Manuel Valls: "Ci saranno altri morti"

Il premier francese: "La morte dei due poliziotti è un fallimento. Questa guerra durerà una generazione. Altri innocenti perderanno la vita"

"Questa guerra durerà una generazione. Altri innocenti perderanno la vita". Il premier francese Manuel Valls non punta certo a minimizzare dopo l'omicidio di due agenti nella banlieu parigina e i continui allarmi sul rischio terrorismo a cui deve far fronte non solo la Francia, ma tutta l'Europa.

"Mi si accuserà di generare ancora più ansia, ma la realtà è questa", ha spiegato ai microfoni di France Inter, rifiutando di mettere sotto accusa i servizi di sicurezza che tenevano già sotto controllo da tempo Larossi Abballa, il killer - presunto jihadista - che la sera del 13 giugno ha ucciso un poliziotto e sua moglie nella loro casa alla periferia di Parigi. "Non permetterò che si parli del benché minimo errore, né di mancanza di discernimento", ha ribadito Valls, "È sempre un fallimento quando due pubblici ufficiali vengono assassinati così. Facciamo fronte a una minaccia globale abbiamo un nemico interno con questi individui autoradicalizzati che possono agire con pochissimi mezzi".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 15/06/2016 - 11:11

Ricordo sommessamente la profilassi del terrorismo, attuata dagli USA nei confronti dei giapponesi residenti sul loro territorio, ai tempi della seconda guerra mondiale. Solo gli idioti dichiarano la loro impotenza.

quasi25modo65re

Mer, 15/06/2016 - 11:18

Adesso e un problema Europeo? E quando Salvini affermava e faceva queste dichiarazioni il nostro menestrello Alfano se la rideva ? Questo e la nostra pecca peccare nel pregiudizio poi quando un ministro straniero afferma le stesse cose tutti hai ripari e tutti sugli attenti. Alfano non e all'altezza per quel che si e visto. Dalla gestione immigrati alla sicurezza interna. Le presute ma ormai reali minaccie da quel che leggo di 400 Terroristi ( voi li chiamate lupi grigi) LUPI GRIGI PRONTI A COLPIRE (Carissimi Gentiloni e Pinotti siete operativi ? Tutto sotto controllo ? ) ci dovrebbe far riflettere e una volta per tutti scambiarsi informazioni con tutto l'inteligents e servizi segreti , se ancora li abbiamo.

ziobeppe1951

Mer, 15/06/2016 - 11:21

Le morti di innocenti si possono benissimo evitare basta saper fare bene il proprio lavoro,investire in uomini e mezzi, tralasciando il buonismo peloso

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Mer, 15/06/2016 - 11:32

Parlavi tanto di "Guerra Civile" , eccoti accontentato ....

Aegnor

Mer, 15/06/2016 - 11:39

Vai tranquillo che una generazione non basta

paco51

Mer, 15/06/2016 - 12:41

secondo me è demenziale! 1) ho sentito alla radio che saranno circa 14000 in francia i soggetti da attenzionare.E non si può fare per i costi e le leggi. 2)benissimo anche se fossero 140.000 li interni tutti e butti la chiave:dal campo si esce solo a gambe davanti e basta! naturalmente la costituzione francese è da rottamare con loro. possibile che la gente non capisca il pericolo! Avremo pardon avranno tanti altri morti.

nopolcorrect

Mer, 15/06/2016 - 12:53

Valls è molto ottimista. Stiamo assistendo all'inizio di una nuova fase dello scontro più che millenario fra l'Europa e la Russia da una parte (oggi con l'aggiunta degli Stati Uniti)e l'islam dall'altra. I pirati barbareschi hanno continuato a predare e a fare schiavi fra gli Europei fino agli anni intorno al 1820. Io credo che prima o poi dovremo deciderci a misure estreme quali quelle prese a loro tempo da Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona e, prima di loro, da Federico II di Svevia.

manente

Mer, 15/06/2016 - 12:56

La "strategia della tensione" in salsa francese, è quello che le parole di di Valls sembrano quasi "propiziare", come estremo tentativo di tenere in piedi il governo Hollande, il peggiore che la Francia abbia mai avuto.