L'ira di Asia Argento contro Weinstein: "Un orco in mezzo alle gambe"

Alla Stampa la confessione dell'attrice: "È un orco, mi ha mangiata". Poi rivela: "La cosa più sconvolgente? I tanti attacchi dalle donne"

È crollata la terra sotto i piedi di Harvey Weinstein, il co-fondatore di uno degli studios più importanti di Hollywood, travolto dallo scandalo di accuse di molestie sessuali rivoltegli da attrici e sue dipendenti. "Cercare di ricostruire quello che è successo vent'anni fa è stato difficilissimo, credetemi. Mi sono messa in gioco in prima persona e ho fatto in modo che anche altre donne potessero parlare". A parlare è Asia Argento che, dopo la pubblicazione dell'inchiesta del New Yorker in cui ha denunciato di essere stata violentata da uno dei più potenti produttori di Hollywood, torna a raccontare la sua storia in una intervista alla Stampa. "La cosa più sconvolgente sono le accuse delle donne italiane, la criminalizzazione delle vittime delle violenze".

La Academy of Motion Pictures Arts and Science, che oggi anno assegna i premi Oscar, lo ha espulso, accogliendo peraltro la richiesta avanzata dallo stesso fratello Bob, con cui nel 1975 fondò la Miramax, venduta nel 1993 a Disney e poi la "Weinstein Company" nel 2005. Società con cui ha sempre collezionato tali successi da averne fatto il re Mida di Hollywood. Da quando il New York Times il 5 ottobre rivelò la portata dello scandalo di attrici o sue dipendenti molestate nel corso di trent'anni di attività, si è aperto lo tsunami di star che - dopo aver taciuto per anni e decenni temendo la sua vendetta - lo hanno accusato di averne abusato ed anche di averle stuprate. Tra queste c'è anche Asia Argento. "Non sono l'unica che ha deciso di parlare adesso - spiega la figlia del regista horror - hanno parlato tutte ora". In molti si chiedono, infatti, perché nessuna abbia parlato prima. "Perché Harvey Weinstein era il terzo uomo più potente di Hollywood - replica la Argento - ora è diventato il duecentesimo e il suo potere e la sua influenza si sono sensibilmente ridotti".

"Io mi sono opposta dieci, cento, mille volte a Harvey Weinstein. Mi ha mangiata - si sfoga la Argento - un orco in mezzo alle gambe è un trauma. Io ero una ragazzina. Questa è una cosa che ricordo ancora oggi. Una visione che mi perseguita. Non c'è bisogno di legare le donne, come dice qualcuno, perché ci sia violenza". La violenza subita dall'attrice risale al 1997. "In Italia, solo un anno prima lo stupro era diventato crimine contro la persona e non solo contro la morale - continua a raccontare alla Stampa - pensi se avessi parlato allora. Come avrei potuto? E poi sì, era per la mia carriera! Un tempo io ci tenevo tantissimo alla mia carriera. Ero giovane e anche io avevo i miei sogni. Non volevo niente da Weinstein, ma non volevo nemmeno che mi distruggesse".

Commenti

VittorioMar

Dom, 15/10/2017 - 10:50

...COME DICEVA LA WANDISSIMA : SI FA' MA NON SI DICE !!...EDUCAZIONE E MORALITA' DI TEMPI ANDATI!!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 15/10/2017 - 10:55

Praticamente, questa tizia distanza di 20 anni rivela che ha avuto rapporti con questo qui, a piu' riprese, praticamente consenzienti (difficile quindi pensare a uno "stupro"...) e che e' stata zitta tutto questo tempo per non danneggiare la propria carriera. Non ho mai letto niente di piu' ipocrita delle dichiarazioni di questa qui. Non so chi si deve vergognare di piu', se lui o lei. Ma forse lei.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 15/10/2017 - 11:00

...."E poi sì, era per la mia carriera! Un tempo io ci tenevo tantissimo alla mia carriera".... E la carriera val bene una o più scopate anche se, forse, subite....

Ritratto di Azo

Anonimo (non verificato)

alberto_his

Dom, 15/10/2017 - 11:03

Insomma, si evince che non ha coraggio a denunciare un potente ma per un (quasi) miserabile non ha alcuna remora; i vantaggi della sua scelta se li è goduti e non intende dare indietro nulla. Tra Weinstein e queste attricette non esiste grande differenza, fanno parte dello stesso mondo di sfruttamento khazaro-hollywoodiano

nopolcorrect

Dom, 15/10/2017 - 11:08

Eccoli gli "intellettuali" anti-Trump. Ora sappiamo chi sono veramente. Ora possiamo spernacchiarli alla Totò.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 15/10/2017 - 11:13

Ma piantala stupida volgare zoccoletta. Eri pienamente consenziente altro che stupro.Vergognati per quel che hai fatto.

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Dom, 15/10/2017 - 11:26

Le donne che subiscono una violenza sessuale si sentono traumatizzate e non posano nude in posizioni erotiche un mese dopo. Non credo che la storia di Asia Argento sia attendibile. I suoi modi da sgualdrina vogliosa mi dicono un altra storia.

Cheyenne

Dom, 15/10/2017 - 11:29

ma smettila scema

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 15/10/2017 - 11:32

Andava fatto a suo tempo. Allora andava bene?

bilfab74

Dom, 15/10/2017 - 11:34

Giustamente, dopo che si è fatta stuprare volontariamente, a distanza di 20 anni lo denuncia, colla speranza di spillargli un pò di soldi, visto che come attrice non vale un c....

Gasparesesto

Dom, 15/10/2017 - 11:36

La verità è diversa da quella che questa triviale menzognera cerca inutilmente come giustificarsi dopo cinque anni di rapporti avuti col Produttore che col suo aereo l'andava a trovare a Roma per supplementi di . . " accordi contrattuali . . ! (segue )

BartolomeoBresci

Dom, 15/10/2017 - 11:45

Si vede che a Weinstein piacciono le patatine alla Goy...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 15/10/2017 - 11:50

E FINO A L'ALTRO GIORNO NON SI ERA ACCORTA????' MA VA A CIAPPA I RAT (non sono Milanese e non so se è corretto, ma è un modo di dire per non essere censurato).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/10/2017 - 11:59

Non date spazio a questa sfigata... ha solo fatto quel che voleva e che fanno le sue simili, "attricette" del nulla, "progressiste". Poi si osa qui criticare un Eletto?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/10/2017 - 12:00

Da notare come l'"eletto" usasse in tal modo donne rigorosamente "non elette".

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Dom, 15/10/2017 - 12:05

Lui ora è l'orco ma allora era un mezzo. Fare l'attrice è una passione non un obbligo da cui dipende la propria vita. Potevano scegliere ed hanno scelto l'orco.

Silvio B Parodi

Dom, 15/10/2017 - 12:10

asia sei depravata sxxxxxa bugiarda e zoccola e ti voglio offendere ancora di piu' sei una dem.ho detto tutto.

Danilo

Dom, 15/10/2017 - 12:11

Tesoro. Bastava tenerle chiuse e strette. Magari avresti fatto qualche film in meno di cui nessuno avrebbe sentito la mancanza. Saremmo sopravvissuti tutti e ci saremmo risparmiati questa polemica inutile. Ti sei prostituita per una parte. Niente di male. Il corpo é tuo. Usalo come credi. Poi peró finiscila li.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 15/10/2017 - 12:11

Che bell'esempio per i tuoi figli! Una p.....a per mamma!

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 15/10/2017 - 12:18

Da donna mi vergogno di chi ha trovato lavoro aprendo le gambe. E stia zitta pure la Clinton. Ha dimenticato la porcata che ha fatto, a sua volta, il maritino presidente? Sono tutte olgettine!!!

OsservatoreMilanese

Dom, 15/10/2017 - 12:28

Asia continua ad insistere che allora aveva poco più di 20 anni. Cosa vuol dire? Se "allora" fosse stata una "minorata mentale" posso capire la colpa al 100% di Weinstain, ma lo era forse?? Non credo proprio, il prosieguo della sua carriera lo dimostra.

Slomb

Dom, 15/10/2017 - 12:31

Pazzesco. Siamo al delirio puro. Esatto, concordo con tutti quelli che definiscono questa qui una volgare zoccoletta e di rimando farle lo stesso gesto che ha fatto agli italiani che, giustamente, l’hanno trattata per quello che è. A distanza di vent'anni, questa qui e come lei altre di pari genere, si svegliano e dichiarano di essere state "violentate" e tutti ci credono come se queste dichiarazioni fossero rilasciate da sante donne. Certo, ormai secondo i pareri dei magistrati si può definire stupro anche un pizzicotto sul sedere, gravissima e subdola azione e dunque passabile per una condanna da 5 a 10 anni di carcere. In ultima istanza, ricordiamoci che qui stiamo comunque parlando della parola di alcune persone contro la parola di un'altra persona. Perché, in uno stato di diritto che si rispetti, per condannare un uomo per "stupro" ci vogliono le prove, quelle vere e non i pettegolezzi tipici del sesso femminile in fregola o in menopausa.

giumaz

Dom, 15/10/2017 - 12:35

Spiegato il mistero di come ha fatto a far carriera questa attrice di merd@.

COSIMODEBARI

Dom, 15/10/2017 - 12:41

Ma perchè non l'ha denunciato 20 anni fa?....sono tutte brave a sparare sul morto dopo 20 anni, mai a sparare quando era vivo l'"orco in mezzo alle gambe". Insomma è arrivato un altro caso Strauss Kahn, l'ex direttore del FMI, stesso copione, sempre scritto quando non si divide in modo equo.

STEOXXX

Dom, 15/10/2017 - 12:43

Ma perche' la tipa non la smette di blaterare?al 99,99 % della gente non gliene frega un accidente di lei e di tutte quelle come lei !!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 15/10/2017 - 12:47

Attricette oggi in cerca di facile pubblicita` (e` nel loro DNA), ieri in cerca di una via per sfondare facendosi sfondare (anche questo nel loro DNA). Una sciacquetta come tante altre. Storie di ordinaria promiscuita` cinematografica cantata gia` 40 anni fa da Guccini nella canzone Fantoni Cesira https://www.youtube.com/watch?v=eAONUApX-ow (Il verso finale: "Per aver soldi, la fama e la gloria bisogna essere un poco pu..ana")

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Dom, 15/10/2017 - 12:52

figlia d'arte che va in cerca di fama nel mondo ??? Mah , per me cercava altro

Ritratto di giorgio.peire

Anonimo (non verificato)

Landlord

Dom, 15/10/2017 - 13:13

Ridicolo ed inverosimile. Dopo 20 anni si ricorda di "denunciare" l'orco? Ora che tutti gli danno addosso e che il solo pronunciare il suo nome ti fa andare in prima pagina? Se personaggi loschi e squallidi come Weinstein fanno indignare, non meno l'ipocrisia opportunista di sedicenti starlets come questa (né arte, né parte) fa tristezza...

Jon

Dom, 15/10/2017 - 13:19

L'Orco giusto per una Strega come lei..!!

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 15/10/2017 - 13:41

grande "coraggio" ma sopratutto la classica jena che colpisce la fiera ferita, non ci stavi piu in usa, non eri piu la sua ganza..quando ti serviva potevi denunciare tutto prima no? e' chiaro che puzza tutto DI PALLA AL BALZO MEDIATICO

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 15/10/2017 - 13:43

ps tra l'altro si ricordo quanti film in USA..ha fatto in quel periodo...ma va laa..

fisis

Dom, 15/10/2017 - 13:43

Riassumendo: ci sono tanti maschi che amano stuprare, ma ci sono anche tante femmine disposte a darla via pur di fare una carriera facile. Tra i due non so chi sia meglio.

Egli

Dom, 15/10/2017 - 13:46

Questo losco figuro deve pagare. Tutta la mia solidarietà alle donne che non hanno fatto carriera.

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 15/10/2017 - 14:16

La sig.ra Asia Argento nel film go go tales bacia con la lingua un grosso cane rotweiler ( https://www.youtube.com/watch?v=wxu81IiOdaw ). Lascio ai lettori il giudizio sulla gent.ma signora.

fifaus

Dom, 15/10/2017 - 14:18

Ma per favore, a parte che già denunciare dopo 20 anni è un'assurdità, poi costei è figlia di un padre comunque noto. Non vedo quale situazione di sudditanza potesse vivere.Ora sfrutta la pubblicità gratuita.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 15/10/2017 - 14:22

Nel 1606, la nobildonna A. Sanvitale denuncia il marito A.Dall’Armi accusandolo di averla tradita, picchiata e imprigionata contro la sua volontà. Lui ammette di averla reclusa perché esasperato da proteste divenute di dominio pubblico: il danno di immagine, per Aurelio, non deriva dalla notorietà dei suoi comportamenti violenti, ma dalla plateale ribellione della moglie, che lo umilia. Inoltre, dice un amico di famiglia (in perfetta sintonia con le altre deposizioni): «È anco la verità che in Bologna e credo in tutto il mondo quando le mogliere non obbediscono li loro mariti […] che sia lecito e conveniente dargli qualche schiaffo, pugno o percossa leggiera et ciò per correzione». Descritta di «cervello inquieto» e «natura colerica» Antonia è demolita nella sua credibilità, e perde la causa, «secondo un modello di rovesciamento delle responsabilità che avrà grandissimo successo nei secoli a venire». Da “La violenza contro le donne nella storia".

Jimisong007

Dom, 15/10/2017 - 14:23

Non c'è giustificazione di "morale" o comportamenti spregiudicati per chi forza violenza sulle donne grazie alla propria posizione sociale o economica

miu67

Dom, 15/10/2017 - 14:27

sono pienamente d'accordo con @

Jackcastorp

Dom, 15/10/2017 - 14:31

Asia Argento è dell'opinione dell'ultimo libro letto. Se trova sul libro-scambio il Mein Kampf diventa, dal giorno successivo, una hitkeriana accanita. Se trova Heidy, diventa - dal giono successivo- un'appassionata lettrice di fiabe para-elvetiche. Se trova Adorno lo scambia per i secondi dopo i contorni, se trova Clinton lo scambia per Eastwood. E' fatta così.

Ritratto di adoroilmare

adoroilmare

Dom, 15/10/2017 - 14:53

chissà come mai quando vogliono far fuori qualcuno trovano sempre qualche sfigata che tira fuori le memorie... ma va ..........!!!!!

rodolfoc

Dom, 15/10/2017 - 14:58

A tutti quelli che qui si stanno sciogliendo in dichiarazioni di solidarietà verso le sciacquette che sono andate volontariamente dall' "orco" per fare carriera: dove siete quando donne e ragazze che lavorano o studiano sono realmente stuprate o ammazzate? Scommetto che cambiate pagina.

roberto.morici

Dom, 15/10/2017 - 15:09

On tutta l'esecrazione possibile nei riguardi di questo porco non posso, con molto rammarico, non notare che la ragazza si accorge, solo dopo una ventina d'anni, di essre stata violentata. Come le altre, naturalmente.

swiller

Dom, 15/10/2017 - 15:28

Mahhhhh.........

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 15/10/2017 - 15:30

Le cosce, cara Asia, sono fornite di potenti muscoli: si chiamano adduttori. Ed è molto difficile divaricarle contro la volontà del proprietario.

Maura S.

Dom, 15/10/2017 - 15:54

Questa signora conosceva benissimo le regole per riuscire a sfondare nel cinema, se fosse stata onesta avrebbe tenuto le gambe chiuse come fanno tante donne che preferiscono il lavoro anche se spossante. Il dito che ha mostrato agli italiani dovrebbe metterlo nel .... del cane che ha baciato in bocca. Ecco signora che si lamenta delle donne italiane

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 15/10/2017 - 15:58

Dovevi farlo 20 anni fà , ora sei poco credibile. Ti sei venduta per fare carriera , non è un reato ma non sei certo una vittima.

Malacappa

Dom, 15/10/2017 - 16:04

Dopo 20 anni,che cagata pazzesca

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Dom, 15/10/2017 - 16:15

Sicuramente questo Weinstein sarà un essere spregevole, ma le signore e signorine che sono state con lui sono della stessa pasta. Una donna, in certi ambienti, se non vuole dice un bel NO e nessuno la "violenta". Un conto è una violenza come quella che subiscono tante povere donne che vengono magari accerchiate da quattro o cinque uomini e lì non ci sono speranze di cavarsela, ma in ambienti come quelli del cinema,della TV o della politica nessuno "violenta" e se uno ti fa la festa è perché una ci sta per il proprio interesse o per la carriera. Quindi le lacrime di coccodrillo sono ridicole.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 15/10/2017 - 16:45

Da un art. di Giulia Villoresi a commento del libro "la violenza contro le donne nella storia":Insomma le donne hanno diritto a un buon trattamento solo se la loro condotta è giudicata irrepren sibile. E questo vale anche per le bambine: nel 1786 – riporta il saggio di Christel Radica – un prete di Firenze viene accusato di aver stuprato una minore di dodici anni, ma il difensore chiede di scagionarlo perché nella deposizione la bambina ha usato termini come «bischero» e «passera». E in una sentenza emessa dallo stesso tribunale nel 1794 si scrive che «la straordinaria malizia» della bambina ha consigliato di sospendere il processo. E così via, fno ai nostri giorni: alle donne conviene apparire sprovvedute e remissive. -(MENTRE E' RITENUTO NORMALE/GIUSTO CHE IL MASCHIO ESERCITI IL SUO POTERE SULLE DONNE). - At.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 15/10/2017 - 17:04

Lo ha fatto ora perchè prima Harvey Weinstein fu fra i priomissimi dei potenti in quell'ambito ed ora pare sia al 200° posto? Trovo un pò surreale questa faccenda e non solo della Argento.

Ritratto di tomari

Anonimo (non verificato)

MOSTARDELLIS

Dom, 15/10/2017 - 17:07

A scoppio ritardato... e di parecchio...

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 15/10/2017 - 17:15

Ti ha costretta fisicamente ? Ti ha legata, minacciata con un arma, rapita e portata in camera dove ti ha violentata ? Oppure ci sei andata per i tuoi scopi ? Allora stai zitta, accetta le tue azioni, quale che fosse il fine.

apostata

Dom, 15/10/2017 - 17:33

Si, credo anch’io, ci sarà pure qual cosina, ma un coro di questo tipo deve indurre alla prudenza, occorre considerare il rischio da viale del tramonto. L’umanità ha sofferto e soffre di caccia alle streghe, di linciaggi, di convenienze partigiane, di invidie, di sacre inquisizioni.

Anonimo (non verificato)

Gaio Mario

Dom, 15/10/2017 - 18:08

Usi e costumi dell'Asia Hai detto che a Weinstein lei l'ha data per fare di quattrin qualche palata; lei t'ha risposto in modo fine e colto, levando il dito medio sul tuo volto. Così è finita la conversazione, ben degna della nostra ammirazione.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 15/10/2017 - 19:26

Se non la dava, l'avrebbe fatta la cariera? No che non l'avrebbe fatta e così tutte le sue colleghe.

guido.blarzino

Dom, 15/10/2017 - 19:31

I 4 omicidi di Battisti vanno in prescrizione dopo 5 anni dal riconoscimento di rifugiato politico fasullo con i compagni sinistri. Lo stupro non va mai in prescrizione. Hanno accettato solo per la carriera. Bene: allora dopo 20 anni processiamo Weinstein e queste verginelle restituiscono i soldi della loro carriera per merito di Weinstein come da loro stesse dichiarato.

elpaso21

Dom, 15/10/2017 - 19:40

Ma poi chi si crede di essere questa qui.

angelovf

Lun, 16/10/2017 - 09:55

Quel dito già sai a cosa ti serve,.......volgare.

angelovf

Lun, 16/10/2017 - 09:56

Vi comportate come prostitute che dopo essere state pagate fanno le santarelline. Vergognatevi.

Oraculus

Lun, 16/10/2017 - 11:26

Foto e gesto orrendi come orrende deve essere stata la sua...femminilita' e come volgare e squalificante e' stata la sua presenza ocunque e' apparsa e...apparira'.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Lun, 16/10/2017 - 11:29

.... a una come l'Argento gli sta bene tutto. Non è lei che ha fotografato la Giorgia Meloni incinta e l'ha ridicolizzata perché grassa? Una con una simile moralità non merita nessuna comprensione....

INGVDI

Lun, 16/10/2017 - 17:02

Squallido Weinstein, squallida e volgare lei.