L'allarme degli esperti: "Nel 2050 numerose città finiranno sommerse"

Lo rivela uno studio pubblicato su Nature. Le città sulla lista nera sono numerose: presenti anche numerosi centri italiani

Nel 2050 le case di 300 milioni di persone di ogni angolo del pianeta finiranno sommerse dagli oceani, comprese quelle degli abitanti di numerose città italiane, come Venezia, Rovigo e Jesolo.

È questa la previsione apocalittica del Climate Central, un importante centro di ricerca no profit statunitense che ha lanciato l'allarme sulla rivista Nature.

Lo scenario da incubo riguarderà per lo più il continente asiatico, dove si trova attualmente il 70% degli insediamenti più a rischio di finire sotto il livello del mare. Jakarta è il caso più emblematico: dal momento che la capitale dell'Indonesia affonda 15 centimetri ogni anno, rischiando così di scomparire nel giro di qualche decennio, il governo locale ha già deciso di spostarla di un centinaio di chilometri.

In generale, gli esperti sostengono che se i ghiacciai dovessero continuare a sciogliersi a questo ritmo, centinaia di milioni di persone vedranno le loro città interamente sommerse da mari e oceani. A niente serviranno dighe e sbarramenti.

La lista delle città a rischio

Detto di Jakarta, anche Mumbai, in India, rischia tantissimo. Nei prossimi 30 anni la megalopoli indiana finirà sommersa. Spariranno da ogni cartina geografica anche Dacca e Calcutta, il Sud del Vietnam, Alessandria d'Egitto, Bassora e alcune aree di New Orleans. New York potrebbe finire allagato almeno una volta all'anno.

Per quanto riguarda l'Europa, nella lista nera trovano spazio Amsterdam, Genk, Anversa, molte zone di Londra. In Italia, oltre a Venezia, lo studio cita anche Rovigo, Jesolo, Caorle, Padova e Treviso.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Dom, 03/11/2019 - 10:52

non riescono a prevedere le variazioni meteo e climatiche a 15 giorni e prevedono quelle tra 30 anni???

al43

Dom, 03/11/2019 - 10:53

Sto vendendo la mia casa al mare che si trova però un po' discosta sulla collina. È un investimento perché fra qualche anno ci sarà il mare fuori dalla porta! Mille e non più mille. La Apocalisse è sempre stata lo sport preferito della umanità.

steacanessa

Dom, 03/11/2019 - 11:13

Se tutto continuerà così: magica espressione di tutti gli “scienziati” catastrofisti, ma chi ci dice che tutto continuerà così? Una che invece di andare a scuola ad imparare i rudimenti dell’educazione se ne sta seduta con un cartello. A proposito, nella civilissima Svezia non esiste l’obbligo scolastico?

Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Dom, 03/11/2019 - 11:14

Ma questi "studiosi" non potrebbero andare a fare lavori utili ?

bernardo47

Dom, 03/11/2019 - 11:21

Chi ha da guadagnare col catastrofismo?...qualcuno di sicuro.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 03/11/2019 - 11:29

Come fanno a "prevedere" se non sono in grado di sapere se piova o ci sia il sole, senza guardare fuori dalla finestra? E poi su cosa si basano se non hanno neppure capito da cosa derivi il balordo cambio stagionale e l'anomalo riscaldamento che stiamo subendo? Secondo loro è ancora tutta colpa dell'anidride carbonica, come per i nostri "illuminati" governanti? Sono "illuminati" anche loro?

Luigi Farinelli

Dom, 03/11/2019 - 11:35

Ma finitela di dar retta a questi cialtroni! Ricordatevi dell'albero delle Maldive: un albero secolare sulla linea del bagnasciuga, prova evidente dell'altrettanto invariato livello medio del mare. Ebbene, dopo l'intevento di uno scienziato (vero) venuto ad assicurare il Presidente dell'isola, allarmato (venti anni fa) per le idiozie sulla sommersione dell'isola a breve, un gruppo di ecologisti d'assalto, sputtanati di brutto, l'ha fatto segare quale prova evidente della loro imbecillità. Cominciamo a farci dare PROVE SCIENTIFICHE su questi tentativi di terrorismo psicologico finalizzato a giganteschi interessi mercantilisti. E se non le producono(e non saranno in grado di produrle) processo e fuori a calci da ogni ordine professionale.

Luigi Farinelli

Dom, 03/11/2019 - 11:46

Chissà perchè Jakarta sprofonda di 15 cm ogni anno? L'aumento di livello del mare è forse localizzato e non ubbidisce più al principio dei vasi comunicanti? Non c'è da meravigliarsi, nel meraviglioso Mondo dei Balocchi dove giocano Greta e adepti vale la regola: "racconta balle, tipo 2+2=5 che alla fine avrai seguito comunque!" Qualcuno di questi allarmisti seriali conosce cosa siglifichi la parola "bradisismo"? No? Eccone l'esegesi ufficiale: "lenti movimenti di innalzamento o abbassamento di un'area più o meno estesa della crosta terrestre."

Ma.at

Dom, 03/11/2019 - 12:43

Il messaggio nascosto è: comprate auto elettriche che NOI ci guadagnamo molto ma molto di più.

titina

Dom, 03/11/2019 - 12:54

xbandog. Infatti quando fanno le previsioni, poi a mano amano le ritoccano sino al giorno stesso, giorno in cui fanno come faccio io: apro la finestra, metto un braccio fuori ( per la temperatura) e vedo che tempo fa. Metodo infallibile.

cecco61

Dom, 03/11/2019 - 13:07

@ Federico Giuliani: anche tu sei un esperto di bufale? Giakarta affonda perché è costruita su una palude, non per l'innalzamento dei mari. Hai sbagliato sito, "Oggi le comiche" sta da un'altra parte.

cgf

Dom, 03/11/2019 - 13:15

pensare invece che meno di mezzo secolo fa gli stessi esperti ci dicevano che quelle città non sarebbero state più rivierasche nel 2050 per via dell'era glaciale inesorabilmente in atto, anzi, sarebbe incrementata e ben altre città sarebbero scomparse sotto i ghiacci.

Tuthankamon

Dom, 03/11/2019 - 13:29

Prima di tutto vorrei avere nomi, cognomi e curriculum di questi "esperti". Avendo superato gli "anta" da un po' e avendone sentite di tutti i colori, inviterei F. Giuliani e tutti gli interessati ad andarsi a rivedere le "previsioni degli esperti" di 30-50 anni fa. Avrebbero delle notevoli sorprese sulle ... minchiate che erano state sparate!

Destra Delusa

Dom, 03/11/2019 - 13:53

Salvini, da grande esperto di meteo oltre che di "economia", interrogato sui fatti disse, "ma quale cambiamenti climatici se a maggio ha piovuto tutto il mese". Mi preoccupai un po' per la sua brillantezza mentale ma lasciai perdere. Poi a Ferragosto la sua disastrosa ingenuità politica mi rivelò la vera verità. Non mi ero sbagliato, l'uomo è poca cosa, solo un capo popolo di un cospicuo gruppo di disperati.

agosvac

Dom, 03/11/2019 - 14:07

Immagino che questo Climate Central avrà una soluzione: magari mandare in artico ed in Antartide centinaia di migliaia di frigoriferi per fare in modo che i ghiacci non si sciolgano più. Oppure potrebbero mettere decine di migliaia di ombrelli antisole per evitare che il sole sciolga i ghiacci. Altri modi non vedo con cui l'uomo possa evitare innalzamento oppure abbassamento dei livelli del mare che, tra l'altro, ci sono sempre stati. Lungo le coste attuali ci sono diverse città sommerse, il che significa che molto tempo fa il livello del mare era più basso di oggi. Sicuramente, in tempi ancora più antichi era più alto di oggi. Parte della terra oggi emersa era un tempo sommersa e viceversa. Ma certa gente, a scuola non ha imparato niente???

emigrante

Dom, 03/11/2019 - 14:08

Per le località rivierasche non mi azzardo a commentare, in quanto né gli Scienziati, e meno ancora io, possiamo disporre di incontrovertibili elementi sicuri. Però Padova è a 12 metri sopra il livello del mare, e Treviso 15, e questo mi fa pensare che sia un po' azzardato pensare che il mare giunga a lambirle in così breve tempo. Poiché sono un ottimista, forse mi ci comprerò un appartamento.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 03/11/2019 - 15:29

Greta è una portavoce di MIGLIAIA di esperti scienziati. Dio, Patria, Famiglia, abbasso Greta, Prima Noi, Porti e Confini Chiusi e Cacceremo secondo i Nostri Criteri tutti gli stranieri... Libertà, Uguaglianza, Fraternità, Viva Greta, Prima l’Umanità, Porti e Confini Aperti e Accoglieremo tutti gli stranieri secondo i Criteri dei Diritti Umani Universali… IN QUALE dei due PAESI sopra immaginati vorreste vivere? Quale dei due Paesi definireste Fascista e quale Socialista? E AGGIUNGENDO ALLA PRIMA FRASE...COMPRESI GLI ITALIANI. E ALLA SECONDA FRASE… COMPRESI GLI AFRICANI. E ORA DA EMIGRATI ITALIANI in QUALE DEI DUE PAESI VORRESTE ESSERE E/O AI VOSTRI FIGLI IN PROCINTO DI EMIGRARE IN QUALE DEI DUE PAESI CONSIGLIERESTE DI EMIGRARE? THE FINAL CUT Nel mio specchietto retrovisore il sole sta tramontando...E io penso a tutte le cose belle che abbiamo e non abbiamo fatto e/o avremmo potuto fare e alla fine concludo che Diamanti e Ceneri Siamo tutti uguali alla fine.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 03/11/2019 - 16:11

@EMIGRANTE….SE SI SCIOGLIESSERO TUTTI I GHIACCI DEL PIANETA IL LIVELLO DEI MARI E DEGLI OCEANI SI ALZEREBBE DI 65 MT MA SE SI SCIOLIESSERO ANCHE SOLO IL 5% NE CONSEGUE CHE SI ALZEREBBERO DI 3 MT...SOLO IL 10% DI 6MT ECC...E' DI POCHI GIORNI FA' CHE DALL'ARTICO O ANTARDINE (NON RICORDO) SI E' STACCATO UN ISBERG GRANDE QUANTO LONDRA...FORSE E' IL CASO DI DARE PIU' ASCOLTO A GRETA "PORTAVOCE" DI MIGLIAIA DI SCIENZIATI.

cgf

Dom, 03/11/2019 - 17:03

@DemetraAtenaAngerona OK, facciamo finta che si sciolgano i ghiacci a tal punto da sommergere Padova e Treviso nel 2050, non pensa lei che 'per fare così in fretta' deve avvenire un fatto talmente straordinario che probabilmente ai pochi sopravvissuti sulla terra poco potrebbe importare di Padova, Venezia, Treviso? È indubbio che il sole un giorno si spegnerà, ha già 5 mld di anni, calcoli matematici dicono che tra altrettanti mld di anni che il sole occuperà un terzo del cielo e poi si mangerà anche la Terra dopo Mercurio e Venere. Cosa possiamo fare noi se la Groenlandia tornerà ad essere un territorio verde non solo di nome, ma anche di fatto così come la chiamarono nei secoli scorsi?

lorenzovan

Lun, 04/11/2019 - 09:45

Al 43..e il negazionismo di fronte alle previsioni..il solito errore dei "troppo"tranquilli e fiduciosi.... stile ebrei del 37 in germania....

lorenzovan

Lun, 04/11/2019 - 09:51

Cgf...provare a rallentare l effetto serra diminuendo l uso sconsiderato degli elementi che lo causano?certo che mica spariranno le ere geologiche che ciclicamente cambianol aspetto terrestre..ma qualche decina di anni di tregua forse darebbero tempo agli scienziati di fare nuove scoperte in grado di alleviare i disastri che si prospettano...

lorenzovan

Lun, 04/11/2019 - 09:53

Che poi il coro dei pensionati..che a genova chiamiamo maniman sia un coro pietoso..e ciclico pure lui..questo e pure un dato di fatto

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 04/11/2019 - 10:39

@agosvac...il contributo delle attività umane almeno come acceleratore esiste e lo dicono molti scienziati...gli scienziati suggeriscono per porre rimedio di istituire riserve naturali terrestri, marine, acquatiche e atmosferiche. Fermare la deforestazione. Restaurare piante autoctoni su grande scala. Ripopolare le regioni con fauna autoctona con anche superpredatori. Limitare la caccia. Ridurre lo spreco di cibo e passare a diete a prevalenza vegetariane. Ridurre la natalità. Educare al rispetto della natura. Tecnologie e fonti di energia rinnovabili eliminando energie fossili. Una maggiore eguaglianza sociale. Stimare la quantità di popolazione sostenibile del pianeta e agire di conseguenza.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 04/11/2019 - 10:55

DemetraAtenaAngerona Dom, 03/11/2019 - 16:11 scusa mahhhh, ecchemmefrega,IO abito a circa 700 metri d'altezza,sono circondato dalle Alpi ed all'orizzonte vedo l'Appennino Ligure che fa da sbarramento!XD

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 04/11/2019 - 12:24

Per cortesia @@@cif "...UN FATTO TALMENTE STRAORDINARIO…"il fatto talmente straordinario è che se il riscaldamento globale non si interrompe a 1,5 gradi Celsius, (ENTRO POCHI DECENNI) il livello del mare si innalzerà abbastanza da costringere circa 280 milioni di persone a migrare nell’entroterra. “Un innalzamento del livello del mare di 1 metro negli Stati Uniti richiederebbe tra i 6 a 13 milioni di persone di trasferirsi. Sarebbe una situazione irreversibile” e tutto questo sta avvenendo a causa e/o con il forte contributo dell'uomo che sicuramente varia la velocità dei processi naturali e quindi non a esclusiva causa loro (lo dicono la maggioranza degli esperti) e/o cmq è meglio sia così perché significa che se è così possiamo fare qualcosa...il fatto è che LE VERITÀ E LE DEDUZIONI SCOMODE HANNO UN CAMMINO e UNA VITA DIFFICILE...speriamo non fino alle estreme conseguenze.

dagoleo

Lun, 04/11/2019 - 13:59

anche Ravenna affonda dal tempo dei Romani. di cosa state parlando? io comunque ho una casa al mare sulla collina. non ho problemi quindi. anzi, il mare potrebbe avvicinarsi. per me...tutt'a post.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 04/11/2019 - 18:03

Io cerco di difendermi: ho deciso che da oggi, indosserò solo gli slip da bagno. Meglio prevenire!