L'Ocse lancia l'allarme: "Nel 2015 1 milione di rifugiati in Europa"

Nel 2014 le domande d'asilo sono tornate a livelli record degli anni '90. E l'Italia è fra le principali destinazioni

È un vero e proprio allarme a tutta l'Europa quello lanciato oggi dall'Ocse nel documento sulle prospettive migratorie presentato oggi a Parigi: "L’Europa raggiungerà nel 2015 un livello senza precedenti di richiedenti asilo e rifugiati, salendo fino a un milione di procedure d’asilo". Nonostante l’emergere di nuovi itinerari nel Mediterraneo orientale, prosegue il documento dell'Ocse, la "strada centrale", quella "che arriva in Italia" continua ad essere "fortemente usata" dai migranti in viaggio verso l’Europa.

In Italia, però, nel 2014 il numero degli immigrati regolari accolti è sceso del 9% rispetto all’anno precedente, scendendo a 245.800 unità: un dato che conferma un trend in atto negli ultimi anni e che vede, rispetto alle 571.900 unità del 2007, un calo di ben il 57%. Le domande d'asilo sono tornate così ai livelli record degli anni '90.

"Secondo le ultime stime disponibili - prosegue l’organismo internazionale con sede a Parigi - da gennaio oltre 330.000 persone sono continuate ad affluire via mare in Europa, tra cui circa 210.000 sbarchi in Grecia e 120.000 in Italia". Più in generale, l’Ocse sottolinea che "l’impatto si concentra in pochi Paesi". "Il più colpito è la Turchia che ospita attualmente 1,9 milioni di siriani e un importante numero di iracheni".

"Tra i Paesi dell’Unione europea - sintetizza il rapporto dell’organismo internazionale - Italia, Grecia e Ungheria sono in prima linea ma i principali Paesi di destinazione sono la Germania, in termini assoluti, Svezia e Austria in termini relativi rispetto alla popolazione".

L’Ocse sottolinea anche che "per molti paesi Ue, l’afflusso su larga scala di richiedenti asilo è un’esperienza del tutto nuova. È il caso, per esempio, dell’Ungheria, in misura minore per Polonia e Bulgaria. Un supporto tecnico e finanziario da parte degli altri Stati membri e delle istituzioni europee è fondamentale per permettere loro di rispondere all’emergenza".

Commenti

i-taglianibravagente

Mar, 22/09/2015 - 12:10

ma si....mille, un milione un miliardo...chissenefrega....tanto ormai i buoi sono scappati e la frittata e' fatta. next.

venco

Mar, 22/09/2015 - 12:12

E anche in Europa si accolgano questi in campi profughi, come quelli da cui sono scappati al confine con la Siria.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 22/09/2015 - 12:30

Avete già prenotato la vostra copia del Corano? Bisognerà saperlo recitare alla perfezione, quindi non è mai troppo presto per cominciare. Mettetevi avanti.

Gianni11

Mar, 22/09/2015 - 12:35

Chi se ne importa dell'ONU e i loro allarmismi buonisti? Lo sappiamo gia' che tutta l'Africa, l'Asia, il Medio Oriente e il Sud America e' in arrivo, un'invasione infinita a millioni e millioni.Per la sopravvivenza del nostro Paese e del nostro popolo italiano l'unica maniera e' uscire dall'Ue e chiudere le frontiere a questa invasione senza fine. L'Ue e' contro di noi e pure questo governo traditore. E' ora di buttar fuori la sinistra e salvare l'Italia prima che sia troppo tardi. Loro e l'Ue ci contano sull'invasione per distruggere l'Italia e tutte le nazioni europee. La sinistra vuole solo la distruzione delle nazioni e l'invasione gli va benissimo. Oramai e' piu' che chiaro. Fuori la sinistra e fuori dall'Ue per salvare l'Italia e il nostro popolo.

antonmessina

Mar, 22/09/2015 - 12:44

cosa faranno e come si manterranno una volta arrivati in europa? i poveri europei dovranno mantenerli a vita?? ehh piano kalergi quasi alla fine

carpa1

Mar, 22/09/2015 - 12:50

I coxxglioni italiani ed europei, di fronte alla casa allagata per la rottura di un tubo, continuano a raccogliere acqua dal pavimento co tutto ciò che hanno a portata di mano anzichè andare al rubinetto centrale e chiuderlo. L'acqua la raccoglierete dopo una volta per tutte. Già, ma bisognerebbe essere tanto intelligenti, prima di arrivarci con una testa che non hanno, dopo sapere riconoscere il rubinetto centrale. Ma loro, il rubinetto, anzichè chiuderlo, lo aprono e, se possibile, na aprono altri. Gli unici che hanno dimostrato di aver capito ed avere le palle per agire in questo senso sono i tanto vituperati dirigenti dei paesi dell'est a cominciare dall'Ungheria.

giovanni951

Mar, 22/09/2015 - 12:52

molto bene...ed il prossimo anno un altro milione. Grazie ai cattocom nostrani, dal papa ai sinistri.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 22/09/2015 - 13:21

Un miliardo, mille miliardi, uno spirilliardo, mille spirilliardi, un fastastiliardo, mille fanstastiliardi di migranti! E ognuno di essi si ricongiunge con miliardi di miliardi di triliardi! E appena arrivati, supermegamiliardi di quadriliardi di pargoli, dai che manteniamo tutti! Dai, che ce la facciamo!

Lorenzo-

Mar, 22/09/2015 - 13:23

Ma questo si sa già.Un milione, un milardo,la decisione è stata presa:l'Europa,gli europei,le loro tradizioni e culture devono morire.Viva il Melting Pot. Quando poi la fame,la censura,la miseria più nera si faranno vive anche per chi si nasconde nei centri sociali,nei palazzi di cristallo,dietro la fama e dietro lo strisciare ai piedi dei padroni finalmente si risucirà a vedere il quadro generale e l'oltraggio e la rabbia si faranno vive anche nei cuori dei buonisti della domenica. Troppo tardi ovviamente.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 22/09/2015 - 13:38

Appello da respingere al mittente conb un sonoro pernacchio. Queste cosiddette "istituzioni" dovrebbero essere al servizio dei cittadini europei, ma a quanto pare sono eterodirette, e come tali devono essere DISATTESE.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 22/09/2015 - 13:43

ma che sono questi dell'ocse che vengono a dirci quali sentimenti dobbiamo nutrire?

Zizzigo

Mar, 22/09/2015 - 14:21

Il fatto di ritrovarti, per casa, un mucchio di gente che non hai invitato, non è che faccia paura, ma fa incazzare, di brutto! E poi ti distrugge tutto quello che ti eri fabbricato, magari in settant'anni di vita! Ma che gliene frega all'Ocse?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 22/09/2015 - 14:27

Sarà una fine veloce e indolore.

ludovik

Mar, 22/09/2015 - 14:34

nessuna paura dei migranti ma del motivo si ...l'Isis che nn viene combattuta...perchè? che interessi ci sono??

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 22/09/2015 - 14:48

Beh l'itaglia del pinocchio è una delle principali destinazioni perchè sanno che qui si mangia a sbafo.!! Non è difficile da capire.

01Claude45

Mar, 22/09/2015 - 15:00

OCSE = Applicazione piano Kilergi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 22/09/2015 - 15:06

un milione in più che inquineranno questo martoriato continente. Ma sì noi abbiamo la fortuna di esserci nati, perchè non offrirla a circa 3 miliardi di poveri. Poi ci fanno la testa con i bollini verdi e blu, ma non si accorgono che più siamo più inquiniamo. ...e si lamentano che non facciamo figli e cosa dobbiamo arrivare a 10 miliardi? Il vino buono sta nella botte piccola. Le multinazionali se ne fregano di noi, basta vendere il massimo possibile.

alfonso cucitro

Mar, 22/09/2015 - 15:16

me lo sono già chiesto decine di volte:Perché non invadono gli altri paesi arabi,dove c'è ricchezza e spazio,mantenendo così la loro lingua primaria (l'arabo),le loro tradizioni e i loro usi e costumi?Da questo si evince che c'è in atto un processo di invasione massiccia e i nostri politicanti sinistroidi hanno avallato,permesso e autorizzato questa situazione.