I tentativi dell'Fbi di indagare sulla fondazione della Clinton

Agenti dell'ufficio dell'Fbi di New York hanno cercato di mettere sotto inchiesta la Clinton Foundation, con l'accusa di offrire ai potenziali finanziatori favori ed entrature politiche

Agenti dell'ufficio dell'Fbi di New York hanno cercato di mettere sotto inchiesta la Clinton Foundation, con l'accusa di offrire ai potenziali finanziatori favori ed entrature politiche. Ma, secondo quanto rivelano i media americani, il dipartimento di Giustizia si sarebbe opposto a questo tentativo, che risale ai mesi scorsi, affermando che non vi erano sufficienti prove per giustificare l'indagine. La notizia arriva mentre la campagna di Hillary Clinton ed i democratici stanno accusando il direttore dell'Fbi, James Comey, di aver agito per favorire i repubblicani con il modo in cui ha annunciato la decisione di riaprire l'inchiesta sul Mailgate.

Le nuove rivelazioni riguardo ai tentativi, che sarebbero stati reiterati, da parte degli agenti Fbi newyorkesi di mettere sotto inchiesta la fondazione dell'ex presidente Bill Clinton sono destinate a far aumentare quindi le critiche verso il bureau. Dall'inizio della campagna elettorale i repubblicani hanno sempre puntato il dito contro le attività della Foundation, accusando Clinton di aver aiutato, quando era segretario di Stato, la fondazione - che da quando è stata creata nel 2001 ha raccolto 2 miliardi di dollari per le sue attività e progetti di cooperazione - ad ottenere finanziamenti da Paesi stranieri che lei avrebbe in qualche modo favorito.

Commenti

antipifferaio

Lun, 31/10/2016 - 10:28

La messa sotto inchiesta è tale perchè sicuramente supportata da prove certe...altrimenti quelli dell'FBI non avrebbero nemmeno varcato la porta della Clinton Foundation. Invece è certo il tentativo di insabbiare tutto da parte del dipartimento di Giustizia...a solito universalmente e paradossalmente contro la verità. Spero che esca fuori la verità in quanto anche se eletta non potrebbe rimanere dov'è...

obiettore

Lun, 31/10/2016 - 10:32

La cornuta presidente ci porterà dritti dritti alla guerra.

tormalinaner

Lun, 31/10/2016 - 10:57

La Clinton è una persona sporca, con la sua fondazione a fatto favori a tutti per il proprio potere personale con lei avremo la terza guerra mondiale è una strega.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 31/10/2016 - 10:58

vi sono delle lobby americane potentissime che avrebbero solo da perdere se Trump fosse eletto Presidente. Hillary e' solo un pupazzo, tragicamente malconcio in salute. Se dovesse essere eletta potrebbe, a causa dello stato di salute, non durare abbastanza da coprire il mandato. Quindi, per capire meglio il gioco, andate a vedere chi e' il candidato democratico alla vice presidenza.

baio57

Lun, 31/10/2016 - 11:06

Fondi da Arabia Saudita, Emirati arabi ,Oman ecc.. Tutto normale.

manocchiabenny@...

Lun, 31/10/2016 - 11:40

ADESSO I DEMOCRATICI SPERANO NEL "PARDON" DI OBAMA,ALTRIMENTI HILLARY FINIRA' IN GALERA. ITALIANO IN USA

tzilighelta

Lun, 31/10/2016 - 11:47

invece Trump si fa finanziare direttamente dagli angeli del paradiso, a seguire la confraternita dei giusti e naturalmente tutti gli appartenenti alla razza ariana cattolica lavoratrice perbene senza macchia e senza peccato! A rovinare l'elenco ci sono solo gli intelligentoni che scrivono qui senza avere idea di ciò che fanno, ma si sa, in ogni famiglia c'è sempre un pecorone anzi una pecora nera!

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 31/10/2016 - 11:51

CONTINUANO AD EMERGERE TROPPE SCANDALOSE VERITA’ SULLA CLINTON, ABITUDINARIA DI EPISODI DI MALCOSTUME E CORRUZIONE. MOTIVO DI TEMERE SCENARI NON FELICI. UN TARLO, CHE FINIREBBE DI FATTO, PER LEGALIZZARE LA MALA-POLITICA. URGEREBBE FORMULARE TRANQUILLAMENTE NUOVE CONSIDERAZIONI SU CIÒ CHE POTREBBE SUCCEDERE, SE LA HILLARY DIVENTASSE PRESIDENTE...

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 31/10/2016 - 12:34

@tzilighelta, il solito pdiota che tenta di mischiare le carte. Qui si parla della clinton e non di Trump o Berlusconi. Attieniti a quello che é scritto e non uscire dal tema.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Lun, 31/10/2016 - 12:53

Questa è quella che ilGiornale solitamente chiamava "giustizia ad orologeria".

mbghilotti

Lun, 31/10/2016 - 12:59

Tra i finanziatori della Fondazione sembrerebbe esservi anche il nostro Ministero dell'ambiente;infatti,secondo quanto pubblicato sul sito della fondazione il Ministero avrebbe donato da 100.000 a 250.000 dollari. Al riguardo esiste un'interrogazione del sen. Malan.

ziobeppe1951

Lun, 31/10/2016 - 13:00

Tzilighelta....11.47....al tuo paese ci sono i sardi e i sardagnoli.....sappiamo bene da che parte stai

agosvac

Lun, 31/10/2016 - 13:21

Egregio tzilighelta, meno male che l'è lei a dare lezioni di intelligenza!!! Tra l'altro le vorrei fare notare che non è mai esistita una razza ariana. E' stata un'invenzione di hitler che era, probabilmente, più ignorante di lei. Gli attuali europei sono una razza mista in quanto le popolazioni caucasiche che vennero in Europa del secondo millennio prima di Cristo si mescolarono con le popolazioni autoctone.Per chi può essere interessato c'è un libro molto interessante e di facile lettura: "quattromila anni fa", edito da Einaudi quando non faceva ancora neanche parte del gruppo Mondadori. Gli ariani si riferiscono all'antica India e non erano una razza ma diverse etnie che condividevano la stessa tradizione, la tradizione indù.

Luigi Farinelli

Lun, 31/10/2016 - 13:28

In Italia il Sen. Lucio Malan ha presentato una interrogazione sulla "donazione" da 100.000 a 250.000 dollari fatta nel 2014 dal nostro Ministero dell'Ambiente alla Fondazione Clinton (la cosa compare del sito della stessa Fondazione). La Clinton riceve pubblicamente finanziamenti dall'abominevole Planned Parenthood dell'ONU, che lucra sul commercio immorale e disumano dei "pezzi" di bambini abortiti; vuole che l'aborto, anche DEL NASCITURO (9no mese, con iniezione letale al cuore) riceva finanziamenti pubblici dichiarando che "l'aborto non ha diritti costituzionali garantiti". Inoltre la Clinton, coi soldi della Fondazione, appoggia la causa LGBT uno dei capisaldi della sua agenda elettorale (nonostante tutti gli Stati USA abbiano espresso il loro parere contrario).

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 31/10/2016 - 13:35

@orione1950; mi scusi, ritengo sia una perdita di tempo rispondere a dei confusi mentali. In Russia dopo 90 anni hanno rovesciato il comunismo, solo in Italia sono rimasti, per il fatto che gli indigeni si ritrovano con 4 neuroni di cui tre infortunati. Sono irrecuperabili. Lasci perdere. In quanto alla Clinton non servono tanti esami, il suo passato ed il suo volto sono sinonimi di pazzia pura.

ortensia

Lun, 31/10/2016 - 13:47

La Loretta Lynch,capo dell dipartimento di giustizia, difende la clinton che le ha promesso di mantenerle la poltrona se vincera'le elezioni. Sui media americani si legge addirittura che Comey sia coinvolto in qualche modo con la """fondazione Clinton pro domo sua"". Inverosimile?!Un pasticciaccio brutto da qualunque parte lo si guardi, ma 'sta nonnetta Hillary perche' non la pianta con la politica e si gode i suoi miliardi smettendo di fare disastri in giro per il mondo?

papik40

Lun, 31/10/2016 - 14:13

E' una vita che lo dico, Fondazioni, Onlus etc tec non soggette a bilancio con Auditing sono il ricettacolo delle piu' grosse illegalita' ed illeciti di ogni genere!!

tzilighelta

Lun, 31/10/2016 - 14:14

Ziobeppe1951, tu continua pure a fare il minchione da tastiera, non c'è nessuna possibilità di confonderti con qualcun'altro!

Tarantasio

Lun, 31/10/2016 - 14:41

Menù popolare: come primo Hillary ai ravioli in salsa islamica, per secondo Obama alla vodka caldo di forno (su ordinazione, c'è da aspettare un pò), dessert di radici amare alla Assange, vino e caffè a parte

Dordolio

Lun, 31/10/2016 - 15:58

Parliamoci chiaro. L'assordante campagna democratica contro Trump si basa solo sul fatto che (forse....) lui si è strusciato TRENTA anni fa su qualche scosciata vamp. Ma la Clinton (e gli americani l'hanno capito spero) è la classica anatra zoppa. Se anche venisse eletta avrebbe l'FBI alle calcagna per anni. Sarebbe immensamente più esposta e ricattabile addirittura del marito, scoperto a patta aperta nella Sala Ovale (da allora... Orale...). Il che renderebbe gli USA deboli in qualsiasi contesto internazionale. A meno che la Killary non volesse forzare la situazione premendo il famoso pulsante... ma questo temo che non arriveranno mai a capirlo ("Un popolo di garagisti ubriachi... Céline")

VittorioMar

Lun, 31/10/2016 - 17:08

...per il momento solo un "GRAZIE" dalla metà del MONDO al CAPO DELL'FBI!!!...non è da tutti ,anche in momenti particolari avere il "CORAGGIO", dare "DIGNITA" ..al proprio ruolo e a tutta la compagine investigativa,divulgando notizie compromettenti di tale gravità,sul personaggio politico Clinton!!..questo è ONORE... LIBERTA E DEMOCRAZIA AMERICANA!!..mi meraviglia solo che tutto questo non sia stato divulgato dai "GIORNALISTI"...!!!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 31/10/2016 - 17:33

tzilighelta 14:14 - "qualcun'altro" si scrive "qualcun altro".

Anonimo (non verificato)

alkhuwarizmi

Lun, 31/10/2016 - 18:09

Alla fine Hillary Clinton vincerà, nonostante tutte le porcate che sono emerse da tempo. Perché l'elettorato Dem è più determinato, convinto da chi dice di battersi per i suoi "diritti", perché il Partito è compatto e meglio organizzato del presuntuoso Gop fatto di sostenitori di Trump in ordine sparso, quando non addirittura avversari, perché le lobby dell'establishment sono schierate a favore di Hillary Clinton per i grossi interessi economici in gioco. Ma è l'immagine di un intero Paese che crolla, per chi ancora non se fosse accorto da almeno otto anni con il negro Barak Hussein e la sua disastrosa politica sinistrorsa, oltre al coinvolgimento negli interessi della famigerata Fondazione Clinton. Ci hanno sempre fatto credere che gli USA fossero il faro delle libertà e della civiltà di tutto il mondo etc. etc. In realtà un Paese ridotto ad un colossale comitato d'affari, ma in rigorosa veste arcobaleno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 31/10/2016 - 18:37

@abj14 - non essere esigente, lo sai che non ci arriva a capirlo.