Il figlio del jihadista che regge la testa mozzata

Agghiacciante immagine diffusa su Twitter da un sostenitore australiano di Isis. Nella foto si vede un bimbo di appena sette anni che solleva la testa decapitata di un siriano

Sembra non esserci davvero fine all'orrore, quando si tratta di Isis. Poco meno di due settimane dopo che erano state diffuse le immagini dei miliziani del Califfato che esultavano brandendo le teste decapitate dei soldati siriani, ecco che su Twitter appare un'altra immagine macabra, resa ancora più agghiacciante da un incredibile particolare: questa volta a reggere la testa mozzata di una delle vittime dei jihadisti è un bambino di appena sette anni.

La fotografia è stata diffusa sul social network dal jihadista australiano Khaled Sharrouf con l'assurda didascalia, piena di orgoglio "Questo è mio figlio!", e quindi ripresa dal quotidiano dell'isola The Australian.

Sharrouf, residente a Sidney, è sospettato di aver lasciato l'Australia nel corso del 2013 alla volta della Siria, dove si sarebbe recato con l'intenzione di unirsi ai combattenti jihadisti dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante.

Una scena che ritrae una violenza inimmagibinabile, definita "orribile e barbarica" dal Primo ministro australiano Tony Abbott. Prlando alla radio ABC, il premier ha definito il Califfato "non solamente un'organizzazione terroristica, ma un vero e proprio esercito di terroristi, con l'obiettivo di costituire non una semplice enclave ma un reale stato, una nazione di terroristi."

"Questa situazione pone problemi eccezionali non solo per il Medio Oriente, ma per tutta la comunità internazionale - prosegue Abbott - Ogni giorno assistiamo a sempre maggiori dimostrazioni della barbarie di Isis."

La pubblicazione della foto - che pure sui media australiani è stata diffusa con gli occhi del bimbo e i tratti dell'uomo decapitati oscurati - ha suscitato aspre polemiche nell'opinione pubblica australiana, con lo stesso ministro della Difesa David Johnston che ha messo in guardia dal permettere che simili immagini vengano utilizzate per "colorire" l'immaginario collettivo sull'Islam.

"Una delle cose che mi sento di dover sottolineare è che qui in Australia e in tutto il mondo la grande maggioranza dei musulmani sono persone amanti della pace e assolutamente tranquille - aggiunge Johnston - Una delle cose che più mi irrita è permettere a episodi come questo di condizionare completamente la nostra rappresentazione dell'Islam"

Commenti
Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 11/08/2014 - 15:30

Secondo me si tratta di un fotomontaggio! Non può essere vera!!

Trentinowalsche

Lun, 11/08/2014 - 15:35

Bah, non credo che esistano musulmani moderati. Al momento opportuno faranno un unico schieramento con i fanatici. Anche loro odiano l'occidente e la democrazia, anche loro propugnano l'islamizzazione del mondo e concepiscono la loro come unica vera religione...Ce li abbiamo in casa è nessuno fa concretamente niente per bloccarne l'invasione.

pastello

Lun, 11/08/2014 - 15:38

Persone amanti della pace e assolutamente tranquille. Te ne accorgerai se e quando verrà il momento coglione.

killkoms

Lun, 11/08/2014 - 15:39

giovani jihadisti cresconi!

pastello

Lun, 11/08/2014 - 15:42

Si può sapere chi é stato ad oscurare gli occhi di questo piccolo delinquente? Forse ho capito, si voleva salvaguardare l'innocenza di questa piccola creatura.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 11/08/2014 - 15:45

Speriamo che questo ragazzetto non si imbarchi per venire in questo stato vigliacco.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 11/08/2014 - 15:46

Preparatevi ..... fra poco i fratelli mussulmani ci faranno convertire alla loro religione altrimenti la testa ...kapput! E Francesco......cosa dice Francesco in merito a questo caro bambino di sette anni ? È ancora un anima di Dio ?

Raoul Pontalti

Lun, 11/08/2014 - 15:50

Più che bufala una pancia di canguro...Il bimbo ha fattezze occidentali, è abbigliato all'occidentale, il cancello alle sue spalle è di disegno poco orientale e l'erba sullo sfondo in questa stagione non è così verde neppure in montagna dalle parti di Siria e Iraq...Roba da canguri e marsupiali vari d'Australia.

edo1969

Lun, 11/08/2014 - 15:55

qualche atomica nei punti giusti del globo e tutti i problemi sono risolti

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 11/08/2014 - 15:56

La frase pronunciata dal ministro della difesa australiano Johnston a difesa dei musulmani moderati, non è sufficiente a mascherare o ad attenuare di quali mostruosità siano capaci i fondamentalisti islamici a nome della jihad.... e l'Italia ne è traboccante dei suoi seguaci!

edo1969

Lun, 11/08/2014 - 16:02

dbell56... ho pensato la stessa cosa, e mi auguro proprio che lei abbia ragione...

maricap

Lun, 11/08/2014 - 16:22

Merda come suo padre. L'ONU fa sentire la sua voce, solo se nella contesa è implicato Israele. Fa niente, se aggredito, come sempre, sta solo difendendosi, comunque per quei mangiapane a tradimento, l'importante è cucirgli addosso i vestiti, che dovrebbero essere indossati dagli arabo palestinesi, terroristi merdaioli, capaci solo di partorire figli in continuazione, dei quali poi si fanno scudo, per seguitare a perpetrare i loro crimini.. Si tanto poi a mantenerli ci pensa l'UNRWA con i nostri soldi. Le nazioni non dovrebbero più versare quote all'ONU, ma aiutare direttamente chi da asilo a chi fugge dai massacri perpetrati dai terroristi . L'ONU già parla della ricostruzione a Gaza, miliardi di euro, che sarà meglio spendere, per portare un po' di sollievo ai cristiani, e gente di altre altre confessioni , massacrate dai fedeli di Allah .Gli abitanti di Gaza, si facciano ricostruire le case,da chi da lì, ha lanciato migliaia di missili, sulla popolazione di Israele.

maricap

Lun, 11/08/2014 - 16:22

Merda come suo padre. L'ONU fa sentire la sua voce, solo se nella contesa è implicato Israele. Fa niente, se aggredito, come sempre, sta solo difendendosi, comunque per quei mangiapane a tradimento, l'importante è cucirgli addosso i vestiti, che dovrebbero essere indossati dagli arabo palestinesi, terroristi merdaioli, capaci solo di partorire figli in continuazione, dei quali poi si fanno scudo, per seguitare a perpetrare i loro crimini.. Si tanto poi a mantenerli ci pensa l'UNRWA con i nostri soldi. Le nazioni non dovrebbero più versare quote all'ONU, ma aiutare direttamente chi da asilo a chi fugge dai massacri perpetrati dai terroristi . L'ONU già parla della ricostruzione a Gaza, miliardi di euro, che sarà meglio spendere, per portare un po' di sollievo ai cristiani, e gente di altre altre confessioni , massacrate dai fedeli di Allah .Gli abitanti di Gaza, si facciano ricostruire le case,da chi da lì, ha lanciato migliaia di missili, sulla popolazione di Israele.

gian carlo galli

Lun, 11/08/2014 - 16:35

L'ODIO RADICALE PORTA A SIMILI NEFANDEZZE ! L'AUSTRALIANO PADRE DEL PICCOLO (?) NON E' AUSTRALIANO . (TOGLIERE SUBITO LA CITTADINANZA E STA ANCORA BENE LUI !!) MA QUI IN EUROPA ED IN ITALIA HANNO PENSATO CHE GLI ISLAMICI PORTANO VOTI AL LORO MULINO POLITICO !! VIVERE PER VEDERE .... !!

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 11/08/2014 - 16:44

@ Raoul Pontalti.....il jihadista è australiano...e a quanto posso ricordare, la maggioranza degli Australiani è di origine europea !!! Non solo di etnia Maori....poi se si fa chiamare Khaled o Karim...poco conta .....I ministri australiani, non hanno la stessa "levatura" dei nostri ....sono molto meglio ....Anche le 2 squinzie varesotte filo isis si son convertite ed hanno cambiato nome !!!

pittariso

Lun, 11/08/2014 - 17:06

Largo ai giovani!

AntonioVitale

Lun, 11/08/2014 - 17:10

1) Il luogo dov'è stato preso il fotogramma è Raqqa, Siria. 2) Il bimbo ha tratti somatici occidentali perché il padre, al di là del nome arabo assunto alla conversione, è un australiano; nel corpo dell'articolo è stato messo il link alla fonte originale, lì vi sono due foto, questa de Il Giornale e un'altra che ritrae l'uomo con i due figli piccoli. 3) La terza settimana di luglio l'ISIS ha reso pubblici video e foto tramite internet della mattanza ai danni dei soldati catturati in seguito all'attacco di una base di Raqqa dell'esercito siriano; su LiveLeak c'è il video che i militanti hanno girato ai corpi decapitati con tanto di teste mozzate conficcate nella ringhiera, la stessa che si vede anche in questa foto del Giornale. Per la cronaca, al minuto 01.05 un bimbo (non quello di quest'articolo) raccoglie da terra una testa, il tempo di una ripresa che non si nega a nessuno, e la getta via. Qui il video di 5.01 minuti (parecchio scioccante, avviso prima, non è hollywood): http://www.liveleak.com/view?i=00c_1406413136 4) da qualche mese l'ISIS inonda internet di video e foto delle mattanze che sta compiendo ai danni di soldati, di civili, di fedeli da altre confessioni. Quello sopra linkato non è l'unico video, né - certamente - il più crudo. Antonio Vitale

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 11/08/2014 - 17:10

Ma che mondo lasceremo ai nostri figli?

Raoul Pontalti

Lun, 11/08/2014 - 17:14

danutaki volpe marsupiale! Lo so anch'io che il venditore di bufale sta in Australia! Ma in Australia oggi è difficile poter tagliare teste di Yazidi o di Assiri (cristiani) o di alawiti o di sciiti e mi risulta che sia vietata l'importazione di teste umane non cotte (per la prevenzione delle malattie da prioni che colpiscono taluni cannibali mangiatori di cervelli umani). E saresti anche laureato...e Te ne sorti con queste trovate da ornitorinco.

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Lun, 11/08/2014 - 17:30

gira e rigira... che te vol o che no te vol el ga ragione (sempre) el bon pontalti... che ormai mi è simpatico, per assurdo...

maricap

Lun, 11/08/2014 - 17:30

Stanno massacrando migliaia di persone, mentre solo l'America, anche se con ritardo, sta facendo qualcosa per impedirglielo. Circa il bambino? Di che meravigliarsi, cosa può nascere dalla merda. Nelle scuole dell'UNRWA a Gaza , gli insegnanti sono tutti arabo- palestinesi (Arapas) che instillano odio nei bambini. Durante le vacanze li addestrano in azione di guerriglia, e all'uso del AK-47 kalashnikov Insomma i nostri soldi elargiti all'ONU servono solo a creare e perpetuare il terrorismo,tra il quale non vi è distinzione.Che almeno si mantengano da soli questi deficienti assassini.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 11/08/2014 - 17:39

Veramente l'ascendenza della maggior parte degli australiani risale a dei criminali deportati.

maricap

Lun, 11/08/2014 - 17:45

Pontalti, che tu vada a scopiazzare a destra e a manca, per poi ammannirci le tue coglionate, Pro Bono Pacis ti si può sopportare. Però vedi di darti una calmata, altrimenti i vaffanculo arrivano copiosi. Amen.

lamwolf

Lun, 11/08/2014 - 17:53

Chissà quanti sono arrivati nel nostro paese camuffati quali profughi? La situazione sta diventando più che seria e la UE? dalla sua istituzione una schifezza che ci sta portando alla rovina. E L'Italia con i suoi governanti e politici? Un'altra schifezza che ci ha già portato alla rovina.

plaunad

Lun, 11/08/2014 - 17:55

E tra non molto toccherà pure a noi, alla faccia dei vari Raoul Pontalti e simili prezzolati venduti.

maricap

Lun, 11/08/2014 - 17:58

omar el Muco Star, ancora una volta ci sollazza, con i suoi exploit. Vedi coglione, chi siete ora ben lo vediamo, per il passato basta leggersi "Storia dei popolo arabi" (Da Maometto, ai giorni nostri) di Albert Hourani. Da quando siete su questo mondo, non avete fatto altro che trucidare la gente, fortuna vuole, che anche tra voi, non avete mica scherzato . Ahahahahahah.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 11/08/2014 - 18:00

BOICOTTATE I MUSULMANI, NON COMPRATE NULLA DA LORO, NON DATEGLI LAVORO, NINTE ELEMOSINE, CARITA' ED AIUTI.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 11/08/2014 - 19:28

Sarebbe ora che l´occidente si ponga delle domande e si dia delle risposte chiare ed esaurienti sul marciume che cova dentro di se ... Non si puó vivere con le tecnologie del terzo millennio e avere un interiore peggiore dell´uomo delle caverne.

angelovf

Mar, 12/08/2014 - 00:30

Queste sono le persone che tutti i giorni ci ostiniamo a dargli i benefici che molti italiani non hanno, questi sono diversi da noi anni luce, è risaputo che loro desiderano la nostra morte, loro sono razzisti, e per zittirci ci danno a noi del razzista, questa e la scuola, che hanno ricevuto dalla sinistra, che ha buttato nella merda la nostra nazione a favore di questi delinquenti che arrivano da noi , certamente non con buoni propositi, ma la colpa non è solo del governo ma del popolo che non fa terra bruciata intorno a questi prepotenti, il popolo non ha ancora capito che, che se non si sveglia adesso, se li troverà in casa, senza neanche poter parlare, già nelle piazze, ci sono solo loro, nei mezzi pubblici i controllori con loro non perdono il tempo, con gli italiani si, negli ospedali ha tutto presto di noi che paghiamo le tasse, li prendiamo dal mare, con tutta la merda e le malattie, che si potrebbero curare nelle loro terre invece di infettare tutta l'Italia. Questi signori che si adoperano per rovinarci, non mi risulta che abitano vicino a questi immigrati, parlano solo per farsi belli, e mettercelo nel c...o a noi, siamo stufi di subire angherie, la loro parola chiave è razzista. Si deve fermare questa situazione finché siamo in tempo, prima che anche da noi può sbocciare questa terribile malattia. ebola, anche Berlusconi è cambiato, prima era per il non arrivo, adesso segue alla lettera tutto della sinistra, il patti si fanno, ma bisogna dare per avere, e non la soddisfazione di mandare avanti un governo che non si muove di un passo per la crescita dell'Italia. Aspetto sempre che, un mattino si sveglia una persona diversa da questo marciume insensibile ai problemi delle persone e dell'Italia, noi, la nazione della frutta,il giardino d'Europa, prendiamo la frutta dalla Spagna, i pomodori dalla Cina, le mozzarelle blu dalla Germania, che schifo siamo la schifezza di tutti i patrioti del mondo, ci dobbiamo solo vergognare di come stiamo uccidendo la nostra peravigliosa Italia.

Danilo

Mar, 12/08/2014 - 07:40

Siamo in un Paese semplicemente ridicolo. Nessuno pensa di mandare un esercito per fare quel che si dovrebbe fare per proteggere questi bambini, salvare le donne rapite e stuprate ed impedire che questi pazzi scatenati diffondano il loro veleno. Dovremmo etirparli come un cancro. Sterminarli fino all'ultimo uomo. Come un cancro. Neanche una callula deve restare nell'organismo. Però copriamo gli occhi del "minore" per tutelarlo. Ridicolo.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 12/08/2014 - 07:53

BESTIE SANGUNARIE VIGLIACCHE. EBREI E CRISTIANI DEVONO UNIRSI E COMBATTERE CONTRO I FANATICI ASSASSINI ISLAMICI.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 12/08/2014 - 07:56

COME INSEGNA MAGDI ALLAM L'ISLAM MODERATO NON ESISTE.

Ritratto di indi

indi

Mar, 12/08/2014 - 09:05

Vanno spazzati via dalla faccia della terra, senza se e senza ma. Grazie agli Stati Uniti l'Iraq è ora peggio di una fogna. Così per la Libia, e i ringraziamenti vanno fatti a quel Koglione di Sarkò che, ancora prima che l'UE decidesse d'intervenire, mandò gli aerei a bombardare.

a_team

Mar, 12/08/2014 - 09:41

Il fatto tragico purtroppo è vero. Ho visto che qualcuno filosofa sul verde del giardino, pensa sia un fottomontaggio in Australia. Si parla che la foto è dal NORD della SIRIA, non dalla SAUDIA, al nord della Siria c'è NEVE e si scia....fidati, purtroppo è cosi. Poi avere testimonianze da 1,2 o 3 Yazidi e cristiani passati per le armi (veramente 500 e oltre con ostaggi 20.000)

ghibli10

Mar, 12/08/2014 - 10:57

e c'è qualcuno che difende ancora i mussulmani sono solo odio ,razzismo e violenza, integralismo e terrorismo aveva ragione la Fallaci

meverix

Mar, 12/08/2014 - 11:36

A prescindere dal fatto che la foto sia vera o meno, una cosa è certa: è in atto un massacro di cristiani, da parte di islamici fanatici, e di questo non frega nulla a nessuno. Pazienza non freghi nulla ai sinistronzi, quelli fanno lingua in bocca con certa gente, ma la cosa grave è che la Chiesa Cattolica latiti. Bergoglio mi sta molto deludendo da questo punto di vista. O tira fuori le palle o è meglio che faccia come il suo predecessore, si ritiri a vita privata e meditazione.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 12/08/2014 - 11:43

I musulmani sono questo, anche i moderati, ammesso che ce ne siano, non condannano queste cose quindi...., o saremo sopraffatti o per fermarli ci vorrà un'azione dura, la storia si ripete.

acam

Mar, 12/08/2014 - 11:47

Questo é il caso in cui tutti gli stati civili dovrebbero dichiarare, compresi quelli islamici che si dichiarano tali, che quel padre di cui si conosce nome e cognome ha perso la patria podestà sui figli, e se non lo accettasse puo restare la dove opra L'isis. poi possono comincira le disquisizioni sui mussulmani pacifici o meno tanto tutti Hanno intesta in un modo o nell'altro il libercolo verde, e se vogliono farci vedere che non sono estremisti comincissero anche loro a condannare certi comportamenti, un conto é la Guerra un conto é la selvagità piu Assoluta che rasenta il sadismo piu puro il pd se nerenda conto

agosvac

Mar, 12/08/2014 - 12:25

Se l'Australia fosse ancora una nazione seria, avrebbe dovuto ricercare questo padre degenere per metterlo direttamente in galera!!!

agosvac

Mar, 12/08/2014 - 12:29

Egregio pontalti, lei è piuttosto stupido: non siamo in Iraq o in Siria, siamo in Australia, pertanto sembrerebbe ovvio a qualsiasi persona mediamente intelligente che ci sia un paesaggio australiano. Ma lei, riesce a capire ciò che legge???????

swartzw

Mar, 12/08/2014 - 13:20

Non so se i nostri politici finalmente si rendano conto contro chi abbiamo a che fare,se li lasciamo proseguiré non ci sara' speranza per noi occidentali,bomba atomika su irak e siria chiudiamo tutto per 10 anni e via.....prima che diventino troppo forti!!!!!!!!!!!!!!!!!

CarmineBurana

Mar, 12/08/2014 - 17:48

Entropia.