Malesia, un parlamentare: "Rifiutarsi di fare sesso con il marito è un abuso"

In Malesia un parlamentare sostiene che gli uomini subiscono un abuso quando le loro mogli si rifiutano di fare sesso con loro o gli viene negato di prendere un'altra moglie

Un parlamentare malese ha sollevato un polverone dopo aver affermato che le donne che si negano sessualmente al marito commettono una forma di abuso psicologico ed emotivo nei suoi confronti.

Che Mohamad Zulkifly Jusoh è un membro del partito conservatore "Barisan Nasional" (Fronte Nazionale)", attualmente al governo in Malesia. Mentre in parlamento si stavano discutendo alcune modifiche alla legge che punisce la violenza domestica, il politico 58enne è intervenuto sostenendo che gli uomini "soffrono di abusi emotivi piuttosto che fisici".

"Anche se si dice che gli uomini sono fisicamente più forti delle donne, ci sono dei casi in cui le mogli feriscono o abusano i loro mariti in modi estremi - ha argomentato il parlamentare - Di solito, si tratta di mogli che imprecano contro i loro mariti: questo è un abuso emotivo. Insultano i loro mariti e si rifiutano di soddisfare i loro bisogni sessuali. Queste sono forme di abuso psicologico ed emotivo".

La Malesia è un Paese a maggioranza musulmana ed è tuttora legale per gli uomini avere fino a quattro mogli, è sufficiente ottenere il permesso da un tribunale della Sharia. Il politico ha toccato anche questo punto nel suo discorso al parlamento, dicendo che anche negare a un uomo musulmano di prendere un'altra moglie e una forma di abuso nei suoi confronti.

Naturalmente le osservazioni del parlamentare non sono passate inosservate, anzi hanno sollevato un'ondata di oltraggio e indignazione da parte di gruppi attivisti per i diritti delle donne. Sul web e sui social network, Che Mohamad Zulkifly Jusoh è stato sommerso di critiche.

Sulla questione è intervenuta anche Marina Mahathir, la figlia dell'ex primo ministro malese Mahathir Mohamed, che ha fermamente condannato le parole e le opinioni del politico. "Quella che quando sposi una donna possiedi il suo corpo è una vecchia credenza. Non funziona così - ha commentato la donna a AFP - Le donne hanno il diritto di rifiutarsi di fare sesso. È ridicolo affermare che gli uomini subiscono un abuso le donne si rifiutano".

Commenti

bobots1

Gio, 27/07/2017 - 19:50

Niente di nuovo: regole musulmane! Ma le femministe di casa nostra tacciono...

venco

Gio, 27/07/2017 - 20:21

Gia nel 1948 un grande scrittore e poeta iraniano ebbe a dire che l'islam è rivolto alle parti basse degli uomini.

vince50

Gio, 27/07/2017 - 21:09

"soddisfare i loro bisogni sessuali".Neppure gli animali arrivano a tanto,solo e soltanto le bestie immonde possono ritenerlo un dovere non altro.....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 28/07/2017 - 00:31

Quello che empiricamente richiedono le nostre risorse boldriniane.

cgf

Ven, 28/07/2017 - 06:31

È evidente che questo signore sta subendo molti abusi psicologici dentro le mura domestiche e certamente non parlerebbe così se fosse nato donna.

curatola

Ven, 28/07/2017 - 08:03

se non lo fanno abbastanza (secondo lei) mancano ai loro doveri coniugali,se Lei si rifiuta e Lui cerca altrove sono dei traditori,se Lui insiste é stupro,se l'assilla é stalking,se lui protesta per le troppe insistenze di Lei le giudicesse ridono: poveri maschietti...

Ritratto di alex274

alex274

Ven, 28/07/2017 - 09:00

Anche se in Inglese si dice "Malesian", in Italiano gli abitanti della Malesia si dicono "Malesi". Basta leggere i libri di Salgari per saperlo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 28/07/2017 - 15:28

Onorare il padre e la madre, significa anche onorare il loro istinto di paternità o maternità. Dunque la donna ha sbagliato. Se non vi sono giustificazioni di forza maggiore, che comunque devono essere spiegate al capofamiglia, la moglie si dovrebbe sommessamente concedere.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 28/07/2017 - 15:29

Onorare il padre e la madre, significa anche onorare il loro istinto di paternità o maternità. Dunque la donna ha sbagliato. Se non vi sono giustificazioni di forza maggiore, che comunque devono essere spiegate al capofamiglia, la moglie si dovrebbe sommessamente concedere... soltanto a suo marito.

restinga84

Ven, 28/07/2017 - 15:31

@alex274-09:00.Molto bello il Suo commento.Buon proseguimento di giornata.

restinga84

Ven, 28/07/2017 - 15:34

@alex274-09:00. Bello il Suo commento.La saluto.