Turchia, l'agenzia pro-Putin Sputnik oscurata in tutto il Paese

Le relazioni tra Ankara e Mosca sono da tempo difficili. Ora il sito è irraggiungibile

Da oggi Sputnik News, agenzia d'informazione molto vicina alle posizioni del Cremlino, non è più raggiungibile dalla Turchia. L'edizione locale del sito è stata bloccata dall'Authority per le telecomunicazioni, in una mossa confermata annche dal caporedattore Tural Kerimov.

"Secondo un rappresentante del Dipartimento delle telecomunicazioni turco, non sono obbligati ad avvertire quando chiudono un sito", ha spiegato Kerimov. Intanto se si cerca di accedere al sito dalla Turchia, la home page recita soltanto: "Dopo analisi tecniche e considerazioni legali basate sulla legge n. 5651, sono state prese misure amministrative per questo sito".

In un Paese come la Turchia, dove la stampa non allineata con il presidente Erdogan è da tempo nel mirino, stupisce solo fino a un certo punto che sia finito nel mirino anche Sputnik. Le relazioni tra Ankara e Mosca sono da tempo difficili, soprattutto dall'abbattimento di un aereo militare russo a novembre.

Commenti

alox

Ven, 15/04/2016 - 11:31

Pan per focaccia!