L'islamista e il presunto complice belga. E il jihad ferisce ancora Parigi

Karim Cheurfi è un pregiudicato 39enne: nel 2001 avrebbe già sparato a un poliziotto. Giallo sul belga Abu Yousif citato dall'Isis nella rivendicazione: si è presentato al commissariato di Anversa. È caccia ai complici: fermati tre parenti del killer

Karim Cheurfi scende da una Audi 80 e apre il fuoco su agenti di polizia a colpi di kalashnikov. Uno muore, altri due rimangono feriti e vengono portati d'urgenza in ospedale. Durante la sparatoria l'assalitore viene ucciso. Sono le otto di sera e siamo sugli Champs Elysees. Molti passeggiano, qualcuno esce dai negozi. La zona viene evacuata, decine di auto della polizia bloccano il viale. Accanto al cadavere del terrorista gli investigatori trovano un messaggio di sostegno all'Isis. Per l'ennesima volta la Francia viene ferita a sangue da un islamico, per di più radicalizzato noto ai servizi segreti francesi.

La scia di sangue in Francia

"Sono venuto fuori dal negozio Sephora e stavo camminando nei pressi di una Audi 80 parcheggiata. Un uomo ne è uscito e ha aperto il fuoco con un kalashnikov su un poliziotto", racconta un testimone alla Reuters. "Il poliziotto è caduto a terra - aggiunge - ho sentito sei spari, ero spaventato. Ho una bambina di due anni, e ho pensato che sarei morto. Ha sparato direttamente verso il poliziotto". Subito dopo l'attacco, tempestivamente rivendicato dallo Stato islamico, Francois Hollande convoca un Consiglio di difesa. Per l'inquilino dell'Eliseo è la sesta volta da quando è presidente. Fa impressione elencarle: gennaio 2015, la redazione di Charlie Hebdo e l'alimentari ebraico Hypercacher; novembre 2015, lo Stade de France e il Bataclan; 14 luglio 2016, il camion a Nizza; 26 luglio 2016, a Rouen un prete viene sgozzato mentre celebra la Santa Messa; 3 febbraio 2017, un uomo armato di machete attacca un gruppo di soldati nei pressi del Louvre. "Mi rivolgo - dice guardando le telecamere - ai cittadini: sono protetti, devono esserlo e lo saranno".

Il giallo della rivendicazione

Al di là delle frasi di circostanza di Hollande, quel che emerge dall'ennesimo attacco islamista è l'incapacità dei servizi segreti francesi a proteggere il Paese dalla follia omicida di soggetti radicalizzati e, quindi, pericolosi. Gli inquirenti sono, infatti, convinti che Karim avesse un complice. Il nome di Abu Yousif al Belgiki viene espressamente fatto dallo Stato islamico nella rivendicazione. Un altro islamico radicalizzato, arrivato in Francia dal Belgio, era già conosciuto agli 007 del Dgse. Lo avevano schedato con la lettera "S" che indica gli islamici che si sono radicalizzati e che, quindi, potrebbero perpetrare attentati terroristici. All'indomani dell'attacco, mentre la polizia francese ferma tre parenti di Karim Cheurfi, il presunto complice si presenta in un commissariato di Anversa per scagionarsi.

Il profilo di Karim Cheurfi

I contorni dell'attacco, insomma, sono piuttosto oscuri. Sulla base dei documenti trovati nella vecchia Audi A4 color argento, da cui è partito l'attacco alla camionetta della polizia e sulla quale sono stati trovati un fucile da caccia e armi bianche, tra cui un coltello da cucina, Karim Cheurfi sarebbe nato il 31 dicembre 1977 a Livry-Gargan a Seine-Saint-Denis e vivrebbe a Chelles, nelle vicinanze di Parigi. Molto prima dell'attentato di ieri sera, il 39enne aveva dimostrato, lontano da qualsiasi contesto terroristico, odio e risentimento contro le forze di sicurezza. L'episoio risale al 6 aprile del 2001. Quel giorno, appena 23enne e già noto alla polizia per piccoli reati, era stato sorpreso a guidare una vettura rubata a Roissy-en -Brie. Nel tentativo di fuggire si era schiantato contro un'altra vettura, sulla quale viaggiavano un giovane poliziotto e il fratello minore. Incuriositi dalla targa che sembrava falsa, i due uomini avevano seguito l'auto che, dopo aver sbandato, era finita in un fosso. A quel punto era scattato il conflitto a fuoco, in cui era rimasto ferito l'agente, mentre Cheurfi veniva arrestato. Due giorni dopo, l'8 aprile, mentre si trovava in stato di fermo in commissariato, era riuscito a sottrarre una pistola a un poliziotto e a sparargli, ferendolo gravemente.

Pericoloso ma in libertà

Il 9 aprile Karim Cheurfi veniva incriminato per tentato omicidio e nel 2003 condannato a 20 anni di reclusione, ridotti a 15 anni in appello nel 2005. Dodici anni dopo, troviamo l'uomo a Chelles (Seine-et-Marne), dove si dedica ufficialmente alla vendita di capi di abbigliamento in un mercato. Continuando ad odiare la polizia. Il 23 febbraio scorso era tornato a minacciare la polizia ma, anche in questo caso, era stato rilasciato per mancanza di prove il giorno dopo. Fino all'attacco di ieri sera.

Commenti
Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 21/04/2017 - 09:20

Internare immediatamente in campi di concentramento tutti i radicalizzati, prima che ammazzino innocenti. Lavori forzati per 30 anni.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 21/04/2017 - 09:27

Più che i complici mi sento preoccupato per quelle grandi teste di ca_legno che occupano i gangli di uno Stato e si dimostrano degli autentici incapaci nel loro ruolo istituzionale se non delle palesi pedine al gioco dei mistificatori assisi nei gangli di una comunità statale pari a delle barbe finte che giocano a barare su tutti i tavoli da gioco di un gran casino internazionale.

perseveranza

Ven, 21/04/2017 - 09:36

Ormai non c'é piu' nulla da commentare. Basta con le parole. Adesso bisogna andare a votare subito e spazzare via sinistra e buonisti. Ed é già troppo tardi. Occorrono interventi immediati e decisi che i moderatini benpensanti e di centrosinistra non sono in grado ne di comprendere ne di mettere in pratica. E non serve un regime dittatoriale ma solo buonsenso, quel buon senso che fino ad oggi é mancato.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 21/04/2017 - 09:38

"..era stato condannato a vent'anni di reclusione per aver tentato di uccidere tre uomini, inclusi due agenti, nel 2001 a Roissy-en-Brie. La pena era stata, poi, ridotta a soli cinque anni." COMPLIMENTI VIVISSIMI ALLE toghe rosse francesi,devono aver studiato in itaglia con quelle nostrane...

rossini

Ven, 21/04/2017 - 09:38

E dalli con la parola "belga"! Mettiamoci in testa che l'assassino era un arabo, di razza araba, di religione islamica e dal nome arabo. Il fatto che avesse la cittadinanza belga sta solo indicare quanto sono imbecilli i governanti di quel Paese.

Koch

Ven, 21/04/2017 - 09:42

Per i cattocomunisti:un altro caso isolato di uno psicopatico. Come tutti gli altri.

Mannik

Ven, 21/04/2017 - 09:54

Quando avete intenzione di riferire la verità sull'attentato al bus del Borussia piuttosto? Non volete tornarci su perché i terroristi islamici non c'entrano nulla?

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 21/04/2017 - 09:59

Su Repubblica hanno già messo le mani avanti: se vincerà la Le Pen (che i sondaggi indipendenti danno già 10 punti sopra Macron, ma questo Repubblica non lo dice) sarà solo grazie a questo attentato.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 21/04/2017 - 10:02

Tranquilli è solo percezione!

steluc

Ven, 21/04/2017 - 10:07

Non una volta che sia una che le comunità musulmane abbiano denunciato un estremista islamico . Questo è il punto , o succubi o complici , in ogni caso corpi estranei all'occidente . Il frullato di culture diverse e civiltà antitetiche ci spazzerà via.La preoccupazione maggiore? ma la LePen !!

istituto

Ven, 21/04/2017 - 10:11

NO. Il titolo deve essere cambiato in l' islamista ed il COMPLICE ARABO MUSSULMANO EXTRACOMUNITARIO. Questi non saranno MAI BELGI,ITALIANI,FRANCESI,SPAGNOLI ma SEMPRE MAROCCHINI,EGIZIANI,TUNISINI,ALGERINI ecc. Smettetela di farli diventare europei con i vostri titoli perché europei non lo saranno MAI.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 21/04/2017 - 10:20

@perseveranza - Si calmi signora. Lei ce l'ha con "sinistri e buonisti" italiani, e vuole votare, ma le comunico che l'episodio si e` verificato in Francia. Dove peraltro si vota dopodomani. Una bella camomilla vala`.

gpetricich

Ven, 21/04/2017 - 10:37

Sono profondamente felice e spero che la Francia subisca esattamente quello che Sarkozy ha fatto in Libia.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 21/04/2017 - 10:55

Mentre scriviamo, proprio adesso, migliaia di islamici stanno sbarcando sulle nostre coste per essere accolti, mantenuti, e, a breve, proliferare come conigli per regalarci tanti doni di seconda generazione. Cittadini italiani che ci ameranno alla follia, vedrete, come quel francese, come quel belga.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 21/04/2017 - 10:56

Il quesito più allarmante, dopo orge interminabili di sociologia e pensose analisi sul "cui prodest", pare essere uno solo: in che misura la Le Pen potrà avvantaggiarsi degli ultimi avvenimenti? Ovvero: la piena conferma del cupio dissolvi che attanaglia l'Europa.

gpetricich

Ven, 21/04/2017 - 10:57

pravda99 Appunto, in Francia ancora si vota.

unz

Ven, 21/04/2017 - 11:01

Non è lo stato francese che è incapace di proteggere i propri concittadini, ma è tutta l'europa. La democrazia implica l'accettazione di un patto sociale tra i cittadini e le istituzioni che li rappresentano i cui cambiamenti avvengono attraverso percorsi democratici. Le garanzie costituzoonali valgono finchè la costiruzione è considerata fonte del diritto. Quando in libro religioso viene ritenuto fonte superiore da una conunità sullo stesso territorio la denocrazia non è più all'altezza. E neanche la sospensione delle garanzie costituzionali o la dittatura, come storia anche recente insegna. L'unica via è separare gli uni dagli altri, in modo assoluto e senza eccezioni che non siano i normali rapporti diplomatici. Non c'è nessuna altra gia per evitare lo stillicidio di attentati.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 21/04/2017 - 11:03

@perseveranza. Si dia una calmatina. Guardi che le elezioni in Italia si fanno secondo la costituzione. Se vuole votare dopodomani si faccia cittadina francese .Dopodomani votano. Poi forse le è sfuggito che l'attentato è avvenuto in Francia, con grande piacere della Le Pen e di salvini.

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Ven, 21/04/2017 - 11:07

Pravda99..... vai a scrivere in Russia, con i tuoi compagni bolscevichi. La signora che tu critichi ha perfettamente ragione: A casa i sinistri francesi... A casa i sinistri italiani..la peggiore feccia che esista al mondo.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 21/04/2017 - 11:10

----l'attentato è strano---per quale motivo un musulmano estremista dovrebbe ingaggiare col suo kalashnikov uno scontro a fuoco con delle divise armate e con la quasi certezza di essere fatto fuori abbastanza presto---quando vi è l'opportunità di entrare in un negozio affollato con gente disarmata e fare una carneficina?---qui c'è sicuramente la manina di qualche spezzone deviato degli 007 francesi che hanno deciso di condizionare pesantemente il voto francese imminente ed hanno fatto una scelta di campo privilegiando uno dei contendenti---swag ganja

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Ven, 21/04/2017 - 11:12

Al di là delle frasi di circostanza dell imbelle Hollande, quel che emerge dall'ennesimo attacco islamista è l'incapacità dei servizi segreti francesi a proteggere il Paese dalla follia omicida di soggetti criminali e terroristi.

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Ven, 21/04/2017 - 11:22

elkid...ti sei fumato un'altra scia chimica?

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 21/04/2017 - 11:28

Gentile dott Sergio, lei scrive "l'incapacità dei servizi segreti francesi"! ... Due padri di famiglia sono stati feriti in modo grave, uno additittura ucciso! ... Tre famiglie precipitate nel dolore della disperazione! ... nessuna, sì nessuna parola di condanna! ... I tre hanno bambini? Nessuna parola! ... ... ... Se la politica è servizio al popolo sovrano, non è questo il taglio morale dell'articolo! ... Se la politica è perseguire interessi altri, nascosti perché vergognosi, allora è dittatura! Ma voi non c'è lo dite, perché? ... Parafrasando il proverbio: Non c'è peggior "incapace" di chi avesse l'ordine di esserlo"! È possibile che ci sia quest'ordine? ... morale: un morto, due feriti gravi, nessuna proprio nessuna parola di condanna, attenzione sviata sui servizi! Che articolo di successo? Ah, Hollande ha proffering parole di circostanza, allora i francesi ancora in vita si sono tranquillizzato! Libertà o cara

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 21/04/2017 - 11:36

@rossini: sono sempre BELGI o FRANCESI. Invariabilmente. Si specifica cio` per indicare che NON sono migranti arrivati sui barconi di Salvini. Sono musulmani? E allora? Cosa vuole fare, gassare tutti i musulmani? Lo dica. Il problema e` quello che dice lei: tra polizia e magistratura francesi e belghe, non ne imbroccano una. E non sara` l'ultima volta. E questo come sa vale per il Regno Unito e la Germania, e anche gli USA. Anche loro maglie larghe, e delinquenti terroristi radicalizzati liberi di colpire. Mi sembra invece interessante notare come in Italia, grazie a qualche dio, o forse chissa` ad un servizio di controllo piu` accurato, non e` ancora successo nulla (toccando ferro).

steluc

Ven, 21/04/2017 - 11:38

@unz, concordo e sottoscrivo in pieno . Molti cervelloni , per meri interessi di bottega , si dimenticano di un concetto , la asimmetricità della storia , quella nostra non è la storia dei musulmani ( anzi , il passato testimonia di scontri) , illuminismo e democrazia sono di là da venire . Se mescoli tutto insieme , tutto deflagra.

guardiano

Ven, 21/04/2017 - 11:42

Mannik, perche secondo te bisogna parlare del bus, vuoi forse giustificare o sminuire l'attacco islamista? fino a che ci sarà sulla madre terra gentaglia come questi e beati come te non vivremo mai tranquilli.

ccappai

Ven, 21/04/2017 - 11:52

leggo sempre con molto interessi i vostri commenti, espressione di una nuova corrente di radicalismo ultra-nazionalista, razzista e via discorrendo. Un punto sul quale voi non avete la pazienza e l'intelligenza di soffermarvi è il seguente. Queste azioni hanno un solo preciso scopo. Radicalizzare lo scontro. Le vostre medicine sono esattamente ciò che questi terroristi chiedono. Il motivo? Creare un tale livello di tensione sociale da farlo scaturire in guerra vera e propria. Voi, dunque, siete consapevolemente o inconsapevolmente complici di questa strategia del terrore e dell'orrore. Quando capirete che l'unico modo per interrompere questa catena dell'odio è incentivare dialogo, comprensione e integrazione, sarà troppo tardi. nel mentre vi saranno molti morti ed una società molto peggiore.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 21/04/2017 - 11:55

soros ha pagato il belga per fare l'attentato per distogliere l'attenzione dalle ong e per far eleggere la le pen in modo che la jihda possa continuare. poi è andato a mangiare una bistecca.

blackindustry

Ven, 21/04/2017 - 12:05

Con quelle facce, quei due assassini musulmani andrebbero presi a roncolate in faccia e gettati in alto mare per nutrire gli squali.

Ritratto di Zohan

Zohan

Ven, 21/04/2017 - 12:31

.....BELGA? ma ci siete o ci fate? Questo è una arabo con nome arabo, faccia da arabo, religione da arabo e se ci fosse un po' di cervellino...sarebbe arabo pure quello. Ma possibile che tutti abbiano paura di chiamare le cose con il loro nome ? Io ho abitato e lavorato in Cina per un periodo ma questo non fa di me un cinese. Giallo posso esserlo solo se mi si spappola il fegato, gli occhi li avrei a mandorla solo in caso di eccesso di riso e quindi stitichezza nello spingere... ma sono e RESTO italiano.

ziobeppe1951

Ven, 21/04/2017 - 12:38

elkid...11.10...parlando di servizi deviati, dovresti ammettere che anche il giudice che l'ha scarcerato dopo 5 anni di galera anziché i 20..è comunque una pedina dei servizi deviati..ergo,mi sono sempre sbagliato nel criticare la magistratura rossa..effettivamente è nera e vota Le Pen

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 21/04/2017 - 12:41

Pensavo che i più idioti fossimo noi in riguardo alle leggi buoniste, ma vedo che c'è chi ci batte. L'unica certezza è che il buonismo idiota sinistro non paga, anzi, provoca morti. Ha ragione chi scrive che sinistra e buonisti vanno spazzati via con il voto.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 21/04/2017 - 12:41

@perseveranza. Parole sante, manca buonsenso, così come mancano coraggio, orgoglio e dignità. Ma purtroppo se queste virtù mancano, non si possono immettere sul mercato come il "quantitative easing" di Draghi. La "ggente" ragiona solo per slogan e superficiali sentimentalismi, dimentica e perdona tutto rapidamente, per distrazione e comodo quieto vivere. E, dopo lo sbandamento iniziale, alla prima predica del papa torna sempre e subito al rassicurante ovile del buonismo dialogante e farneticante. Bisogna prendere atto che con i fanatici il dialogo è impossibile, e bisogna fare di tutto per preservare la vita degli innocenti fermando i fanatici ad ogni costo. A mali estremi estremi rimedi.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 21/04/2017 - 12:44

Dimenticavo. Ora mi aspetto che il bestiario sinistro dica che è stato pagato dalla Le Pen per vincere le elezioni.....

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 21/04/2017 - 12:46

Altro ammorbamento europeo che serve solo agli organi di informazione per lucrarci sopra pompando a dismisura un episodio insignificante e per questo trascurabile. Enfatizzando fino al ridicolo l’episodio e, peggio ancora, divulgando anche foto e nome dell’assassino non si fa altro che essere involontari complici dei criminali: si dà visibilità e notorietà a individui morti che andrebbero solo censurati e dimenticati dalla storia.

Una-mattina-mi-...

Ven, 21/04/2017 - 13:08

L'EUROPA E' IL CONTINENTE DELLE STRAGI ANNUNCIATE, DELL'IMPORTAZIONE DI ILLIMITATI PASCIUTI VITELLONI DA MANTENERE PER ANNI AD UFO. DIFATTI E' RETTA DA UN ALCOLIZZATO

Koch

Ven, 21/04/2017 - 13:16

Il commento di Mannik è il tipico esempio di come funziona un encefalo sinistrorso: poiché dietro l’attacco al pullman del Borussia vi sarebbe un motivo di tipo economico e non terroristico, ne deriva che dietro a tutti gli altri attentati terroristici, anche quelli rivendicati dall'ISIS, potrebbero esserci altre motivazioni (ovviamente occultate da quegli oscurantisti del Giornale), non necessariamente in relazione al "cosiddetto" terrorismo islamico, invenzione dei mass media reazionari.

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 21/04/2017 - 13:24

se questi sono i servizi di sicurezza francesi ,m cè poco da stare allegri , ameno che dietro ci sia una vera congiura sinsitronza per sbarrare la strada a chi vuoleleggie rispeto della propria nazione, LEPEN:::compagni di sinistra il vento sta cambiando e questo a voi non piacerà mai

Malacappa

Ven, 21/04/2017 - 13:24

Lo dico da sempre sta gentaglia va fatta fuori da subito,come che gli danno 20 anni e riducono la pena a soli 5 questo e' il risultato francesi votate Le Pen.

ccappai

Ven, 21/04/2017 - 13:34

@Koch... @Mannik fa una semplice e banale considerazione. Non ha messo le due cose in contrapposizione. Noi della sinistra odiamo il terrorismo islamico quanto e più di voi. A voi, in fondo, fa pure un certo piace e lo si può percepire dai vostri commenti. Vo siete attenti all'odio, alla discriminazione, alla guerra... tutte cose che noi, della sinistra, non vogliamo. Da qui la domanda... Come mai una notizia grave e terribile come quella di un uomo che inscena un'attentato terroristico per supportare il proprio disegno di arricchimento economico non ha la vostra stessa attenzione? Anzi, è proprio ignorata. Probabilmente perché non soddisfa il vostro desiderio di odio. Da qui il ragionamento iniziale. Voi avete bisogno di odiare. Questo quotidiano vi culla e vi sostiene... Andrebbe censurato dall'ordine dei giornalisti..

ilbelga

Ven, 21/04/2017 - 13:35

L'Iraq, la Libia e la Siria non hanno insegnato nulla agli occidentali!

Mannik

Ven, 21/04/2017 - 13:36

Guardiano - Io non sminuisco affatto, è gente come lei che tira il sasso e poi, scoperto, nasconde la mano. Comunque anche questo episodio di violenza dovrebbe far riflettere, soprattutto in merito al tempismo più ancora che per l'obiettivo scelto e l'esecuzione maldestra.

Ernestinho

Ven, 21/04/2017 - 13:39

I giudici non devono cambiare mestiere (diciamo, per non dire altro) soltanto in italia!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 21/04/2017 - 13:42

@Koch, è vero ma è vero anche il contrario e dato che qui c'e' gente che pensa che "dietro ad ogni scoppio c'e' un islamico" (l'ho letto) magari se voi e gli jihadisti curaste le vostre malattie mentali potremmo vivere in un mondo migliore.

mrdarker10

Ven, 21/04/2017 - 13:43

Sono d'accordo questa gentaglia Europea non la sarà mai non importa la loro residenza!

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 21/04/2017 - 13:47

Che bella faccia da centro sociale. Sembrano quelli ai quali le zecche mettono in mano gli striscioni con scritto "No razzismo, siamo i nuovi Italiani".

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 21/04/2017 - 13:51

@Risorgere-Ven, 21/04/2017 - 09:20- Lei è troppo drastico, questi andrebbero "aiutati" affinché possano coronare il proprio sogno di raggiungere il loro Allah e le 72 vergini.

Koch

Ven, 21/04/2017 - 13:53

ccappai è un genio incompreso e va ascoltato: voi radicali ultra-nazionalisti, razzisti e via discorrendo non avete capito niente e vi arrabbiate per niente, perché non avete la pazienza e l'intelligenza di soffermarvi sul fatto che la cosa migliore da fare per combattere il terrorismo è offrirsi volontari come bersagli per i proiettili dei Kalashnikov o farvi maciullare dai camion lanciati sulla folla. Solo così favorirete il dialogo, eviterete le tensioni sociali e sconfiggerete il terrorismo.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 21/04/2017 - 13:55

Riflessiva, la sinistra buonista e terzomondista che sta distruggendo l'Europa facendo entrare un cancro che si chiama Islam e' apertamente contro la LePen...ma ci arrivate a fare due piu ' due o no zecche??

Koch

Ven, 21/04/2017 - 13:57

stenos, non devi aspettare ..... puoi esserne certo!

Ritratto di RENZI

RENZI

Ven, 21/04/2017 - 13:59

Vota PD Vota PD il partito degli immigrati .

Divoll

Ven, 21/04/2017 - 14:01

Alla radicalizzazione degli islamici l'Europa dovrebbe rispondere in modo altrettanto radicale: espellere tutti i musulmani, fino alla quarta generazione (tanto, che non si siano integrati e' sotto gli occhi di tutti). A mali estremi, estremi rimedi.

Divoll

Ven, 21/04/2017 - 14:07

Viene da pensare che la polizia francese, inglese, tedesca, svedese lasci liberi questi brutti ceffi (e sono brutti veramente, vedi foto) di proposito. Non e' la prima volta. Anzi, direi che sia la norma che islamici gia' noti ai servizi, ma lasciati in giro compiano delle stragi. Allora e' lecito credere che ci sia un disegno, un progetto sovra-europeo (globalista) perche' questi individui terrorizzino la popolazione. Chi ha interesse a far questo e' il vero mandante. E non sono del tutto sicuro che sia musulmano. Tuttavia, poiche' i musulmani sono gli strumenti di questa entita' mostruosa, andrebbero espulsi tutti.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 21/04/2017 - 14:32

Primo : uno con quella faccia è subito da arrestare a prescindere Secondo : mi dispiace ma non potete trovare a scusante della seconda terza quarta generazione .....eh!eh!eh...e dite a Francesco che la religione c'entra ... ECCOME SE C'ENTRA...questo non è cert un cristiano!

Pippo3

Ven, 21/04/2017 - 14:32

dacci oggi la nostra pirlata quotidiana, elkid ci accontenta sempre :-)

Koch

Ven, 21/04/2017 - 14:42

elkid è un maestro del pensiero speculativo che illumina noi paria dell'intelletto e va ascoltato con attenzione: perché un musulmano estremista dovrebbe ingaggiare uno scontro a fuoco? Non è mai successo prima, e per di più sparando di sorpresa vestito in borghese a un poliziotto addirittura in divisa, cosa pericolosissima che gli è costata la vita, quando si sa che gli estremisti islamici, soprattutto quelli che si fanno esplodere, alla loro vita ci tengono tantissimo! La solita "strategia delle tensione": è chiaro. Noi poveri sempliciotti non avremmo mai immaginato tanto!

ccappai

Ven, 21/04/2017 - 15:13

@Koch... esattamente come è stato fatto con il terrorista fascista e comunista in Italia negli anni 60 e 70... E' stato distrutto col dialogo e il confronto a vari livelli. Allo stesso modo le rivoluzioni in Sud-Africa, in India, ecc. la dove, invece, si mantiene, in maniera artificosa, la segregazione, si impone la segregazione, si favorisce l'odio... si continua a morire e a combattere ... Vedi i Kurdi, Israele, Ucraina, Sudan, ecc..

Ritratto di mario_caio

mario_caio

Ven, 21/04/2017 - 15:37

Merci Charlie!

timoty martin

Ven, 21/04/2017 - 15:49

Com'è possibile che la giustizia rilasci certi criminali? Siamo arrivati a questa più che preoccupante situazione grazie a sistemi giudiziari agli ordini di partiti politici di sinistra, troppo buoni, incoscenti, irresponsabili. Ci siamo lasciati invadere da branchi di vipere che, con i nostri soldi, hanno preso il potere e seminano terrore.

Giorgio5819

Ven, 21/04/2017 - 15:56

Complimenti alla bestia che ha firmato il rilascio di questo criminale, sicuramente un comunista, come al solito.

Giorgio5819

Ven, 21/04/2017 - 15:59

Rastrellamenti e deportazioni in africa di TUTTI i parassiti islamici di tutte le età, previa schedatura con dna per identificarli al prossimo giro. E' ridicolo che queste bestie circolino nei NOSTRI stati con 5,6,7 identità diverse. Solo la criminale ignoranza comunistoide ha dato potere a questi fanatici.

EFISIOPIRAS

Ven, 21/04/2017 - 16:10

SE NON SI ELIMINANO LE RADICI DELL'ALBERO VELENOSO, QUESTO CONTINUERA'A DARE FRUTTI AVVELENATI. Se non vengono eliminati fisicamente TUTTI i familiari degli stragisti islamici,che vengono lautamente ricompensati dall'ISIS per l'eventuale perdita dello stesso attentatore, di questi fetenti lo Stato islamico ne troverà sempre.Ogni Nazione dovrebbe avere piccole squadre di 007 con licenza di uccidere in ogni parte del mondo affinchè gli aspiranti terroristi sappiano che quanto essi fanno ad altri sarà fatto ai propri familiari!!

jaguar

Ven, 21/04/2017 - 16:24

Come dicono i sinistri buonisti e accoglienti, è colpa nostra se questa gentaglia non riesce a integrarsi con gli occidentali.

RAGE4EVER

Ven, 21/04/2017 - 16:33

Dialogare con la feccia di sx è puro MASOCHISMO, sono il cancro e vanno estirpati

grog

Ven, 21/04/2017 - 16:54

L'unica cosa strana sig. Elpirl è che non l'abbiano ancora arrestata. Certamente lei ha problemi mentali ed una limitatissima se non nulla capacità di intendere e volere ma anche alla sua demenza c'è un limite che non va calpestato ed è rispetto per i morti. E' chiaro che lei è un simpatizzante islamista se non uno di loro ma allora se ne vada definitivamente fuori dalle gonadi e torni ad ingropparsi le capre coi suoi amici e familiari barbuti laidi superstiziosi ed ignoranti. swag ma faccia il piacere va!!

Jesse_James

Ven, 21/04/2017 - 17:04

Mi lagnavo della magistratura italiana, ma quella francese è molto peggio!

Controcampo

Ven, 21/04/2017 - 17:36

Sono noti ai 007 per reati minori ma non sospettati di terrorismo ed è per questo che non vengono sorveglaiati intensamente. Tuttavia, quando una persona è nota alla giustizia, vuol dire che ha già commesso un reato ed è stato già imprigionato per qualche tempo o è agli arresti domiciliari. Questi ora si sentono perseguitati e non vedono l'ora di vendicarsi, utilizzando una opportunità nella speranza che qualche santone lo mettesse nella lista dei lodati. Attualmente il terrorismo più insistente è quello dell'ISIS che mira a destabilizzare l'Europa e l'Occidente. Quindi, tutto diventa "Allah Akbar" in linea con l'Islam radicale. In altri tempi c'erano altri gruppi terroristici come: Brigate Rosse, RAF (Rote-Armee-Fraktion), ETA, Ordine Nuovo ecc. che terrorizzavano l'Europa. Ci son voluti molti anni e tante vittime per sconfeggerlo, ma quello di oggi interessa il mondo intero e richiede più collaborazione internazionale e più fermezza per sconfiggerlo, anche senza l'ONU.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 21/04/2017 - 18:12

@Mannik - non fare il terrorista, non difendere sempre i tuoi amici.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 21/04/2017 - 18:15

Quando si scarcerano persone pericolose che hanno già dimostrato intenzioni terroristiche sarebbe bene non scarcerarli, perchè si sarebbe responsabili di uno o più omicidi, perchè questi appena possono ripetono l'assalto. Ma qui abbiamo tanti comunisti che difendono a spada tratta i terroristi. Vi reputiamo complici e responsabili alla pari.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 21/04/2017 - 19:04

Un consiglio ai Paesi che si definiscono civili: una volta che li prendete, a queste bestie, buttateli in una cella, magari sotto il livello del mare, e gettate anche la chiave, per non ritrovarla MAI più.

Ernestinho

Ven, 21/04/2017 - 19:04

Tutti i sospettati al loro paese, colpirne uno per educarne cento!

Reip

Ven, 21/04/2017 - 20:17

Beh... La magistratura belga e francese vedo che fa concorrenza a quella italiana! Andiamo bene... Di male in peggio.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 21/04/2017 - 23:44

Veramente geniali questi giudici! Mi piacerebbe tanto che qualche volta tra i morti ci fosse un loro famigliare.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 21/04/2017 - 23:46

@Risorgere Sa cosa le dico? Io internerei prima i giudici che li lasciano a piede libero.

umberto nordio

Sab, 22/04/2017 - 08:03

Il problema sono le leggi ed i magistrati imbelli ed imbecilli.