Sarajevo, Karadzic condannato per il genocidio di Srebrenica

Il leader dei serbi di Bosnia assolto dal primo capo d'imputazione per massacro

Il Memorial Centre Potocari vicino a Srebrenica

È arrivata oggi, e per oggi era attesa, la sentenza su Radovan Karadzic, ex leader politico dei serbi di Bosnia, accusato di genocidio davanti al Tribunale penale internazionale dell'Aja.

Giudicato "non responsabile" per il primo dei capi a suo carico, è stato invece ritenuto colpevole per il genocidio di Srebrenica.

Originario del Montenegro, dove nacque nel 1945, Karadzic si trasferì giovane con la famiglia a Sarajevo, dove prese una laurea in psichiatria. Apparì sulla scena politica all'inizio degli anni Novanta e fu nominato leader del Partito democratico serbo (Sds), a suo dire per decisione del presidente Slobodan Milosevic.

Secondo il tribunale dell'Aja non fu il responsabile del genocidio commesso in sette comuni della Bosnia orientale (Bratunac, Prijedor, Foca, Kljuc, Sanski Most, Vlasenica e Zvornik). "Una forma di associazione a delinquere pianificata con attenzione" c'è stata, dice la Corte, che tuttavia "non ha potuto constatare la sussistenza dell'intenzione di commettere il genocidio".

Diversa la decisione per i fatti di Srebrenica, per cui la corte dell'Aja l'ha ritenuto colpevole, come anche per gli altri dieci capi d'imputazione nei suoi confronti. Arrestato a luglio 2008, dopo una lunga latitanza, Karadzic entrò per la prima volta in aula nel 2009. È stato giudicato colpevole anche per reati relativi all'assedio di Sarajevo.

La prima fase processuale è durata sei anni. L'ex leader dei serbi di Bosnia è accusato di genocidio, crimini contro l'umanità e violazione delle leggi e costumi di guerra, ai danni di musulmani e croati bosniaci, durante la guerra che si protrasse dal 1992 al 1995.

(Srebrenica, guarda la fotostoria).

Dopo la condanna di oggi, Karadzic ha già annunciato un ricorso.

Commenti
Ritratto di Shard

Shard

Gio, 24/03/2016 - 15:46

A me basta sapere che Karadzic voleva sbattere fuori dai Balcani e dall'Europa gli islamici ex cristiani, convertiti dagli ottomani. Purtroppo, per l'ignobile intervento degli americani, non è riuscito nell'intento

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/03/2016 - 16:22

Beh....sarebbe possibile sapere l'entità della condanna o è un segreto di Stato?

sorciverdi

Gio, 24/03/2016 - 16:26

C'è forse da stupirsi? Un'assoluzione avrebbe aperto la porta a scenari che avrebbero mostrato che di totalmente innocenti non ce n'erano né da una parte né dall'altra. Poiché oggi va di moda giustificare ed anzi dar ragione a quelli che assaltano col terrorismo la nostra civiltà mi pare evidente che un colpevole "Crociato" ci sta alla perfezione nella storia che qualcuno vuole scrivere dall'altro lato dell'Oceano Atlantico.

Dordolio

Gio, 24/03/2016 - 16:37

Non ho molta simpatia per il personaggio, ma anche per nessun altro proveniente da quelle parti (si può ancora dire, in questo clima di politicamente corretto tutelato da leggi speciali apposite?). Rammento però che all'inizio del processo si difese bene, attaccando e mettendo in grossa difficoltà accusatori e testimoni. Così almeno lessi, poi cadde il più totale silenzio sull'intero processo. Chissà come mai.... Già, chissà perchè....

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Gio, 24/03/2016 - 17:15

Radovan Karadzic, un boia di livello nazifascista. Mi auguro che possa vivere ancora 40 anni per scontare interamente la pena, al 41 bis.

Totonno58

Gio, 24/03/2016 - 17:16

Una buona notizia...ogni tanto ci fa bene.

Dordolio

Gio, 24/03/2016 - 17:19

Mbferno, credo siano 40 anni.

Michele Calò

Gio, 24/03/2016 - 18:06

Conosco bene la Bosnia ed i Balcani. Come pure la Turchia. Quando dalla Bosnia, dall'Albania e dal Kosovo arriveranno i tagliagole coranici anche in Italia voglio sperare che comincino dai buonisti del menga tipo totonno: agli "amici" la precedenza. Prego.

edo1969

Gio, 24/03/2016 - 18:29

Maledetta guerra del 1999 di Clinton e D'Alema contro i Serbi Cristiani per aiutare i terroristi islamici del UCK. Che oggi ritroviamo tra noi (arrestato uno in Italia 2 settimane fa). Che si diedero a sevizie indicibili contro i kosovari serbi cacciandoli dalla loro terra. Slobo, Karadzic e Mladic baluardi dell'occidente visto ciò che succede in Europa. No pasaran. I cetnici finiranno il lavoro e si riprenderanno il Kòsovo.

edo1969

Gio, 24/03/2016 - 18:49

Onore alla tigre Arkan

lupo1963

Gio, 24/03/2016 - 18:52

@marcomarconon io invece mi auguro che tu abbia presto a che fare con i mercenari tagliagole finanziati da soros,arabia saudita e turchia ,che i Serbi e il Dr.Karadzic combattevano.Onore alla Serbia Cristiana.Onore al Presidente Karadzic condannato ingiustamente dopo un processo farsa dal tribunale fantoccio dell'aia.

Massimo25

Gio, 24/03/2016 - 18:57

Se giustizia deve esserci si devono processare anche chi con prove false ha ucciso e sterminato innocenti in Iraq,parlo di Tony Blair e di G.W.Bush altrimenti questa commedia di questo tribunale non ha nessun senso é una pagliacciata,forti contro i deboli e vigliacchi contro i "forti"..sempre più chiaro in che letamaio viviamo.

lupo1963

Gio, 24/03/2016 - 19:01

La storia si ripete.Aggressione di terroristi tagliagole (uck allora,isis adesso)finanziati dall'esterno contro governi legittimi(la Serbia allora,la Siria di Assad adesso) ,bugie dei media embedded,idioti (vedi @marcomarconon)che credono a tutte le str@nzate che gli raccontano.La fine era stata gia' segnata anche per il legittimo governo di Assad,gia' vittima designata dell'attacco finale degli sciacalli usa-nato.Peccato per loro che questa volta non ci fosse lo schifoso ubriacone Eltsin ed abbiano trovato sulla loro strada l'unico statista mondiale degno di tale nome.Purtroppo per la Serbia allora c'era quel relitto umano in Russia.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 24/03/2016 - 19:08

auguro a questo criminale dell'umanità di scontare interamente la sua pena,niente e nessuno può giustificare l'uccisione barbara,il massacro,le sevizie,le torture,gli stupri fatti da lui e dai suoi uomini su altri uomini e donne,innocenti ed indifesi.

fabiod

Gio, 24/03/2016 - 19:24

Ultimo baluardo contro gli animali tagliagole

tormalinaner

Gio, 24/03/2016 - 19:31

La storia la scrivono sempre i vincitori! Non è genocidio Karadzic è un eroe perchè lui aveva visto in anticipo quello che i mussulmani avrebbero fatto al popolo europeo e ha fatto quello che tutti pensiamo ma non abbiamo il coraggio di farlo.

giumaz

Gio, 24/03/2016 - 19:48

Colpevole? Lui e Milosevic. avendo già allora a che fare con degli islamici sapevano come trattarli. Bisogna dargli un premio e porlo a capo della Commissione degli smidollati europei, invece di quell'alcolizzato di Junker. Forse si risolverebbe qualcosa.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Gio, 24/03/2016 - 20:09

Dovrebbero dargli una medaglia e fargli monumenti in tutta Europa , c'è ne vorrebbero di più come lui e come il generale Mladic

Massimo25

Gio, 24/03/2016 - 21:28

Lupo 1963 d'accordo in tutto...

Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 24/03/2016 - 22:01

Processato e condannato da infami nemici del cristianesimo e dell' Europa....abbiamo in casa niente meno di quel che ci meritiamo.....e aspettiamoci ancora il peggio.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 24/03/2016 - 22:25

In onore dei martiri dico solo "Allah-w-Akhbar" non sia dispiaciuto di loro.

fabiod

Gio, 24/03/2016 - 22:48

D accordo con shard

fabiod

Gio, 24/03/2016 - 22:49

E con lupo 63

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 24/03/2016 - 22:55

Consiglierei la Redazione di chiudere i commenti a questa notizia, per evitare denunce di apologia di reato per aver favorito i deliri della marmaglia nazi-fascista che si esprime qui, e che potra` cosi` tornare a sguazzare nelle fogne della Storia.

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Gio, 24/03/2016 - 22:58

Ha difeso la sua patria.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 25/03/2016 - 07:42

E chi se non la storia condannera' i crimini dei musulmani bosniaci nei confronti dei Serbi? Come sempre la verita' e' strabica, parziale e scritta dai vincitori. Ma lo saremo veramente vincitori?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 25/03/2016 - 08:32

Milosevich, Karadzic dovrebbero essere proclamati Santi al pari di Padre Marco d'Aviano. Hanno pagato caro il tentativo d'impedire l'invasione islamica dell'Europa. La guerra non è una affare pulito, la guerra è un affare sporco. Hanno fatto il lavoro sporco per tutti noi ed ora Slobo è morto prigioniero all'Aja e Randovan finirà lì i suoi giorni. Vergogna !

TRIDENT1103

Ven, 25/03/2016 - 08:49

W la Serbia, w le tigri di Arkan. No islam in europa!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 25/03/2016 - 09:51

Ora possiamo affermare che a Srebrenica i CRISTIANI compirono un massacro di MUSULMANI, civili inermi, che stavano a casa loro. O no?

Dordolio

Ven, 25/03/2016 - 10:00

Ricordo bene quel periodo. Vediamo.... rammento il treno passeggeri attaccato dagli aerei della coalizione e il filmato truccato nella velocità per dimostrare "l'errore" dei piloti nel bombardarlo. E anche la sede della TV bombardata dove morì un sacco di gente (la colpa era... del governo perchè i giornalisti non avrebbero dovuto essere lì a fare il loro lavoro...). E il bombardamente dell'ambasciata cinese? Ma ce ne sono molte altre ancora di storie del genere. Processi? Manco uno. Quando la giustizia colpisce solo alcuni e non altri si chiama in un altro modo.

Dordolio

Ven, 25/03/2016 - 10:05

Aggiungo ancora. Rammento l'intervista TV nientemeno che ad uno studente AMERICANO che - assolutamente non molestato in alcuna maniera - viveva tranquillamente a Belgrado durante la guerra. Un po' come nell'Irak del Criminale Assoluto Saddam, dove durante tutta la guerra del Golfo le sinagoghe erano aperte e regolarmente frequentate. Come le Chiese cristiane del resto. E' sempre bello ed istruttivo vedere certe nette distinzioni tra buoni e cattivi (a priori). Secondo convenienza....

Dordolio

Ven, 25/03/2016 - 11:02

Domandina domandò.... Certo che Karadzic è un autentico sanguinario... Però ad avere gente così in giro per l'Europa Ci sarebbe stata una Bruxelles dei giorni scorsi? E tutto il resto prima? E quel che ci sarà domani? Osservi un tuo familiare che prepara i bagagli e lo porti all'aeroporto fingendo rilassatezza e tranquillità. E ti domandi (visto che di Karadzic si parla): se fosse lui il ministro degli interni, con "mani libere", e non Alfano: il tuo quotidiano sarebbe diverso? E i tuoi sonni per caso più tranquilli? Domanda retorica si intende....

Ritratto di Quetzalcoatl

Quetzalcoatl

Ven, 25/03/2016 - 11:27

Qui si arriva a giustificare e, in alcuni casi, esaltare un massacro di 8000 persone. "È di questa pasta che siamo fatti, metà di indifferenza e metà di cattiveria".

toby111197

Ven, 25/03/2016 - 11:29

mi sembra che ci avesse visto bene ,eroe

Dordolio

Ven, 25/03/2016 - 12:52

Quetzalcoatl lei avrebbe perfettamente ragione. Peccato che la realtà delle cose sia diversa: a Dresda i vincitori commisero un massacro infinitamente maggiore ad esempio, e nessuno non solo ha mai pagato, ma l'eccidio nemmeno viene condannato, ma solo commemorato (cosa assai diversa...). Visto che si ragiona così e così ci è stato insegnato (come quel che garvita attorno all'epopea della cosiddetta liberazione ecc....) è opportuno uniformarsi, non trova? Io sono sempre stato le dirò religiosissimo e un buonista DOC. Ma ultimamente mi chiedo se me lo posso permettere...

Ritratto di Antica50

Antica50

Ven, 25/03/2016 - 13:01

I veri colpevoli del genocidio sono americani e la NATO. Loro hanno ucciso tanta gente innocente dell ex Jugoslavia, hanno diviso tutto il Paese, hanno portato la guerra in centro dell'Europa. E lui Karadzic salvava i cristiani dai musulmani. Una volta come lui li santificavano come i martiri. Adesso è davvero si può dire che l'Europa è diventata postcristiana.

adK

Mar, 29/03/2016 - 09:50

Trovo molto imbarazzante leggere certi commenti in cui ci sono persone che esaltano un criminale, uno che ha sterminato migliaia di persone innocenti. Trovo ancora più imbarazzante sapere che i commenti su questo sito sono moderati e selezionati. Raramente commenti non in linea vengono approvati. Questo la dice lunga sulla linea editoriale e politica del giornale...