La jihad e il fascino del male. L'Isis ha 31mila combattenti

La Cia raddoppia le stime dei miliziani. Video e propaganda funzionano: sempre più ragazzi di ogni Paese sposano la causa dello Stato islamico

Dopo che la la forza del destino ha obbligato Obama,il presidente dei ritiri unilaterali e del discorso del Cairo a dichiarare guerra all'Isis si capisce che passare dalle parole ai fatti, non sarà facile. Arrivano le critiche dei migliori amici delusi, come il New York Times , si precisa lo scenario che secondo nuovi dati della Cia ci informa che i militanti impegnati in battaglia non sono, come si pensava 10mila, ma fra i 20mila e i 31mila500. I video delle decapitazioni, le dichiarazioni di entusiasmo con accento inglese o italiano per la proclamazione dello Stato Islamico hanno dato i loro risultati. La jihad è «fashionable» fra i giovani islamici. Già il numero dei nuovi soldati sul campo, detti «consiglieri» da 1600 a 2075, appare esiguo, e impossibile la promessa di non consentire «stivali sul terreno».

Intanto la coalizione si definisce, da Jedda un comunicato annuncia la firma per «l'azione militare» del Golfo (ottime basi militari), dell'Egitto, dell'Iraq, della Giordania, del Libano. I sauditi garantiscono il fronte sunnita. Hollande ha visitato il nuovo presidente iracheno con doni e promesse, l'Europa sente sempre il richiamo Usa. Ma se la strategia del capo ha delle falle, questo può rovinare il risultato, e qui le falle ci sono: Obama non ha pronunciato la parola Jihad, e ha affermato che «l'Isis non è islamico». Per Obama è la disumanità a rendere impossibile che questo gruppo di belve appartenga a una religione. L'ipotesi è insostenibile, anche se certo l'Isis non rappresenta tutto l'Islam. Negando l'evidenza, Obama taglia le ali ideologiche alla parte moderata: se l'altro «non è Islam», non è chiamata a combattere, a uscire allo scoperto. Inoltre, se non si individua la jihad come motore dell'aggressività, si avvantaggia la parte jihadista sciita ovvero l'Iran, gli Hezbollah, e soprattutto il loro pupillo Assad. E non c'è niente da fare, Assad gongola, e con lui Khamenei. Il viceministro degli Esteri di Assad dichiara che la Siria non ha niente in contrario all'attacco. E ci crediamo. Terzo problema: l'organizzazione Isis, Jabat al Nusra, Al Qaeda ha sede nel mondo non in Irak e in Siria soltanto. Essa è una vera infezione in tutto il mondo islamico globalizzato. Un marocchino convertito, studioso di Islam, che si fa chiamare Brother Rashid spiega con semplicità che a Londra come a Parigi, mentre nessun cristiano o ebreo ha mai scelto la lotta violenta, giovani di seconda generazione abbracciano intera l'interpretazione più aderente ai testi, alle Sura, ai Hadith: tutto, dal tagliarsi i baffi e non la barba, agli abiti, al rapire le donne e impalmarle, a eliminare il miscredente, è una scelta filologica che vuole restaurare il tempo di Maometto: il mondo tornerà al califfato, alla shariah pura, alla jihad permanente, all'eliminazione o al dominio degli infedeli. Alla grande avventura si sentono chiamati giovani di tutto il mondo contro un universo, il nostro, che ai loro occhi perseguita l'Islam. Anche la crudeltà estrema e la disponibilità alla morte sono parte di un bagaglio religioso, certo non condiviso da tutti. È l'interpretazione più arcaica, ma è larghissimamente diffusa. Sono migliaia i ragazzi che nei nosti Paesi cercano la grande avventura e si sentono perseguitati dalla nostra civiltà: vengono dall'Inghilterra, dalla Francia, dall'Italia, moltissimi dai Balcani, le strutture sono moschee, madrasse, centri culturali e di ricreazione, network sociali che insegnano i testi, la jihad. L'India, la Malesia, Singapore, le Maldive,le Filippine ingrossano le fila della jihad. Spesso i centri di reclutamento sono finanziati con denaro di stati islamici, e organizzano il passaggio per la Turchia da cui si va in Siria, e più avanti rimpatrieranno i terroristi. Certo, non si può spedire un drone contro nessuna moschea europea, ma questa battaglia non si fa solo in Iraq e in Siria, ma a casa nostra e nel mondo.

Commenti

gustavodatri@vi...

Sab, 13/09/2014 - 08:35

31000 dementi e vigliacchi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/09/2014 - 08:47

i PSICOSINISTRONZI sono troppo stupidi. ed anche inutili. mandiamoli a trattare con l'ISIS, se vengono sgozzati, beh... poco male, avanti un altro! di stupidi in giro ce ne sono parecchi, e sono tutti di sinistra!! :)

Ritratto di cable

cable

Sab, 13/09/2014 - 08:53

Basterebbe mandargli contro i forestali della Calabria che sono in egual numero. Almeno si renderebbero utili, i nostri eroi baffuti e mangiapizze.

Giovy99

Sab, 13/09/2014 - 09:01

http://blog.ilgiornale.it/foa/2014/09/12/obama-e-lisis-ecco-quel-che-dovreste-sapere-ma-non-vi-dicono

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 13/09/2014 - 09:03

I pruriti arabo-primaverili dell'apprendista dittatore del mondo hanno finito per eccitare i tagliatori di teste.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 13/09/2014 - 09:03

Già da prima delle CROCIATE, era risaputo che l`Islam è una religione da far pensare. Il più grande problema, consiste che molti paesi Europei, hanno avuto la BRILLANTE IDEA, di colonizzare molti di questi stati, e che dopo averli SFRUTTATI E DERUBATI DELLE LORO RICCHEZZE, LI HANNO LASCIATI NELLA MISERIA E NELLA TOTALE IGNORANZA.( PURE LA CHIESA, IL CLERO,NE HANNO FATTE DI COTTE E DI CRUDE,NEL NOME DEL NOSTRO "DIO" ). Ora le cose sono cambiate, i popoli Europei sono diventati pigri e grazie al GAS e al PETROLIO che abbonda nel loro sottosuolo, se ne aprofittano e prima o poi , il loro odio verso i Cristiani che li hanno COLONIZZATI, verrà placato. Per tutti i parlamentari

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 13/09/2014 - 09:07

mah....mi pare come già detto che questa fantomatica ISIS sia ,militarmente parlando, ben poca cosa Anche fossero 31 mila i miliziani pare assai poca cosa difronte all' intero popolo di credenti islamici (un miliardo di persone)!Diverso il discorso sul piano attentati e qui sarebbe il caso di tenere sotto controllo moschee e centri islamici vari in ogni paese e città occidentali, Europa in particolare, iniziando da una seria politica di identificazione di tutti gli islamici presenti in Italia Francia Germania ecc. Seconda misur da adottare il controllo alle frontiere con drastica riduzione dell' accoglienza per mare e per terra. Si può pensare ad un documento da far sottoscrivere a tutti vecchi e nuovi accolti- anche quelli che risiedono da anni e anche ai componenti di nuclei familiari nati qui, di accettazione incondizionata dei principi di condivisione democratica vigenti per i cittadini dello stato ospitante, compresa la parità dei diritti-doveri tra uomo e donna. In difetto si dovra procedere al respingimento e ove impossibile (per i nati con cittadinanza EU) a procedmenti simili alla concessione della libertà vigilata dei condannati o reclusi. Monitorare il territorio e rendere note tutte le violazioni al regime di semilibertà - che comporta la reclusione e la esclusione da benefici quali l' assegno di soggiorno che Comuni e Organismi vari corrispondono oggi a chiunque risulti residente e in stato di indigenza- compreso il canone di locazione o l' assegno di alloggio- costituirebbe un deterrente efficace consentendo di avere il quadro complessivo della situazione per quanto riguarda la concentrazione di soggetti pericolosi. Si dovrebbe poi tenere sotto controllo l' attività delle Moschee e richiedere che i testi delle funzioni dell' Imam o degli altri capi religiosi siano tradotti e inviati con congruo anticipi agli Organi di Polizia che rilasceranno il relativo nulla osta allo svolgimento dell' attività religioso-culturale. So bene che un siffatto sistema di controlli susciterebbe -allo stato attuale della normativa - proteste e contenziosi a non finire....ma ...sempre meglio la protesta che atti terroristici, specie se il tutto fosse disciplinato e supportato da specifiche norme di legge

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 13/09/2014 - 09:10

IL FASCINO DEL MALE ? SI SULLE MENTI DEI DEFICENTI, SOLO UN'IDIOTA TOTALE PERTE DALL'EUROPA PER ANDARE A FARSI SPARARE AL SERVIZIO DI QUIESTI SMERDACAMMELLI ASSASSINI E VIGLIACCHI. CAPACI SOLO DI AMMAZZARE COME BESTIE DELLE POVERE VITTIME INERMI E LEGATE.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 13/09/2014 - 09:22

QUESTE COSE SONO AVVIE A TUTTI CARA NIRESTAIN, TRANNE A DEI GENI E STATISTI DI CALIBRO MONDIALE COME RENZI E OBAMA

scala A int. 7

Sab, 13/09/2014 - 09:25

Chissa' come si comportera' la Magistratura italiana o se avra' come priorita' l' ascolto " choccante " delle ultime dichiarazioni dell' ex sen. de gregorio !!!!!!!

peterjac

Sab, 13/09/2014 - 09:38

sono dei poveri cristi malati di combat game. verranno annientati da assassini superprofessionali. hanno sbagliato bersaglio avessero scelto il parlamento italiano sarebbero diventati 60.031.000. le loro ossa concimeranno gli altipiani e le montagne della siria e dell'iraq.

st.it

Sab, 13/09/2014 - 09:40

ma riusciamo a comprendere che gli psicolabili siamo noi? il 75% di quella gente lì lo abbiamo accolto nutrito scaldato e istruito e questa è la moneta di ritorno; non possiamo parlare di integrazione , quando vivono per i fatti loro si ghettizzano da soli, ma guai a ghettizzarli , mantengono e tramandano tradizioni barbare e guai a fermarli, non rispettano e non riconoscono le regole e la storia di chi li accoglie : stanno in mezzo a noi ma ci sono nemici : sfruttano la nostra ospitalità per poi rivoltarsi contro di noi : dopo una accesa discussione con un imam mi sono sentito dire "con le NOSTRE donne e le VOSTRE leggi verrete invasi e saremo noi i padroni a casa vostra" .Complimenti per la lungimiranza dei nostri amministratori!!

Efesto

Sab, 13/09/2014 - 09:51

I giovani sono sensibili alle facili soluzioni del momento. Nella nostra civiltà si debbono preparare, e bene, per arrivare in un modo di lavoro in continua competizione. Sanno bene che questo è fatica perpetua e nessuna certezza. Abbracciando una religione che li appacifica con la coscienza, e con un Kalašnikov in mano hanno l'immediato potere della vita e della morte. Semplice trappola. La politica US di Obama è solo stupida e priva di qualunque strategia. Più stupida è l'UE che gli va dietro senza pensare.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Sab, 13/09/2014 - 09:53

il sottile filo rosso delle chiacchiere sancisce l'eterna fratellanza tra il popolo italiano e ciò che resta dell'america..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/09/2014 - 10:00

SCALA A INT. 7 ma si butti dalla finestra!!!! che cazzo c'entra de gregorio con l'isis????? ancora una volta lei conferma l'equazione mai smentita: essere di sinistra = essere stupidi!!!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 13/09/2014 - 10:10

IL FASCINO DEL MALE della strega cattiva della favola di Biancaneve e i sette nani é una interpretazione puerile e ridicola della autentica forza dell´Isis ... La Veritá é ben altra per chi ha il coraggio di vedere... In un occidente che non sa apprezzare la intelligenza, capacitá di creare benessere e valore per se stessi e per gli altri, che in questa qualitá non sa riconoscere il fondamento della sua civiltá, un occidente allo sbando, perso nella chiusura mentale dell´egoismo, nella meschinitá, nella stupiditá, nella ipocrisia e nella menzogna, l´Isis rappresentando la purezza della ottusitá e della prepotenza sa di essere la sua piú autentica religione, sa di poter imporsi con facilitá e sa di poter vincere.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 13/09/2014 - 10:12

IL FASCINO DEL MALE della strega cattiva della favola di Biancaneve e i sette nani é una interpretazione puerile e ridicola della autentica forza dell´Isis ... La Veritá é ben altra per chi ha il coraggio di vedere... In un occidente che non sa apprezzare la intelligenza, capacitá di creare benessere e valore per se stessi e per gli altri, che in questa qualitá non sa riconoscere il fondamento della sua civiltá, un occidente allo sbando, perso nella chiusura mentale dell´egoismo, nella meschinitá, nella stupiditá, nella ipocrisia e nella menzogna, l´Isis rappresentando la purezza della ottusitá e della prepotenza sa di essere la sua piú autentica religione, sa di poter imporsi con facilitá e sa di poter vincere.

Linucs

Sab, 13/09/2014 - 10:12

Grazie Fiamma di averci nuovamente reclutato nell'ennesima Guerra del Piattino in Testa, non vedevamo l'ora di partecipare, per fortuna che dal bel nulla è spuntato l'ISIS nel giro di due settimane scarse. Ora possiamo tornare a fare il nostro dovere di Giusti e Cornuti.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 13/09/2014 - 10:54

Il presidente degli SU, invece di fare la guerra alla Russia per una questione che non riguarda la Nato più di tanto, cerchi di condurre una politica meno insensata nei confronti dell'Islam, che di certo non si fermerà con i bombardamenti aerei.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 13/09/2014 - 10:55

i delinquenti assassini ci sono, e qui gli danno pure la patente

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 13/09/2014 - 11:03

Concordo con Efesto. Da sempre il giovane (e non) ha bisogno di riconoscersi in una causa e in un gruppo. Si ventilava che con la caduta del muro e del comunismo erano finite le ideologie. Eccoci servita l'ideologia finale che coniuga delle supposte rivendicazioni sociali ( leggasi la follia di Azo) con una religione mortale, sia per l'individuo che per la società e il progresso. Per questi pazzi tutto ciò che serve all'uomo è scritto nel Corano e ciò che NON c'è scritto è falso e inutile.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Sab, 13/09/2014 - 11:04

A me pare che si stiano ignorando una serie di fattori essenziali che con l'ISLAM non hanno niente a che fare. Partiamo da una considerazione di base: i giovani, in ogni tempo, ad ogni latitudine, hanno bisogno di un'idea forte che consenta loro di sentirsi "diversi" ed in opposizione alla cultura dei padri, alla cultura del loro tempo. E' nella natura stessa dei giovani di sempre quella di avere una "rivoluzione" a cui aderire. I giovani, o quanto meno una parte non irrilevante di essi, hanno bisogno di trovare una propria identità forte e antagonista. Chi mastica di psicologia conosce il concetto di "uccidere il padre". E ogni epoca ha i suoi giovani e le sue rivoluzioni, le sue idee forti che offrono ai giovani la possibilità per essere antagonisti rispetto all'ambiente che li circonda. E, più forte l'attrito, meglio è. Nel secolo scorso grandi ideologie di destra e di sinistra hanno offerto ai giovani questa opportunità di essere "altro". Ed anche allora i genitori, gli adulti, i "grandi" erano sconvolti dalle scelte dei figli che ai loro occhi sembravano alieni. Chi ha superato i 60anni ricorda, per averli vissuti o solo visti, i grandi sconvolgimenti che hanno ribaltato gli equilibri familiari e sociali di allora. Non è che oggi, in assenza di qualsiasi altra ideologia forte, i giovani abbiano molti punti di attrazione. Se ci fate caso, viviamo un momento di totale assenza di valori che possano offrire ai giovani una alternativa ideale fortemente coinvolgente, totalizzante. Al contrario, se uno si guarda intorno, se guardiamo alle nostre città, ai modelli televisivi, cinematografici, alla vita disordinata di tanti giovani di oggi, si vede un deserto demoralizzante. I programmi TV offorno uno spaccato allucinante di quel che oggi sembra "importante": sesso senza regole, fame di denaro e di oggetti materiali inutili, ingiustizie sociali che sembrano insanabili, politica fuori controllo. Come stupirsi, allora, se la naturale aspirazione di alcuni giovani, quelli che da che mondo è mondo cercano idee forti e totalizzanti, si rivolge all'unica idea che oggi sembra proporsi loro? Un'idea che sembra opporsi, con forza, con violenza, a tutto quanto di marcio vedono intorno a loro? A me pare che questa corsa all'ISLAM non sia poi così difficile da capire. Nasce dal vuoto culturale e morale che permea oggi la nostra società, dall'assenza di alternative ideologiche. Tanti hanno salutato con gioia la fine della guerra fredda e la morte delle ideologie. E non hanno pensato che l'assenza di ideologie "nostrane", basate sull'aspirazione ad un diverso assetto sociale comunque nato dalla nostra cultura europea, avrebbe aperto la porta ad altre ideologie molto meno compatibili con la nostra cultura. Come pensiamo di reagire a tutto questo? Cosa abbiamo da offire, oggi, ai giovani che iniziano a guardare all'ISLAM come ad una possibile soluzione ai mali del mondo? Il vero problema non è l'ISLAM. Il vero problema è il nostro vuoto morale ed ideale. E da li occorre partire.

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 13/09/2014 - 11:10

scassa sabato 13 settembre 2014 Con bestie simili si può adottare un solo sistema ...LA PAX ROMANA ,CON BUONA PACE DEI CAPI DI STATO VIGLIACCHI E POCO INTELLIGENTI E PER NULLA LUNGIMIRANTI ! In un mondo marcio ,dove tutto è' lecito,meno ciò che lecito lo è davvero,,in questo andamento lassista e permissivo,in un mondo di ipocriti buonisti dove l'unico Dio è l'apparire,,non stupiamoci se vincono le belve assetate di sangue perché questo è solo l'inizio ! E il mondo intero si meriterà tutto ciò fino a che riterrà giusto tutto l'ingiusto in cui nuota ,poveri ometti e donnette pieni tutti di boria e poco cervello e zero sentimenti ! E a costo di rendermi odiosa aggiungo , che quando l'ISIS comincerà a sgozzare per le strade,si potrà dire : VE LA SIETECERCATA !!!!!!!!!!!!!scassa

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Sab, 13/09/2014 - 11:14

@mortimermouse 08:47. Bella la sua definizione di "PSICOSINISTRONZI", molto arguta. Forse, come tutte le cose preziose, andrebbe centellinata, usata con prudenza. Bella anche la sua idea di mandare questa gente a trattare con l'ISIS. E, ci dica, come pensa di fare? Per uscire dalle chiacchiere etiliche da bar e passare all'azione, faccia una proposta che sia praticabile. Come potremmo fare secondo lei a prendere tutti i sinistri o sinistrati (l'altra definizione è troppo bella, usiamola con parsimonia) e a mandarli "a trattare con l'ISIS"? Vediamo, facciamo due conti della serva. Nelle ultime elezioni in Italia hanno votato PD il 40% degli aventi diritto, ossia 11 milioni di persone. Tanto per un confronto, hanno votato FI quasi 6 milioni di persone, il 21%. Cosa propone di fare per mandare questi 11 milioni di persone a trattere con l'ISIS? Lo chiedo per capire se vogliamo uscire dalle enunciazioni paradossali e vogliamo fare un piano serio, praticabile, operativo. Ci dica....

niklaus

Sab, 13/09/2014 - 11:27

Obama giocando con le etichette non risolve il problema di base: che cioe', con o senza la funesta religione islamica, esistono migliaia e mgliaia di giovani che odiano la nostra societa' in cui sono nati e cresciuti. La odiano perche' perdenti, perche' frustrati, ambiziosi o semplicemente annoiati. Ai tempi dei figli dei fiori questa gente andava a Poona in cerca dei paradisi della droga, adesso vanno in Medioriente cercando l'improbabile paradiso islamico. Ma cio' che li accomuna e' la volonta' di emergere e di distinguersi dagli "altri".

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 13/09/2014 - 11:33

Basterebbe un lavoretto di bombe a grappolo, quando i rampolli cresciuti in occidente nella bambagia cominciano a vedere le budella sulla terra gli passa la voglia. Ma in fondo che di che ci lamentiamo, e' la politica estera americana, portata aventi con furbizia di barack banana, creare un nemico, dovergli fare la guerra, ingrassare l'industria bellica americana, e aumentare il pil. E ovviamente noi, zerbino.

Ritratto di aquila8

aquila8

Sab, 13/09/2014 - 11:52

Su con il morale.Lodate le nuove Divinità che per salvare le poltrone,i privilegi,le faraoniche pensioni,gli stipendi pagati a peso doro,gli enti inutili con tutto il sistema spartivo da prima Repubblica senza dover dimezzare i parlamentari e senatori hanno fatto il più grande miracolo della storia umana.Quindi cari amici godetevi lo spettacolo della guerra creato appositamente per salvare la Globalizzazione sostenuta dai fedeli Discepoli che governano le suddite Nazioni e la Burocrate Guerrafondaia UE (doppione dei vari governi nazionali).Il popoli governati direttamente dai Discepoli del vero Dio,devono gioire perché presto potranno godere delle risorse primarie della ex Grande Potenza Russa,che essendo stata isolata e messa in un angolo,sarà costretta a inginocchiarsi davanti al vero Dio,chiedere perdono per averlo sfidato e supplicare i Discepoli della coalizione che la facciano entrare nella UE,affinchè anche il popolo possa avere almeno le briciole dell’abbondanza che regna nel Paradiso UE.Come nel vecchio testamento,anche nel nuovo gli ultimi sono stati i primi,basta vedere il trionfo delle Repubbliche Baltiche-Romania-Albania-Polonia-ecc e lo Stato simbolo di demicrazia-Benessere e buon governo della UE “Kosovo”.Adesso tocca all’Ucraina innondata dal benessere portato dai forzieri di Dio “FMI-Nato & Alleanza Atlantica-BCE-UE-ONU grazie agli illuminati Big manageriali pagati a peso doro.Nella vita non si deve credere a niente,è tutto programmato e pianificato dai grandi Maestri Burattinai come dimostratoci con i fatti dalla guerra voluta e pianificata contro l’Iraq-Serbia-Libia-ecc.Se non ci fosse stata la guerra contro l’Iraq e la Libia,adesso i popoli non avrebbero potuto assistere al faraonico spettacolo di guerra contro i Mussulmani.Perciò,se non volete fare del male ai vostri figli,non fatele leggere la Bibbia-Vangelo e i libri che parlano di Etica,soprattutto quelli che parlano di Maometto-Cristo-Confucio-Budda.Ai figli bisogna insegnare de seguire gli esempi dei figli della Casta e delle Madonne Escort con quelle governative piangenti.Lodee Gloria al vero Dio.Amen!

churchillone

Sab, 13/09/2014 - 11:58

...e moltissimi di quei tagliagole vengono dal Kossovo! Che bel regalo ci ha fatto l'On. (intelligente per definizione) D'Alema, mandando i nostri Tornado a bombardare Belgrado per conto di Bill "cigar" Clinton! Onore al povero Milosevic! Forza Assad, asfaltali tutti!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/09/2014 - 12:14

Mancanza di punti di riferimento ... allora qualsiasi aggregazione va bene. Le motivazioni sono solo (ipocrite) giustificazioni che questi assassini danno a sè stessi. Non c'è nulla che possa aggregare più dell'idea religiosa e... questo è il risultato!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/09/2014 - 12:19

SALRANDAZZO, io glielo dico: applico i vostri ragionamenti di merda che fate su berlusconi! :-) poi vedremo quanto sarà stupido lei :-)

GimmeSong

Sab, 13/09/2014 - 12:21

Accusare l'ignoranza per la violenza dei popoli islamici non tiene conto che i peggiori sono quelli che hanno studiato in Occidente.

Ritratto di Idiris

Idiris

Sab, 13/09/2014 - 12:28

Cara Fiamma Nirenstein: Proprio Lei che difendeva a spada tratta poche settimane fa quando il governo e l' esercito israeliano bombardavano e massacravano donne e bambini(+ di 2000 morti e 12000 ferite) indifese che avevano cercato rifiuggio alle ''scuole protette'' dell'ONU, vuole insegnare lezione di civiltà e umanita a piu di un milliardo e mezzo di musulmani. Ci faccia un piacere e cerca di fare una profonda analisi intelletuale di autocritica. Gaza sembra una zona colpita da catastrofe naturale come un terremoto di magnitudo 9.5 gradi di scala Richter. Si ricordi che se i cristiani e gente di altre fede vivono è prosperanno ancora nei paesi musulmani dopo 1435 anni dell'islam, hanno goduto la protezione dei musulmani.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 13/09/2014 - 12:39

...Morti che hanno sulla coscienza coloro che caldeggiano la loro migrazione!

agosvac

Sab, 13/09/2014 - 12:40

Parliamo un po' del "fascino" che questi gruppi d'integralisti islamici, ovvero terroristi, hanno per molti giovani occidentali. Nessuna persona dotata della minima capacità d'intendere e volere, ne potrebbe essere attratta. Ed allora? Semplice! ne sono attratti i disadattati, ne sono attratti coloro che non hanno in sé alcun valore, ne sono attratti i così detti "serial killer" quelli che cercano solo una scusa qualsiasi essa sia per andare ad uccidere facendosi scudo di un'ideologia fasulla. Cerchiamo di essere seri: ma realmente c'è qualcuno che possa pensare che queste persone vadano a combattere per i terroristi islamici per ragioni di religione??? nessuno di loro ha la minima cognizione di cosa sia l'Islam!!! Nessuno di loro aveva mai sentito parlare di Allah o di Maometto, hanno trovato la scusa per estrinsecare le loro peggiori follie!!! Se fossero restati nei loro paesi d'origine, non avrebbero potuto uccidere nessuno, salvo andare in galera a vita. Con l'isis possono fare quello che più è consono ai loro desideri senza che nessuno li possa mettere in galera! Certo rischiano la morte, ma cosa importa ad un serial killer di morire? tanto sono già morti dentro di loro. Alcuni pensano che siano giovani che escono dalla giusta strada e quindi meritevoli di essere salvati. Non è così. nessuno può salvare un folle da sé stesso!!! Ma torniamo al contenuto dell'articolo. Quando ha cominciato la sua scalata al potere in cruccolandia, hitler aveva molto meno di 30 mila uomini a sua disposizione, lo si è lasciato libero di agire e dopo pochi anni di uomini ne aveva diversi milioni. 30 mila soldati sono niente rispetto alla potenzialità dell'occidente, ma si devono fermare subito, finché sono solo 30 mila!!! Ogni giorno che passa, aumentano.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Sab, 13/09/2014 - 12:50

@mortimermouse, sa che ha ragione? devo davvero essere stupido, ma non ho capito niente del suo intervento: "SALRANDAZZO, io glielo dico: applico i vostri ragionamenti di merda che fate su berlusconi! :-) poi vedremo quanto sarà stupido lei :-)". Proviamo insieme. Allora, lei applica i "nostri ragionamenti di .... che facciamo su mrB". A parte il fatto che ridursi ad applicare gli stessi ragionamenti dei sinistrati potrebbe dire essere alla frutta, essere ridotti a raschiare il fondo del barile. Ma lo stesso non capisco. A parte un altro fatto, che non so a chi sia riferito questo "noi" (i "vostri ragionamenti"). Nel mio intervento io non ho parlato di "noi" e "voi". Mi sono limitato a chiedere, senza avere risposta, come pensa di poter mandare a trattare con l'ISIS 11 milioni di persone. Capisce che dire "Mandiamoli a trattare con l'ISIS" è una sorta di proposta, e allora mi chiedo come pensa di renderla operativa. Ha un piano e non ce lo vuole dire? Nel frattempo la ringrazio per l'attenzione e la sempre compita cordialità.

Ritratto di salrandazzo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di akim_al_maalouf

akim_al_maalouf

Sab, 13/09/2014 - 13:29

Il fascino dell Islam e' molto piu' che quello che si scrive sui giornali...dovreste informarvi di piu' riguardo alla bellezza di (tutte) le religioni e non giudicare solo per quello che i giornali scrivono...

Magicoilgiornale

Sab, 13/09/2014 - 13:49

Fascino? Non ho mai sentito che la morte abbia fascino!!!

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Sab, 13/09/2014 - 14:19

@mortimermouse, sa che ha ragione? devo davvero essere stupido, ma non ho capito niente del suo intervento: "SALRANDAZZO, io glielo dico: applico i vostri ragionamenti di merda che fate su berlusconi! :-) poi vedremo quanto sarà stupido lei :-)". Proviamo insieme. Allora, lei applica i "nostri ragionamenti di .... che facciamo su mrB". A parte il fatto che ridursi ad applicare gli stessi ragionamenti dei sinistrati potrebbe dire essere alla frutta, essere ridotti a raschiare il fondo del barile. Ma lo stesso non capisco. A parte un altro fatto, che non so a chi sia riferito questo "noi" (i "vostri ragionamenti"). Nel mio intervento io non ho parlato di "noi" e "voi". Mi sono limitato a chiedere, senza avere risposta, come pensa di poter mandare a trattare con l'ISIS 11 milioni di persone. Capisce che dire "Mandiamoli a trattare con l'ISIS" è una sorta di proposta, e allora mi chiedo come pensa di renderla operativa. Ha un piano e non ce lo vuole dire? Nel frattempo la ringrazio per l'attenzione e la sempre compita cordialità.

alberto_his

Sab, 13/09/2014 - 14:19

Al di là dei deliri islamofobi (la pagano per questo, ma lo farebbe anche gratis), persino Fiamma ha compreso perchè non giova eliminare l'ISIS.

scala A int. 7

Sab, 13/09/2014 - 15:23

#Mortimermouse delle 10:00 = dispiace deluderla ma abito a piano terra. Per capire cio' che ho scritto nel post che ha suscitato la sua condanna , consulti il vocabolario della Lingua Italiana e si soffermi sul termine " PARADOSSO "......puo' essere che capira' . Il suo , in tutta sincerita' , e' stato un " intervento " di sinistra.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Dom, 14/09/2014 - 08:42

Combatterli, si. Contenere i danni che potrebbero arrecare, si. Mitizzarli, no. Temerli, no. Dare spazio mediatico alla loro violenza, no. Hanno perso in partenza. Si scrive: sono 31.000 guerriglieri. Noi siamo qualche miliardo di persone. Con la volontà e la decisione si potrebbero eliminare in cinque minuti. A chi giovano le loro azioni vigliacche, commesse dietro lo schermo di un velo, di una sciarpa. Questi sarebbero i grandi eroi? Gente che si vergogna di farsi vedere in faccia.