Iran accusa Israele: "Ci ruba le nuvole e la pioggia"

La teoria del comandante della difesa iraniano: "Si teme che le interferenze straniere giochino un ruolo". Subito la smentita dell'agenzia meteorologica

"Israele e un altro paese della regione hanno squadre congiunte che lavorano per assicurare che le nuvole che entrano nel cielo iraniano non siano in grado di scaricare la pioggia". Così Gholam Reza Jalali, comandante della difesa civile iraniana, ha accusto lo storico nemico di rubare nuvole e precipitazioni.

L'Iran sta affrontando da diversi mesi una grave siccità che ha provocato forti proteste da parte degli agricoltori. Per cercare di fermare le manifestazioni il generale ha quindi deciso di trovare un colpevole: Israele agirebbe in modo che le nuvole che arrivano nel cielo iraniano non siano in grado di scaricare la pioggia.

Gholam Reza Jalali ha inoltre parlato di "furto di neve" e, a sostegno della sua teoria, ha citato "un'indagine quadriennale" che mostrerebbe come oltre i 2.200 metri di altitudine tutte le aree montuose tra l'Afghanistan e il Mediterraneo siano coperte di neve, eccetto quelle dell'Iran.

L'accusa

"I cambiamenti climatici in Iran sono sospetti - ha dichiarato il generale -: si teme che le interferenze straniere giochino un ruolo. I centri scientifici del Paese hanno condotto uno studio e il risultato conferma questa ipotesi. Israele e un’altra nazione della regione hanno squadre comuni che lavorano per assicurare che le nuvole che entrano nel cielo iraniano non siano in grado di scaricare la pioggia. Oltre a questo, siamo di fronte a un fenomeno di furti di nuvole e di neve".

La smentita

Poco dopo le parole del generale è arrivata però la smentita da parte dell’agenzia meteorologica iraniana. "Il generale Jalali probabilmente ha documenti su questo argomento di cui non siamo a conoscenza - ha spiegato Ahad Vazife, direttore del servizio di meteorologia nazionale -. Ma sulla base dei dati, non è possibile per un Paese rubare neve o nuvole. L’Iran soffre di una prolungata siccità e questa è una tendenza globale che non si applica solo al nostro Paese. Proporre spiegazioni simili non solo non risolve nessuno dei nostri problemi, ma ci impedirà di trovare le giuste soluzioni".

I precedenti

Le dichiarazioni del generale iraniano non arrivano però come un fulmine a ciel sereno. Già nel 2011, l'allora presidente Ahmadinejad aveva accusato l'Occidente di "usare la loro tecnologia per forzare le nuvole a far cadere la pioggia sul loro continente: è questo che impedisce alla pioggia di cadere in altre regioni, come l’Iran".

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 04/07/2018 - 15:47

Partiamo da un'evidenza. Ipoteticamente, se fosse possibile condizionare il clima, sarebbe un'arma eccezionale. Credete che non ci sia chi ci prova?

dagoleo

Mer, 04/07/2018 - 15:52

L'Iran si stà desertificando per volontà di Allah, perchè gl'Iraniani non fanno abbastanza per combattere e punire i miscredenti.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 04/07/2018 - 16:13

sarà dio che li punisce perché sono così fessi da dar retta ai profeti sbagliati

paolo b

Mer, 04/07/2018 - 16:28

ausonio: anche gli asini volano e tu voli molto alto, se ciò fosse possibile non avremmo più inondazioni , siccità ecc. il deserto sarebbe un giardino e tutti neri avrebbero da star bene in africa. per quanto riguarda l'iran, ma volendo anche noi, la costruzione di dissalatori, che hanno anche costi contenuti, risolverebbe il problema siccità, basterebbe stanziassero a questo fine quanto spendono per missili, bombe ecc.

harpoon

Mer, 04/07/2018 - 16:29

1°) L'Iran si desertifica per il semplice motivo che i mussulmani non sono capaci di fare niente. Il generale si è dimenticato di dire che è meglio arricchire l'uranio piuttosto che qualche opera idraulica. 2°) Il generale parla ad un mondo musulmano di basso livello intellettuale. Ad esempio potrebbe aver parlato così per aizzare la popolazione palestinese. Palestina e Israele hanno degli accordi sull'uso dell'acqua. 3°) vista la smentita del servizio meteo iraniano (e saranno già cadute delle teste nel vero senso della parola) il generalone stava solo facendo propaganda

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 04/07/2018 - 16:33

E' tutto vero ! : ci sono le squadre ! : è personale specializzato e addestrato(non diciamo dove) nella danza della pioggia e , ultimamente , anche della neve . Disponendo le squadre in punti strategici che cambiano a seconda delle stagioni condizionano i flussi termici e guidano le masse d'aria nella direzione desiderata . Usano anche il Rock and roll : e non è vero che Elvis Presley è morto , anzi è lui che comanda queste squadre . Yeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

aredo

Mer, 04/07/2018 - 16:42

Russia ed USA hanno sicuramente da decenni vari sistemi per il controllo del clima. E' alquanto logico che anche Israele, Cina e probabilmente Giappone, Svizzera li abbiano. Forse anche altri stati. Perchè la Svizzera? Bhè... gli acceleratori di particelle in Svizzera non sono mica operazioni civili.. è roba militare con specchietto per le allodole per i civili come la NASA e le altre agenzie. E poi dentro le montagne in Svizzera vi sono armamenti nucleari di ogni tipo, basi sotterranee. Altro che denuclearizzati e pacifici! Ehh! No, non sto scherzando. Che non crede si documenti per capire. Le cose non sono quello che sembrano. Di tecnologia per controllo climatico se ne parlava durante la Guerra Fredda, l' URSS .. vari articoli dettagliati sulla tecnologia. Poi chi crede che siano tutte balle è felice di vivere nella realtà falsa che gli viene propinata.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 04/07/2018 - 16:45

Le reazioni nucleari se non sbaglio avvengono trasformando l'idrogeno in elio. Dato che l'acqua é composta da idrogeno, si può dire che esse "brucino" l'acque. Dunque l'Iran non si lamenti di Israele: Chi è causa del suo male, pianga stesso.

Angelo664

Mer, 04/07/2018 - 16:48

Ahahahah mai sentita fandonia piu' grande. Poveretto. Sono in troppi. Prima su quel territorio atrido da sempre, vivevano pochi esseri umani, Adesso sono in troppi. Nel cristianesimo Gesu' direttamente figlio di Dio e' sceso sulla terra a dire come comportarsi. Loro credono in Maometto. Ma che bello sarebbe se Gesu' scendesse ancora sulla terra per dire che Allah non esiste ma solo il Dio Cristiano ??? Pensate che smacco per tutti quei barbudos !

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 04/07/2018 - 16:58

Certo! E hanno anche addestrato delle squadre di mucche volanti per... oppure hanno installato delle pale eoliche.

Angelo664

Mer, 04/07/2018 - 17:14

Forse forse non ci sono riusciti in tanti anni gli Americani o gli Israeliani ma questa volta potrebbe essere il clima a cacciare per sempre queste teste di boiler degli aiatollah. Speriamo. Chi risolve tutto con la religione non va da nessuna parte. Anche in Europa se si fosse dato ascolto ai vari papi non vi sarebbe stato lo sviluppo di conoscienze che c'e' stato quando hanno iniziato a metterli a tacere ed il loro dogmi del cavolo a crollare uno ad uno !!

gneo58

Mer, 04/07/2018 - 17:55

paolo b - mi sa che tu voli molto piu' in alto e la tua mente e' veramente ristretta - informati e vedrai che ci sono stati e ci sono parecchi esperimenti in merito da parte di diverse nazioni.

cgf

Mer, 04/07/2018 - 17:55

Cosa disse il profeta? Se ti succede qualcosa, o non ti succede affatto... allora perché dai la colpa ad altri? non sei fedele.

CidCampeador

Mer, 04/07/2018 - 18:10

si gli rubano anche le emorroidi

greg

Mer, 04/07/2018 - 18:13

AUSONIO - ma va a seminare cipolle in mare!!

greg

Mer, 04/07/2018 - 18:16

AREDO, O ARREDO DI BASSO PREZZO - quando si tratta di dire scemate tu sei sempre in prima fila, anzi, sei li che spingi per farti vedere bene in faccia, una faccia da s.c.e.m.o

Ezeckiel

Mer, 04/07/2018 - 18:21

Ausonio anch'io leggo Nathan never ,ma il punto non è se qualcuno sia in grado o meno di condizionare il clima,il punto è che le popolazioni islamiche a furia di dire inshallah,stanno desertificando mezzo pianeta.se ad ogni inshallah piantassero un albero o montassero un pezzo di desalinizzatore o un depuratore avrebbero acqua da vendere.raccolgano acqua di mare e sarà trasformata in acqua dolce ,inshalla.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 04/07/2018 - 18:34

Nun capisco che je ne frega ar generale dell'acqua: me pare che lui usi solo er vino!

BAT 21

Mer, 04/07/2018 - 18:38

Da un po di anni il clima è manipolato tramite HAARP e scie chimiche...ma da quando c'è Salvini scie ne ho viste meno.... Chissà, se riesce a bloccare le ONG può essere che possa fare qualcosa anche in questo senso!

mariolino50

Mer, 04/07/2018 - 19:05

paolo b Invece se fosse possibile, e il sospetto che gli americnai lo possano fare cè, sarebbe l'arma perfetta, impossibile capire chi te la manda. Molti dicono che il sistema a radiofrequenza HAARP, che agisce sulla ionosfera serva a quello, ma vengono chiamati complottisti, ai posteri l'ardua sentenza, se ci saranno ancora.

aargh

Mer, 04/07/2018 - 19:05

Questo comandante della difesa iraniano ha candidamente ed efficacemente spiegato perché il mondo musulmano è restato al medioevo.

steacanessa

Mer, 04/07/2018 - 19:06

Se questo è un generale! Orrore islamico, o meglio ordinaria follia islamica. Del resto loro sono rimasti al 600 dc. Barbari!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 04/07/2018 - 19:14

Tranquillo, li non c'è il pd.

ciruzzu

Mer, 04/07/2018 - 19:17

Se l' Iran ci fa la guerra ,con questi suoi ministri della difesa, la vinciamo in un ora e 27 minuti

baronemanfredri...

Mer, 04/07/2018 - 19:25

ACCIDENTI ACCUSANO ISRAELE DI FURTO DI ACQUA E DI NUVOLE, MAGARI L'ACQUA UNA CI CREDE, MA LE NUVOLE E' DA PAZZIA, ALTRA PAZZIA E' CHE CREDONO AD ALLAH, COME MAI NON SI RIVOLGONO AL DIO DEI CxxI IN ARIA? ALTRO PENSIERO QUANDO C'ERA REZHA PALEVI HANNO SOSTENUTO CHE CI SONO I TERREMOTI PERCHE' LO VOLEVA ALLAH PER PUNIRLI, HANNO BUTTATO FUORI REZHA PALEVI ED HANNO CREDUTO I CREDxxONI CxxxxxI IRANIANI, ORA PERCHE' NON DICONO CHE E' COLPA DI ALLAH? POVERO ALLAH NON PUO' NxxLA CONTRO ISRAELE.

baronemanfredri...

Mer, 04/07/2018 - 19:29

ANGELO884 GESU' CRISTO LO HA GIA' DETTO IO SONO L'UNICO E VERO DIO E NON AVRAI ALTRO DIO, PAROLE CHE DOVREBBE ANCHE CONOSCERE DON CICCIO L'ARGENTINO AMICO DI QUESTI IDIOTI CAMMELLIERI.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 04/07/2018 - 19:31

questi islamici sono proprio ignoranti.

Italiano_medio

Mer, 04/07/2018 - 19:57

Siccome a questi gli piace giocare con il nucleare e a fare la guerra anche alle mosche ...... la natura gli serve il piatto ...... quando crescerà mai sta gente, è indietro di almeno 1900 anni .....

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Mer, 04/07/2018 - 20:02

Manipolare la pioggia è possibile e non da oggi: Legge 36 del 5 Gennaio 1994 - Art. 2 – Usi delle acque - 2. Con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal Ministro dell’ambiente, di concerto con il Ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, e’ adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell’acqua. Esistono infatti almeno dal 1945, anno in cui furono teorizzate da Vincent Schaefer, collaboratore del Nobel Irving Langmuir tecniche di inseminazione artificiale delle nuvole, le quali agiscono, appunto, sulla fase atmosferica del ciclo dell’acqua, suscitando o ostacolando la pioggia (“inseminando” o “rompendo” le nubi). Non entro nel merito del fatto che l'Israele le abbia usate o no ma si può fare, e non mi stupirei se Israele lo avesse fatto.

killkoms

Mer, 04/07/2018 - 21:23

che "geni" ha l'iran (va bene che è un produttore di tappeti)!

greg

Gio, 05/07/2018 - 10:54

LADY CASSANDRA - mai nome fu più appropriato del suo. Ma le sembra che, se gli scienziati israeliani avessero le chiavi della possibilità di suscitare pioggia a comando, non l'avrebbero già applicata sul loro stesso territorio, per esempio il deserto del Neghev? Riservi il suo stupore alle scie chimiche, perchè mi sa tanto che lei appartenga alla nutrita pattuglia dei sognatori di fantasie utopistiche, che nei M5S ha i nuovi adepti dello scienziato sovietico Popov, quello che diventò famoso perchè rivendicava sempre avere inventato lui ogni cosa, il giorno dopo l'annuncio ufficiale da parte del vero inventore. Accadde anche con Guglielmo Marconi. Lasci perdere e si occupi di cucina molecolare