Impeachment, Pelosi formula l'atto di accusa contro Trump

Durissima la reazione della Casa Bianca: "Nancy Pelosi e i democratici dovrebbero vergognarsi: Donald Trump non ha fatto altro che guidare il nostro Paese"

Come ampiamente previsto, la speaker della Camera dei rappresentanti, Nancy Pelosi, ha annunciato l'avvio delle procedure d'impeachment nei confronti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. "I fatti sono incontestabili: il presidente ha abusato del suo potere per un suo vantaggio politico alle spese della nostra sicurezza nazionale" ha sottolineato Pelosi, annunciando la decisione di aver chiesto al presidente della commissione che presiede l'impeachment di scrivere gli articoli per la messa in stato d'accusa del Presidente degli Stati Uniti. "Il presidente Trump - ha sottolineato la Speaker della Camera - non ci lascia altra scelta che agire perché sta cercando di corrompere, ancora una volta, le elezioni a suo vantaggio". "In America - ha detto - nessuno è al di sopra della legge".

Durissima la reazione della Casa Bianca. La portavoce Stephanie Grisham ha sottolineato che "Nancy Pelosi e i democratici dovrebbero vergognarsi: Donald Trump non ha fatto altro che guidare il nostro Paese, ottenendo un boom dell'economia, più posti di lavoro ed un esercito più forte, solo per nominare alcuni dei suoi principali successi". "Aspettiamo con ansia un giusto processo al Senato" afferma. La procedura dell'impeachment, ricorda l'Adnkronos, prevede che l'incriminazione del presidente venga decisa dalla Camera mentre il processo sia svolto dal Senato che al momento, a differenza della Camera, è a maggioranza repubblicana. Nei giorni scorsi, la commissione Intelligence della Camera ha pubblicato un rapporto di impeachment che accusa il presidente di ostruzione della giustizia e abuso di potere. Donald Trump, secondo il documento redatto dai democratici, avrebbe abusato ripetutamente dei "poteri del suo ufficio per sollecitare interferenze straniere a suo favore nelle elezioni del 2020" e ostacolare il Congresso nell'indagine stessa.

Come spiega l'Agi, la procedura di impeachment dei confronti di Donald Trump entra in una fase cruciale. I membri dell'aula esprimeranno il loro parere sugli articoli per la messa in stato di accusa del presidente americano, che per i democratici ha fatto pressione sull'Ucraina per ottenere un vantaggio personale in vista delle presidenziali 2020. Per l'approvazione serve la maggioranza semplice dei voti: essendo i membri 435, basterà la metà più uno, 218. Alla Camera i democratici detengono la maggioranza con 233 voti, contro i 197 dei repubblicani. Viceversa, al Senato, dove servirebbe una maggioranza di due terzi per cacciare Trump, sono in maggioranza i repubblicani: 52 a 48. Nel caso di impeachment di Bill Clinton, per esempio, 31 democratici alla Camera si schierarono con i repubblicani, con il risultato che Clinton venne comunque assolto da tutte le imputazioni. I democratici Usa hanno cominciato a valutare l'ipotesi di presentare una richiesta di impeachment nei confronti del Presidente Donald Trump dopo che quest'ultimo ha ammesso di aver parlato con il neo-leader ucraino Volodimir Zelensky dell'ex vice presidente americano e candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden in una telefonata dello scorso 25 luglio. Lo stesso presidente, tuttavia, sempre ha negato di aver fatto pressioni sul leader ucraino, nonostante la denuncia presentata dal whisteblower della Cia.

I democratici hanno deciso di proseguire con la procedura di impeachment nonostante le parole del presidente ucraino Volodymyr Zelensky che in una recente intervista rilasciata al Time ha confermato che il tycoon non gli ha mai chiesto di indagare Joe Biden e suo figlio Hunter in cambio dello stanziamento di aiuti militari. "Non ho mai parlato con il presidente di un quid pro quo" ha confermato Zelensky. "Non voglio che sembriamo dei mendicanti, ma dovete capire: siamo in guerra" ha sottolineato. "Se sei il nostro partner strategico, non puoi bloccare nulla. Penso sia una questione di equità, non si tratta di un quid pro quo".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/12/2019 - 17:14

Ogni capo di Stato parla coi suoi colleghi per tirare acqua al suo mulino: Il mulino del suo Paese, che lo ha eletto. Dov'è il reato?

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 05/12/2019 - 17:19

Sembra una partita di football con la MARCATURA AD UOMO. Un fenomeno mondiale delle cosiddette repubbliche. I democratici, sempre più democratici.

ginobernard

Gio, 05/12/2019 - 17:52

hanno capito che non hanno speranza contro di lui alle elezioni ed allora provano così secondo me hanno sbagliato i calcoli in democrazia il consenso lo devi conquistare sarebbe bello che il popolo andasse a prenderli

giomag42

Gio, 05/12/2019 - 18:11

Copia ed incolla con il Washington Post, vero? Congratulazioni...

GeoGio

Gio, 05/12/2019 - 18:50

I democratici sono come il PD: dediti al suicidio politico, sanno di perdere al senato ma continuano con questa manfrina senza prove, e i sondaggi confermano che il gradimento di Trump sale

claudio63

Gio, 05/12/2019 - 19:21

spiacente, ma non compro la teoria dei democratici simili al PD di casa nostra: sono due cose diversissime, chi conosce la realta americana potrebbe darmi ragione. Trump ha svenduto i Curdi ad Erdogan ( come l'europa con Erdogan per i migranti) indebolito la NATO e applicato tariffe che stanno distruggendo il settore agricolo del Midwest. ELETTO CON IL VOTO DEI GRANDI ELETTORI E non CON QUELLO POPOLARE ( 6 mil. di differenza) io sono convinto che se non e' un traditore asservito a Putin, e' almeno un suo utile idiota . E nel 2016 NON HO supportato il clan Clinton, tanto per ribadire.

dje2671

Gio, 05/12/2019 - 19:46

L'unico modo in qui i democratici possono vincere le elezioni l'anno prossimo e` se Trump non si candida. L'unico motivo per qui non si candida e` se questi vermi democratici fanno l'impeachment. Fanno davvero schifo!

ectario

Gio, 05/12/2019 - 20:03

Sta babbiona neanche si vergogna dello schifo che fanno sempre i DEM USA

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 05/12/2019 - 20:03

Un partito, che si dice democratico, che avendo perso le elezioni tenta di prendersi il potere sfruttando uno stratagemma legale... probabilmente è questo che unisce i dem USA e quelli italiani!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 05/12/2019 - 20:04

L'oriunda Italiana si fa sentire anche all'estero.

alox

Gio, 05/12/2019 - 20:18

La Pelosi ha ragione al 10000%, giusto che sia cosi' nonostante, salvo colpi di scena, non passera' al Senato...ma fra 20/30 anni, riascoltando i discorsi, rivedendo le azioni (bloccate perche' preso con le mani nel sacco, in questo caso) le offese, le volgarita' e tutto il resto del "the Donald" i repubblicani, quelli che lo difendono ma anche quelli che l'hanno votato non si vergogneranno?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/12/2019 - 20:22

I controlli vanno fatti su tutti, compresi i capi di Stato, purché all'interno della Nazione e non in intelligenza con Stati stranieri, se no c'è tradimento. Se si è in guerra, per esempio USA - Afghanistan, chi scende a patti col nemico, va fucilato per forza della Legge Marziale. O no?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/12/2019 - 20:25

Gli stranieri hanno interesse a destabilizzare gli USA. Le loro false testimonianze sono suggerite dalla Pelosi che deve essere processata per spionaggio.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/12/2019 - 20:28

Se la Pelosi è in intelligenza fin con l'Ucraina, per fomentare false testimonianze contto gli USA deve essere processata per spionaggio.

nunavut

Gio, 05/12/2019 - 20:46

@ claudio63 19:21 Certe tue asserzioni sono giuste ma certe non penso siano esatte la disoccupazione non é mai stata così bassa come puoi dire che ha distrutto il settore agricolo del Midwest ? quando la maggioranza degli elettori che sostengono Trump provengono da quei Stati,i Dem. sono forti nelle metropoli dove trovi il famoso meltingpot,osserva quanti italoamericani(famosi tipo De Niro etc..Pelosi )sono contrari a Trump.Inoltre Trump ha vinto con le stesse regole che hanno vinto gli altri presidenti se non ti vanno bene le regole del gioco quando sarai al governo le cambierai,inutile frignare ora.

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Gio, 05/12/2019 - 20:47

Claudio63, il sistema elettorale USA e’ quello dei grandi elettori non del voto popolare . E’ previsto dalla legge USA, non da oggi ma da sempre, per cui la elezione di Trump e’ perfettamente legittima e lecita e legale. Quanto alla politica estera, cioè Curdi, Erdogan, Nato etc., etc., e allora? Cosa ha fatto di illegale ? Non è’ che perché a te non piace la sua politica estera, Trump debba essere messo in stato di accusa!!!! Per quel che riguarda i suoi rapporti con Putin ( e altri ) bisogna provare cosa ha fatto di illegale , ad oggi solo chiacchiere. Ma qui non c’è’ nulla di nuovo , a sinistra quando si perdono le elezioni si ricorre alla delegittimazione per far fuori gli avversari .

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Gio, 05/12/2019 - 20:49

Giomag42, vorrai dire il Washington Compost di cui è’ proprietario Jeff Bizos.

vinnynewyork256

Gio, 05/12/2019 - 21:44

americano sono, ma anche italiano. doppiamente triste .. la sinistra qui fa skiffo ... ma sono con Salvini. c'è speranza!! la sinistra Amerikano è malata (Obama, Hillary, ecc). Trump sarà rieletta, c'è speranza... credetemi .. vs amico Vinny con la doppia cittadinanza.. la doppio sofferenza.. e la doppia speranza.

caren

Gio, 05/12/2019 - 22:10

Donald Trump mi è sempre piaciuto per il suo carattere deciso. Ieri sera però, il telegiornale delle venti, ha mandato la notizia che Trump si congratula con Conte poiché sta svolgendo un ottimo lavoro ( si parlava del MES ). Come la mettiamo?

claudioarmc

Gio, 05/12/2019 - 22:14

Mi sembra uno zombie

claudio63

Gio, 05/12/2019 - 22:24

Nunavut: gli agricoltori ed i farmer del midwest sono piegati da un mercato dove la soia (principale prodotto esportato in cina) e' tariffata al 25%, lasciando libero mercato al brasile e argentina in la cina,. 2) economia: va bene, vero, ma si e' fatta un eccessiva liberalizzazione delle regole, nel campo delle costruzioni (dove opero).LE infrazioni all'OSHA(SICUREZZA DEL LAVORO) erano in precedenza basate su percentuali di profitto, adesso sono fissate intorno ai 50K, ovvero valori dove un piccolo imprenditore non puo' permettersi di rischiare multe (e quindi non assume) mentre una Halliburton, per non fare nomi, che fattura oltre due miliardi , sai cosa gli fanno 50,000$ di multe? Risultato: si lavora di piu' e si rischia di piu, conviene pagare le multe...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 05/12/2019 - 22:25

Chi di spada ferisce di arma perisce. Gli si ritorcerà tutto contro in futuro ai finti democratici. Paiono i nostri.

nunavut

Gio, 05/12/2019 - 22:25

Una cosa si dimenticano i Dem,Biden figlio era indagato in Ukraina quando Biden era vice presidente e l'inchiesta fu sospaesa quasi quasi con le stesse condizioni di Trump(aiuti militari),dimentichiamo tutto e mettiamo al governo una persona che ha trafficato con il figlio all'estero e potrebbe essere ricattata in futuro ?

claudio63

Gio, 05/12/2019 - 22:27

nunavut 2: regole elettorali: non le discuto, ci mancherebbe, ma il solo sospetto che i9nterferenze esterne abbiano influenzato i giochi e' una cosa seria. Come mai al senato la riforma che obbligherebbe al cartaceo l'esecuzione del voto rimane seduta da tempo? perche il senato non ha promosso le indagini sugli hackeraggi effettuati su elezioni anche recenti?

ESILIATO

Gio, 05/12/2019 - 22:28

Dal pulpito della cattolica Pelosi che oggi ha dichiarato che ogni sera prega per il presidente USA. Se questo e' il caso come spiega il fatto che Giovanni Paolo II si rifiuto di darle udienza poiche era troppo in favore dell'aborto senza limiti? Mi ricorda i politici italiani come il Mortadella....

HARIES

Gio, 05/12/2019 - 22:29

La tipa, presa in contropiede dalla domanda scomoda della giornalista, esclama infuriata: "Io non odio nessuno... sono cattolica". BOOMMM che parolona! Certo che in America sono messi bene come politica interna, quasi peggio di noi. Proporrei alla Pelosi la candidatura del premio Nobel per la Cristianità.

claudio63

Gio, 05/12/2019 - 22:32

Jimmmie01, Nessuno contesta i grandi elettori, anzi sono una geniale forma di democrazia, che da la possibilita a stati scarsamente popolati di avere le stesse armi di stati avanzati, contrariamente a quanto sciopccamente sostiene Bill Maher riguardo ai grandio elettori... tuttavia trovo che i grandi elettori dovrebbero essere essere allineati con il voto popolare dello stato cui appartengono... tutto qui.

claudio63

Gio, 05/12/2019 - 22:35

Di trump mi e' piaciuto lo sfondamento della nomenklatura democratica ( che a mio modetso parere avrebbe stravinto se solo avesse riconosciuto bernie Sanders,ma e' un altra storia) Di lui non mi piacciono certe ombre che non vengono chiarite, sopratutto i rapporti con la russia di Puitin. Non credere a DODICI diverse agenzie di intelligence non correlate tra di loro, ma dare fiducia ad un capo di Stato straniero sulla non interferenza sulle votazioni, mi risulta sospettosa e poco chiara. a pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca, il piu' delle volte, purtroppo.

scorpione2

Gio, 05/12/2019 - 22:43

STE' ZECCHE ROSSE PURE IN AMERICA STANNO. MA SBATETELO IN GALERA PER ALTO TRADIMENTO.

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Gio, 05/12/2019 - 23:48

Claudio63. Quando si allineassero i grandi elettori al voto popolare dal punto di vista numerico, si andrebbe contro quanto voluto dai legislatori. I grandi elettori sono allineati al voto espresso da chi li ha eletti ( il popolo ) nel senso che esprimono il voto del corpo elettorale, pur essendo, a termini di legge, liberi di manifestare il voto in favore del candidato che personalmente preferiscono, in altre parole, un grande elettore scelto dagli elettori democratici potrebbe liberamente votare in favore del candidato repubblicano . Per quel che riguarda il resto , una cosa e’ dire che Stati stranieri hanno influenzato o tentato di influenzare in voto negli USA in favore di Trump, altra cosa e’ affermare ( e provare ) che Trump abbia fatto accordi perché questo avvenisse. Ti ricordi cosa ha detto Müller ?

Luigi Farinelli

Ven, 06/12/2019 - 00:40

I "Democratici" (non solo in USA) sputtanati da tutti i lati, per conservare il potere debbono demonizzare l'avversario mettendogli i bastoni fra le ruote con accuse anche infamanti non supportate da prove. L'innocenza magari verrà ufficializzata dopo anni, ma intanto l'effetto si è avuto, secondo i piani. Da noi abbiamo avuto Berlusconi, rimosso da biechi personaggi politici europei e traditori nostrani in quanto troppo scomodo. Ora che Salvini (con la Meloni) sta dando mazzate a ripetizione alla demenziale sinistra che tenta di rimanere aggrappata alla poltrona senza più sostegno dal basso, i tentativi anche vigliacchi per contrastarlo si moltiplicheranno, col sostegno dell'Ue. Magari denunceranno Salvini pagando un testimone che giurerà di averlo visto rubare le caramelle a un bambino immigrato.

newman

Ven, 06/12/2019 - 01:09

Povera Pelosi, assolve commoventemente al dovere di portare avanti questo processo di impeachment ben sapendo che il Senato a maggioranza repubblicana lo cestinerá puntualmente al voto. Cui bono? Tutto questo sbattere le ali delle oche democratiche non é servito a togliere neanche un voto a Trump da parte dei suoi sostenitori, o a convincere un solo senatore repubblicano a votare contro il suo Presidente.

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:34

NUNAVUT, PERDONAMI, MA PUR ESSENDO DI DESTRA, non vuole dire che devo dare retta alle balordaggini della propaganda: Biden Figlio : se e' pur discutrbile la sua " assunzione" presso la societa ucraina, che mi dici del genero messo a capo di gabinetto senza neanche l'approvazione della clearance dell FBI? ricattabilita': chi ti dice che lo stesso trump non sia ricattabile da enti stranieri con i quali ha condiviso interessi e lucrosi affari nel passato? come si spiega il pagamento IN CONTANTI del golf course in Scozia?

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:36

Per nunavut:sulla questione morale: clinton ha rischiato l'impeachment per una fellatio, su trump si passa sopra il PAGAMENTO di una porno star in relazione a conclamate prestazioni sessuali con la stessa, per non parlare delle scellerate affermazioni sul famoso autobus in riguardo a come alle donne piace essere prese...

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:44

POLITICA ESTERA: i CURDI SI POSSONO SCARICARE E LASCIARE CHE ERDOGAN SCORAZZI PER la Siria, lasciando spazio ai russi di manovrare insieme agli sciiti spalleggiati dall Iran? ricordo che bastavano 1500 soldati per tenere a bada quello scacchiere... nel mentre per la lurida guerra nello yemen, trump ha spedito 2500 soldati in Arabia saudita a " supporto" del noto principe

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:46

per finire, ma solo per pieta di spazio e tempo, la triste storia del giornalista fatto sparire dai sauditi, ricordo che era CITTADINO AMERICANO e che c i sono prove, ancora una volta scovate dall Intelligence USA n( e Israeliana) sul come e' stao ammazzato e da chi, ma il nostro ha preferito lasciar correre.... forse perche il buon BSM ha investito oltre 120Milioni ( us$) nell immobiliare di Trump?

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:50

per tornare infine all impeachment, anche se mi disgusta l'idea dei democratici come pie vergini, ma hanno ragione, NON SI USA L'UFFICIO DEL PRESIDENTE PER SCOPI POLITICI E VANTAGGI PERSONALI. IN ALTRE PAROLE NON SI INDAGA SU UN CONCORRENTE POLITICO, NE TANTO MENO SI BY PASSA LA PROPRIA DIPLOMAZIA DANDO PIENI POTERI AD UN INVIATO FREE LANCE COME GIULIANI. Mi spiace, ma le regole, e la legge, va rispettata, perche nessuno ne e'al di sopra; ed e' questa la forza della democrazia in USA.

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 01:52

sta infine succedendo la stessa cosa per Conte e compagni di merenda: hanno firmato un accordo senza il consenso del parlamento, come stabilito e indicato dalle regole della Costituzione Italiana, credo che conte possa essere indagato e messo fuori gioco proprio per questo. ma allora se il giochino vale per la dx in Italia, perche non puo valere per i Dem in USA?

Oraculus

Ven, 06/12/2019 - 10:36

claudio63@ ,ne devi avere molto di odio comunista comunista per scaricare cosi' Trump...e per di piu' assistere Conte con simili paragoni...

claudio63

Ven, 06/12/2019 - 16:04

oraculus, mi hai frainteso: il governo CONTE e' una pagliacciata cosi come e' stat una sciocchezza ail governo lega/M5s, in questo FDI ha almeno mantenuto coerenza di principi e programmi. Voglio ribadire che un impeachment sollevata dalla dx in italia in nome delle regole della democrazia parlamentare vanno bene, ma gli stessi principi, in nome delle regole della democrazia non valgono per un incompetente come trump, seppure eletto e repubblicano ?

HappyFuture

Mar, 10/12/2019 - 21:55

E che poteva dire il Presidente Ucraino Volodymyr Zelensky? Come chiedere all'acquaiolo: acquaio' l'acqua comm'è? "Fresca comme a neve!" (Altrimenti... Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia!)