Los Angeles, cancellato il Columbus Day: "Celebra il genocidio degli indigeni"

Il consiglio comunale di Los Angeles ha abolito il Columbus Day perché "celebra il genocidio delle popolazioni native commesso dal navigatore genovese"

Cristoforo Colombo

Dopo le statue confederate, gli Stati Uniti fanno una nuova vittima, Cristoforo Colombo: da oggi a Los Angeles non si celebrerà più il Columbus Day.

La conferma definitiva è arrivata ieri, quando il consiglio comunale della città californiana ha deciso quasi all'unanimità, con quattordici voti favorevoli e appena uno contrario, l’abolizione della festa nazionale dedicata a Cristoforo Colombo perché "celebra il genocidio delle popolazioni indigene".

Per riparare al torto e "ristabilire la giustizia", al suo posto, sempre il secondo lunedì di ottobre, verrà istituito invece l'Indigenous People Day, una giornata per commemorare "le popolazioni indigene, aborigene e native" vittime del genocidio commesso dal navigatore genovese.

La mozione era stata promossa nel novembre 2015 dal consigliere comunale Mitch O’Farrell, discendente della tribù Wyandot. Con questa decisione, Los Angeles si unisce alla schiera di numerose altre città americane, come Seattle, Albuquerque e Denver, ad aver detto detto addio al Columbus Day.

Inutilmente le organizzazioni italoamericane si sono battute per difendere la festività, istituita a livello federale nel 1937, in cui la comunità originaria dall'Italia celebra la propria eredità culturale, un pezzo di storia e di tradizione italiana. Alla fine hanno avuto la meglio gli attivisti nativi americani, che invece chiedevano l'immediata "abolizione della celebrazione, sponsorizzata dallo Stato, del genocidio delle popolazioni indigene" e la sua sostituzione, nello stesso giorno, con una festività che invece ne commemorasse le vittime.

La stessa comunità italoamericana di Los Angeles si è divisa sul tema. L'unico voto contrario è arrivato dal consigliere comunale Joe Buscaino, italoamericano di prima generazione, che ha provato a salvare la festività ricordando i pregiudizi di cui erano stati vittime gli italiani negli Stati Uniti. Ha invece votato in favore dell'abolizione il consigliere comunale Mike Bonin, i cui bisnonni arrivarono in California dall’Italia, perché "i nostri antenati italiani giunsero negli Stati Uniti per costruire qualcosa, non per distruggere" e sostituire il Columbus Day con l’Indigenous People Day è "un piccolo passo per scusarci e fare ammenda".

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 31/08/2017 - 12:46

Benissimo!!!

alox

Gio, 31/08/2017 - 12:51

Colombo era un esploratore, al limite da condannare sono i mandanti! Non ci resta che piangere...A questo punto a cosa serve un programma NASA? Andare su Marte a colonizzare e distruggere i Marziani?

alox

Gio, 31/08/2017 - 12:54

..ed ora rispedire in Europa gli Europei (male di tutti i mali) gli Africani no, non hanno colpe, essendo stati importati contro la loro volonta'!

alox

Gio, 31/08/2017 - 12:56

Gli Europei responsabili anche della WW1 e WW2 si dovrebbero distruggere...per il bene del pianeta!

alox

Gio, 31/08/2017 - 13:00

...poi e' risputo che le varie tribu' native erano civilta' superiori, esempio di rispetto verso il prossimo (a parte quelle che si allearono con l'uomo bianco per eliminare la tribu' vicina).

Edith Frolla

Gio, 31/08/2017 - 13:16

Tra poco ci diranno che la conquista della Luna è razzista perché tutti gli astronauti erano bianchi....

agosvac

Gio, 31/08/2017 - 13:18

Evidentemente a Los Angeles non conoscono la storia! Colombo non combatté mai contro i nativi, a farlo furono coloro che vennero dopo. Gli spagnoli per primi( ma Colombo non era spagnolo!), poi francesi ed inglesi. Ma coloro che sterminarono intere popolazioni di indigeni furono i coloni americani dopo la loro guerra di indipendenza!!! La loro voglia di sempre nuovi territori da occupare li portò a quasi distruggere gli indigeni americani. Per fortuna non ci riuscirono visto che alcune tribù ancora esistono. Una cosa è certa: gli americani sono strana gente!!!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 31/08/2017 - 13:23

--i bravissimi e buonissimi europei dal XV secolo alla fine del XIX secolo--hanno sterminato qualcosa come 100 milioni di nativi americani---sostenuti spiritualmente in questo infaticabile lavoro dalla propria religione di pace e bontà---adesso prendessero i gommoni e tornassero speditamente in europa come migranti colorati qualunque---swag

odisseus

Gio, 31/08/2017 - 13:25

Iconoclasia e Revisionismo, due fattori notori dei Salvatori del Popolo, leggere Farenheit 451, 1984 e Animals Farm. Dio salvi il Popolo dalle scelte dei suoi Salvatori Democratici, Mao Tse Tung, Pol Pot, Lenin, Stalin, Fidel, Maduro, Che, tutti convinti di agire per il suo Bene Supremo, anche se il Popolo o parte di esso puó non capire. Fortuna che illuminati come Omar e El Kid ci possono spiegare...

agosvac

Gio, 31/08/2017 - 13:26

Egregio omar el fasano, che le ha fatto di male Colombo??? Lui non si è mai interessato degli islamici. Era solo un navigatore che voleva scoprire nuove terre. Tra l'altro terre in cui l'Islam non si era ancora infiltrato.

Albius50

Gio, 31/08/2017 - 13:26

Fondamentalmente hanno ragione però noi europei potremmo essere stufi di essere colonizzati da Google, Amazon, Facebook Apple ecc..

madrud

Gio, 31/08/2017 - 13:28

@Omar el qualcosa: ricordo che negli anni di Colombo avvenne anche la ricacciata dei mori al loro paese. E' questo che ti brucia vero?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 31/08/2017 - 13:32

Il livello di imbecillità che sta raggiungendo l'occidente rasenta l'incredibile. Se fossero onesti dovrebbero condannare i soldati dell'unione che dopo aver sconfitto i confederati si sono cimentati nello sterminio dei nativi americani.

alox

Gio, 31/08/2017 - 13:36

@agosvac non dimenticare che la mate' degli USA era Francese; comprata dai coloni (USA) per 15 mila dollari perche' Napoleone aveva bisogno di soldi per le guerre in Europa (il Mondo di allora!): quello strano sei tu!

alox

Gio, 31/08/2017 - 13:38

...Cinesi e Russi sono l'esempio: i mongoli esportarono pace e liberta'!

krgferr

Gio, 31/08/2017 - 13:38

Una delle virtù di un Popolo penso sia la capacità studiare la propria storia, di rianalizzarla, di discuterne, criticandola se del caso, non di negare quei pochi ricordi che gli restano del proprio passato (specie per gli Americani) ed inventarne di nuovi e fasulli. Saluti. Piero

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 31/08/2017 - 13:46

nelle scuole pubbliche USA storia e geografia praticamente non esistono. in quelle private, vengono fatte poco e male. poi, è ovvio che si prendono queste iniziative demenziali frutto di pura e semplice ignoranza e desiderio di essere alla moda

krgferr

Gio, 31/08/2017 - 13:48

@elkid---In URSS Stalin in quanto tale, escludiamo le ideologie sennò non la finiamo più, è responsabile di più di 30 milioni di morti; allora secondo lei cosa facciamo del ricordo di questo "Piccolo Padre"? Lo cancelliamo negando che sia mai esistito; beh, per la verità qualcuno lo ha fatto e sta tentando di farlo tuttora. Saluti. Piero

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 31/08/2017 - 13:49

La progressistica demenza planetaria avanza sempre di più. Apparentemente inarrestabile, ma solo perché è mancata finora una formidabile e micidiale reazione planetaria. Che il grande Christophorus Columbus abbia perpetrato qualche massacro rientra nell’ordinarietà naturale delle cose di questo mondo. Insomma un bel “chi se ne frega”! Le civiltà si sono costruite tutte – ripeto, tutte – attraverso anche massacri e finanche genocidi. Così ‘funziona’ il mondo.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 31/08/2017 - 14:09

Penso che questa abolizione la debbano dare a qualcun altro che nel nome del Cristo, ha sterminato la razza degli Incas e quella delle isole Canarie, senza parlare delle violenze usate degli stati centro e sud americani ed il Messico, portando la lingua spagnola, come lingua nazionale.

LUCATRAMIL

Gio, 31/08/2017 - 14:09

Allora aboliscano l'Indipendence Day, perchè loro hanno sterminato i pellerossa (pardon! indiani; pardon! nativi, Pardon! quelli che vivevano lì prima)

umbertoleoni

Gio, 31/08/2017 - 14:21

NON MI PARE IL MODO MIGLIORE PER RICONOSCERE I GRAVI ERRORI COMMESSI DAI BIANCHI IN AMERICA. Colombo era un esploratore ed era il 1492: i veri massacri di indigeni con la loro estromissione dal territorio, si sono compiuti "legalmente"con il beneplacito dei vari governi democraticamente eletti dai bianchi, dalla fine del 700 fino alla fine dell'800: quando cioe'i bianchi medesimi sulla base di leggi governative, massacrarono sistematicamente gli indigeni che non volevano lasciare le loro terre !!! Questa e'la sintesi della realta': scaricare sul povero Colombo, le atrocita' commesse dai governi americani dell' epoca, e' semplicemente ridicolo !!!

umbertoleoni

Gio, 31/08/2017 - 14:26

elkid .... e' vero quello che dici, ma Colombo che c"entra con lo sterminio dei nativi ? Forse gli americani non sanno che Colombo pare non abbia accoppato nessun indigeno, cosa che hanno invece fatto con livore e passione, spagnoli, inglesi e francesi ... dopo di che i governi locali . Dovrebbe essere abbattuta la statua della liberta'' .... altro che abolire il columbus day !!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 31/08/2017 - 14:28

LUCATRAMIL: ci arriveranno non temere. Tempo al tempo. In fondo Cristobal Colom (non Cristoforo Colombo) cronologicamente arriva prima dell'Indipendenza.

Santippe

Gio, 31/08/2017 - 14:30

L'imbecillità, questa sì, è veramente una qualità senza confini, universale...e anche infettiva.

Albius50

Gio, 31/08/2017 - 14:31

Comunque queste assurde rivendicazioni sono proprio figli dei DEMOCRATICI USA che sono stati estromessi dal loro POPOLO quando è stato eletto TRUMP, comunque gli USA si stanno autodistruggendo con le lor mani, vedi la Corea Del Nord che li ha in pugno, e la Siria di Assad; bastava che questi fasulli DEMOCRATICI avessero dato retta non ai dollari facili ma a un vero mondo DEMOCRATICO.

eras

Gio, 31/08/2017 - 14:37

Colonizzare é depredare e ci andarono per questo. Anche se é stata ridicolizzata questa realtà l'America é sempre stata conosciuta, non é stato scoperto nulla.

Rainulfo

Gio, 31/08/2017 - 14:39

Il politically correct è arrivato all'iconoclastia... questi sono davvero pericolosi oltre che ignoranti e un pò imbecilli

Popi46

Gio, 31/08/2017 - 14:42

Questi sono proprio fuori di testa! Voler cancellare la storia con le sue bassezze e le sue meraviglie è idiozia pura

Ritratto di emiliano65

emiliano65

Gio, 31/08/2017 - 14:43

Come volevasi dimostrare: gli americani non capiscono niente di storia e ciò a ben vedere si riflette da sempre anche nella loro politica estera: non ne azzeccano una. Che centra Colombo con il genocidio dei nativi? Se per la proprietà transitiva viene ritenuto responsabile, perchè senza la scoperta del continente le popolazioni indigene non sarebbero state successivamente schiavizzate e sterminate, allora gli Stati Uniti stessi non dovrebbero esistere, perchè da ciò discendono. Senza dimenticare lo sterminio degli indiani che hanno sulla coscienza gli stessi americani.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 31/08/2017 - 14:56

Hanno ragione. Via tutto ciò che puzza di "scorretto". Giusto! Ma perché non l'hanno chiesto a un democratico come Obama di abbattere tutti questi simboli così disgustosi ai loro occhi? Chi meglio di lui avrebbe potuto capirli ed esaudirli?

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Gio, 31/08/2017 - 14:57

.. E' VERO COLOMBO NEL 1492 HA FACCO UCCIDERE QUALCHE INDIGENO MA IL VERO MASSACRO DEGLI INDIGENI_PELLEROSSA E' STATO FATTO DAI BIANCHI AMERICANI I WASP (WHITE ANGLO_SAXON PROTESTANT)CHE PER DUE SECOLI HANNO MASSACRATO QUESTO POPOLO ORGOGLIOSO E LEGITTIMO ABITATORE DI QUELLE TERRE RIDUCENDOLO IN SCHIAVITU' INPRIGIONATO IN CENTRI DI RACCOLTA CHIAMATI RISERVE. E' UNA VERGOGNA CHE OGGI QUESTI NEW AMERICAN CHIC E DEMOCRATICI CERCANO DI DARE LA COLPA AL POVERO COLOMBO. AMERICANI IPOCRITI CHE RIMARRANNO BRUTTA GENTE FINCHE' NON CHIEDERANNO PERDONO PER QUESTO IMMENSO GENOCIDIO.....

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 31/08/2017 - 15:11

@elkid - Lei discende dai romani? Bella roba! Discende dai Francesi? Bella roba! Discende da Annibale? Bella roba! Da Ciro il Grande? Bella roba! Dai Tartari? Bella roba! Dagli inglesi? Bella roba! Alla fine del suo ragionamento, lei e tutti noi dovremmo andare a costituirci in massa, non trova? Secondo la Bibbia, con Adamo ed Eva rimase solo Caino. Discendiamo tutti da questi tre...bella roba!

il corsaro nero

Gio, 31/08/2017 - 15:14

@elkid: !i bravissimi e buonissimi europei dal XV secolo alla fine del XIX secolo--hanno sterminato qualcosa come 100 milioni di nativi americani" Gli americani ancora continuano a sterminare popolazioni! Per non parlare della Russia, ma quella è un'altra storia!

BALDONIUS

Gio, 31/08/2017 - 15:27

IDIOTI AL CUBO !!!

alox

Gio, 31/08/2017 - 15:36

..oopps scusate 15 milioni di dollari fu' la Louisiana Purchase; praticamente mezza villa di Clooney!

frabelli1

Gio, 31/08/2017 - 15:46

È diventato di moda condannare tutto quello che gli USA hanno fatto nella e della loro storia, gin dalla nascita. Eppure studiando la Storia a scuola già gli Egiziani occupavano, facevano schiavi e decimavano le piccole tribù se si ribellavano, così gli antichi romani col loro Impero. E quando conquistavano nuovi territori l'assoggettavano al loro dominio. Ma per gli Isa è diverso, non ho capito perché o percome ma è di moda autoflagellarsi. La storia insegna che la popolazione più debole viene presa da quella più forte; anche oggi, non solo durante la metà del 1700. Invece Colombo deve sempre essere celebrato perché ha scoperto un nuovo territorio dando così al mondo la possibilità di crescere e progredire. Gli schiavi, poi, non li hanno inventati gli abitanti degli USA, tutte le nazioni ricche li avevano. Lo scandalizzarsi o il condannare cose accadute secoli fa, non cambia la storia. Quello che conta essere cambiati oggi noi.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 31/08/2017 - 16:04

Fa molto fine!! Fate qualcosa pure per gli indiani ai quali avete tolto la terra!!

Dordolio

Gio, 31/08/2017 - 16:18

Giustamente i colonizzatori dovrebbero prendere atto dei loro misfatti e tornare nell'Europa da cui partirono. Portandosi naturalmente via tutto ciò che nel Nuovo Mondo avevano introdotto. Cominciando con LA RUOTA. Pare che i nativi americani non fossero arrivati a concepirla..... Qualche mio conoscente - più erudito di me - mi ha anche detto qualcosa del genere sulle COLTIVAZIONI, a proposito di genti africane. Via, via cancelliamo tutto. Per ritornare da dove si partì. E - giustamente - che si arrangino poi gli indigeni. Tra una danza e l'altra attorno a totem e feticci.

giovanni951

Gio, 31/08/2017 - 16:26

ormai anche gli americani di sinistra si sono europizzati ovvero si sono rimbambiti.

rudyger

Gio, 31/08/2017 - 16:43

A questo punto, prego il sig. Kim Jong di metterci le mani tu!

Marcobaggio

Gio, 31/08/2017 - 16:51

Proprio come i chavisti in Venezuela.

Lucky52

Gio, 31/08/2017 - 17:07

A parte il fatto che Colombo sbarcato a Hispaniola oggi Santo Domingo gli indiani degli USA non li ha mai visti neppure dipinti. Le popolazioni indiane ( pellerossa) Sioux, Apache, ecc... sono state sterminate nel 1800 dai soldati degli USA.Mentre tutti gli altri indigeni, Inca, Aztechi e Maja, tutt'altro che rispettosi del prossimo e dei nemici sono stati sterminati da spagnoli e portoghesi.Quindi non capisco cosa c'entri il povero Colombo; senza di lui non ci sarebbero oggi ne Los Angeles ne gli USA

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 31/08/2017 - 17:34

A questo punto, ha ragione Einstein, con la sua famosa massima.

Tarantasio

Gio, 31/08/2017 - 20:38

vabbè, aboliamo 4 luglio, natale, s. Valentino, hallowen, compleanni e onomastici...

killkoms

Gio, 31/08/2017 - 22:54

imbecilli!colombo non cercava nuove terre e morì senza nemmeno sapere di averne scoperta una!

killkoms

Gio, 31/08/2017 - 22:56

@elkid,assieme al compare somar,andate ad informarvi su quante morti hanno causato le guerre di conquista islamiche 8arabi prima e turchi poi)!il primo genocidio riconosciuto,quello degli armeni,chi lo ha fatto?

ambrogiomau

Ven, 01/09/2017 - 10:41

La nostra storia dice che gli uomini di Colombo morirono quasi tutti e non fu certamente Colombo a steminare le popolazioni indigene. Però sappiamo che gli americani sono molto pratici nella modernità ma molto ignoranti nella Storia ed anche senza memoria dei loro misfatti contemporanei.

ambrogiomau

Ven, 01/09/2017 - 10:42

Se si vuol dire che Colombo aprì la strada agli invasori cattivi , ci può stare, ma Colombo non fu certamente colui che sterminò .

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 01/09/2017 - 12:08

Cristobal Colom fece di peggio: impose il cristianesimo alle popolazioni che "scopriva"!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 01/09/2017 - 15:43

evidentemente non conoscete la storia di Custer quell assassino