Juncker "arma" i commissari Ue: faranno campagna elettorale

L'ultima mossa di Juncker è l'ennesima dimostrazione che quello della Commissione europea non è più un ruolo tecnico ma profondamente politico

Jean-Claude Juncker non è certo un presidente di Commissione particolarmente ligio alle regole europee.

O meglio, gli piace applicarle, ma gli piace anche cambiarle quando queste contrastano con i suoi interessi. E così, per evitare problemi in vista delle elezioni europee, che sembrano sempre più essere la fine del suo mondo, il presidente della Commissione ha deciso di cambiare le regole del gioco.

Il 6 febbraio sono infatti state annunciate le nuove norme sulla candidatura dei commissari alle elezioni. Ora, i suoi commissari potranno fare campagna elettorale "senza dover rinunciare temporaneamente al proprio incarico presso la Commissione". In sostanza, i commissari europei fedeli a Juncker potranno fare campagna elettorale e pubblicizzare il proprio operato sia per sostenere un candidato, sia per sostenere un partito, sia per pubblicizzare la propria candidatura.

Naturalmente da commissari, quindi con in mano le chiavi del potere del Vecchio Continente. E questo preoccupa non poco i più critici nei confronti della riforma. Innanzitutto, fa riflettere la vicinanza con le elezioni europee: perché proprio a cento giorni dalle Europee si decide di cambiare questa normativa? Inoltre, la scelta di cambiare proprio questa regola, nonostante l'Unione europea arranchi ovunque, dimostra che c'è quasi la volontà di concentrarsi su se stessi.

Del resto l'ha detto lo stesso Juncker quando ha annunciato questa nuova normativa: "Sin dall'inizio ho voluto che questa Commissione avesse una valenza politica. I commissari si assumono la piena titolarità e responsabilità politica di tutte le decisioni della Commissione. Allo stesso tempo mi attendo da loro che si impegnino pienamente e personalmente con i cittadini. La partecipazione attiva alle imminenti elezioni del Parlamento europeo è parte integrante di tale impegno".

A questo punto, chiaro che la Commissione ha un ruolo politico. Ma lascia soprattutto perplessi il fatto che personalità come Pierre Moscovici o Valdis Dombroskis possano essere ancora ritenuti super partes. Oppure, come dimenticare il tedesco Günther Oettinger (commissario al Bilancio e risorse umane), che disse agli elettori italiani che "i mercati insegneranno all'Italia come votare". Tutti questi ruoli ora non sono più solo tecnici, ma eminentemente politici. E pronti a colpire i governi critici: Italia compresa.

Commenti

oracolodidelfo

Ven, 15/02/2019 - 11:16

Agostino Corneli, ma...le regole non le stabilisce il Parlamento Europeo? Un Commisario può cambiarle? Mah! Sono alquanto perplessa.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 15/02/2019 - 11:19

bhè entando nel tenzone politico,non è detto che vengano votati!

ziobeppe1951

Ven, 15/02/2019 - 12:10

Così i cittadini sapranno per chi NON votare

cgf

Ven, 15/02/2019 - 12:34

complimenti, si gioca il tutto per tutto, uno sobrio capirebbe subito che sarà sicuramente un boomerang

rosolina

Ven, 15/02/2019 - 12:51

Junker finirà sui libri di storia per le sue dormite, per le bibite e anche per i vaneggiamenti

maurizio50

Ven, 15/02/2019 - 12:55

L`ubriacone lussemburghese ha i giorni contati. Potra` sempre andare a lucidare le scarpe a Frau Merkel!!!!

Trinky

Ven, 15/02/2019 - 12:56

Dai che sono gli ultimi giorni.............

agosvac

Ven, 15/02/2019 - 13:49

Il fatto che i burocrati europei possano fare "campagna elettorale non modifica le castronerie che hanno fatto finora. Pertanto a parlare per il futuro è il loro passato di schiavetti di Germania e Francia. Tra l'altro, per quanto ne so, non è che i "commissari europei" possano essere eletti, ad essere eletti sono i deputati al Parlamento europeo che poi nominano i commissari secondo le loro forze politiche. Potrei sbagliarmi, se qualcuno ne sa più di me sarei lieto di apprendere qualcosa di nuovo.

ammazzalupi

Ven, 15/02/2019 - 14:25

Se qualcuno credeva ancora alla UE come qualcosa di serio avrà da riflettere. Per me è stata la rovina dell'Italia e andrebbe fatta saltare. Pacificamente, si intende. Ma anche NO...

istituto

Ven, 15/02/2019 - 14:31

" ma lascia soprattutto perplessi....." Ma quale perplessità...E' tutto chiaro. Questi sono peggio dell'Onorata Società......

manson

Ven, 15/02/2019 - 15:56

vabbè tanto sanno di essere finiti. fate le valigie e cercatevi un lavoro o emigrate dagli africani che amate tanto (a casa altrui)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 15/02/2019 - 16:37

rosolina - 12:51 E per aver indossato scarpe di diverso colore..

Abit

Ven, 15/02/2019 - 16:51

Se le cose stessero davvero cosi, Junker dovrebbe essere "dimissionato", cioè cacciato a calci.

Libertà75

Ven, 15/02/2019 - 16:55

Tremate, la Mogherini ribalterà le carte e il PD supererà il 60%... boom boom LOL

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Ven, 15/02/2019 - 17:06

La gravità di questa notizia è che un Comissario, pur collocandosi in uno schieramento preciso, deve svolgere una funzione di controllo, supervisione, non di proselitismo politico che esula dal mandato. Cosa significa(e qui lo dico per i miscredenti)? Significa che la UE non è una democrazia ma bensì un dispotismo illuminato della finanza internazionale. Basti pensare a Soros(che come già più volte esposto, non è che un vecchio vassallo di un qualcosa di molto più corposo) un personaggio che non è un politico ma ha un ruolo che va ben oltre la politica, il commissario, la BCE, la religione e l'autodeterminazione dei singoli Paesi. Spero sia chiaro cosa significhi votare per le sinistre europee: eutanasia sociale, ma una eutanasia che costa cara causa tasse, sovranità, immigrazione incontrollata, violenza, brain washing, disoccupazione e incorporazione/takeover delle aziende strategiche da parte dei bigs del mercato. Ha det bra!

MOSTARDELLIS

Ven, 15/02/2019 - 17:06

Ovviamente Tajani, impegnatissimo ad andare contro Salvini, non ritiene di dover intervenire come Presidente del Parlamento europeo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 15/02/2019 - 17:17

se non gli togliete la bottiglia di grappa continuerà a fare danni fino a maggio.

Divoll

Ven, 15/02/2019 - 17:36

Facciano pure campagna elettorale, il risultato non cambiera'. In tutti i paesi eruopei, ormai, la maggioranza della gente non vuole piu' sentir parlare di immigrazione e troike.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/02/2019 - 17:38

Inutile, tanto avete già perso. Servono altre valigie, ubriaconi?

SpellStone

Ven, 15/02/2019 - 17:55

conosco solo persone che cambiano canale quando lo vedono...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 15/02/2019 - 18:01

e quindi se messo nelle mani dei comunisti europei, diventa un laboratorio di macelleria sociale !

leopard73

Ven, 15/02/2019 - 18:11

Armatevi per andare a casa buffoni dittatoriali!!!!!

kennedy99

Ven, 15/02/2019 - 18:16

dite a questo signore di non bere quando fa certi discorsi. il 26 maggio si avvicina prepara le valige.

Trinky

Ven, 15/02/2019 - 18:17

Li arma con le bottiglie di superalcolici che tanto apprezza?

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 15/02/2019 - 18:49

Nella foto sta chiedendo al barista un altro gin tonic?

baronemanfredri...

Ven, 15/02/2019 - 18:51

ANCHE LE BOTTI SONO ARMI SECONDO COME SI USANO

Klotz1960

Ven, 15/02/2019 - 19:37

Ennesima dimostrazione dei poteri inusualmente eccessivi sotto ogni profilo attribuiti alla Commissione. Queste sono regole che dovrebbero essere decise dai Governi e dal Parlamento Europeo. Adesso qualunque decisione della Commissione verra' discussa in termini di campagna elettorale e potra' essere anche utilizzata a fini elettorali. E' una decisione negativa che non fara' che rafforzare il fronte anti europeo.

Gianni11

Ven, 15/02/2019 - 20:13

SOVRANITA'! LIBERAZIONE! L'ue vuole solo da distruzione delle nazioni e popoli d'Europa. Non e' stata istituita per nient'altro. Liberiamoci per salvare l'Italia e il popolo italiano da una distruzione programmata. Non vi sono altre scelte. O fuori o distrutti...per sempre. La distruzione etnica e' finale. Non si ritorna indietro.

ILpiciul

Ven, 15/02/2019 - 21:35

Stanno recitando il de profundi per se stessi.

killkoms

Ven, 15/02/2019 - 21:38

una simile,tradiva,azione porterà solo voti a chi vuole le cose all'opposto!

VittorioMar

Ven, 15/02/2019 - 22:13

..SICURI che possano fare Campagna Elettorale per questa UE ??..o si esporrebbero al RIDICOLO IN TUTTA EUROPA ??..Sicuri che non otterrebbero un RISULTATO PRO POPULISTI...SOVRANISTI ...NAZIONALISTI ??...li vorrei vedere ed ascoltare all' opera..UN CORO CACOFONICO DI FISCHI EUROPEI !!

apostrofo

Sab, 16/02/2019 - 02:10

Uno dei tanti dirigenti dell'Unione Europea, regolarmente presi ad amministrare l'Europa, rigorosamente scelti tra minuscoli paesi da qualche grande paese come soldatini a fare il lavoro meno nobile, insultare criticare irresponsabilmente Governi e relativi Paesi, alzare polvere per poi apparire come figure ieratiche a "sedare il popolo2 a prendersi il titolo di "salvatore della patria.