Kim Jong-un torna a sfidare il mondo: nuovo test missilistico mentre Tillerson è a Pechino

Il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, stava per incontrare Xi Jinping a Pechino quando la Corea del Nord ha lanciato un missile per sperimentare un nuovo motore. Kim Jong-un esulta: "Passo avanti verso i lanci satellitari"

Mentre Stati Uniti e Cina provano a riannodare i fili del dialogo, con diversi temi all'ordine del giorno (sicurezza e scambi commerciali in primis), la Corea del Nord torna a minacciare il mondo. Proprio mentre il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, incontra a Pechino il presidente cinese Xi Jinping, da Pyongyang arriva un sinistro messaggio: "Oggi per l’industria missilistica è una nuova nascita", annuncia spavaldo Kim Jong-un. "Presto il mondo intero sarà testimone del significato di questa grande vittoria che celebriamo". Di cosa si tratta? La Corea del nord ha testato un nuovo tipo di motore per i propri missili. "Aiuterà a consolidare le fondamenta scientifiche e tecnologiche per raggiungere i massimi livelli di messa in orbita satellitare nello sviluppo dell’aerospazio".

Tillerson è impegnato in un vero e proprio tour de force (Pechino, Tokyo e Seul), nello sforzo di frenare, insieme agli altri Paesi, gli entusiasmi muscolari-nucleari di Pyongyang. Proprio da Seul il segretario di Stato ha ribadito che "tutte le opzioni sono aperte". Insomma, se serve gli Usa sono pronti a entrare in guerra nel caso in cui Pyongyang dovesse alzare il tiro e continuare a minacciare, in modo sempre più forte, la sicurezza degli alleati e le basi Usa nell'area.

Ma il nuovo test effettuato dalla Corea del Nord può davvero preoccupare? Il luogo dove è avvenuto, a Tongchang-ri, si trova nel nordovest del Paese, la stessa base utilizzata per i lanci di vettori a lungo raggio. Segno che le intenzioni sono serie. Le immagini satellitari analizzate da Washington, del resto, avevano già evidenziato il posizionamento, in quella zona, di strutture e mezzi necessari allo scopo. Kim Jong_un se ne infischia dei divieti posti dalle Nazioni Unite e, solo nel 2016, ha effettuato oltre venti test missilistici, due dei quali nucleari. A inizio anno, tra l'altro, nel suo discorso alla nazione, il leader nordcoreano ha detto che l'obiettivo è quello di arrivare a testare un missile in grado di montare una testata nucleare e arrivare fino alle coste degli Stati Uniti. L'America, ovviamente, farò di tutto per impedire questa minaccia. E non solo lei.

Commenti
Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 19/03/2017 - 11:10

QUESTA GRASSA VESCICA PIENA DI STERCO CON TRUMP HA I GIORNI CONTATI SE NON SI RIMETTE A CUCCIA NELLA CESTA.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 19/03/2017 - 11:21

che bambinone.

killkoms

Dom, 19/03/2017 - 11:25

i cinesi,pur di non confinare con "l'occidente (corea del sud)" hanno fatto di tutto per tenere in piedi una "dinastia" di dittatorelli comunisti!

ceppo

Dom, 19/03/2017 - 11:34

la depressione, dove e come vivono induce questi popoli a distruzione di massa, isis insegna...tutti sfigati invasati chi per religione chi per noia

tonipier

Dom, 19/03/2017 - 12:11

" QUESTO BIDONE LA STA TIRANDO TROPPO"

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 19/03/2017 - 12:18

mamma mi che faccia da cogli@ne tiene questo!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 19/03/2017 - 12:47

La cosa mi puzza. Perché, in tanti anni, la Cia non l'ha eliminato come fa con tanti che stanno sulle palle agli USA?

alberto_his

Dom, 19/03/2017 - 13:13

Io ho fiducia nel ragazzo, il classico outsider che può far saltare il banco. Messo in un angolo potrebbe tentare la mossa balossa

giottin

Dom, 19/03/2017 - 14:48

No problem, lo mandiamo a trattare, noi abbiamo i "razzi" nella manica.

aredo

Dom, 19/03/2017 - 15:14

@orione1950: in 8 anni con la cellula terrorista islamica di Al Qaeda che è Barack Hussein Obama alla Casa Bianca con la mafia sinistra Democratici dei Clinton/Kennedy che lo hanno messo al comando la CIA ha fatto di tutto per distruggere il mondo civilizzato ed aiutare i pazzi criminali.

Cinele

Dom, 19/03/2017 - 17:44

Aredo, ha dimenticato gli alieni

Algenor

Dom, 19/03/2017 - 23:13

La Corea del Nord non sta "minacciando il mondo" ma si sta dotando di un deterrente nucleare per non fare la fine dell'Iraq e della Libia nel caso la Cina non voglia o possa difenderli da un aggressione americana. Il paese che "minaccia il mondo" sono gli USA che oltre a sanzionare, accerchiare, bombardare ed invadere le nazioni che non si sottomettono alla loro egemonia, vogliono espandere il proprio arsenale nucleare e la loro flotta navale, allo scopo di acquisire una schiacciante superiorità militare su ogni altra potenza. Con che diritto questo paese aggressivo e militarista, armato fino ai denti e con migliaia di atomiche puntate sul resto del mondo, demonizza il programma nucleare nord ed ordina ai nord-coreani di non dotarsi delle stesse che loro possiedono in enorme quantita?

Algenor

Dom, 19/03/2017 - 23:40

Trump aveva detto che avrebbe parlato con il leader nordcoreano ed aveva promesso la fine delle guerre di aggressione ai propri elettori: in politica estera sta tradendo la promessa di "change" come il suo predecessore, premio nobel per la guerra.

alox

Lun, 20/03/2017 - 10:50

@aredo, algenor, infatti Hitler non ha invaso nessuno, sono stati tutti gli altri stati a farsi invadere, cosi' come la Crimea e' responsabile di aver annesso la Russia...per Voi quelli liberi sono quelli in Galera, non quelli fuori! Scappate scappate che arrivano I Marines....