ulteriori sei mesi i controlli alla frontiera con l'Austria. La portavoce del ministero dell'Interno tedesco, Eleonore Petermann, ha comunicato la decisione in conferenza stampa.

"Vorremmo tornare a un modello Schengen senza frontiere, senza controlli", ha ammesso la portavoce. Ma ha aggiunto che esistono ancora "problemi con la protezione delle frontiere esterne dell'Ue" e "abbiamo sempre un numero elevato di immigrati clandestini secondari" fra gli Stati membri. Una notizia che arriva come una nuova scure sui già fragili equilibri europei, mettendo a repentaglio la tenuta degli accordi di Schengen.

Mentre il governo tedesco comunicava questa decisione per i confini con Vienna, la Danimarca annunciava di blindare i confini con la Germania. Il governo danese ha deciso di estendere di altri sei mesi i controlli alla frontiera con la Germania. E il motivo, secondo le autorità di Copenaghen, è la costante minaccia alla sicurezza data dal flusso di migranti. Troppi, a detta del governo, che ha infatti mantenuto i controlli citando il rischio di infiltrazione terrorista.

"Esiste ancora una grave minaccia terroristica contro la Danimarca ed una forte pressione sui confini esterni dell'Europa", ha dichiarato Inger Stojberg, il ministro per l'Immigrazione e l'Integrazione. E ha già detto di aver comunicato la decisione alla Commissione europea e agli altri Paesi dell'Unione. Il provvedimento, secondo il governo, entrerà in vigore il 12 novembre.

Per la Danimarca, si tratta dell'ennesima dimostrazione che la politica dell'accoglienza si è dimostrata fallimentare. E ora Copenaghen corre (forse troppo tardi) ai ripari. La scorsa settimana, proprio per dimostrare un'ulteriore stretta nella politica migratoria, il ministro Stojberg aveva annunciato il blocco alle nuove richieste di asilo in base all'accordo con l'Unchr. "Anche se abbiamo fatto molti progressi nel controllo dei flussi in entrata, dobbiamo comunque affrontare una situazione in cui facciamo fatica a integrare i molti rifugiati arrivati in Danimarca in questi anni" ha ammesso candidamente la titolare del dicastero per l'Immigrazione e l'Integrazione.

Sono sei i Paesi dell'Unione europea che hanno deciso, dopo il 2015, di reintrodurre i controlli. Francia, Germania, Austria, Danimarca, Svezia e Norvegia, hanno sfruttato le deroghe al principio di libera circolazione promosso da Schengen per mantenere i controlli al confine dopo le ondate di migranti arrivate a seguito delle crisi in Siria e in Libia.

All'inizio,gli Stati dell'Ue avevano parlato di problemi legati al controllo delle rotte dei migranti all'interno dell'Unione europea. Ma adesso, la situazione è cambiata. Non c'è solo di mezzo un problema legato al monitoraggio dei migranti quanto anche un motivo di sicurezza pubblica. Gli Stati temono che all'interno dei flussi di immigrati possano infiltrarsi terroristi di matrice jihadista. Ed è il motivo per cui non solo la Danimarca, ma anche la Francia, hanno deciso di reintrodurre i controlli: che dovevano finire a ottobre 2018 e che invece rimarranno in vigore fino al 30 aprile 2019. E del resto, con l'avvicinarsi delle elezioni europee, i vari governi non possono permettersi che il problema migranti scaldi ancora di più il fronte sovranista.

Decisioni legittime ma che dimostrano, ancora una volta, quanto questa Unione europea sia assolutamente incapace di costruire una realtà comune. Mentre ai Paesi mediterranei si è chiesto per anni di aprire le frontiere e di essere obbligatoriamente Paesi di sbarco, gli altri Paesi, quelli dell'Europa settentrionale, hanno deciso di chiudere le porte agli stessi migranti che Italia, Grecia e Spagna hanno avuto l'obbligo di accogliere per legge. Ed è anche grazie a questa totale divergenza di interessi che l'Unione europea sta lentamente autodistruggendosi, mostrando che la legge può essere infranta solo da alcuni Stati.

Commenti
Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 12/10/2018 - 16:28

INVECE DA NOI CHI CERCA DI DIFENDERCI LO VOGLIONO IN GALERA.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 12/10/2018 - 16:35

Loro si e per noi no ? Perché ?

dagoleo

Ven, 12/10/2018 - 16:35

Siete dei paesi rassisti, fassisti e dittatoriali. Sinistrati di tutto il mondo unitevi e scendete in piazza con le vostre magliette rosse, i burqa rossi e le mutande rosse di capodanno. O partigiano, portaLI via......

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 12/10/2018 - 16:36

ancora non è chiaro qual'è il progetto???? gli afrosboldriniani solo in italia devo stare!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 12/10/2018 - 16:36

EUROPA DELENDA EST!!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 12/10/2018 - 16:36

Azzzzz. che ragionamento pizzuto: dietro c'è un motivo politico.... hai capito l'arguzia del giornalista? Egregio Lorenzo Vita, sta proprio qui il fallimento della Unione. Nella teoria è tutto bello, ma poi ognuno si zappa l'orticello suo. Una unione, o società, si basa in primis sulla vera volontà di concordare diritti e doveri ma, soprattutto, nel rispetto degli stessi. Ma siccome questa unione non è una unione tra pari merito ma tra chi è convinto di sacrificarsi e basta e di chi pensa di andare a scrocco e basta, ecco che il fallimento è maturo prima ancora di iniziare.

semelor

Ven, 12/10/2018 - 16:40

È la sacrosanta verità, dobbiamo tutelarci, difenderci oppure sarà la nostra fine. Dopo averli cacciati più volte, l'ultima sconfitti a Vienna ci riprovano i mussulmani vogliono conquistare il mondo e noi purtroppo ci siamo rammolliti con le politiche globaliste. Se non lottiamo soccomberemo.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Ven, 12/10/2018 - 16:41

Non capisco perché Francia, Germania, Austria, Danimarca, Svezia e Norvegia possono derogare al trattato di Schengen, mentre noi dobbiamo sottostare pedissequamente al trattato di Dublino. Cioè: tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri, o sono stati i nostri governi ad essere farlocchi?

Happy1937

Ven, 12/10/2018 - 16:42

Mica sono fessi come i governi Renzi e Gentiloni.

Jesse_James

Ven, 12/10/2018 - 16:44

Loro si chiudono, e sempre secondo loro noi invece dovremmo accogliere tutti. Mi domando cosa aspettiamo a mandare a quel paese questa Europa!

agosvac

Ven, 12/10/2018 - 16:46

Finalmente hanno capito ciò che i nostri Governi di sinistra non hanno mai voluto capire: in mezzo ai migranti fasulli si nascondono molti terroristi! L'unico modo per difendersi è non fare entrare nessuno che non sia provvisto di validi documenti.

fergo01

Ven, 12/10/2018 - 16:53

ATOMIX49 sarei curioso di sapere quanti atomix49 ci sono in questi blog del giornale, perché a volte leggo cose intelligenti e totalmente condivisibili mentre alcune altre i commenti sono a dir poco da persona incapace di intendere e di volere

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 12/10/2018 - 16:56

Ditelo a tutti i trinariciuti, buonisti e pidioti vari.

Gianni11

Ven, 12/10/2018 - 16:56

Fanno bene. Adesso noi dobbiamo sospendere Schengen e pure Dublino cosi' torniamo al controllo delle NOSTRE frontiere. Non entra nessuno senza visto rilasciato dalle nostre ambasciate. E i visti si rilasciano solo a nostra unica discrezione. Finalmete si ritorna alla normalita'. Basta con la confusione e l'idiozia delle frontiere aperte.

tosco1

Ven, 12/10/2018 - 16:57

Nei prossimi mesi, nell'avvicinarsi delle elezioni europee, Savini e Di Maio devono mettere sul tavolo europeo due cose importanti da rivedere, negoziare, o addirittura disdire: Il Trattato di Dublino, che porta la firma renziana,e quello di Shenghen, di cui non ricordo la firma,ma poco importa.L'europa si avvicina ad una debolezza patologica, e avranno paura di sconquassi ulteriori. Va cambiato, tutto volere o non volere.

sergio_mig

Ven, 12/10/2018 - 16:59

ECCO LA DIMOSTRAZIONE CHE VOGLIONO L’ITALIA SIA LA PATTUMIERA D’EUROPA. SE SIAMO IN QUESTA CONDIZIONE LA RESPONSABILITÀ È TUTTA DELLA SINISTRA È IL PD I QUALI PER UN PÒ DI SOLDI SI SONO VENDUTI IL PAESE. POSSIBILE CHE QUESTI TRADITORI NESSUNO LI PROCESSA PER ALTRO TRADIMENTO?

Silvio B Parodi

Ven, 12/10/2018 - 17:01

Ho letto su FB un insulto al ministro Salvini chimandolo... *Maiale Padano, ho protestato su FB e sapete cosa mi hanno risposto? testuali parole: se ha bisogno di un supporto psicologico rivolgiti ad un conoscente o parente che ti potra' aiutare. questa e' la risposta NON di un cittadino, ma della direzione di FB!!! capito???poi mi hanno chiesto di dare il giorno l'ora e il nome della persona, perche' a loro non risultava, stranamente hanno trovato pero' tutti i miei commenti anche di un anno fa"""" quindi i signori di FB cosa sono??? incapaci volutamente o compiacenti degli insulti a Salvini??? ho denunciato il tutto presso il tribunale competente.

venco

Ven, 12/10/2018 - 17:03

E se tornano in Italia noi li teniamo in campi chiusi fin che chiedono di farsi rimandare a casa, e non devono circolare liberi. Il benessere che noi abbiamo non si regala a nessuno, possiamo solo mandare pane a sufficienza nei loro paesi se non ne hanno abbastanza.

carlottacharlie

Ven, 12/10/2018 - 17:07

Qualsiasi cosa dicano non sta in piedi e, questa decisione ha messo a nudo le vere determinazioni inconfessate dei capi Eu a cui non è parso vero poter turlupinare l'Italia essendo consapevoli che i vari firmatari erano sciocchi o esterofili o servi, e sin dall'inizio del baraccone Europa. Se Salvini giocherà bene le sue carte potrà non accettare aerei o navi o barche e mandare a casa i troppi gironzolanti per il paese. Sarà impresa dura e, fra le tante decisioni, dovrà far orecchio di mercante alle urla belluine senza darsi pensiero. Dovrà rintuzzare i grulligrilli che sono privi di lungimiranza ed amano caos degrado povertà per poter, come d'antica memoria comunista, essere al calduccio a dettar legge. Dovrà metter la museruola e collare ai giudici e zittirli una volta per tutte. Tantissimi siamo con la Lega ed essendo stufi di farabutti di tutte le razze e specie saremo al suo fianco, e dando una mano, se serve.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/10/2018 - 17:09

agosvac - 16:46 Non solo: mantenere questa enorme pletora di gente cui non possimoa dare alvoro che non c'è neanche per i nostri, costa e caro anche. Ma spiegarlo a certo sinistrume che ignora quasi totalmente da anni i nostri milioni di poveri, precari, disoccupati etc. è tempo perso. Sono inchinati ai voleri della Troika e non vedono altro dinanzi ai loro occhi offuscati. Tutto si deciderà alle prossime europee e per molti di quelli attuali che fanno cagnara sarà notte perenne.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 12/10/2018 - 17:09

saròfranco: semplicissimo. Perché le deroghe al trattato di Schengen sono state previste al momento della sua approvazione votata anche dall'Italia. Mentre per il trattato di Dublino (firmato dal governo Lega-Berlusconi) non furono previste deroghe con l'accordo dell'Italia.

rudyger

Ven, 12/10/2018 - 17:12

la sinistra non è che non ha capito, ha capito benissimo che i migranti sono solo e soltanto un affare di quattrini. chiudere le frontiere terrestri non serve. bisogna chiudere i mari .... a cannonate o non farli partire. un cintura sanitaria nel mediterraneo e rispedire a casa questi finti profughi. se mattarella blocca la prossima legge di Salvini si rende complice di questa invasione. altro che garante .

Aegnor

Ven, 12/10/2018 - 17:13

Fuori da questo schifo

zen39

Ven, 12/10/2018 - 17:13

Abbiamo a sufficienza navi da guerra e quant'altro ? Ho letto che 500 sono già pronti a partire. Sono tanti. Richiamiamo le nostre truppe dall'estero. Servono qui.

Ritratto di saggezza

saggezza

Ven, 12/10/2018 - 17:16

Cari paesi europei ormai e troppo tardi. Adesso se ne sono accorti anche gli asini.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 12/10/2018 - 17:16

Grazie Europa che non sei mai esistita e mai esisterai.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 12/10/2018 - 17:16

"...E i migranti rischiano di tornare in Italia..." ??? I migranti ??? I migranti non rischiano niente, siamo NOI (NOI, NOI, NOI) che rischiamo che vengano a romperci le balle.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Ven, 12/10/2018 - 17:22

CHIUDIAMO ANCHE NOI LE FRONTIERE AI MIGRANTI DA QUEI PAESI.

Ritratto di Svevus

Svevus

Ven, 12/10/2018 - 17:23

Nemici per oltre 1500 anni ! Rimangono nemici !

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Ven, 12/10/2018 - 17:30

" E i migranti rischiano di tornare in Italia ". Ovvio, li abbiamo accolti noi, grazie al toscano. Meno ovvio, se si considerano quelli 'raccattati' dalle ONG di altre bandiere....

alfonso cucitro

Ven, 12/10/2018 - 17:31

Altri stati,compresa la Germania,blindano le frontiere e Bruxelles tutti tacciono. Se lo fa l'Italia allora siamo razzisti,fascisti,ecc. L'UE,come è articolata oggi,deve scomparire e speriamo che ciò avvenga l'anno prossimo.

dagoleo

Ven, 12/10/2018 - 17:34

Ma come mai, perchè vi volete privare di tante preziose risorse?

Ritratto di Attila51

Attila51

Ven, 12/10/2018 - 17:38

Se potessero senza dare nell'occhio riaprirebbero Birchenau

Ritratto di Attila51

Attila51

Ven, 12/10/2018 - 17:39

A maggio cambia tutto. RESISTERE,RESISTERE,RESISTERE

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 12/10/2018 - 17:40

Guarda caso chiudono le frontiere quei paesi che sono stati tolleranti con la poligamia. Gia' perche' se il matrimonio e' stato celebrato al paese d'origine non si puo' non permettere il ricongiungimento di mogli e figli altrimenti il capo famiglia allega problemi di depressione. Temo che si stia facendo anche in Italia per cui il RdC cari Italiani scordatevelo. Secondo il Corano si possono avere 3 mogli e ciascuna deve partorire 5 figli per essere una buona sposa.... Fate 4 calcoli e capirete dove finiremo tra poco sbarchi o no.

apostrofo

Ven, 12/10/2018 - 17:49

I governi PD hanno di fatto promosso e realizzato l'immigrazione verso l'Italia e , di fatto, verso l'Europa, senza chiedere il permesso a nessuno. In più HANNO RIPETUTAMENTE FIRMATO I VARI ACCORDI (UNILATERALI)DI DUBLINO SECONDO I QUALI, ESSENDO NOI IL PAESE DI PRIMO APPRODO, SAREMMO STATI TOTALMENTE RESPONSABILI ANCHE DEGLI IMMIGRATI TRANSITATI DALL'ITALIA VERSO ALTRI PAESI EUROPEI. CE LI SIAMO ASSICURATI TUTTI. E TUTTI OGGI CE LI RIMANDANO INDIETRO. L'IMMIGRAZIONE ORA VERRA' DAL NORD IN AEREO, SENZA POTERLI FERMARE. GRAZIE PD, HAI SISTEMATO L'ITALIA !

Viewty

Ven, 12/10/2018 - 19:30

@tosco1: Ricordiamo BENE chi ha firmato il trattato di Dublino? È stato Silvio Berlusconi nel 2003 a far ratificare al nostro Parlamento (anche la Lega Nord votò a favore) l’applicazione del trattato di Dublino. Di quel governo, guidato da Silvio Berlusconi, ministro della Giustizia era Castelli (Lega Nord), dell’Interno era Pisanu e degli esteri era Frattini (entrambi di Forza Italia).  Le modificazioni introdotte nel 2013 non hanno cambiato l’impianto generale firmato nel 2003.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/10/2018 - 19:40

I sinistri europei che pretendano che noi accogliamo all'infinito clandestini, ma non li tollera nel loro paese dando del razzista exenofobi agli altri. Ma perchè il mondo gira al contrario e manca il buon senso all'europa da quando è infestata dalal sinistra?

Maura S.

Ven, 12/10/2018 - 19:56

Muhtar ora abbiamo un nuovo governo per cui saranno i nuovi inquilini che decideranno di come comportarsi. I governi trascorsi hanno firmato documenti ai quali bisogna mettere fine. Inutile che tutti continuate a sbraitare. Questo è quanto!!!!!!!!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Ven, 12/10/2018 - 20:51

Gentile Lorenzo Vita, noi Norvegesi non abbiamo mai aperto le frontiere perché non siamo in UE! Le nostre frontiere sono sempre state sotto controllo. Attenzione a come scrivere article. Ha det bra!

Amazzone999

Ven, 12/10/2018 - 21:33

Noi abbiamo le maggiori ragioni per blindare le frontiere, di mare, di terra, d'aria. Molti servizi segreti di paesi diversi hanno lanciato l'allarme: pericolosi gruppi terroristici associati (Isis, Al Qaeda con filiazioni varie e numerosi altri) e centinaia di efferati jihadisti si sono insediati nel Sud della Libia e si accingono a sbarcare in Europa, avvalendosi di violenza e ricatti, corruzione e complicità, traffici di droga, armi ed esseri umani.Inoltre, in tutta Europa è penetrato l'Islam radicale, salafiti, wahabiti, Fratelli Musulmani, sostenuto da forti finanziamenti, basi d'appoggio, rete delle moschee e dei sedicenti centri culturali, giunto per imporre la sua presenza e perseguire l'islamizzazione dell'Europa. In questo contesto l'Italia è la più esposta a una minaccia che ci coinvolge tutti, di qualsiasi credo e ideologia, identità e appartenenza.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 12/10/2018 - 21:36

Cosa dicono i benpensanti di sinistra e i vari organi internazionali sempre pronti a ingiuriare il governo con titoli di fascismo,xenofobo,nazista ecc ? E la Germania insieme alla Francia non era contro la politica di Salvini? Che pena fa questa UE!

mila

Sab, 13/10/2018 - 07:56

@ agosvac -Noi non possiamo chiudere le nostre frontiere, perche' i clndestini da noi arrivano per lo piu' via mare, lanciano il SOS e dobbiamo per forza salvarli, altrimenti annegano e nessuno di noi avrebbe il coraggio di lasciarli annegare. Rassegniamoci, l'Italia sara' abitata da una maggioranza di afroislamici

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Sab, 13/10/2018 - 09:09

Sti migranti non li vuole nessuno.

tosco1

Sab, 13/10/2018 - 09:20

Wievty 19.30.Grazie della precisazione, confesso che non conosco a fondo la storia del trattato, anche se mi sembra strano che nel 2003 qualcuno abbia parlato di avere l'esclusiva dei migranti, e mi sembra invece piu' plausibile che questo sia nato con l'intervento su Dublino di Renzi , per effetto del programma Mare Nostrum, cioe'l'accordo che tutto quello che vi galleggia, nel Nostro Mare, deve arrivare alle nostre cooperative.Quale sara' la verita.?La Bonino disse che nel 2014 Renzi ,in effetti,chiese lui l'esclusiva dell'attracco delle navi dei migranti nei nostri porti.Ma, qualunque persona sia il colpevole, rimane il fatto che e' un trattato che va fatto a pezzi. Qualunque trattato che contenga clausole capestro si puo' disdire con una sola telefonata, a parte il fatto che sarebbe gia' di fatto nullo,n quanto contiene ,evidentemente,clausole onerose per una parte.

Marguerite

Sab, 13/10/2018 - 15:10

Tree of Life, In caso non lo sapresti la Norvegia è MEMBRO SCHENGEN E HA APERTO ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI LAVORATORI UE, allo stesso titolo della Svizzera !!! Lo spazio Schengen NON IMPEDISCE DI FARE DEI CONTROLLI ALLE DOGANE !!! Se sei straniero fuori UE, non vai da nessuna parte senza IL VISTO SCHENGEN non puoi restare ne in UE...ne in Europa più di 3 mesi come turista.... il velo sto Schengen può essere chiesto da per tutto dalla Polizia...non solo alla frontiera !!!!,

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Sab, 13/10/2018 - 18:42

@marguarite: si vero, Schengen da noi funzionare come in vostra bella Svizzera, abbiamo dogane attive, ma significa passare solo con documents ok e se persona viene per lavorare deve avere contratto fatto prima con nostre ambassies altrimenti out perché solo per rubare sussidio anche per cittadini UE. Da noi non esistono clandestini, no come Italia che entra tutti come vedo dispiaciuto da 3 anni che lavoro a Milano. Ha det godt !