Londra, speronata auto dell'ambasciatore ucraino, polizia spara

Atrtimi di tensione questa mattina vicino l'ambasciata ucraina a Holland Park. La polizia ha sparato dopo essere intervenuta per fermare l'aggressore che adesso è in commissariato

Una mattina di tensione quello che si è vissuto a Londra, nel quartiere di Holland Park. Nei pressi dell'ambasciata dell'Ucraina, nel pieno centro della capitale, una Mercedes grigia ha speronato l'auto dell'ambasciatore di Kiev in Gran Bretagna a quel punto la polizia è intervenuta contro l'automobile, ma l'autista ha continuato a colpire la macchina del diplomatico costringendo gli agenti di polizia ad aprire il fuoco contro l'autista. Secondo le prime testimonianze, sono stati sparati circa dieci colpiti di pistola e l'autista è stato portato in ospedale ma senza essere stato ferito. Successivamente è stato portato in commissariato.

La nota diramata dall'ambasciata dell'Ucraina nel Regno Unito recita che "nessuno tra il personale dell'ambasciata è stato ferito: la polizia sta indagando sull'identità e il motivo dell'attacco". Ma è chiaro che l'attacco fa sospettare che vi sia una matrice politica, visto che in queste settimane, fra l'arresto di Julian Assange e i ballottaggi per le presidenziali ucraine, sono molti i sospetti che intercorrono fra Londra, Kiev e Mosca. E l'incidente è stato preso molto sul serio: le forze dell'ordine hanno chiuso al traffico tutta l'area per ore e hanno lasciato otto automobili della polizia a presidiare tutto il cordone di sicurezza. Sicurezza aumentata anche perché nella stessa area sono presenti le ambasciate di Grecia, Camerun e Uzbekistan.

Commenti

Divoll

Dom, 14/04/2019 - 00:46

Scommettiamo che adesso daranno la colpa a Putin?