Londra, esplosione in metro: ​panico e feriti a Tower Hill

Una borsa è esplosa in un convoglio. Panico in metropolitana: ressa e feriti. I testimoni: "Colpa di una batteria difettosa"

Una nuova, piccola esplosione e Londra è ripiombata nella paura. Dieci giorni dopo l'attacco alla stazione di Parsons Green, nella zona residenziale di Fulham, un boato è riescheggiato a Tower Hill. Subito dopo, da una borsa, sono divampate le fiamme. E dentro il vagone è scoppiato il putiferio con i passeggeri che si sono accalcati verso le uscite. Nella ressa almeno cinque persone sono rimaste contuse. Questa volta, però, non si è trattato di terrorismo, ma di un caricatore per cellulari difettoso.

Le autorità inglesi, che hanno subito fatto evacuare la linea della metropolitana, non considerano l'incidente collegato ad atti terroristici. I vigili del fuoco hanno, infatti, riferito di una "piccola esplosione" avvenuta all'interno di un vagone della metropolitana londinese. "È stata causata - hanno spiegato - da un caricatore per cellulari che si è probabilmente surriscaldato".

Mappa

Commenti

roseg

Mar, 26/09/2017 - 16:58

Un caricatore x cellulari si surriscalda in una borsa ??? collegato a che???????

Ritratto di Scassa

Anonimo (non verificato)