L'Europa va contro Trump: così aggirerà le sanzioni all'Iran

Federica Mogherini ha detto che si prevede un annuncio formale nelle prossime ore per uno Spv. Ma adesso si attende la reazione di Trump

L'Unione europea non ha mai accettato il ritorno delle sanzioni all'Iran imposte da Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti, appena eletto, aveva subito detto di voler imporre un giro di vite molto duro nei confronti di Teheran. E questo è avvenuto con l'uscita degli Usa dall'accordo sul programma nucleare iraniano del 2015.

Una scelta che Bruxelles ha sempre contestato. E infatti, già negli scorsi mesi la stessa Federica Mogherini, Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue, aveva annunciato l'istituzione di uno Special Purpose Vehicle (Spv) per consentire all'Iran di continuare a vendere petrolio nonostante il blocco voluto dagli Stati Uniti. Un modo per smarcarsi da Washington, ma anche per confermare il dialogo con un partner strategico come Teheran.

Questo meccanismo di pagamento, noto come Spiro (European Special Financial Mechanism), non comprenderà gli altri Paesi firmatari dell'accordo sul nucleare iraniano, ovvero Cina e Russia. Adesso, l'Europa sembra voler confermare quell'idea ma spostandola sul lato commerciale. E lo fa attraverso i tre Paesi che hanno preso parte da sempre al formato 5+1: Germania, Francia e Regno Unito hanno costituito un canale di pagamento europeo per le transazioni con l'Iran. A dare l'annuncio, è l'emittente tedesca Ndr. Questo canale di pagamento sarà chiamato "Instrument In Support Of Trade Exchanges" (Instex) e l'obiettivo è chiaro: aggirare le sanzioni statunitensi.

E adesso, si attende l'annuncio ufficiale. La Mogherini ha detto che "un annuncio formale è atteso tra un paio d'ore", e l'Alto rappresentante ha espresso "forte sostegno all'istituzione dello Special Purpose Vehicle". Secondo Mogherini, "il meccanismo permetterà il legittimo commercio con l'Iran, come previsto dall'accordo sul nucleare". Ma ora tutti sono in attesa della risposta di Trump.

Commenti

cgf

Gio, 31/01/2019 - 13:46

saranno contenti i gruppi tedeschi VW, BMW, Mercedes, quelli francesi Reanult/Nissan ad essere contenti di queste decisioni. Ancor meno contenti un po' ovunque se gli USA smantellassero qualche base in Europa, perché dopo l'esplosione di gioia di qualche sinistroide irrecuperabile, e tanta gente senza lavoro, la paura comincerebbe ad insinuarsi. Lungi da me pensare che la Russia voglia attaccare l'occidente, ma ci si domandi perché i terroristi tagliagole iraniani si ed i russi, mercato alle porte di casa che in cambio di petrolio potremmo dargli tutto, ultimamente quasi visto che stanno raggiungendo PER COLPA DELL'EUROPA l'autosufficienza? [segue]

cgf

Gio, 31/01/2019 - 13:49

[segue] è alquanto oltraggioso e denigratorio chiamarlo harakiri, mi riferisco ai giapponesi, ma è questo che stanno facendo in Europa, si provi a pensare al gas naturale, ben 38 miliardi di metri cubi all’anno entro il 2025, di cui già 5 entro la fine di quest'anno, saranno dirottati verso la Cina. Poi? Andremo a prendere quello Iraniano, ma a che prezzo? Senza contare che gli USA sono i maggiori produttori, non si metteranno a ridere! e liquefare e poi trasportare e poi rigassificatore costa.

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 13:54

finslmente ...e' l'ora di finirla con le decisioni unilaterali che l'impero del male vuol imporre a tutto il mondo..minacciando e ricattando..come nel caso della DG della Huawei

frabelli1

Gio, 31/01/2019 - 13:59

:-D :-D altro da dire?

Ritratto di pascariello

pascariello

Gio, 31/01/2019 - 14:34

Tutte le volte che vedo la faccia di questa squinternata penso che il tanto vilipeso Lombroso avesse pienamente ragione !

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 16:33

@cgf..."terroristi tagliagole iraniani"..vivi in qualche kibbutz ?? allora dovresti saprerlo che gli unici terroristi tagliagole erano quelli dell'isis..combattuti dall'iran ma appoggiati da israele e USA

ESILIATO

Gio, 31/01/2019 - 17:17

Che "Stecca" ha preso la Mogherini......?

giovanni951

Gio, 31/01/2019 - 17:31

gli Usa con le loro paturnie hanno da tempo stancato. Adesso stanno occupando il Venezuela.

Massimo25

Gio, 31/01/2019 - 17:51

gli americani terroristi per natura..da sempre.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 31/01/2019 - 17:52

@lorenzovan - l'impero del male siete voi comunisti. Se non ci fossero stati gl iamericani saresti un nazista e dei peggiori. Ora non saresti a balle per aria in Portogallo. Non sputare nel piatto dove hai mangiato.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 31/01/2019 - 18:16

è brutta forte questa donna..

scorpione2

Gio, 31/01/2019 - 20:23

leonida55, avrai anche l'armatura romana, ma di storia sei molto scarso, se tu oggi puoi divertirti ha scrivere bagianate lo devi proprio ai comunisti russi,si proprio i comunisti russi che hanno messo piu' di un milioni di morti per fermare l'invasione tedesca e alla fine ci sono riusciti e ricordati che i tuoi guerrafondai sono intervenuti dopo che i tedeschi erano decimati. quindi quando parli dei comunisti sciaquati la bocca.

scorpione2

Gio, 31/01/2019 - 20:29

leonida55, avrai sempre l'armatura dei romani ti voglio rinfrescare un po' sulla seconda guerra, quando gli inglesi venivano attaccati con i missili dai tedeschi chiesero un intervvento agli americani e la loro risposta e' stata di resistere perche' loro non erano pronti ad intervenire, ti diro' di piu', quando sbarcarono in normandia i tedeschi erano al corrente dello sbarco,ma non hanno preso sul serio le informazioni che avevano sullo sbarco. comprendi?

scorpione2

Gio, 31/01/2019 - 20:31

la fortuna dei guerrafondai e quella che trova sempre stati stupidi che l'aiutano, ma penso che le cose stanno cambiando.

killkoms

Gio, 31/01/2019 - 22:28

ultimi danni!

cgf

Gio, 31/01/2019 - 23:43

@lorenzovan Lei parla per convinzione politica e per sentito dire da chi pensa come lei, io a Teheran ho vissuto ogni giorno come una festa, ho passato serate indimenticabili, ma era tanto tempo fa. Oggi non sarebbe più possibile, forse c'è un suo perché, vada e veda.