Libia, governo italiano dà l'ok alla partenza dei droni Usa "a scopo difensivo"

La luce verde di Roma alla partenza di droni armati Usa dal territorio italiano. Potranno essere usati solo a scopo di difesa, per proteggere le operazioni delle forze speciali Usa in Libia. Ma la Casa Bianca spinge l'Italia a dire sì anche alle operazioni offensive

Il Wall Street Journal riporta che Palazzo Chigi lo scorso mese ha dato il via libera alla partenza di droni americani armati da una base posta nel territorio italiano per operazioni militari contro l’Isis in Libia e in Africa del Nord. Il quotidiano di New York parla di "svolta" dopo oltre un anno di negoziazioni. La base da cui partiranno i droni è quella Nato di Sigonella, dove i droni sono basati dal 2011.

La luce verde di Roma arriva con una precisa condizione: i droni potranno essere usati "solo a scopo di difesa, per proteggere le operazioni delle forze speciali Usa in Libia".

Secondo il Wall Street Journal l’amministrazione Obama sta ancora tentando di persuadere il governo italiano ad autorizzare l’uso dei droni anche in operazioni offensive, come quella condotta venerdì scorso contro un campo dell’Isis a Sabratha, nel nordovest della Libia. In quell’occasione sono stati uccisi almeno 30 jihadisti, e tra questi probabilmente anche la mente degli attentati al museo del Bardo di Tunisi e del resort della spiaggia di Sousa, sempre in Tunisia. In questo attacco i droni sono partiti da una base militare in Inghilterra.

Finora - scrive ancora il Wsj - l’Italia si è rifiutata di cedere su questo punto, per evitare di innescare un'opposizione interna contro la guerra, specialmente nel caso che nel corso delle operazioni dei droni ci possano essere vittime civili.

Annunci

Commenti

Linucs

Lun, 22/02/2016 - 20:04

Cosa ci vuole a spianare uno schifoso pezzo di deserto?

jeanlage

Lun, 22/02/2016 - 20:04

Massacriamoli con un'arma terribile: Buttiamo loro la Boldrina e la Pinotta. Anche se sono armi idiotologiche vietate dalla convenzione di Ginevra.

Griscenko

Lun, 22/02/2016 - 20:16

Questo è un governo di incapaci. Va a prendere in Libia centinaia di migliaia di musulmani e poi li aizza all'odio contro gli italiani. Diversi innocenti pagheranno per questa politica allucinante.

ortensia

Lun, 22/02/2016 - 20:16

Un bel caos. E pensare che una delle artefici di tutto cio' vuole diventare presidente usa e una massa di caproni la sta sostenendo.

Arch_Stanton

Lun, 22/02/2016 - 20:21

Come al solito gli USA ci salvano il culo, questa volta contro l'ISIS, ma il governo italiano gli mette i bastoni tra le ruote. L'ISIS è a 200 Km dall'Italia ma a Renzi non interessa, decisione idiota da parte di un governo idiota.

Amazigh

Lun, 22/02/2016 - 20:44

Si vendono armi (carissime) a stati in guerre cronicizzate, così come si vendono farmaci (carissimi) a strutture sanitarie (statali) per tumori cronicizzati. Il profitto globale aumenta nella misura in cui durino i conflitti (presenti e futuri). Questa volta però è dietro casa.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 22/02/2016 - 21:43

Renzino ci fai o ci sei?? Ce li abbiamo sulla porta del tinello (giá sono in casa) e ti metti a fare i distinguo, i puntini sulle 'i', l'asino di buridano, deciditi ca77o a colpire che ci stanno invadendo. ''Si ma peró solo per difesa e non per offesa''. Ma sei c...@@...ne???

sottovento

Lun, 22/02/2016 - 23:14

E' incredibile come questo governo di sinistra non si faccia capace dell'importanza di agire. Cosa significa solo difesa? Così si lascia all'Is tutto il tempo per espandersi e conquistare territorio. E' ora di agire, subito basta parole, basta limiti prima di trovarceli sul pianerottolo di casa. Sinistra buonista a casa!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 22/02/2016 - 23:45

si tratterà di una guerra umanitaria; per dirla in neolingua orwelliana.

vraie55

Lun, 22/02/2016 - 23:52

si vede che possono sganciare caramelle e cioccolatini .. comunque alla fine dovremo difenderci davvero .. saranno ben "attrezzati" (da chi?)

Jimisong007

Mar, 23/02/2016 - 01:19

Solo per scopi turistici...

joecivitanova

Mar, 23/02/2016 - 01:45

...noi stiamo sempre in porta; peccato che ultimamente ci entrano un sacco di..reti..!!.. G.

linoalo1

Mar, 23/02/2016 - 08:21

Questa si che è bella!!!Prima distruggiamo la Libia e poi,cerchiamo di salvarla!!!

Massimo Bocci

Mar, 23/02/2016 - 08:51

Difensivo??? Degli interessi egemoni Americani.. yes you KEN.

wrights

Mar, 23/02/2016 - 08:59

Siamo al ridicolo, dopo "missioni di pace" all'estero ora si sono inventati "droni a scopo difensivo", probabilmente anche questi in missione pacificatrice. Non c'è più limite all'ipocrisia.

Luigi Farinelli

Mar, 23/02/2016 - 09:28

E' proprio una di quelle situazioni in cui vale la regola che la migliore difesa è l'attacco. La possibilità di poter intervenire finalmente (previa autorizzazione del governo libico legittimo) direttamente contro la causa dell'instabilità geopolitica alle porte di casa che è foriera di guai ancora più seri in mancanza di intervento. E ancora una volta lasciamo che il lavoro "sporco" sia effettuato da altri per non compromettere l'ipocrita immagine di facciata di "Paese che non fa mai la guerra". Così arriveremo ad avercela,

soldellavvenire

Mar, 23/02/2016 - 09:43

se gli americani sono in Libia è solo per vigilare a che non ci siano i russi: oppure perché ci sono anche i russi, spostare il teatro in africa per fare contenti gli alleati è il risultato del cessate il fuoco in Siria: perché un teatro deve pure esserci, per mettere in scena la "guerra", no? noi siamo solo una portaerei americana, e la vicina Africa è ideale, vicina, deserta, povera, senza difensori ricchi come la Siria o vicini scomodi come Iran e Israele ah, l'Italia? perfetta! scommetto che il prossimo presidente degli SUdA verrà a farci visita appena nominato, improvvisamente siamo tornati "strategici"

Ritratto di tokarev

tokarev

Mar, 23/02/2016 - 10:01

gli statunitensi ci spiano, ci impongono le loro decisioni...sono gli inventori di isis e al quaeda...i nostri salvatori ??? no criminali extracomunitari da buttare nei cie e respingere al mittente...ma è possibile che il popolino italiano sia così servo ???

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 23/02/2016 - 10:32

viene da RIDERE nel leggere; ogni volta che si decide una azione di qualsiasi natura, bisogna SEMPRE GIUSTIFICARLA. Droni SI ma a scopo DIFENSIVO. MA SIETE PROPRIO RIDICOLI E MESCHINI. Le AZIONI si fanno senza GIUSTIFICAZIONE e senza proclami. Una cosa è certa che piaccia o no: ancora una volta gli USA ci danno una mano perchè L'ITALIA NON HA LE PALLE per PRENDERE DECISIONI CHE CONTANO SULLA SCACCHIERE MONDIALE. IL GOVERNO E' SOLO IMPEGNATO per altri DDL mentre L'INVASIONE CONTINUA!!!! BUFFONI FALLITI!!